Community
 
solonelcielo
Profilo
Blog
Sito
Foto
   
 
Creato da solonelcielo il 25/12/2008

Solo Nel Cielo

Ognuno è un mondo infinito. Unirne due insieme è forse impossibile?

I MIEI LINK PREFERITI

 

I MIEI BLOG AMICI

- DOLCE PASSIONE
- BENVENUTI
- #AtTEnzIONe# fRAgILe
- VITA= rose e spine
- Semplicemente..io
- HOPE
- IL MIO PIANETA
- MINICAOS IN LIBERTA
- SuOnI_RiFlEsSi
- Gira si la vòi gira
- Aequilibrium
- SPAZIO VITALE
- COGLI LATTIMO...
- Uno qualunque
- MIUJACQUELINE BLUE
- Donne
- LA VITA E BELLA
- la mia essenza
- La nostra voce
- suoni nel silenzio
- Fotografando...
- ...QUANDO SI AMA...
- reginadelnulla
- VIOLEMMA
- Myworks-mania blog
- I MIGLIORI AMICI
- il mondo di Cristina
- PAESAGGI DELLANIMA
- pesa il gatto...
- I passi della luna.
- NEFERTITI
- FRAGMENTS DÉTOILES
- Lettere dal delirio
- valentino rossi
- suspirialussuria
- chisachilosa
- Un saluto..
- amore e motiri
- al nur
- SAMURAI
- Spudorata_Mente
- RTL 102.5
- chattare romanesco
- Essenza di Fuoco
- croce e delizia
- entra nel mio mondo
- PENSIERI E PAROLE
- anima2
- perilbaratto
- ehi ce nessuno qui
- ResistenzaCivile
- Emozioni dell anima
- Echi di parole
- Eco Willage blog
- beatitudineecastigo
- riscaldamiilcuore
- Star trek-mania blog
- ___AprilatuaMente___
- SIAMOVIVI _ LAZIO
- SEMPLICEMENTE IO..
- PIETRARTIS
- Teatro_burattini
- Eclissi Totale
- MOVIMENTO
- Passare Il Tempo!!!!
- HENGEL-STATION-LOVE
- Scarpette Rosse
- STAGIONI E COLORI!
- Musica e colori
- LUNIGIANA
- Zen Mind
- GABBIANO REALE
- Lanima nel piatto
- ______LEI persa~
- Musica e Poesia
- cozze: che fare
- FRONTE VERDE ROMA
- Musica e tv
- Rinascita...
- AMORE E ANARCHIA
- comunicare
- SOS.BAU.MIAO
- SINDROME DEL QTLungo
- VongolandiA
- vola con la luce
- Frammenti di governi
- coniglio selvatico
- Flashback di ricordi
- in cerca di me
- frammenti di rooger
- ITALIA 2009
- Pensieri e.....
- LUCI E OMBRE
- Effatà!
- Notturno sereno
- OMBRE ET LUMIERE
 

 

 

« Pedofilia - Da Wikipedia...Pedofilia come mancanza d'Amore »

Pedofilia - Il disgusto

Post n°87 pubblicato il 08 Luglio 2009 da solonelcielo
 

Non ho mai dato una seria occhiata a fonti "ufficiali", "scientifiche", "serie", "attendibili", riguardo all'argomento, perchè più o meno me ne ero fatto una idea che reputavo valida, forte dei miei studi "ufficiali" alla facoltà di psicologia e della mia esperienza di vita, nella quale mi sono anche trovato a fronteggiare ed avere ragione anche di "ufficialmente" esperti del settore in svariati casi. Non lo dico per presunzione, ma giuro che è stato così. Ed è triste, oltretutto, constatare che persone che dovrebbero essere esperte, quindi avere un cervello funzionante, anche loro ogni tanto, e soprattutto nel campo che li riguarda professionalmente, si lasciano prendere dall'onda emozionale, sempre che quell'onda li abbia mai lasciati.

E così me ne andavo tutto tranquillo ad esprimere la mia opinione di blog in blog quando se ne parlava, di questo scabroso argomento. Sorpreso ed esterrefatto rimasi alle prime reazioni ai miei interventi. Aggressive, senza filo logico, confutavano cose che non avevo mai detto, fino a rasentare ed anche superare l'offensivo.

Eppure qualche avvertimento me lo dovevano dare tutti quei "pedofili" che trovavo in una marea di profili tra "le cose che odio". Qualcosa mi dovevano pur dire quei cagnacci ringhianti e sbavosi a denti di fuori che intimavano al pedofilo di stare lontano da quel profilo. E tutti quei "NO ALLA PEDOFILIA", per non dire le parolacce a quegli individui rivolte.

A me tutta quella aggressività e volgarità dava l'impressione che invece di essere rivolta al pedofilo fosse rivolta al problema della pedofilia. In realtà tutte quelle brave e stimate persone non volevano che il pedofilo stesse lontano da loro, bensì volevano che il problema della pedofilia non facesse parte della loro coscienza. E questo comportamento di solito, per mia esperienza, lo ritrovo ogni volta che le persone non si vogliono fare carico di qualcosa della quale dovrebbero farsi carico, perchè li riguarda, anche se indirettamente, ma fanno finta di nulla e si rivolgono dall'altra parte, e se uno insiste ti rispondono male, perchè turbi il loro equilibrio emotivo, il loro castello fatato e felice, che felice poi non è.

A dire il vero il campanello d'allarme me lo avevano dato tutti questi "Attenti al cane". Purtroppo io sono felicemente ed incoscientemente testardo, polemico, e per niente diplomatico, e mi piace buttarmi nella mischia e fare "caciara", come si dice a Roma. Non so perchè sono così, stò cercando di imparare la diplomazia, anche per questo sono quà a scrivere tonnellate di frasi che per molti dei lettori sono sensa senso, e non a caso sono "Solo nel Cielo".

Ma ho sempre presente l'immagine di una esperienza che ho avuto da ragazzo. Era un martedì grasso, o giovedì grasso, oppure il sabato tra il giovedì ed il martedì, non ricordo bene. Comunque, all'epoca il divertimento maggiore era acquistare quelle belle clave di plastica, formare due squadre, e darcele di santa ragione fra amici. Dove per amici si intendeva quelli dello stesso palazzo, più o meno. Già quelli del palazzo accanto erano un'altra "banda". E quando ci incontravamo per strada di quel periodo le clave non erano vuote dentro, ma belle piene di carta pressatissima! Ovviamente prima ci si avvisava, per combattere ad armi pari. C'era una specie  di codice d'onore all'epoca. All'epoca.....

Beh, per farla breve (si fa per dire), quella sera scendo con la mia bella clava da casa, trovo i miei amici tutti agitati, perchè erano arrivati quelli del gruppo di palazzi accanto per una spedizione punitiva e ne avevano beccati alcuni dei nostri, in inferiorità numerica. Mi sono incavolato, ho riempito la mia clava di carta, e sono andato da solo da quelle parti. Erano tutti là sotto, a ridersela delle loro bravate. Appena mi hanno visto sono venuti verso di me, ma io invece di rallentare ho cominciato a correre verso di loro, ci sono finito in mezzo, ho cominciato a far roteare la mia clava a più non posos, e dove coglievo coglievo, e ne ho beccati parecchi, fino a che non mi sono reso conto che la clava stava roteando a vuoto, perchè nessuno aveva più il coraggio di avvicinarsi. Allora tentavo di raggiungerne qualcuno, ma si allontanavano. "Bene! Ho vinto!", ho pensato a quel punto. Quindi, a voce alta e decisa li ho fatti vergognare di quello che avevano fatto, e me ne sono andato.

Si è parlato di quella lezione per un bel pò, nel quartiere, ed ero tutto contento e fiero di me, perchè a dirla tutta l'ho fatto d'impulso, senza rendermi conto. Potevano anche massacrarmi di botte se fossero stati più decisi. Chissà, forse sentivano il senso di colpa dentro. In fondo eravamo tutti bravi ragazzi figli di genitori timorosi di Dio, e soprattutto del parroco della parrocchia.

Comunque, stà di fatto che quella bella sensazione me la sono sempre ricordata, ed ogni volta che si ripresenta una situazione simile mi riviene su, e con massimo gusto mi faccio ogni volta questo bel tuffo nella melma dell'incoscienza, ed agito la mia clava piena di carta, che ora invece è la mia parola, piena di ... logica, spesso, e spero. Qualche volta toppo pure io, ma per fortuna quella bastarda sensazione di orgoglio che viene su quando ti sbagli e devi ammetterlo, quella maledetta sensazione che ti obbliga a non dare soddisfazione a chi invece ha ragione, me la sono levata dalle palle già da ragazzo, quasi per tutto.

Ed è per questo che ora, dopo aver sfidato la marmaglia di invasati linciatori provetti amanti della caccia alle streghe con il mio post provocatorio sulla lettera dal carcere di un pedofilo, ho prima sparato a raffica la sintesi, presa da Wikipedia, di quasi tutto quello che c'è da sapere veramente sull'argomento, ed ora mi sfogo con la mia clava roteante!

A tutti quelli che dicono che la pedofilia non è una malattia:
gli esperti invece dicono di sì.

A tutti quelli che dicono che i pedofili non si possono curare:
gli esperti invece dicono di sì.

A tutti quelli che dicono che non è vero che buona parte di loro spesso ha subito gli stessi traumi da bambino, quindi vittima, quindi povero essere con la vita ormai segnata, che finchè rimane piccolo suscita tutta la commozione possibile, ma poi quando comincia a molestare gli altri bambini, incapace di resistere, a causa proprio di quel trauma, allora diventa la bestia nera da mandare al rogo. Eppure è sempre lui! Non vi dice nulla questa contraddizione? A tutti questi:
gli esperti invece dicono di sì.

A tutti quelli che li vogliono mandare al rogo invece dico:
fate karakiri, e resuscitatevi ai tempi della caccia alle streghe, e rimanete lì, o se preferite, in qualche era preistorica, perchè solo lì potete trovarvi a casa vostra.

A tutti quelli che non sanno contenere quel disgusto che naturalmente, lo riconosco, viene su, ma che non vogliono controllare, ma vogliono a tutti i costi lasciarlo sfogare, sapendo bene invece in cuor loro che dovrebbero comportarsi da esseri umani, preferendo invece agire da bestie. A tutti coloro che accusano i pedofili di essere depravati e non malati perchè non vogliono controllare il loro impulso sessuale, però non si impegnano minimamente a controllare quella loro malsana aggressività ed ammettere che sragionano arrivando ad assurdi grotteschi, a tutti loro dico:
imparate a guardarvi dai vostri difetti,
prima di sparare sentenze sugli altri.

Ed ora fatemi il piacere, leggetevi questi quattro post che vi ho sparato per l'occasione, e se qualche santo vi aiuta, andate a consultarvi tutti i riferimenti elencati, e magari pure in libreria a comprarvi qualcuno dei libri elencati in bibliografia.

Vi piazzo quì una canzone che vi dedico. L'avevo già pubblicata in onore di uno che vi rappresenta tutti quanti messi insieme, ma è così appropriata che la rimetto apposta per tutti voi amanti del rogo! Perchè ve la meritate, ed è esattamente il vostro comportamento, quando lasciate che l'aggressività la faccia da padrona nei momenti nei quali bisognerebbe invece ragionare. Cultura buttata al vento e parolaccie, questo siete, quando vi lasciate sopraffare da quella aggressività. E siccome sapete benissimo che non doveste farlo, perchè tutti voi bene o male un minimo di catechismo l'avete fatto, e seppur tutti sappiamo quello che è la chiesa, le parole di Cristo quelle sono, e vere sono, ma voi ve ne guardate bene di seguirle, perchè avete paura di diventare buoni, e liberi, preferendo rimanere schiavi delle voste pulsioni. E allora beccatevela, perchè il vostro vero peccato è che siete

PIGRI!

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ULTIME VISITE AL BLOG

giuseppe.rubbinofabrizio.umbracarlamacchinadeisognishaman11manuelzanfoPabloNeruda77francescoamendunicorti.michelaimma.gaudiellogior_batt_jesizorba_ALalessandradebeppe.massaroIlGrilloParlante2002kooks10
 

Italiano English Français Español Deutsch Português 日本人

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 31
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 
 

 

Mappa Sismica Italia

DOVE MORIRANNO
LE PROSSIME VITTIME?
LE GRANDI OPERE
POSSONO ASPETTARE.
METTIAMO A NORMA
TUTTI GLI EDIFICI ITALIANI.
ED OBBLIGHIAMOLI ALLA
CERTIFICAZIONE ANTISISMICA.
COPIA QUESTO BOX
NEL TUO PROFILO E BLOG.

 

immagine

 eco willage banner 2

no nucleare

petizione di jacopo fo

Firma la petizione per dire NO al NUCLEARE.

 

Firma l'Appello

 

tassa rete 4

arrestateci tutti

cittadini non sudditi

Basta! Parlamento pulito

schiavi moderni

Free Blogger


(Questa per me è dura!)