Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Ultime visite al Blog

dumeca1mizzi3Pitty.Mryssagredo58Fanny_Wilmotvololowgaspero958icavallidirossarchetyponlab79arw3n63Lutero_Paganofrescone17dott.fiusco
 

Ultimi commenti

Se mi rileggo di errori ne trovo sempre
Inviato da: sagredo58
il 19/08/2017 alle 17:42
 
Anch'io sono d'accordo con Lutero se altera il...
Inviato da: arw3n63
il 19/08/2017 alle 16:49
 
Giusta precisazione
Inviato da: sagredo58
il 19/08/2017 alle 09:27
 
Se l’errore inficia il senso del pensiero che si vuole...
Inviato da: Lutero_Pagano
il 18/08/2017 alle 23:00
 
NE ho intercettati diversi
Inviato da: sagredo58
il 18/08/2017 alle 19:57
 
 
 

Contatori e Contati

 
Citazioni nei Blog Amici: 88
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Mobile

Seguimi su Libero Mobile

 

Riconoscimenti

sito internet

 

Motori di ricerca

motori di ricerca

 

Messaggi del 07/05/2017

 

Comunicazione persuasiva – Messaggio infallibile: Ti guarisco!

Post n°7748 pubblicato il 07 Maggio 2017 da sagredo58
 

 

I due Guru, Di Bella e Vannoni, si sono dimostrati abili nel comporre il loro Messaggio.

 

Di Bella diceva:

  • di poter curare tutti i tumori, quasi sempre ed a qualsiasi stadio,
  • con una via d'uscita, serve sempre per rispondere a chi chiederà conto degli immancabili insuccessi.

 

Nel caso del Metodo Di Bella, l'altra possibilità, quella scientifica, era la chemioterapia, ovviamente definita:

  • sempre inutile,
  • dannosa,
  • pesante,
  • pericolosa.

Chiaramente Di Bella non sottolineava che la chemioterapia, che è solo una delle armi contro i tumori, per quanto a volte pesante, permette di avere una speranza di salvezza reale di fronte a nessuna possibilità offerta dalla sua pseudo cura.

 

Vannoni diceva:

  • da certe malattie si può guarire, non ha specificato quali;
  • quel "da certe" lascia aperta la speranza per qualsiasi malattia, nel sito della sua fondazione sono elencate decine di malattie trattate.

 

Nel caso del Metodo Vannoni, l'altra possibilità, quella scientifica, sono le cure mediche attuali, sempre definite:

  • inutili,
  • costose,
  • illusorie.

Analogamente Vannoni, non sottolineava che le attuali cure sono le uniche che permettono a quei bambini di vivere e non sono nemmeno paragonabili con il nulla da lui mostrato, gli stessi bambini sono vivi perché usano i rimedi creati per loro non da uno stregone di passaggio ma dal progresso tecnico e medico.

 

Le vicende Di Bella Vannoni hanno fruito dello "sleeper effect"?

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Comunicazione persuasiva – Messaggio fatto di Pietà e Compassione

Post n°7747 pubblicato il 07 Maggio 2017 da sagredo58
 

 

Nei casi Di Bella e Vannoni in esame la "banalità scintillante" è:

  • guarire i malati;
  • il confronto con la tesi opposta deve essere spietato, infatti la medicina ufficiale a guarire queste malattie non ci riesce.

 

Questo causa adesione alla causa del Guru, in parole povere:

  • è il messaggio stesso "io guarisco, loro no", esagerato, definitivo, anche se poco credibile;
  • che arriva direttamente al destinatario, malato o suo familiare, causando un sentimento positivo.

 

Questo atteggiamento adottato da Di Bella e Vannoni è l'anticamera della figura del "salvatore dell'umanità".

 

Non a caso la mossa che ha scatenato questa isteria di massa a proposito del Metodo Stamina è partita con la figura di una bambina malata in braccio ai propri genitori supplicanti:

  • con le cure attuali, nessuna speranza;
  • con la pseudo cura, guarigione.

 

Infallibile, la pietà e la compassione fattasi messaggio commerciale!

 

Se volete approfondire, ho da consigliare un testo che ci casca come il cacio sui maccheroni:

Vannoni D., Manuale di Psicologia della comunicazione persuasiva", Utet Libreria, 2001

 

Non lo trovate inquietante?

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Comunicazione persuasiva – Messaggio fatto di Banalità Scintillanti

Post n°7746 pubblicato il 07 Maggio 2017 da sagredo58
 

 

Le "banalità scintillanti" sono parole:

  • con un'intensa carica emotiva,
  • così strettamente associate a concetti o credenze di alto valore,
  • che portano convinzione senza supportare informazione o ragionamento.

 

Esse richiamano emozioni come:

  • l'amore per la patria,
  • la casa,
  • il desiderio di pace,
  • la libertà,
  • la gloria,
  • l'onore
  • la salute ...

 

Le "banalità scintillanti" chiedono approvazione, senza esaminare la ragione.

  • anche se le parole o le frasi sono vaghe e suggeriscono cose differenti a persone differenti,
  • la loro connotazione è sempre favorevole, i concetti e i programmi dei propagandisti sono sempre, buoni, auspicabili e virtuosi.

 

Il Messaggio del "Guru" è costruito da "banalità scintillanti", buone parole cariche di emotività, che devono avere il potere di "compiacere" il destinatario.

 

Quali "banalità scintillanti" pronunciano DI Bella e Vannoni?

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso