Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Ultime visite al Blog

fran6319estinetteesagredo58noblesse.oblige0belladinoteLutero_Paganonicold0inforivieraarw3n63cstparesceaba30pa.ro.lechannelfyserbert0
 
 

Contatori e Contati

 
Citazioni nei Blog Amici: 88
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Mobile

Seguimi su Libero Mobile

 

Riconoscimenti

sito internet

 

Motori di ricerca

motori di ricerca

 

 

 
« La Fleur – Sagredo, Tras...La Fleur – Sagredo, Non ... »

La Fleur – Sagredo, Non mi sono disteso sul letto del Boudoir

Post n°8016 pubblicato il 12 Agosto 2017 da sagredo58
 

 

All'improvviso, mentre esco dalla discoteca, una mano invisibile mette nella mia un bigliettino di carta, mi guardo intorno, non vedo traccia dei due ispettori di polizia. Sarà stato uno di loro a farmi arrivare quel biglietto?

Rientro in discoteca, mi siedo ad un tavolino del bar e lentamente dispiego quel biglietto, mi dice d'andare nel boudoir, il luogo più proibito del Club, devo cercare indizi, vedere se c'è una valigetta, fotografarla.

 

Mi avvio lentamente, come fossi reticente. Perché?

  • Temo d'essere coinvolto in qualcosa che non so nemmeno immaginare?
  • Vagheggio un'improbabile aspettativa d'eros veicolata dal biglietto ricevuto di nascosto, per questo più seducente?

Onestamente non so dire.

 

Arrivo, la stanza è completamente vuota, sia l'antisala, che l'alcova con il grande letto.

Ne rimango deluso. Starà per arrivare una delle puttane del Club? Guardo in giro, faccio foto, della valigetta nessuna traccia. Non arriva nessuno.

La voglia di farmi trovare steso sul letto, come in attesa, s'accende prepotente. Come reagirebbero gli attori nel trovare il letto occupato? Eppure mi castro da solo, mi siedo sul bordo del letto pensando di distendermi ma non lo faccio.

Allora improvvisamente mi alzo ed esco dal boudoir. Faccio un giro, ci rientro, è ancora vuoto.

Che devo fare per dare seguito a quelle istruzioni scritte a mano sul biglietto?

 

Riesco, poi ancora rientro indeciso, ora c'è folla, spettatori come me si sono seduti sulle poltrone nell'antisala, gli attori recitano una scena che include Augustine, la tenutaria del bordello, non so nemmeno dove mettermi per non intralciare l'azione, o per non oscurare la vista agli altri spettatori tutt'intorno.

Frustrato riesco, sento d'aver perso la mia occasione ...

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog