Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

Ultime visite al Blog

sagredo58roberta581antonello.fuocosolelunaterra_2016PITO2008Web_Londonarw3n63fl.degiovannig.b.olegnamisrldivi40anastomosidisabbiaoregon02pa.ro.le
 
 

Contatori e Contati

 
Citazioni nei Blog Amici: 88
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Mobile

Seguimi su Libero Mobile

 

Riconoscimenti

sito internet

 

Motori di ricerca

motori di ricerca

 

Messaggi del 18/05/2017

 

Borgate Romane – Tor Marancia, VENI,VIDI, VINCI

Post n°7786 pubblicato il 18 Maggio 2017 da sagredo58
 

Proseguendo sul viale a destra, sull’altro fronte rispetto al murales di Mr Klevra, è “Veni,Vidi, Vinci” dei graffitisti francesi Lek & Sowak.

La frase è ricalcata sul celebre motto di Cesare, ma presenta un orrore di ortografia (Vinci invece di Vici), perché non c’è graffito senza un errore grammaticale degno della stessa opera.

 

Errore voluto, anche per creare un gioco di parole attorno al nome di Leonardo da Vinci, l’artista italiano più famoso del mondo.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Borgate Romane – Tor Marancia, Santa Maria di Shangai

Post n°7785 pubblicato il 18 Maggio 2017 da sagredo58
 

Dirimpetto (basta guardare nella finestra della foto del precedente post) c'è una sorta di icona bizantina del romano Mr Klevra, l’artista è un ingegnere “prestato” alla Street Art, per cui lavora “sotto mentite spoglie“.

 

La Vergine è la “Santa Maria di Shangai“, detta così per ricordare quando la zona veniva additata come la Shangai Capitolina a causa del suo allagarsi “alla marana“.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Borgate Romane – Tor Marancia, ELISABETTA

Post n°7784 pubblicato il 18 Maggio 2017 da sagredo58
 

Proseguendo dritti, si arriva alla Costellazione-Mano del francese Philippe Baudelocque, intitolata “Elisabetta“.

 

Il nome è quello di Elisabetta Pedriacci, inquilina del secondo piano, la sua mano diventa una sorta di Costellazione dell’Umanità, fra manifestazioni note ed ignote.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Borgate Romane – Tor Marancia, SPETTACOLO, RINNOVAMENTO, MATURITÀ

Post n°7783 pubblicato il 18 Maggio 2017 da sagredo58
 

Entrando nel comprensorio, il primo murales che incontriamo è quello di Gaia, uno dei più influenti artisti di strada americani al di sotto dei trent’anni,

La sua opera raffigura un mandarino, a ricordo di un viaggio precedente compiuto nel Sud-Italia, in cui gli capitava spesso di incontrare gente intenta a sbucciare e mangiare mandarini per strada.

La volontà popolare ha voluto trasformare quel Mandarino in un’Arancia a simbolo proprio del quartiere di Tor Marancia.

Accanto è un busto modellato su una statua dello Stadio dei Marmi: l’intento è quello di ricordare come il quartiere abbia tratto origine dal periodo di sventramenti per la realizzazione di Via della Conciliazione, a seguito del quale gli abitanti del Borgo vennero spostati proprio qui per volontà di Mussolini

Più in basso, autoreferenzialmente, la palazzina raffigurata è proprio quella sulla quale la stessa è stata dipinta, al suo stato originale prima dunque dell’intervento degli Street Artist.

Il pesce ricorda infine gli allagamenti cui era soggetta la zona, quando per l’appunto si rischiava di assistere all’irruzione in casa di questi animali.

Il tutto si staglia sul bellissimo cielo color blu-lapislazzulo, tipico dell’Italia.

 

Il titolo è stato deciso da tre passanti: “Spettacolo Rinnovamento Maturità”.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso