Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Ultime visite al Blog

dumeca1mizzi3Pitty.Mryssagredo58Fanny_Wilmotvololowgaspero958icavallidirossarchetyponlab79arw3n63Lutero_Paganofrescone17dott.fiusco
 

Ultimi commenti

Se mi rileggo di errori ne trovo sempre
Inviato da: sagredo58
il 19/08/2017 alle 17:42
 
Anch'io sono d'accordo con Lutero se altera il...
Inviato da: arw3n63
il 19/08/2017 alle 16:49
 
Giusta precisazione
Inviato da: sagredo58
il 19/08/2017 alle 09:27
 
Se l’errore inficia il senso del pensiero che si vuole...
Inviato da: Lutero_Pagano
il 18/08/2017 alle 23:00
 
NE ho intercettati diversi
Inviato da: sagredo58
il 18/08/2017 alle 19:57
 
 
 

Contatori e Contati

 
Citazioni nei Blog Amici: 88
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Mobile

Seguimi su Libero Mobile

 

Riconoscimenti

sito internet

 

Motori di ricerca

motori di ricerca

 

Messaggi del 03/05/2017

 

Comunicazione persuasiva – Confronto le vicende Di Bella e Vannoni

Post n°7736 pubblicato il 03 Maggio 2017 da sagredo58
 

 

Metto a confronto i due casi più recenti, i Metodi Di Bella e Stamina, beneficiati dal medesimo contesto Mass Mediale:

 

  • alla fine degli anni '60, l'analfabetismo è dell'ordine del 10%, la Tv è ancora un fatto elitario, Internet non esiste;
  • dalla metà degli anni '90, l'analfabetismo è del 2%, la TV è fenomeno di massa, esiste Internet;

 

per meglio evidenziare le logiche della comunicazione persuasiva a parità di condizioni mediatiche.

 

Sinteticamente quello che accomuna i due casi è stato accorgersi, solo alla fine, che si era caduti in un enorme isteria collettiva, originata da un comprensibile ed umano desiderio di speranza, poi sfuggito al controllo:

  • per l'amplificazione offerta dai media;
  • per l'interferenza di politici, personaggi pubblici, opinionisti, che con la salute non c'entrano poco ma che sono spesso protagonisti di "consenso popolare".

 

Cosa evidenzia il confronto delle le vicende Di Bella e Vannoni?

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Comunicazione persuasiva – Pseudo Medicina

Post n°7735 pubblicato il 03 Maggio 2017 da sagredo58
 

 

Di tutte le scienze qual è quella più vicina agli interessi del grande pubblico?

Ovviamente la medicina!

 

Per questo m'interesso alla comunicazione persuasiva in relazione alla pseudo medicina, anche perché Italia di avventi di metodi di cura pseudo scientifici motivati dall'avidità, che:

  • hanno coinvolto numerose persone,
  • generato perfino manifestazioni di piazza,
  • mosso politici e magistrati,
  • creato fazioni e associazioni
  • prodotto trasmissioni televisive a iosa,
  • generato occasioni di scontro e polemiche a non finire,

ce ne sono stati tanti, direi troppi:

 

  • Il Siero Bonifacio, che ottenne grande risalto sui giornali nel 1969: terapia per il trattamento di tutti i tumori, ideato dal veterinario Liborio Bonifacio (1908-1983) nella metà degli anni '50, composto di feci e urina di capra. In quegli anni l'analfabetismo regnava in molte regioni d'Italia, non esisteva internet, la "scoperta" ebbe difficoltà a diventare nota, l'unico mezzo di diffusione era il passaparola "nella campagna campana c'era un veterinario che curava i tumori". La vicenda esplode con il risalto mediatico dato dai giornali, promuove una raccolta di fondi per consentire a Bonifacio di produrre il siero per la moltitudine di persone che lo chiedeva, che alla fine portò alla raccolta di 25 milioni di lire. Al tempo stesso spinge il Ministero della Sanità ad autorizzarne la sperimentazione che diede risultati negativi. Nonostante questo alla morte di Bonifacio il siero è brevettato con il nome di Oncoclasina dal figlio dell'inventore.

 

  • Il "Metodo Di Bella", oggetto di grande attenzione da parte dei mass media dal 1997: terapia per il trattamento dei tumori, priva di riscontri scientifici circa i suoi fondamenti e la sua efficacia, ideata dal medico Luigi Di Bella (1912-2003).

 

  • Il "Metodo Stamina", balzato all'onore della cronaca nel 2014: un discusso trattamento, privo di validità scientifica, per le malattie neurodegenerative (Parkinson, SLA, Sclerosi multipla, Alzheimer, postumi di ictus), basato sulla conversione di cellule staminali solitamente destinate alla generazione di tessuti ossei e adiposi in neuroni senza alcuna stimolazione, inventato da Davide Vannoni (1967), docente di psicologia (ergonomia cognitiva) all'Università di Udine.

 

Cosa accomuna queste vicende?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Comunicazione persuasiva

Post n°7734 pubblicato il 03 Maggio 2017 da sagredo58
 

 

Sono sempre stato interessato dalla relazione tra:

  • scienza, come disciplina che applica il metodo sperimentale definito da Galileo Galilei (osservare, ragionare, sperimentare)
  • sua percezione in ambito sociale.

Sono spesso deluso dagli esiti di quest'incrocio, a volte addirittura incazzato!

 

Cosa c'è tra la scienza e la sua percezione sociale?

Quale è il tramite che, a partire dalla scienza, sviluppa la percezione sociale della scienza?

 

La risposta dovrebbe essere una sola:

  • prima sperimentazione della teoria scientifica,
  • poi divulgazione dei risultati della sperimentazione, solo se positivi.

 

Purtroppo ci sono casi in cui

  • la sperimentazione viene saltata;
  • la divulgazione si distorce in comunicazione persuasiva.

 

Che cosa è la comunicazione persuasiva?

 

La comunicazione persuasiva:

  • è una modalità d'interazione tra Uomini,
  • è rivolta non al singolo individuo ma ad interi gruppi, anche popolazioni,
  • con lo scopo di influenzare l'opinione pubblica, tramite messaggi appositamente costruiti allo scopo.

 

Perché la divulgazione scientifica si distorce in comunicazione persuasiva?

  • Tipicamente allo scopo di generare positiva percezione sociale di una pseudo scienza.

 

Per questo la comunicazione persuasiva è tanto sottile quanto pericolosa, nel caso in cui propugna false verità in grado di condurre l'individuo a decisioni errate.

 

Di tutte le scienze qual è quella più vicina agli interessi del grande pubblico?

Quella per questo in grado di muovere immensi interessi economici?

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso