Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Ultime visite al Blog

ale.aleromasagredo58anastomosidisabbiaun_altra_lei0chiara732arw3n63several1Celia47delia80.francoclaudio0111tommicortiBacardiAndColaXuorpieropiccardi
 

Ultimi commenti

 

Contatori e Contati

 
Citazioni nei Blog Amici: 88
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Mobile

Seguimi su Libero Mobile

 

Riconoscimenti

sito internet

 

Motori di ricerca

motori di ricerca

 

 

 
« Ex Machina – 1980-2016 –...Ex Machina – 2008-2016 –... »

Ex Machina – 2000-2016 – … al Robot per l’intrattenimento

Post n°7472 pubblicato il 16 Febbraio 2017 da sagredo58
 

 

In attesa di coscienza ed intelligenza diverse sono le iniziative robotiche dell'industria giapponese.

 

La Honda costruisce un robot umanoide

  • ASIMO (Advanced Step in Innovative MObility), annunciato nel 2000, 140 cm d'altezza per circa 50 chilogrammi di peso, con l'ultima versione del 2014, noleggiabile al non indifferente costo di 150.000 dollari l'anno, è divenuto autonomo: prende decisioni senza intervento umano, analizzando l'ambiente circostante; modifica le proprie azioni interagendo con le persone che incontra; manipola gli oggetti senza romperli grazie ad un sensore tattile sul palmo delle mani, in combinazione con vista e riconoscimento degli oggetti.

 

La Sony costruisce una serie di straordinari "cuccioli":

  • di uomo, come PINO (da Pinocchio), alto 75 cm, che come un bambino impara a camminare da solo e a dare calci a un pallone;
  • di cane, come AIBO (che deriva da AI e BOT, intelligenza artificiale e robot), un robot cagnolino, messo in vendita nel natale 2001, dismesso nel 2006 a causa delle scarse vendite dovute al prezzo di 2.500 dollari, che è in grado di percepire suoni e rumori, vedere e muoversi in modo autonomo, riconoscere i comandi vocali impartitigli dal proprietario, evolversi grazie agli stimoli esterni fornitigli dal proprietario e dall'ambiente esterno.

Gli strateghi di Sony, Honda e dei grandi produttori di oggetti per entertainment (intrattenimento) sono convinti che il mercato dei robot decollerà solo quando umanoidi e animaloidi potranno esibire caratteristiche legate ai rapporti che riusciranno ad avere con gli esseri umani:

vengono richiesti comportamenti coscienti, non necessariamente intelligenti, che derivano dalla capacità di avere esperienze e di stabilire rapporti con gli umani con i quali andranno a vivere.

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog