MenteLocale Rebirth

Quando un uomo dice di aver esaurito la vita, significa che la vita lo ha esaurito

Creato da Lilly_84 il 29/01/2007

 

« ..un piccolo passo per u...Un giorno piovoso di Luglio »

Ritornare

Post n°196 pubblicato il 15 Giugno 2009 da Lilly_84
 

Ebbene si, alla fine qui si può tornare anche se quel Dio postmoderno di Facebook inghiotte ogni tuo attimo! Felice di ritrovarvi bella gente e bentornati ai miei gentili lettori.

Avete presenti i telefilm? Beh credo che ognuno di noi abbia visto almeno una qualche puntata di una serie - magari anche solo per caso. Se poi siete diventati appassionati di qualcuna in particolare, vi sarà senz'altro capitato di andare su Internet e digitare il titolo della serie che vi interessa (dite di si, per carità, sennò mi sento davvero l'unica pazza della Rete!). In quel caso avrete sicuramente trovato quelle foto che non sono prese dalle puntate del telefilm in questione ma le cosiddette foto di scena, quelle promozionali, generalmente con tutto il cast messo in posa. Ecco...mi piacciono tantissimo quelle foto.

Qualche mese fa, in piena ritrutturazione della mia vita, mi sono accorta che avevo ricostruito le fondamenta ed ero abbastanza stabile per ritornare nel mondo. E così sono tornata. Come è andata??? Bene gente, bene! E ora, se penso alla mia vita, non so perchè è come se la vedessi specchiarsi in una di quelle foto di scena di cui parlavo prima.
Ci sono io, finalmente protagonista, ovviamente iper glamourouse e stra tirata (perchè ovvio, mica potrei essere vestita da sfattona!) al centro e nella posa di chi dice questa è la mia storia. Alle mie spalle i miei colleghi, co-protagonisti si intende....nemmeno volessi potrei fare la prima donna: si possono osservare numerosissime new-entry nel cast, alcune delle quali hanno fatto talmente buona impressione da essere state riconfermate per la stagione successiva.
Ci sono, ahimè, alcune defezioni ma alcuni hanno voluto lasciare la serie per intraprenderne altre: pazienza, è la vita! Ci sono anche i personaggi di sempre, quelli a cui ci si abitua e non si potrebbe fare a meno: con loro si sente che la serie è la prosecuzione logica e naturale di quella precedente, sono loro a custodire la memoria storica.
Oh, i clichè ci son tutti peraltro: quella che si vuol sposare ma ha il fidanzato bambinone, quella che cerca l'amore a ogni costo, l'amico del cuore che ti conosce da una vita, l'amica simpatica e popolare e la sua amica bella ma infelice, l'amico romantico e anche quello sboccatissimo; c'è la squadra sportiva del luogo che miete conquiste, ci sono le famiglie complicate e i posti di lavoro scomodi.
C'è l'amico che non è solo amico con cui si intrecciano quelle strane storyline destinate a durare fino alla fine del telefilm, osteggiate per una ragione o per un'altra; c'è anche la di lui fidanzata storica, che generalmente è bella, buona, simpatica e anche amica della protagonista - giusto per non farsi mancare nulla.
Ci sono le guest stars, personaggi che compaiono per un po' ma poi tornano nel dimenticatoio: qualcuno lascia il suo segno, qualcun'altro è salutato con ilarità, altri ancora sono puri personaggi di contorno.
E poi c'è lei, quella intorno a cui ruota tutto e che tiene le fila delle varie vicende: generalmente si è trasferita, arrivata da poco da un posto lontano nel quale viveva fino a poco prima, ha qualche ombra nel passato ma è desiderosa di andare avanti e lasciarsi tutto alle spalle.
In ogni stagione ne succedono di tutti i colori e i personaggi - degnamente - risalgono le chine e imparano a crescere.
Ecco.... per ricominciare a scrivere in questo blog è da questa istantanea che voglio ri-iniziare. Perchè c'è una istantanea come questa nella vita di tutti noi; a volte ci dimentichiamo che, nel centro, nonostante tutti i dolori e le sofferenze, siamo e dobbiamo sempre esserci noi, ma se siamo fortunati i nostri co-protagonisti saranno lì a sostenerci e - nel frattempo - intratterranno il pubblico, in attesa del nostro grande ritorno.
Io sono tornata.
Bentrovati!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog