Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Ultime visite al Blog

sagredo58iamsalvo2016mora203estinetteedavidaliuslosyanoanastomosidisabbiatheo580Fanny_Wilmotmartinasprint2005liuliu150lascrivanaBacardiAndColaarw3n63pa.ro.le
 
 

Contatori e Contati

 
Citazioni nei Blog Amici: 87
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Mobile

Seguimi su Libero Mobile

 

Riconoscimenti

sito internet

 

Motori di ricerca

motori di ricerca

 

Ultimi Commenti

 

 
BacardiAndCola
BacardiAndCola il 26/05/17 alle 19:53 via WEB
In convento, però, bisogna ammettere il solazzo (in parte) d'infrangere regole e limiti. Per la castità, giungere all'estasi per tramite della croce, poteva essere una soluzione, prima del suicidio ovviamente. ;-)
 

 
sagredo58
sagredo58 il 26/05/17 alle 19:45 via WEB
Ma decidere fuga la noia, in convento, dove non decidi nulla non avrei resistito per quello, oltre che per la castità.
 

 
BacardiAndCola
BacardiAndCola il 26/05/17 alle 19:16 via WEB
L’uomo crede di volere la libertà. In realtà ne ha una grande paura. Perché? Perché la libertà lo obbliga a prendere delle decisioni, e le decisioni comportano rischi. (Erich Fromm)
 

 
arw3n63
arw3n63 il 26/05/17 alle 15:50 via WEB
"Esiste anche una formazione familiare, lo stimolo al sapere se proprio devo dirlo si respira nella propria casa e nei primissimi anni di vita che sono quelli fondanti per la mente, esattamente i primi cinque . Non so nella mia famiglia non si respiravano molti stimoli al sapere e alla cultura, genitori con a mala pena la quinta elementare, forse la compensazione è venuta dalla condizione di solitudine come figli unici che porta spesso a dedicarsi alla lettura fin da piccoli, di qualunque cosa.Mi domando allora chi è figlio di genitori ignoranti, se non ha una curiosità innata, quante possibilità precluse se l'ambiente non è stimolante. Penso che non sia solo la famiglia a formare l'individuo e la sua curiosità, stimolo al sapere ma tutto l'ambiente in cui vive compreso la scuola e non finisce ma continua anche in età adulta.
 

 
arw3n63
arw3n63 il 26/05/17 alle 15:34 via WEB
Perchè non dire, i dubbi sono leciti, è giusto parlarne, poi ognuno crede a ciò che vuole o ritiene più credibile :-).
 

 
sagredo58
sagredo58 il 26/05/17 alle 08:17 via WEB
Quando non si sa chi può dire, è meglio non dire.
 

 
arw3n63
arw3n63 il 25/05/17 alle 19:17 via WEB
Riallacciandomi al discorso di Bac, be’ io alle premonizioni ci credo... si e no,diciamo ni, nel senso che pure a me è capitato di “perdere” inspiegabilmente il numero di mia figlia sparito dai contatti del cellulare, però l’idea che le fosse accaduto qualcosa non mi è passato per l’anticamera del cervello, l’ho catalogata come cancellazione accidentale oppure lo smartphone è posseduto da uno “spirito” birichino e dispettoso che agisce da sé e cancella i numeri. Insomma non gli ho dato peso e in effetti ho ritrovato il numero da un’altra parte, me l’ero appuntato altrove, e a mia figlia comunque non era accaduto nulla, sana viva e vegeta. In un’altra occasione invece Giù riceve una telefonata strana dalla casa di riposo e cade la linea, e io giuro in quel momento avevo la netta sensazione manifestata pure a Giù che mio suocero fosse morto, veramente una sensazione come non mi è mai capitato. Invece il vecchietto che comunque si sa è ad uno- due passi ,sempre più vicino alla fine, anche stavolta l’ha superata ed è ancora tra noi. Quindi la mia sensazione che fosse morto e mi ero già convinta lo fosse, non era giusta. Non ho alcun potere di preveggenza e ne sono consapevole però ci sono quei casi in cui chiamale coincidenze, sensazioni strane ma capita di averne come quella volta che al mattino mi era venuta in mente una persona che non vedevo da chissà quanto tempo e poi nel pomeriggio chi ti vado ad incontrare al supermercato dove sono anni che vado e non ci siamo mai incrociati? Proprio la persona a cui stavo pensando al mattino, coincidenza, premonizione, intuizione? Il fatto è che se ci azzecchi pensi siano premonizione, se non ci azzecchi sono baggianate. Non metto limiti, la scienza non è in grado di spiegare tutto, avvengono guarigioni miracolose per chi crede, inspiegabili per la scienza, chi può dire con certezza che non esista una dimensione diversa da quella che abitualmente crediamo indimostrabile oggi dalla scienza?
 

 
sagredo58
sagredo58 il 25/05/17 alle 18:34 via WEB
Appunto: NON E' SPIEGABILE, che altro c'è da aggiungere? NULLA
 

 
BacardiAndCola
BacardiAndCola il 25/05/17 alle 17:46 via WEB
Non si sognano le persone che se ne vanno prima che accada perchè vengono a dirtelo e a salutarti, non si vedono le cose prima che succedano, non si hanno sensazioni specifiche su questo e quello a caso. E tutto ciò dalla scienza non è spiegabile. Poi non comprendo perchè io che ho una idea differente dalla tua sono scema e tu che sei "chiuso come un ostrica" hai le certezze cui io mai avrei vivendo perennemente di dubbio!! ^_^
Vabbè, tanto non se ne esce...io mi tengo la mia credulità o incredulità (dipende eh?!) tu le tue certe risposte. Siamo felici lo stesso. ^_
 

 
BacardiAndCola
BacardiAndCola il 25/05/17 alle 17:33 via WEB
L'interpretazione scema della figlia, dice che i numeri di telefono e/o inseriti nel computer non spariscono a caso!! Difatti se non fosse sparito il numero, io non avrei chiamato mia nipote per dirle di andare a casa, in quanto nessuno rispondeva. In altra occasione avrei pensato che mia madre era fuori. Quelle che tu chiami coincidenze, a me hanno sempre detto qualcosa!! A partire dalla morte di mio padre , una settimana prima che accadesse. O accadimenti di vario genere che io mai avrei potuto intuire o capire.
Scema sti cazzi!
 
 
« Precedenti Successivi »