Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Ultime visite al Blog

fran6319estinetteesagredo58noblesse.oblige0belladinoteLutero_Paganonicold0inforivieraarw3n63cstparesceaba30pa.ro.lechannelfyserbert0
 
 

Contatori e Contati

 
Citazioni nei Blog Amici: 88
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Mobile

Seguimi su Libero Mobile

 

Riconoscimenti

sito internet

 

Motori di ricerca

motori di ricerca

 

 

 
« La Fleur - Afferma il RegistaLa Fleur - Approccio »

La Fleur - Suggerimenti

Post n°8009 pubblicato il 09 Agosto 2017 da sagredo58

 

Una primo banale suggerimento da non trascurare assolutamente: indossare scarpe comode. Si sta quasi sempre in piedi, per tre ore, ci si stanca, si sale e si scende, su scalette strette, a chiocciola.

 

Molto utili due suggerimenti, che ho visto offrire a ogni spettatore, all'inizio della performance:

  • Non capisci cosa ti aspetta, fino a che non smetti di aspettare; l'imprescindibile atteggiamento da indossare per rimanere attratti dalle vicende narrate dal Teatro Immersivo.
  • Nella solitudine si affronta meglio anche la confusione; essenziale immergersi senza il condizionamento di chiunque funga da accompagnatore della serata, bisogna avere il coraggio di essere solo se stessi, più facile da soli, facilita l'immersione.

 

A valle della specifica esperienza di Teatro Immersivo fatta con lo spettacolo La Fleur, li condivido molto entrambi, bisogna sforzarsi di raggiungere questa condizione:

  • essere soli e non essere passivi, non aspettare;
  • piuttosto attivarsi, mentalmente per capire, fisicamente per esplorare, curiosare.

 

Aggiungo un suggerimento che, soprattutto all'inizio, aiuta a capire meglio la storia.

 

La terrazza è l'ambiente dove di dirigersi inizialmente, soprattutto se spettatore Standard.

Io non l'ho fatto, sbagliando, perdendo tempo utile a capire l'incipit nella discoteca, m'ha attenuato il problema della comprensione l'essere spettatore Premium.

Andare inizialmente sulla terrazza è :

  • per un brindisi ai nuovi successi commerciali della famiglia Andolini, con il quale si apre la serata nel club più bello di Roma; successi ai quali ciascun habitué del club La Fleur invitato sulla terrazza (spettatore) di fatto compartecipa;
  • per avere una sorta di presentazione della famiglia Andolini, per voce di Nick, l'avvocato del clan, figlio del Boss Vito;
  • per ascoltare la spiegazione accurata delle regole ...

 

Regole utili per:

  • ambiguamente "godere al meglio del club" e/o "partecipare al meglio all'azione";
  • allentare i freni inibitori, facendo si che rispetto e trasgressione, passione e dannazione, arte e cultura, si mischino in quel cocktail chiamato piacere.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://gold.libero.it/sognidigitali/trackback.php?msg=13546105

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
arw3n63
arw3n63 il 10/08/17 alle 17:11 via WEB
Scarpe comode...in genere per gli uomini è un suggerimento quasi superfluo importante invece per le donne che amano indossare il tacco 12, quindi non è un teatro classico in cui si va vestite elegantissime :-)
(Rispondi)
 
 
arw3n63
arw3n63 il 10/08/17 alle 17:13 via WEB
Dunque scarpina da ginnastica o simile :-)
(Rispondi)
 
 
sagredo58
sagredo58 il 10/08/17 alle 18:01 via WEB
Direi di no ma l'importante è evitare il tacco se stai in piedi e sali e scendi per tre ore e mezza.
(Rispondi)
 
 
 
arw3n63
arw3n63 il 11/08/17 alle 14:17 via WEB
Decisamente da evitare per quelle come me che si stancano pure col tacco basso :-)
(Rispondi)
 
 
 
 
sagredo58
sagredo58 il 11/08/17 alle 20:17 via WEB
Pigra
(Rispondi) (Vedi gli altri 4 commenti )
 
 
 
 
arw3n63
arw3n63 il 13/08/17 alle 14:23 via WEB
Ma no non sono pigra! :-p.È un teatro diverso dal solito probabilmente mi sentirei un pesce fuor d'acqua insomma abbastanza intimidita, boh dico così poi magari una volta che ci sarei dentro mi adatterei "all'ambiente", comunque non mi proporrei come spettatrice Premium :-)
(Rispondi)
 
 
 
 
sagredo58
sagredo58 il 13/08/17 alle 15:33 via WEB
Dicevo pigra perché la buttavi sul problema banale della fatica fisica, come invece hai capito il divertimento/disagio è nell'interazione con attori ed altri spettatori mascherati.
(Rispondi)
 
 
 
 
arw3n63
arw3n63 il 13/08/17 alle 15:44 via WEB
Effettivamente restare in piedi per tre ore è stancante ma la stanchezza si sente meno se ci si muove, quindi si cammina e interagisce o ci si fa prendere dallo spettacolo. Diverso se si è semplici spettatori piuttosto che spettatori protagonisti Premium da quanto mi par di capire.Immagino sia frastornante per chi partecipa la prima volta e poi il fatto d'indossare una maschera rende "invisibili" ma penso che limiti un po' la visione.
(Rispondi)
 
 
 
 
sagredo58
sagredo58 il 13/08/17 alle 16:22 via WEB
Gli agganci sono comunque offerti a tutti premium o standard. La maschera è fastidiosa (soprattutto per chi indossa occhiali come me, ma non limita la visione.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.