Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Ultime visite al Blog

davidaliuslosyanoanastomosidisabbiatheo580sagredo58Fanny_Wilmotmartinasprint2005liuliu150lascrivanaBacardiAndColaarw3n63pa.ro.leestinetteeclamidoselaciokith_straworth
 
 

Contatori e Contati

 
Citazioni nei Blog Amici: 87
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Mobile

Seguimi su Libero Mobile

 

Riconoscimenti

sito internet

 

Motori di ricerca

motori di ricerca

 

Messaggi di Marzo 2017

 

A te figlia, ho cose da dire …

Post n°7625 pubblicato il 31 Marzo 2017 da sagredo58
 

Cara figlia meravigliosa …

Ho cominciato a scrivere questa lettera appena hai completato gli esami del primo semestre del secondo anno della tua avventura culturale all’Accademia.

 

Dopo la prima pagina, un senso di deja vù mi è preso, allora sono andato a cercare …

 

Ho scoperto che, senza nemmeno rendermene conto, stavo riscrivendo una lettera simile, troppo simile, a quella di quasi un anno fa, scritta sempre a valle della fine dei tuoi esami.

 

Allora ho cancellato tutto.

Mentre eri ad Oslo, ho ricominciato …

 

 

A te figlia, ho cose da dire …

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Sondaggio per i lettori del blog

Post n°7624 pubblicato il 31 Marzo 2017 da sagredo58
 

 

Da cosa volete essere stroncati, dopo qualche pillola, con la prossima serie di post?

1.     da un breve dialogo tra scienza e creduloneria con una donna più pessimista di me;
2.     da lapidari ossimori, occasione per riflettere sulla disinformazione di un certo dire;
3.     da paradossi inerenti alunni biondi ed altro, occasione per esplicitare rudimenti di logica;
4.     dagli incredibili deliri grafici di Piranesi tutt'ora citati nell'arte;
5.     da una celebrazione del primo personal computer al mondo, prodotto in Italia nel 1965;
6.     da una disamina sulla comunicazione persuasiva applicata a due casi di elevato impatto mediatico;
7.     da una definizione di Sciascia sempre più attuale, quella di Ominicchi;
8.     dai 7 canoni del linguaggio dell'architettura moderna;
9.     da un ragionamento su interazioni e transfert.

 

SCEGLIETE

Vince il numero (argomento) che riceve più commenti che lo referenziano.

Anche della stessa persona, perché va premiata la determinazione.

Cosa per cui:

  • 10 commenti della stessa persona per un argomento, valgono 10 volte di più di 1 commento da parte di un'altra.
  • Un singolo commento che recita qualcosa di simile a "voto 100 volte questo argomento", vale un misero 1.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Dialogo Padre/Figlia – App BlackBook Didit

Post n°7623 pubblicato il 31 Marzo 2017 da sagredo58
 

 

Una sorta di Rubrica del sesso che può tornare utile a chi si confonde a causa di un’elevata promisquità.

 

Un’applicazione che permette di registrare quante volte fai sesso specificando il partner con nome, foto e numero di telefono.

 

 

Accanto si può segnare anche un giudizio da una a cinque stelle.

 

 

Mi fermo qua sperando che ha mia figlia non capiti di scopare con uno scemo con qualcuna di queste App.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Dialogo Padre/Figlia – App Lovely

Post n°7622 pubblicato il 31 Marzo 2017 da sagredo58
 

 

Un sex toy con funzioni smart, visto che, oltre a vibrare stimolando la canonica zona erogena femminile, riesce a monitorare i movimenti del corpo durante il rapporto sessuale, inviando i dati raccolti all'App su smartphone così da registrare la propria vita sessuale.

Il grosso del lavoro lo svolge l'App (?), che fornisce una serie dettagliata di statistiche sui rapporti sessuali:

  • informa su quante calorie si sono consumate;
  • fornisce statistiche sui movimenti;
  • ragguaglia sulla forza G raggiunta, nulla a che fare col fatidico introvabile punto, trattasi solo di accelerazione gravitazionale;
  • registra la durata;

 

Non è finita, l'App interpreta questi dati per valutare la qualità del rapporto e fornire consigli di natura sessuale alla coppia:

  • suggerisce se cambiare posizione durante il prossimo amplesso;
  • consiglia nuove posizioni dopo un certo tempo;
  • si complimenta con l'utente (quale dei due?) in caso di risultati eccellenti.

 

L'unica cosa che manca è la condivisione sui social, anche se probabilmente questa mancanza è un lato positivo, del resto per vantare le prestazioni sessuali si pèuò sempre ricorrere alle vecchie chiacchierate da bar.

 

Venduto come accessorio che promette di migliorare la vita sessuale degli uomini che decideranno d'indossarlo, all'interno di Lovely, ovviamente rivestito in silicone, si trova:

  • un motore vibrante;
  • una serie di sensori come accelerometro, giroscopio, magnetometro e sensore di movimento, che inviano i dati all'applicazione;
  • connessione Bluetooth per l'invio dei dati;
  • una batteria che si ricarica semplicemente poggiandolo sull'apposita base induttiva.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Dialogo Padre/Figlia – App Nipple

Post n°7621 pubblicato il 30 Marzo 2017 da sagredo58
 

 

Una App che in italiano significa "capezzolo", che permette di tener traccia dell'attività sessuale, un sex tracker, o un diario delle prestazioni, dove annotare partner, luogo, data, posizione e persino numero di orgasmi!

Tiene traccia delle performance avendo a disposizione i dati da tutto il mondo:

  • quante persone hanno fatto la posizione del missionario piuttosto che quella dell'amazzone;
  • la durata media;
  • i posti preferiti.

 

Chi lo ha creato ne parla così:

Il nostro intento è stato quello di provare a fornire uno strumento alle persone perché potessero comprendere meglio una parte (speriamo) rilevante della loro vita.

La sessualità è, infatti, un ambito di cui si parla poco e nei confronti del quale si generano spesso tanti preconcetti, se aumentasse la nostra consapevolezza diventerebbe poi più semplice affrontare tematiche legate alla prevenzione e alla cura della persona.

Ognuno può vivere la propria sessualità in maniera diversa, non possiamo escludere che ci saranno utenti che utilizzeranno Nipple solo per vantarsi con gli amici.

Attenzione però: come nella vita vera, si può essere smentiti e andare incontro ad un'umiliazione peggiore.

 

Per cercare di incontrare le esigenze di tutti, l'App da la possibilità di creare un profilo che può essere pubblico o privato:

  • con quello privato, l'unica persona che può accedere ai dati è l'utente stesso;
  • con quello pubblico invece si ha la possibilità di condividere sui social network la singola esperienza.

 

Con l'uso pubblico si arriva a competere, a dimostrare di spingere al massimo nel fare sesso, perfino con un premio finale: un viaggio a Las Vegas.

Sembra avere successo, solo nel 2015:

  • più di 10mila utenti iscritti,
  • oltre 15mila esperienze sessuali registrate.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Dialogo Padre/Figlia – App Spreadsheets

Post n°7620 pubblicato il 30 Marzo 2017 da sagredo58
 

 

Il classico "Ti è piaciuto?" appartiene al passato!

Nell'era degli smartphone e dei tablet, i dubbi sulle prestazioni sessuali sono destinati a scomparire: quanto il partner sia soddisfatto lo dice l'App.

 

Il foglio elettronico c'entra poco, il riferimento è più alle lenzuola (sheets), l'App monitora le prestazioni sessuali sotto le lenzuola fornendo informazioni statistiche e storiche sui rapporti, in pratica:

  • utilizza i sensori dello smartphone per captare e valutare il modo di fare sesso; funziona attraverso l'accelerometro dello smartphone e riesce a registrare i movimenti al minuto e il livello audio dei gemiti di piacere.
  • assegna punti per la qualità delle performance; determina la prestazione in base alla durata, alla velocità e al volume raggiunti.
  • non registra audio o video, calcola il tutto (come un foglio di calcolo), per dare il voto a come ci si è comportati sotto le lenzuola!

 

Ci sono anche dei premi da sbloccare come:

  • il premio per la resistenza per il sesso oltre i 40 minuti;
  • il Lazy Sunday, il cui obiettivo è usare l'App per 5 volte la domenica.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Dialogo Padre/Figlia – App Salute

Post n°7619 pubblicato il 30 Marzo 2017 da sagredo58
 

 

Un dialogo iperbolico, paradossale?

Certo, ma inquietantemente predittivo.

 

Un dialogo fantascientifico?

Non direi, solo una metafora del mondo attuale.

 

Un dialogo ispirato dalla Apple:

  • Nel giugno del 2014 rilascia l'App Salute.
  • Nel settembre del 2015 inserisce una nuova sezione nell'App Salute, Salute riproduttiva.

 

Il nome della nuova sezione, fuga qualsiasi prurito, evidenzia un approccio distaccato, un interesse puramente clinico al sesso:

  • per prevenire gravidanze indesiderate;
  • per capire quale sia il periodo migliore per provare ad avere un bambino.

 

La funzione Attività sessuale permette di aggiornare i dati relativi ai rapporti:

  • si possono inserire: data e ora (se uno se la ricorda);
  • indicare se è stata utilizzata una protezione contraccettiva oppure no.

 

Nella didascalia di presentazione dell'App si legge:

  • L'attività sessuale può influenzare la tua salute fisica ed emotiva.
  • Monitorare i rapporti può essere utile per determinare altri aspetti legati al benessere personale.

 

La Apple non è sola, registrare:

  • la velocità,
  • la frequenza,
  • l'intensità del rapporto,
  • collegandolo al piacere ottenuto da entrambi i partner ...

Ha stimolato molti altri produttori di App, al tempo stesso facendoli derogare dall'approccio puramente clinico al sesso, avranno voglia:

  • di rendere tutti degli amanti sempre più perfetti?
  • di trasformare anche il sesso in un gioco in RETE?

 

Nei prossimi post qualche esempio di App che ho scoperto successivamente alla scrittura del dialogo coerenti al dialogo.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Dialogo Padre/Figlia – Esploso e Deluso

Post n°7618 pubblicato il 30 Marzo 2017 da sagredo58
 

Il Padre, esplodendo:

 

Come cazzo fai a dire che lo conosci veramente, se lo hai incontrato sempre e solo di persona.

Come fai a dire che conosci uno se della sua vita virtuale non conosci nulla?

Non sai in che community è iscritto, non sai chi sono i suoi amici virtuali, non leggi i suoi post, non leggi i commenti che gli fanno, non leggi le sue risposte.

Magari non è iscritto a nessuna community.

Non ti fa pensare nulla questo fatto?

Non amo chi ha pregiudizi, cerco di non averne ma siamo realisti, come cazzo fai a dire che uno lo conosci se non hai mai neppure letto il suo profilo?

 

Sono esterrefatto.

Hai diciassette anni. 

Hai diciassette anni e siamo ancora qui a parlare di queste cose!

 

 

Il Padre scosse la testa, deluso, finalmente uscendo dalla camera della figlia.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Dialogo Padre/Figlia – Esausto e Sconfortato

Post n°7617 pubblicato il 29 Marzo 2017 da sagredo58
 

Il Padre esausto e sconfortato:

 

Senti, lo sai che non mi piace perder tempo a parlare di cose ovvie …

Fai sesso con chi vuoi, fallo quando vuoi, fallo dove vuoi, ma fallo in modo sicuro!

Lascia attiva la connessione anche mentre fai sesso.

Lascia che la RETE sappia e registri dove sei e con chi sei.

Lascia sempre attivo log e monitoraggio della biometria, soprattutto, pretendi lo stesso dal tuo partner.

Lo sai, in un anno, quante persone muoiono a letto, mentre fanno l’amore, perché non trasmettono in tempo reale i loro dati biometrici alla RETE?

Sai quante vite si potrebbero salvare se si potesse acquisire in tempo reale la biometria delle persone che si stanno accoppiando?

 

Dillo al tuo partner. 

Digli che non hai la minima voglia di doverti sollevare da dosso il suo corpo senza vita …

Solo perché lui dice che lo infastidisce che si registri come il suo corpo performa, regge, reagisce, nella pratica sessuale.

 

Un uomo non lo si giudica dalla biometria del suo amplesso!

Rassicuralo, digli chiaramente che non ti interessano i suoi dati; che rinunci a leggere la sua biometria; che non ti interessa far classifiche tra lui e chi hai memorizzato come partner prima di lui sul tuo smartphone.

Digli anche che, se vuol fare sesso con te, se realmente ti vuol bene o quantomeno rispetta almeno se stesso, deve attivare l’ App Sex Health Care.

 

Ora scusa …

Mi viene da chiedermi che senso ha che io sia ancora qui, con una figlia diciassettenne a parlare di Sex Health Care se poi questa se ne va a letto addirittura con uno che ha conosciuto solo nel Reale.

 

La figlia, ancora giustificativa:

 

 

Ma papà, l’ho frequentato per quasi 6 mesi; mica era uno sconosciuto.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Dialogo Padre/Figlia – Incazzato e Furioso

Post n°7616 pubblicato il 29 Marzo 2017 da sagredo58
 

Il Padre era tornato ad essere incazzato e furioso:

 

Insomma, lo sai cosa sono: un Foglio di Carta o un Libro, un Quaderno, una Penna a Sfera, un Cellulare e una Macchina Fotografica, un Walkman, un Televisore, una Consolle per Videogiochi, uno Stereo o un GPS?

Tutto ignoto vero? 

 

Carta d'Identità, Patente, Tesserino Sanitario?

Macché, mai sentiti prima vero?

Devi andare su Wikipedia per cercare di capire cosa fossero tutte queste cose, vero?

Segno che tu non vivi in un mondo siffatto!

Mi pare tu abbia il tuo PDA (Personal Digital Assistant) che fa tutto.

O sbaglio?

 

Vivi qui?

Vivi ora?

O vivi nel secolo scorso?

Perché allora non ti paragoni all’epoca dei nonni.

Nemmeno immaginavano che ci sarebbe stata la RETE ed il Virtuale, i nonni.

Loro poveretti, sempre e solo confinati nel Reale!

 

Che ragionamenti fai?

Perché non ti metti a pensare invece di impuntarti a sostenere l’insostenibile?

 

 

La Figlia annichilita.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso