Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Ultime visite al Blog

channelfyLutero_Paganosagredo58fran6319estinetteenoblesse.oblige0belladinotenicold0inforivieraarw3n63cstparesceaba30pa.ro.leserbert0
 
 

Contatori e Contati

 
Citazioni nei Blog Amici: 88
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Mobile

Seguimi su Libero Mobile

 

Riconoscimenti

sito internet

 

Motori di ricerca

motori di ricerca

 

 

 
« Idolatria – Dottrina CattolicaIdolatria – Chi è più id... »

Idolatria – Sagredo è un idolatra!

Post n°8155 pubblicato il 06 Ottobre 2017 da sagredo58
 

 

Rifiuto l'idolatria ma non aderisco a nessuna Teologia: Ebraica, Islamica, Cattolica.

 

La mia ideologia prevede che "Dio non esiste", lungi da me fornire una spiegazione del perché di questa inesistenza, ne tentare di convincere qualcun altro:

  • non ne ho la possibilità, e non è solo un problema di competenza, di conoscenza della Bibbia e delle antiche lingue in cui è stata trascritta dalla tradizione orale;
  • non ne ha la possibilità chiunque sia disponibile ad utilizzare esclusivamente lo strumento della ragione (e della scienza).

 

"Dio non esiste" è solo un atto di fede, quello dell'ateo, come tale:

  • ovviamente indimostrabile, come tutti gli atti di fede (altrimenti che fede sarebbe?);
  • del tutto paritetico dal punto di vista logico, anche se opposto, a quello espresso dal credente, "Dio esiste".

 

Ho scoperto, approfondendo il significato d'idolatria, che affermare "Dio non esiste" mi rende un idolatra, almeno per i Cattolici.

Talmente grave è la trasgressione idolatrica che la pena per essa prevista:

  • non prevede né attenuanti né indulti, nemmeno sotto minaccia di morte;
  • si applica anche nel mondo futuro (dopo la morte), non solo da un tribunale umano (ma anche da Dio stesso);
  • si applica anche solo per i sentimenti e le intenzioni, oltre che per le azioni;
  • impatta anche sulla progenie, infatti punisce il peccato dei padri sui figli fino alla terza e alla quarta generazione.

Sono evidentemente fregato!

Ed ho fregato pure l'incolpevole discendenza!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://gold.libero.it/sognidigitali/trackback.php?msg=13565625

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
channelfy
channelfy il 06/10/17 alle 12:37 via WEB
Ho aperto la homepage di Libero e trovo il tuo faccione...caspita sei sui dogmi della non religione..
(Rispondi)
 
 
sagredo58
sagredo58 il 06/10/17 alle 12:40 via WEB
Il bello della non religione è che non ha dogmi
(Rispondi)
 
channelfy
channelfy il 06/10/17 alle 13:29 via WEB
non mi riferisco al concilio di Nicea,ma ad un dogma etimologico che sapazia dalla biologia,filosofia,ivi religioso,sino all'agnostico...va bon
(Rispondi)
 
 
sagredo58
sagredo58 il 06/10/17 alle 14:13 via WEB
Il mio dogma è il razionalismo
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.