Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Ultime visite al Blog

gigliodamorelab79sagredo58arw3n63paola8310bubriskac.mazzella_1935germinaaLutero_Paganofrancy_62WIDE.REDlascrivanagufo2005icavallidiross
 

Ultimi commenti

 
 

Contatori e Contati

 
Citazioni nei Blog Amici: 87
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Mobile

Seguimi su Libero Mobile

 

Riconoscimenti

sito internet

 

Motori di ricerca

motori di ricerca

 

Messaggi di Gennaio 2017

 

Supposta - Non ho ancora capito ů

Post n°7415 pubblicato il 31 Gennaio 2017 da sagredo58
 

 

Al solito, una donna, un ennesimo milite ignoto, XX, consueto omaggio alla coppia di cromosomi che la contraddistingue.

Ho interagito pochissimo con XX, le rispondo come XY.

 

Sappi resistere XX, non palesarti.

Non piccarti XX, sappi ridere, con me, come me, di queste assurdità che ci siamo scritti.

Non ho certo voglia di metterti alla berlina, sei irriconoscibile; né di offenderti.

Solo di riflettere, te, io, tutti quelli che leggeranno, sui paradossi dell'interazione virtuale.

 

XX

Non ho ancora capito se ti sto sul cazzo e non gradisci i miei commenti o mi stai prendendo per il culo!

 

XY

Tranquilla qui dentro non mi sta sul cazzo nessuno dello Zoo di Libero:

  • non l'oscura mistica, dalla mucillosa grafica e la sua chiocciante ed ossequiante conventicola;
  • non l'iperdemocratica, aperta alle atrocità del dire Virtuale, con la sua corte insultante;
  • non i variegati integralisti, strenui difensori della morale Virtuale, la loro, prontamente elevata a legge universale;
  • non i veterani del Virtuale, dispensatori di saggi consigli, peraltro disattesi e non richiesti;
  • nemmeno quel poveretto decerebrato, lo scemotto pluribannato, il mio coglione preferito;
  • nemmeno te che usi il blog come buco della serratura da cui far spiare la tua confusione mentale.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Non Ŕ un post Ŕ un Sondaggio

Post n°7414 pubblicato il 31 Gennaio 2017 da sagredo58
 

SONDAGGIO PER I LETTORI

Ne avete abbastanza di pillole e dialoghi?

Da cosa volete essere stroncati con la prossima serie di post?

  • da una "breve" storia della robotica dal 1940 ai giorni nostrii; 
  • da "questioni di nulla" che proprio sul "nulla" si concentrano; 
  • oppure sempre e solo pillole e dialoghi. 

 

SCEGLIETE

Vince il maggior numero di commenti.

Anche della stessa persona, perché va premiata la determinazione, cosa per cui 10 richieste della stessa persona per un argomento valgono più di 1 richiesta da parte di un'altra.

 

VOTATE e FATE VOTARE ...

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Sono un Ex Guerriero ...

Post n°7413 pubblicato il 31 Gennaio 2017 da sagredo58
 

LEI

Perdere la speranza è uno stato emotivo terribile.

Da come scrivi e argomenti deduco che hai uno spirito guerriero,

in qualche modo, non so come né quando,

ne uscirai vincitore.

 

SAGREDO

Nel lavoro sono stato un guerriero,

oggi semplicemente continuo a cercarmi una via per lavorare.

La speranza di ritrovare l'entusiasmo che ho avuto per così tanti anni lavorando,

quella è divenuta utopia, rimane la soddisfazione di quanto fatto.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Tramonto del significato

Post n°7412 pubblicato il 31 Gennaio 2017 da sagredo58
 

Penso sempre che le colpe non siano delle tecnologie

ma del loro uso/abuso.

Il Virtuale offre molto,

se lo usi male puoi andare incontro a qualche problema.

 

Tra questi il fatto che se i commenti prendono il sopravvento sui contenuti,

la socialità leggera prende il sopravvento,

ricopre i contenuti,

generando quello che io chiamo il tramonto del significato.

 

Per questo pratico una sorta di stronzaggine ascetica,

che mi consente, o per meglio dire mi illude, attenuando i commenti di cazzeggio,

di mantenere viva la mia passione per la scrittura,

che considero una cosa seria e pura, al riparo dalla socialità leggera.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Insulse XX

Post n°7411 pubblicato il 31 Gennaio 2017 da sagredo58
 

“Cazzo” non è un semplice sinonimo

del triste termine anatomico, “pene”,

rappresenta una forma dell'espressività letteraria e popolare,

usata piuttosto spesso nella lingua parlata,

 

probabilmente per compiacersi dell'uso di un termine proibito,

con la funzione linguistica di "rafforzativo del pensiero",

ovvero come un intercalare con funzione emotiva,

per rendere un'espressione colorita o enfatica.

 

Perché allora nel Virtuale molte donne lo sviliscono? Come?

Con quelle insulse XX

del caZZo

al posto delle ZZ !

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - PossibilitÓ e neuroni

Post n°7410 pubblicato il 30 Gennaio 2017 da sagredo58
 

Nessuna donna, a meno che non abbia grossi problemi,

è priva della possibilità ...

Di avere incontri ravvicinati di grado estremo con il cazzo.

 

Che dico: con il cazzo? Con i cazzi,

al plurale, più d'uno nello stesso periodo,

persino contemporaneamente.

 

Il problema non sono i cazzi, né divertircisi,

il problema sono i neuroni a corredo del cazzo.

Se i neuroni mancano ... tanto vale usare un vibratore che è anche più duro.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Superbo Paradosso!

Post n°7409 pubblicato il 30 Gennaio 2017 da sagredo58
 

Che atto d'incredibile superbia:

non accettare la fine,

in un universo dove tutto finisce.

 

Eppure è peccato essere superbi.

Un Dio eterno quindi …

incorre nel peccato di superbia!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Minidialogo - Sai come la penso ...

Post n°7408 pubblicato il 30 Gennaio 2017 da sagredo58
 

LEI

Sai come la penso …

Quando passi nel mio blog,

non è per leggere me,

ma per essere letto,

così credo e ti (mi) soddisfo.

 

SAGREDO

Ignoro come la pensi, nemmeno m’interessa.

Dubito tu possa immaginare come la penso io.

Non credo di passare su un blog, fosse anche il tuo,

per farmi leggere, né per soddisfarti,

non ti serve, il tuo è un blog onanista!

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Cultura o Intelligenza?

Post n°7407 pubblicato il 30 Gennaio 2017 da sagredo58
 

La cultura è fatica, impegno e entusiasmo,

la maggioranza della gente vuole solo sciacquarsi il cervello.

 

Allora leggere di cultura diviene troppo,

fosse pure propinata in forma sintetica, ironica e disimpegnata.

 

Meglio buttarsi nel gossip,

o azzerarsi nei saluti.

 

Non so se la cultura abbia uno scopo in se,

di certo migliora la qualità della vita, soprattutto, la arricchisce di scopo.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Corde e Cammelli

Post n°7406 pubblicato il 29 Gennaio 2017 da sagredo58
 

Tutti conoscono quella storia di cammelli ed aghi,

perfino un ateo come me:

E' più facile che un cammello passi per la cruna di un ago,

che un ricco entri nel regno dei cieli.

 

Mi sono sempre interrogato su questo passaggio,

propinatomi a catechismo.

Non sul significato morale inerente il denaro racchiuso nell’iperbole,

bensì su che cosa c’entrasse il cammello.

 

Così ho scoperto che il cammello non c’entra niente,

è stato tirato in ballo da una errata traduzione,

dall’aramaico al greco,

lingua in cui ci sono pervenuti i vangeli.

 

In Aramaico, una stessa parola,

ha due significati distinti:

cammello e corda, grossa corda, gomena.

Molto più attinente all'ago ed al relato filo, solo fuori scala.

 

L’errata traduzione ha così trasformato l'iperbole,

da moderata, la corda che è difficile da infilare nella cruna di un ago come si fa col filo,

a estrema, il cammello contorsionista,

che m’impressionò da bambino a catechismo.

 

Sarà vero? Non so.

Sembrerebbe che anche nel Talmud Babilonese,

uno dei testi sacri dell'ebraismo, compaiano iperboli estreme, del tipo cammellato:

chi può far passare un elefante per la cruna di un ago?

 

A loro volta i sostenitori della priorità aramaica,

notano che il Talmud fu messo per iscritto

verso l'inizio del III secolo d.C.,

possibile che abbia recepito l'errata iperbole estrema del Nuovo Testamento?

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso