Community
 
black_rose_...
   
 
Creato da black_rose_and_moon il 21/07/2011

Astral Night Reverie

Stargazers ride through virgin oceans...

 

Messaggi del 24/07/2012

A New Emotion

Post n°43 pubblicato il 24 Luglio 2012 da oltre_ogni_suono
 

Emily arrivò di corsa e si fermò poggiando le mani sul libro che Charles aveva in grembo, dopo pochi secondi arrivò Tom che gli rivolse un cenno di saluto con il capo.
Charles guardò Emily "Ciao piccola"
"Ciao grande"
Charles sorrise "Ancora scappi dal tuo papà?"
"No, deve acchiapparmi... giochi con noi?"
"Non posso Emily, sto lavorando"
"Non si dicono le bugie, a quest'ora il mio papà non lavora mai"
Tom, che guardava la scena sorridendo, intervenne parlando alla figlia con dolcezza.
"Emily, lascia stare il signore"
"Ma dice le bugie, papà!"
"No, tesoro, non fa il mio stesso lavoro"
"Voglio giocare con lui!"
"Non può, non fare i capricci"
La bocca di Charles si increspò in un sorriso, Emily aveva messo il broncio, era triste e ancora più adorabile, non riuscì a dirle di no.
Dopo pochi minuti si ritrovò a giocare a palla con lei mentre parlava con Tom del suo lavoro e del perché era lì.

"Ti manca la tua grande città?" chiese Tom all'improvviso.
Charles sorrise "Si, molto"
"C'è qualcosa che ti manca più di altre?"
"Si... il tramonto visto dal mio appartamento, dopo una lunga giornata di lavoro, sai com'è... Mi rilassa..."
"Vedi che il sole tramonta anche qui" disse serio Tom, per poi increspare le labbra in un sorriso, i due uomini scoppiarono a ridere e la piccola Emily, impegnata sul gioco della palla, segnò un goal tra due alberi lì vicino.

Circa un'ora dopo, tutti e tre si recarono al ruscello che tagliava quasi a metà il parco.
Dalla sua sponda circondata da pini, era possibile ammirare le montagne in lontananza, il sole stava quasi per sfiorarne le punte e tuffarvisi dietro, bastarono 15minuti per far si che il cielo si colorasse di rosa e di arancio. Le punte degli alberi divennero rosso vivo e sull'acqua tutto risplendette come se, adagiati sul letto del ruscello, ci fossero diamanti iridescenti.
Charles ne rimase colpito, non aveva mai visto nulla di simile se non in film, documentari o fotografie: guardare quello spettacolo della natura in prima persona, dal vivo, gli fece vibrare qualcosa dentro e il suo cuore si emozionò un po'.

***

Charles prese l'abitudine di trascorrere i pomeriggi con Tom ed Emily e cambiò i suoi orari di lavoro, ormai aveva un bel po' di tempo libero in attesa dei permessi vari per il disboscamento e l'edificazione.

Durante uno di quei pomeriggi, mentre passeggiava nel bosco con i suoi due nuovi amici, Emily iniziò a parlare delle piante e degli animali del luogo. Erano arrivati davanti ad una quercia secolare nella proprietà dei Williams che sarebbe stata abbattuta, quando la piccola smise di parlare, si voltò verso Charles alzando il visino e protendendo le braccia verso di lui "Mi prendi in braccio?" fu la sua dolce richiesta "Voglio accarezzare le foglie". Charles la accontentò di buon grado ed Emily parlò ancora "Accarezzale anche tu, fai piano altrimenti sentono male".
E per la prima volta in vita sua, Charles accarezzò le foglie di una pianta, per un attimo pensò che se lo avesse fatto a New York, probabilmente, l'avrebbero preso per matto, ma lì con Emily sembrava un gesto di estrema dolcezza, da compiere normalmente.
La voce di Emily dolcemente interruppe il flusso dei suoi pensieri "Ora apri la mano e mettila sulla foglia... senti come batte il suo cuore?" Charles stava per scoppiare a ridere, la piccola se ne accorse e lo frenò "Non dico bugie, metti la mano sulla foglia".
Charles lo fece, era pronto a mentire dicendo di sentire la foglia battere per non deluderla, ma quando appoggiò la mano sulla foglia rimase pietrificato: un flebile battito gli solleticava la mano. Girò la foglia, ma sotto non vi era nulla; la mise in controluce e non c'era null'altro che le nervature in lei, erano proprio quei piccoli canali che vibravano flebili e calmi; fece lo stesso con altre foglie di altri alberi e tutte facevano così.
Tom era alle sue spalle e lo guardava, parlò "Charles, è viva, è come noi, già lo sapevi ma non te ne sei mai reso conto davvero"
"Sì che lo so che le piante sono esseri viventi, ma questo è uno scherzo... sentire una foglia pulsare è assurdo"
"Non lo è, questi alberi hanno visto tanti giorni passare, sono molto più umani loro di tutti quelli che vogliono abbattarli... anche tu vuoi farlo..."
"Ma io... ma è il mio lavoro costruire..."
"I William non hanno diritto di costruire qui, non è terra loro..."
In quel momento, Charles si rese conto che non voleva distruggere tutto quello, ma un contratto non gli permetteva di fare diversamente, altrimenti lo avrebbero portato in tribunale insieme alla società o avrebbe dovuto pagare tanti soldi, disse tutto questo a Tom, che dopo aver ascoltato fece una strana richiesta.
"Charles, dammi un foglio e una penna"

Tom tracciò delle linee sul foglio mentre Charles ed Emily giocavano ancora, quando fu pronto, Tom diede il foglio a Charles e prese in braccio Emily, parlò: "Ti ho segnato la strada per raggiungere una piccola grotta, arrivato lì scava nell'angolo sinistro, ciò che troverai portalo a casa, leggi e analizza, fai ciò che il tuo cuore ti dice. Io devo andare, Emily è stanca. Buona fortuna Charles"
Charles accarezzò la testa di Emily ormai addormentata tra le braccia del padre "Arrivederci Tom. Sogni d'oro piccola"

 
 
 

DALLE NOSTRE PENNE....

"Te Quiero"
(fading_of_the_day)

By Chance:
"Meet"
"Princess Tower"
"Broken Love"
"Dangerous Joke"
"Sunset"
(oltre_ogni_suono)

"Beyond Belief"
(fading_of_the_day)

"Sueños Baratos"
(fading_of_the_day)

"Nyota wa Maisha"
(oltre_ogni_suono)

"Angel's Punishment"
(fading_of_the_day)

"Promesse Da Marinaio"
(oltre_ogni_suono)

Magic Desire:
"Blackberries And Flute"
"Start"

"The First Oracle"
"Abyss"
(oltre_ogni_suono)

"The Drowning Age"
(fading_of_the_day)

"The Ghost Woman And The Hunter"
(fading_of_the_day)

Waterlily In The Soul:
"Storm"

"Mosaic Of Life"

(oltre_ogni_suono)

Attracted By Her Laughter:
"Wrong Love"
"Thanks"

(oltre_ogni_suono)

 

DALLE NOSTRE PENNE (III)...

Passion:
"Starting Fires"
(fading_of_the_day)

"Gazza Ladra"
(oltre_ogni_suono)

Passion:
"Celtic Dreams"
(fading_of_the_day)

Tell Me About The Ocean:
"Decision"
"Beginning"
"Fears"
"Ending"
(oltre_ogni_suono)

Passion:
"Tides Of Time"
(fading_of_the_day)

War:
"La Nebbia Purificatrice"
(oltre_ogni_suono)

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 25
 

ULTIME VISITE AL BLOG

rioga651965Sol0.Marc0antropoeticocall.me.Ishmaelfading_of_the_dayWhaite_Hazetobias_shuffleoltre_ogni_suonovaniloquiomaandraxlatortaimperfettalost4mostofitallyeahDelphinium0black_rose_and_moon
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Gli scritti presenti in questo blog sono frutto dell'immaginazione e del lavoro mentale degli autori. Qualsiasi riferimento a persone, cose, eventi realmente esistiti o esistenti, è puramente casuale.
Le immagini presenti in questo blog sono state rinvenute nel web quindi ritenute di dominio pubblico.
Gli autori provvederanno alla romozione delle immagini e dei link musicali, qualora sarà fatta richiesta dal proprietario dei diritti di autore degli stessi.