Creato da: sagredo58 il 03/01/2011
fibrillazioni, tentazioni, emozioni, provocazioni, sensazioni, cazzeggi, per celebrare parola, significato e conoscenza

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Ultime visite al Blog

estinetteelab79Sono44gattinfilax6.2sagredo58Web_LondonLutero_Paganoarw3n63lascrivanaclaudio.cagnoliciuccionestupidocaiodentatodrMelchiondaperla_conchigliapaolo.968
 
 

Contatori e Contati

 
Citazioni nei Blog Amici: 89
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Mobile

Seguimi su Libero Mobile

 

Riconoscimenti

sito internet

 

Motori di ricerca

motori di ricerca

 

 

 

Pillola - Domanda dichiarata cretina

Post n°8313 pubblicato il 08 Dicembre 2017 da sagredo58
 

Un commento presenta a SAGREDO una domanda.

Domanda dichiarata cretina da coLUI che la pone.

 

LUI

Sappiamo che, se si osserva il cielo di notte, con un telescopio,

si possono vedere stelle e galassie lontane,

che non si vedrebbero ad occhio nudo.

 

Sapendo che la luce viaggia ... alla velocità della luce:

 

è la luce che attraverso il telescopio raggiunge più in fretta i nostri occhi,

superando la sua stessa velocità?

 

Oppure siamo noi che,

attraverso il telescopio,

ci avviciniamo alle lontane galassie?

 

SAGREDO

Nella denunciata cretinaggine della domanda,

c'è un' intrigante originalità.

 

Che nella realtà non si acceleri la luce con un cannocchiale,

anzi la luce nel vetro rallenta,

ma semplicemente là si intensifichi, amplificandola ...

 

Non spegne la magia della domanda!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Bei tempi andati

Post n°8312 pubblicato il 07 Dicembre 2017 da sagredo58
 

La mistica dei bei tempi andati non m'appartiene,

di sicuro la stragrande maggioranza delle persone viveva peggio di oggi,

anche se il mondo era più bucolico per pochi privilegiati e meno inquinato per tutti.

 

L'immagine che c'entra? Simboleggia i miei bei tempi andati ...

Quegli anni '70 non deforestati!

Mi chiedo ma questa è una immagine porno?

Mi rispondo di no, per questo la pubblico.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Natale

Post n°8311 pubblicato il 07 Dicembre 2017 da sagredo58
 

Il Natale autentico è un giorno come gli altri,

scelgo il luogo e le persone,

non ho potere sul tempo,

altrimenti il Natale lo festeggerei sempre bambino,

 

che non ne vedo altro senso.

 

In questo giorno inseguo bambini da ammaliare,

non mi travesto da babbo natale,

ma riesco sempre a sorprenderli lo stesso,

è l'unica cosa, lo stupore dei bambini,

che del Natale mi piaccia.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Indovinello - Chi Ŕ l'unico figlio nato da una sega?

Post n°8310 pubblicato il 07 Dicembre 2017 da sagredo58
 

Chi è l'unico figlio nato da una sega?

Il figlio di un falegname …

 

Quale falegname?

Ma no! Non quello che aveva adottato …

 

L’altro, quello che se l’era costruito …

Pinocchio!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Minidialogo - Chiedere e Rispondere

Post n°8309 pubblicato il 06 Dicembre 2017 da sagredo58
 

LEI

Posso chiederti una cosa?

 

SAGREDO

Tutto si può chiedere,

una risposta è sempre dovuta,

fosse pure “non lo so”,

o “non mi va di dirtelo”,

 

lo dice pure la norma ISO 9001!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Dialogo sullo Spirito 4

Post n°8308 pubblicato il 06 Dicembre 2017 da sagredo58
 

LUI

Certo, l'umanità è ignorante.

Ma non solo, è anche piccola, meschina, limitata,

persino ridicola,

nell'inventarsi un concetto che supera se stessa,

di cui non potrà mai fornire alcuna evidenza scientifica.

 

Ma tant'è.

Il suo tentativo perenne,

da quando popola il pianeta,

di dare verbo e costrutto a un concetto,

quello di spirito,

 

rappresenta, probabilmente,

solo un bisogno di proiezione nel futuro,

oltre che un tentativo di umanizzare i misteri che ci sovrastano.

Ma come starne fuori?

Come sentirsene superiori o non coinvolti?

 

SAGREDO

Ne sto fuori ripetendomi che la mia esistenza non ha nessun senso,

al di fuori di essa.

Cosa che non mi rende superiore,

solo disinteressato alle varie lotterie Inferno/paradiso,

del resto non compro nemmeno i gratta e vinci!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Dialogo sullo Spirito 3

Post n°8307 pubblicato il 06 Dicembre 2017 da sagredo58
 

SAGREDO

Giusto l’umanità ha partorito il concetto di spiritualità,

proiettandovi la propria ignoranza.

Non che oggi questa ignoranza sia fugata,

anzi, solo che nel frattempo:

 il marketing pervasivo si è impadronito del termine.

 

Prendiamo qualcosa che ben capisco quella che, come te,

chiamo devozione incommensurabile verso un figlio.

Cosa c'è di spirituale?

Ci vedo solo umanità,

intensa, ineluttabile, avvincente, umanità.

 

Nel tuo dire spiritualità sottende un fine,

dove andiamo, come anche da dove veniamo,

che non credo esista,

è solo un’illusoria consolazione di quella che chiamiamo coscienza.

Forse per questo l'interlocutore ignoto e misterioso mi manca.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Dialogo sullo Spirito 2

Post n°8306 pubblicato il 05 Dicembre 2017 da sagredo58
 

LUI

Quella vaga utopia

di una fratellanza con gli altri,

patologia questa che, prima o poi, sfiora tutti.

Quell'interlocutore ignoto,

con cui parliamo incessantemente,

per il 99,99 % del nostro tempo.

 

La devozione incommensurabile che proviamo verso i nostri figli.

Sono solo esempi, ma ce ne sono tanti altri.

Le azioni che citi,

possono avere attinenza con la spiritualità,

non ne esauriscono del tutto il senso.

 

Il semplice chiedersi intimamente,

senza costrutti sociologici,

da dove veniamo e dove andiamo,

attiene al concetto di spirito.

 

L'umanità, dai suoi albori

(la prima maestrina dalla penna rossa l'ha fatta Pitagora Stonato per correggere arbori; la seconda Arw per correggere Piatagora, la tirza?),

ha partorito il concetto di spiritualità.

Poi certo possiamo chiamarla come ci pare.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Dialogo sullo Spirito 1

Post n°8305 pubblicato il 05 Dicembre 2017 da sagredo58
 

LUI

Pur lasciando intatta la devozione …

al Mistero,

mi sembra ragionevole allocare le "sensazioni ",

che il corpo regala all'anima,

in un 'istanza umana e scientifica.

 

SAGREDO

La devozione mi manca e lo spirituale lo conosco poco,

preferisco parlare della mente,

delle suggestioni, delle emozioni e dei sogni,

tutto ciò con lo spirito che non riconosco non ha nulla a che fare,

è tutto terribilmente, semplicemente, umano.

 

LUI

Eppure è un aspetto strettamente umano,

quello della dimensione spirituale.

Di certo nulla o poco a che vedere con le dottrine religiose,

ma umano lo è, eccome.

Probabilmente un'attività della mente.

 

SAGREDO

Che cosa è spirituale?

Qualcosa di diverso da quello che emoziona, suggestiona, affascina, intriga, si desidera?

Se non è qualcosa di diverso,

allora è solo un sinonimo inutile,

quanto fuorviante.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pillola - Belle parole

Post n°8304 pubblicato il 05 Dicembre 2017 da sagredo58
 

Chi sa di essere profondo,

si sforza di esser chiaro.

 

Chi vuole apparire profondo alla folla,

si sforza di esser oscuro.

 

Infatti la folla ritiene profondo tutto quel di cui non riesce a vedere il fondo:

è tanto timorosa e scende tanto mal volentieri nell'acqua!

 

Belle parole di Nietzsche.

Si adattano alla perfezione a molti oscuri qui dentro.

 

 

Un esempio? Quello qui sopra ...

Un opera inutilie, perché insignificante, nel senso più letterale del termine.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso