Community
 
stradanelbo...
   
 
Creato da stradanelbosco il 02/11/2009

stradanelbosco

alberi,cielo,sole, luna, mare, tutto il creato

 

 

LA CRIMEADE

Post n°251 pubblicato il 02 Marzo 2014 da stradanelbosco

*********

*

( la saga sandalosa)

 LA CRIMEADE

 

**

 Così parlò SOLLEVANTE

" Vedo che siete tutte, bene!

Entriamo nella War Room,!Guardate le sue condizioni!! Chi l'ha ridotta così? dico a te , SOKRATES!! Devi vogilare!!

 

*

 Mia regina, c'è stata un'incursione delle truppe di SANDALOS!!

 

**

 Erano di guardia le sentinelle di SCRIBINIA, ma lei legge continuamnente!!" disse SOKRATES.

*

 " SCRIBINIA!" urlò SOLLEVANTE " Guarda com' ridotto il tuo popolo!"

*

" E tu, perfida SANDALOS, potresti badare ai tuoi contadini!!

 *

**

 " Guardatela , FILIOUSA!! vom'è contrita per aver cucinato male le braciole"

 

**

 " mentre il suo popolo non ha occhi per piangere!"

 

**

" Rinchiudete i sobillatori nelle celle!!"

 

*

" Ecco SPADACCIA ,  cosa sta combinando! Guardate!!

*

" Perfida NOTUT!! la tua romanticheria ti rovinerà!! Inutile che guardi la luna!

 

**

" Ormai le tue navi vanno a fondo....

*

 " .... e il tuo popolo geme!! Ma non v'accorgete

che la gente miserrima piange??....

*

... " Guardate come la violenza della Narrenschiff dilaga...

 

*

... e come si piange sui campi di battaglia!....

*

" CHATO', pusillanimeCHATEAUBRIAND!!  cerca d'aver cura di te!!

 

*

 ...sei ancora giovane, vai in soccorso di questa gente....

*

" .. e tu, WARVA, muoviti con il tuo esercito.... 

*

*

 SENILLIA, non ti nascondere!!

 

*

 Tanera!! impossibile tu sia arrabbiata!!

*

.. e ora ascoltate attentamente la 11^ Sinfonia e allacciate le  corazze

... i popoli gemoni e voi, regine disgraziate, vi divertite...!!!". 

... i popoli gemono...

 

**

*

E ora approntiamo un ospedale da campo   in questa chiesa....

 

*

...la luna è diventata dacapo nera... ma qualcosa  si sta preparando di peggio??...

*

**

( continua.)

 
 
 

venti di guerra

Post n°250 pubblicato il 02 Marzo 2014 da stradanelbosco

*************

******

i venti di guerra

  di

 SOLLEVANTEyo

 per la conquista di CRIMEIDE

*********

 Disse SOLLEVANTEyo, urlando al vento, per farsi sentire dalle altre regine

" A me  il cavallo per raggiungere il campo di battaglia!!....

 

**

... e voi altre , Regine stregaccie, siete convocate tutte da me. Balena CRIOSCIA, portale qui in fretta....

**

 ....quella CRIMEIDE è mia, non posso permettere che altri la conquistino....

**

 .....SOKRATES, prepara tutte le falangi!....

*

 ....datemi l'armatura....

*

 ... e ora volteggiate aquile impazzite...volteggiate con me....

**

...la luna diventi nera....

*

..... e Mercurio cada siul Sole e bruci... bruci....

*

 ....che tutti rimangano abbagliati dal mio sguardo....

 dall'alto del CREMLINIDO domino il cielo

*

 ... intanto prima della battaglia , rendiamo omaggio alla musica di guerra per propiziarci le Muse....

 

**

 

 ... e ora venga sferrato l'attacco..."

 
 
 

la ribellione di SOLLEVANTEyo

Post n°249 pubblicato il 28 Febbraio 2014 da stradanelbosco

******************

********

 LA SAGA SANDALOSA

**

la ribellione di SOLLEVANTEyo

***

SOLLEVANTE si sentiva persa, inutilizzata,  e soggetta alle mire di SANDALOS, per la quale doveva suonare il flauto

 e cominciò a ribellarsi e a urlare

" Voglio conquistare il mondo!! voglio tutte queste streghe regine ai miei piedi!!"

**

"tutta Londra deve essere mia!"

**

" Sellate il mio cavallo!!"

**

" Armate gli elefanti"

**

" Gatto, sali in groppa!"

**

" tenetei in  caldo i tortellini!"

" E ora , via nella tempesta del cielo! Pianeti scostatevi!"

 

 aveva escogitato un piano diabolico!!!

**

 
 
 

la bellezza

Post n°248 pubblicato il 26 Febbraio 2014 da stradanelbosco

*****************

******

ancora  la bellezza

*

volevano convincermi che parlare di bellezza è peccato

 mi son sentito come svuotato

 poi mi sono ripreso

questo m'è successo tanti anni fa

 

*

 

(tranquilli, non è una foto, è un quadro, e pure bello)

*

 

questa invece è una scultura, detta " L'Ermafrodito addormentato"

*

 Wagner: " PARSIFAL" - Atto I°, Preludio

*

 

questo  è solo un mio disegno " Il Sogno alla torre"

(inchiostro rosso su foglio Fabriano 100x 80)

non è proprio capace di bellezza ma si difendicchia

**

 

 

**

 

 
 
 

la bellezza

Post n°247 pubblicato il 20 Febbraio 2014 da stradanelbosco

************

**

ti celebro, bellezza

( Schubert, Kostener )

Ode a la bella desnuda

 

Con casto corazón, con ojos

puros,

te celebro, belleza,

reteniendo la sangre

para que surja y siga

la línea, tu contorno,

para

que te acuestes a mi oda

como en tierra de bosques o de espuma,

en aroma terrestre

o en música marina.

:::::::::::::::::::::::

:::::::::::::::::::::::::::: "

(Pablo Neruda)

**

Trad.

Con casto cuore, con occhi

puri,

ti celebro, bellezza,

trattenendo il sangue

perché sorga e segua

la linea, il tuo contorno,

perché

tu entri nella mia ode

come in terra di boschi o in schiuma:

in aroma terrestre

o in musica marina.

::::::::::::

::::::::::::::::::::"

**

per celebrare la Bellezza bisogna essere non solo geni , ma anche bellissimi dentro: Schubert, Neruda  e Caroline Kostener

 
 
 

la perla

Post n°246 pubblicato il 15 Febbraio 2014 da stradanelbosco

**********

*****

 nel 112° anniversario della nascita di John Steinbeck

 (Febbraio 1902-frebbraio 2014)

la perla

**

 

dicono che regalare a una sposa novella una collana di perle vuol dire condannarla ad essere infelice e con un sacco di disgrazie



***

dalle mie parti dicono che chi cerca le perle deve tuffarsi in profondità

*

****

come non si pensa alla malattia della conchiglia ammirandone la perla, così di fronte alla forza vitale dell'opera non pensiamo al tormento che forse era la condizione della sua nascita.

*

la perla della notte

 

Così come osservi la luna, candida perla della notte, con la certezza che breve è il passo che ti congiungerà al giorno, osserverai la luce del tuo cuore, perla vivente nel buio della tua anima,

***

una perla nella musica

2° Mov. Adagio, del Concerto per flauto e orchestra K622 di Mozart

**

**

john steinbeck

 

 
 
 

troppo caldo

Post n°245 pubblicato il 14 Febbraio 2014 da stradanelbosco

*******

*

LA SAGA SANDALOSA

*

la regina CELICE ha caldo, troppo caldo,

e le Regine sue amiche danzano per lei, nella speranza di muovere un pò l'aria.

*

Visto il lieto ma terribile evento della nascita di SCASACCIA,

era stata raggiunta na specie di tregua fra i campi avversi.

Un nuovo giunto , tale principe LAMBRUSCUS , reclutato fra gli ufficiali della Narrenschiff, detto " el canario"per la sua bella voce, intonava uno splendido fandango verdial sul ritmo abandolao, in onore della disillusa CELICE.

Lo accompagnava alla chitarra il trobadour OTRANTOS:

un'accoppiata vincente di seduttori incalliti.

**

 

**

Danzano la bella SOLLEVANTE

 

*

 la dolcissima SENILLIA

*

la maliarda NOTUT

*

la casta TANERA

*

la seducente CHATO'

*

 

la lucente WARVA

*

 solo la cruenta SANDALOS, preda della più feroce disillusione, sta in disparte e attende gli eventi, com'è solita fare, giocando con le onde, quale sirena.

Pure per lei la nascita  di SCASACCIA era stata un colpo tremendo.

 

**

Ma ora bisognava sollevare CELICE dal troppo caldo e infonderle fiducia nella vita.

 **

La regina  PARMISIA 

*

e la saggia FILIOUSA

 si erano rifugiate fra i ruderi di un maniero diroccatissimo e isolatissimo e lì tessevano la spola e filavano la lana , mentre la regina SCRIBINIA  era in tenta a meditare sulle sue dolci fantasie letterarie

 

*

 "....La solitudine, il silenzio, la notte, la meditazione, il quieto scorrere del tempo sono elementi necessari per vivere e far vivere una chitarra..."

 Ma ora non era il momento.

*

*

 

Ora bisognava vincere la tristezza di CELICE

 

e la voce di LAMBRUSCUS

con il suono ritmico e fascinosissimo della chiatarra di OTRANTOS

 contribuivano a scaldare il cuore di CELICE 

  a rendere respirabile l'aria

e temperare la torrida atmosfera!

**

CELICE aveva caldo, tanto caldo!!

**

*

SOKRATES aveva organizzatyo un eccellente servizio di sicurezza

*

ogni riferimento a fatti o persone reali, è puramente casuale

 
 
 

allegria!!

Post n°244 pubblicato il 09 Febbraio 2014 da stradanelbosco

****************

******

il Bolero di Ravel

*

*

**

 a favore di un imput contenuto nel commento della Regina SANDALOS (Sandalialsole)

Il Bolero con la coreografia di Bejart

*

 

*

*

 

*

*

*

 

 

 
 
 

La crocifissione dell'ARTE

Post n°242 pubblicato il 07 Febbraio 2014 da stradanelbosco

***************

*****

 

 l'Arte in croce

 

*

il Grande Potere ha stabilito che .....

.... l'insegnamento della Storia dell'Arte nelle Scuole Italiane è non proprio abolito ( anche se in alcuni casi lo è) ma ridotto ai minimi termini !

Ecco cosa è successo nel Parlamento 

 

** 

Si dice " impara l'arte e mettila da parte"

 ma quasti l'hanno messa da parte senza averla manco imparata, ma manco guardata.

 Anzi la stanno mettendo  in croce, innocente!!

 

Ce l'hanno come vizio,  quello di crocifiggere gli innocenti

 

*

 E in nessuna altra parte del mondo c'è tanta Arte come in Italia

*

 

 

 

*

L'insegnamento dell'Arte  s'avvia inesorabilmente all'eterno riposo sulla barca dell'OBLIO!

*

 Tutti felici i discenti e si sentono le urla: " Basta co sto antico vostro Battisteo, insieme fui cristiano e Cacciaguida...".

Ma che c'importa!! Allegria!! Allegria!!

*

 Mentre l'Arte è  ormai sola in una casa deserta, qualche quadretto e basta!

*

Sulle pareti delle eccelse e sublimi dimore delle Muse .... 

 

 s'arrampica il diavolo!

 

*

 Infelix

*

Ma perchè non chiudiamo pure i Teatri, sacri templi della Musica e della Tragedia?

**

 La morte del cigno

 

**

 

 Ammirate 'sto splendido quadro di Cimabue :)

*

 Jean Paol Sartre diceva che l'unica libertà che ci appartiene è quella dell'Arte!

Ma il Grande Potere non è dello stesso avviso!!

**

 mi sembra un incubo!!

Stento a credere!

 Stento a credere!!

*

 ma cosa posso fare io, piccolo cittadino italiano? al massimo faccio sto post  e faccio vedere la mia amarezza!!

 
 
 

lo sposalizio della Vergine!!

Post n°241 pubblicato il 01 Febbraio 2014 da stradanelbosco

******************

*******

lo sposalizio della Vergine

**

 lo vedete sto quadro?

 è di ROSSO FIORENTINO, un pittore!

 bè, è stato appena finito di restaurare per merito dell'opera intelligente della Dott.ssa Maria Teresa Castellano, restauratrice di fama proveniente dall’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro di Roma,  con le tecniche ed i materiali approvati dall’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro di Roma e dall’Opificio delle Pietre Dure di Firenze.

 L'OPD ( Opificio delle Pietre Dure di Firenze) , il massimo Organismo per la conservazione e il restauro delle opere d'arte, anche in ambito mondiale, c'entra sempre in queste operazioni.

 Io sto diventando socio dellì'Associazione dell'OPD, così partecipo a tutte le mostre e alle iniziative, e poi ho l'accesso gratuito a tutti i Musei di Firenze!! E dite poco? e poi non costa manco tanto! Iscrivetevi pure voi!

**

 Adesso torniamo allo Sposalizio!

 Sarà esposto in una mostra a PARIGI!! Roba per ricchi :))

Sappiate che  la Mostra, allestita presso l’Hôtel de la Rochefoucauld-Doudeauville, sede dell’Ambasciata d’Italia a Parigi, aprirà gratuitamente al pubblico dal 6 al 28 febbraio prossimo, tutti i giorni escluse le domeniche, dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo accesso alle 17.30). 

 Chi potrà interessare? Penso tantissimi!! Eh, mò! Io son ben protetto, cioè  sarò assieme alla regina SANDALOS,  la Regina WARVA, la Regina NOTUT, e la Regina SENILLIA, ( speriamo possa venire pure la Regina SOLLEVANTEyo, nonostante si sia quasi frantumata!) e  forse la Regina PARMISIA , ( FILIOUSA è irreperibile!), e  tutti noi ci avvarremo dell'alta guida della Regina TANERA che conosce la lingua francese. Pensiamo di andare verso la metà di febbraio!

La regina CELICE, dopo la disavventura con SCARPACCIA , si è eclissata in pianto  e  non si sa dove sia. Eh, lo sappiamo che è difficile da mandar giù il rospo!!Peccato, perchè anche lei ci sarebbe stata utile! Vuol dire che  studieremo un pò da noi! 

**

Ma sto quadro  dello Sposalizio chi è che l'ha fatto?

L'ha dipinto un certo ROSSO FIORENTINO, di Firenze ( e ti pareva!)., verso il 1500  o giù di lì. E' custodito presso la Chiesa di San Lorenzo  sempre a Firenze  , dove c'è Michelangelo con le Cappelle Medicee.

 Ma non vi preoccupate , perchè anche se non siete nobili e aristocratici, il quadro , al ritorno da Parigi, sarà succesivamentte  esposto  in una mostra  dal titolo “Pontormo e Rosso Fiorentino. Divergenti vie della ‘maniera’” che si terrà  a FIRENZE a Palazzo Strozzi da marzo a luglio 2014.  Lì forse ci sarà la Regina CELICE,  che ci seguirà da lontano, con discrezione!!

 Finalmente a Parigi potremo vedere la Regina SANDALOS, la cruenta, ma in vena di rivincita, su SCARPACCIA!!  Lei s'è fatto un look nuovissimo , ci ha riferito la principessa CHATO' , una sua nuova amica!! Sarà irresistibile!!

**

Dovetee sapere che  ROSSO FIOR:, stava a Roma quando nel 1527 arrivarono i lanzichenecchi che lo catturarono e lo vessarono umiliandolo e costringendolo a lavori pesanti. Ma poi non si capisce perchè, lo lasciarono andare!

 Comunque il quadro fu giudicato scandaloso per due motivi:

-  il San Giuseppe era un bel giovane e non un vecchio, quindi poteva benissimo aver corrotto la Madonna;

-  e poi c'era sta figura in basso a destra della quale si intravedevano le gambe , il seno, e nil ventre;  in un soggetto sacro non era proprio il caso.

 

**

sto ROSSO FIORENTINO , se non lo ricordate , è quello che ha dipinto quel tragicissimo " Compianto sul Cristo morto"

Un quadro, che risulta in bella compagnia con   l'eterea " VISITAZIONE" della Vergine a Santa Elisabetta del Pontormo

 e l'altrettanto eterea Deposizione, sempre del compare PONTORMO, ....

 ....deve tutto sembra  lievitare, nonostante la sensazione di peso enorme che sembra gravare sui piedi  e sulle gambe di un solo angelo. Incredibili sti pittori manieristi, un pò sacrileghi, li dicevano allora! Colpa di Andrea del Sarto!!

 Ma il ROSSO F. è anche quello dell'Angelo che suona la mandola

**

 Comunque non vi spaventate, perchè assieme allo SPOSALIZIO ci sarà esposta anche n'altro splendido quadro del ROSSOF.,  ovvero

" La sfida delle Pieridi" , del Louvre. Ma chi gliel'ha dato al Louvre? Boh!

**

E allora , SANDALOS, SENILLIA, PARMISIA, SOLLEVANTEYO, NOTUT, WARVA:

A NOI!!!

 TANERA,SEI PRONTA??

SOKRATES!!! ricorda che sei colui che difende  e che protegge! Perciò allenati!!mangia delle gran "fiorentine rosse" :) e vedrai che le forze saran degne di tali regine!

**

 Non v'azzardate a dire " Il quadro dello Sposalizio della Vergine"!! Per carita! Quel Quadro si chiama ufficialmente " Pala Ginori" , perchè commissionato dalla potente famiglia Ginori, e posto sempre in San Lorenzo nella cappella Ginori,quello delle ceramiche, per intenderci!!   Vedete? se non ci fossero i soldi a sto mondo.....!!         

 ****

**

**

In questo post qualsiasi riferimento a persone o cose è puramente casuale

 

 
 
 

festa

Post n°240 pubblicato il 29 Gennaio 2014 da stradanelbosco

******

*

la festa del Santo Patrono  nel Salento

 

**

 

 

 
 
 

stati d'animo

Post n°239 pubblicato il 27 Gennaio 2014 da stradanelbosco

************

*****

 cinque stati d'animo

 

**

 su di giri

 

*****

 

depressione

o

 

******

confusione

 

******

ispirazione



**

 

rassegnazione


 

**

 ognuno può interpretare  le immagini a modo suo, naturalmente

**

 
 
 

londra

Post n°238 pubblicato il 26 Gennaio 2014 da stradanelbosco

***********

****

 LA SAGA SANDALOSA

**

 

Giunti a Londra, scesero dall'aereo e usciti dall'aereoporto si rifugiarono in un pub. Avevano fatto amicizia in aereo, seduti affianco.

 " Ho fame" disse CELICE.

" Anch'io" rispose SCARPACCIA" Il viaggio è stato lungo e ora ho voglia di riposare"

 " Non ci siamo ancora presentati, strano!Come ti chiami?" chiese CELICE

 " Ciccio SCARPACCIA" rispose lui, sorseggiando ' na grande birra ghiacciata.

" Io sono CELICE. Sono un architetto e ho vari cantieri sparsi per il mondo. Sono assai indaffarata." rispose CELICE." Ora son venuta a Londra assieme a un gruppo di amiche, compagne di studi. Mi hanno preceduto di un giorno. Loro saranno  già qui, sicuramente. Sono assieme alla dolce  SANDALOS che fa loro da guida; senza di lei son perse! Non conoscono l'inglese. Rimarranno a Londra una settimana e contiamo di vederci  fra due giorni a cena in un bel ristorante"

 E lui:"Io son venuto per affari. Rifornisco di olio extravergine di uliva  alcuni ristoranti.   Ho vasti terreni, sparsi  in Toscana, disseminati di ulivi. Ho un frantoio e due oleifici. Allora facciamo una cosa:vi andrebbe di  venire tutte a cena in un ristorante che conosco io e al quale vendo il mio olio? Han delle ricette gustosissime. Magari ne prendete nota."  

 "Hai uliveti  in Toscana?

" Si, in Toscana. Perchè?"

" Nulla, dicevo così, per dire. Avrei dovuto conoscerti."

Poi uscirono fuori. Lei lo guardò, era un bell'uomo, piacevole e serio.

 Si presero sottobraccio  e si allontanarono nella nebbia.

Sembrava si conoscessero da sempre. Lui le fece una carezza e lei gli  diede un bacio.  E lui le regalò una rosa.

Il cell di lei squillò.

" Ciao, SANDALOS, tutto bene? dimmi, novità? Ci sono  Parmisia, Sinillia e le altre? E Sokrates?"

 Dall'altro capo: " Si. Ciao, sei arrivata? Grande novità:Celeste Decima ha dato alla luce un bel maschietto. E' felicissima, scoppia dalla gioia!Stiamo andando da lei, in clinica. Se vuoi ci puoi raggiungere."

" Un maschietto?"

" Si un maschietto! Pensa che matta, l'ha chiamato SCASACCIA, per via della rima con il nome del padre, ha detto. Lo sta aspettando, dovrebbe essere giunto a Londra con il tuo stesso aereo".

E CELICE sbiancò in viso.

**

**

"Valzer della rosa"  video e musica di tt

**

F I N E

 
 
 

il desiderio di CELICE

Post n°237 pubblicato il 24 Gennaio 2014 da stradanelbosco

***************

********

LA SAGA SANDALOSA

**

 il desiderio della regina CELICE

**

SCARPACCIA vide CELICE scura in volto dopo aver ascoltato il Salve Regina, cantato dalla sirena.  Si ricordò della promessa fatta a lei e disse:" CELICE, sono pronto ad esaudire il tuo desiderio. Dimmi cosa vuoi che io faccia per te!"

e CELICE disse:" Voglio che mi porti a vedere Londra!....

...l'ho vista solo da ragazza , guardando nella sfera di cristallo....

.... Ora desidero vederla  e  camminare per Londra con te!"

**

" Bene! " rispose SCARPACCIA," Ti porterò. Ma il viaggio sarà lungo , poichè dovremo attraversare il Ponte Magellanico che unisce le due nubi e immergersi nella Corrente Magellanica, laddove si ammassano  molte  tempeste dell'Universo"

" Non ho paura" rispose la regina CELICE, " ho attraversato corridoi più turbolenti!"

**

" Allora andiamo! Vieni con me!" le disse SCARPACCIA

**

e si incamminarono volando nella tenebra più fosca.

**

Poi s'immersero nella Corrente Magellanica.

**

Ma non avrebbero mai immaginato na cosa!

Credevano d'aver lasciato su SIGISMONDUS  la regina SANDALOS  a guarire dalla frattura alla gamba che si era procurata scivolando sulla bava lasciata dai piedi squamosi della sirena

 Invece lei con l'aiuto della strega FILIOUSA, si era fatto fare un massaggio carezzevole  dallo SCORFANUS LEPIDOTTERUS ROSATUS e la frattura si era ricomposta.

E ora, in preda alla gelosia , seguiva dall'alto i due amanti fuggitivi.

 

**

 e pure lei entrò nella terribile Corrente Magellanica.

 

*

*

 quand'ecco....

 

 

 ( segue)

**

magstream[1]

La vera Corrente Magellanica

***

NOTA:Il mio racconto  che va sotto il nome di  SAGA SANDALOSA è frutto di pura fantasia, pertanto ogni riferimento a persone o cose è assolutamente casauale

 
 
 

salve regina

Post n°236 pubblicato il 17 Gennaio 2014 da stradanelbosco

**********

****

 

 

LA SAGA SANDALOSA

**

"salve regina"

**

Mentre nella grande sala del castello sul pianeta SIGISMONDUS impazzava il ballo della TARANTA,

e la sala era a festa in vortici di allegria e di valzer,

 e dappertutto aleggiava un'aria licenziosa di piacere

  

 

e di allegria,

dal fondo del mare si vide emergere una bellissima fanciulla,

 

*

una sirena,

 

 

una principessa fra le sirene

 

**

Essa, dopo aver preso le fattezza umane,

 

**

si inoltrò nella grande sala

 

 

**

Tutti si scostarono al suo passaggio, finchè giunse nei pressi del trono di SCARPACCIA E CELICE

 

**

  e fra il silenzio generale, inginocchiatasi sul marmo pregiato, fissando negli occhi la regina CELICE, cominciò a cantare la sublime melodia gregoriana

 del Salve Regina dal Liber Usualis.

Tutti ammutolirono.

La voce si innalzava limpida, celestiale.

 

**

Al suono di quel canto divino, nella foresta che circondava il castello , figure orribili cominciarono a roteare nell'aria con grida infernali, cercando di far tacere il canto

**

*

*

ad esse si unì il coro  diabolico delle tre regine di SANDALOS:

SINILLIA - FILIOUSA - TANERA

*

PARMISIA  con uno strattagemma si era allontanata da SANDALOS e si era inoltrata in un cunicolo ben celato nel folto della foresta. Conduceva ad una grandissima grotta sotterranea piena di stalattiti e stalagmiti. Una miriade infinita  di lucciole accorse al suo comando le  illuminavano la strada. Stava metitando come liberarsi dal potere maligno di SANDALOS. In fondo era la regina CELICE che l'aveva sempre protetta, e ora vederla in balia di SCARPACCIA  le faceva male al cuore.

 

**

Al termine del canto, un folto stuolo di vergini, prese con se la principessa delle sirene

*

e l'accompagnarono nella grande grotta sulle rive dell'oceano sconfinato.

**

poi la sirena,  adagiatasi sull'incavo di una medusa  lentamente si immerse nelle profondità abissali.

**

SANDALOS in disparte osservava tutto con grande attenzione,

 quand'ecco....

 ( segue)

**

**

 
 
 

danza per me

Post n°235 pubblicato il 13 Gennaio 2014 da stradanelbosco

**************

*******

LA SAGA SANDALOSA

**

 Poi SCARPACCIA disse a CELICE

" Sei bellissima. Dimmi quel che vuoi e sarà tuo!"

 E CELICE , la regina, sussurrò qualcosa all'orecchio di SCARPACCIA.

 " Sarà fatto" le disse SCARPACCIA"  ma devi danzare  per me al ritmo della TARANTA."

E CELICE inebriata danzò la TARANTA

**

al termine della danza SCARPACCIA le baciò le mani

**

poi  prese posto

**

CELICE, indossati i panni regali, sedette sul suo trono...

... e insieme guardavano  la danza della TARANTA , ballata dalle cortigiane

e anche SCARPACCIA  si unì alle danzatrici

 e ballò per CELICE

e CELICE ne fu sconvolta

**

Da dietro gli ampi tendoni, SANDALOS osservava tutto e sorrideva

*

(segue)

 
 
 

der doppelganger ( il doppio)

Post n°234 pubblicato il 10 Gennaio 2014 da stradanelbosco

****************

***

LA SAGA SANDALOSA

*

Il peccato di CELICE

*

mentre infuriava la battaglia, sulla fascia nord della Galassia, CELICE, di nascosto si allontana dal luogo del combattimento e vola nel grande salone, rimasto al buio.

 Aveva saputo che SPADACCIA ci sarebbe stato. Lo voleva incontrare per neutralizzarlo con qualche arte.

 Mentre attendeva al buio, si materializzò un figuro spaventosamente terribile, uguale a SPADACCIA, ma non era SPADACCIA.

 "  Chi sei?" chiese con voce ferma.

 Il figuro non rispose, ma cominciò a cantare nel buio, lentamente , scandendo bene le parole. Lei affascinata si mise ad ascoltare....

.... ascoltava immobile . Ma nel contempo  dentro di sè senza per nulla darlo a vedere,era terrorizzata.

" Possibile?",- diceva fra sè -" Conosco questa musica e queste parole. NON E' POSSIBILE!!!! SPADACCIA è  Doppelganger .  Heine, Schubert , non potete farmi questo, maledetti!!! Questo è un incubo" 

 Il figuro dalla voce affascinante e terribile  era  il doppio di SPADACCIA:  era SCARPACCIA  al cui confronto SPADACCIA era un angelo!!Si ricordò dei due fratelli di hatoum. Ma qui era diverso.

CELICE  era affascinata, ma senza parole. Lei era l'unica che poteva salvare il Castello. Ma ormai si sentiva cedere dinanzi alla perfezione del Male che SCARPACCIA EMANAVA!

CELICE   amava la perfezione, e quindi cedette!

tutti cedono a questo mondo!!

**

SANDALOS , la cruenta, era a conoscenza di tutto e sorrideva. Il diabolico piano era riuscito.

 

**

(segue)

 
 
 

scamandro e la sesta galassia

Post n°233 pubblicato il 07 Gennaio 2014 da stradanelbosco

************

***

 LA SAGA SANDALOSA

**

Le rive dello Scamandro e la fascia nord della Sesta Galassia, vicino ad Orione

***

**

CELICE leggeva , mentre tutte nella grande sala ascoltavano.

C'erano proprio tutte, amici e nemici, per una grande riunione sul da farsi.

Così leggeva stando in piedi, da un libro sistemato su un leggio :

***

 

"

"...Quando feci potare il grande albero su richiesta dei vicini ,ad alcuni dei quali dà fastidio perché fa ombra nei loro giardini, e ad altri perché  "Sporca dappertutto quando perde le foglie", il giardiniere passò un pò di tempo in giardino a lamentarsi. Non direttamente contro di me, la cliente che dopotutto avrebbe pagato, ma contro la vita di oggi, la quale, a suo dire, è antialbero. "Ogni giorno" diceva l'uomo con infinita amarezza " qualcuno mi chiama ed io vado. Quando arrivo trovo un bell'albero, un albero che ha impiegato cento anni per crescere - che cosa siamo , noi, a paragone di un albero? Eppure la gente mi dice" Abbattilo", perché mi rovina le rose. Le rose!!Che cosa sono le rose, a confronto di un albero? E così sono costretto a buttar giù un albero a beneficio delle rose. Non più tardi di ieri, ho dovuto abbattere un frassino, lasciando solo ottanta centimetri di tronco che spuntava dal terreno. Per farne un tavolo, ha detto quella; un tavolo, con un albero che ci ha messo cento anni per crescere. Lei voleva potersi sedere al tavolo a bere il suo tè e a contemplarsi le sue rose. Non ci sono più alberi, di questi tempi, gli alberi vanno scomparendo. E se tu invece cerchi di fare un buon lavoro, la gente non è contenta, lo vuole mutilato della sua vera forma. E gli uccelli,poi? Lo sapeva, lei, che su quel ramo c'era un nido?"

" I gatti" -dissi io. " Sarei molto contenta se gli uccelli nidificassero da qualche altra parte".

 " Eh, già" - ha risposto lui-"non si sente dire altro. I gatti! Tutti vogliono far abbattere i loro alberi, e tengono  gatti dappertutto. Ma così facendo, che speranza hanno mai gli uccelli? Parola mia, presto la smetterò con questo lavoro, di questi tempi nessuno vuole più un onesto artigiano - e poi guardi quei gatti, no, dico, li guardi!"

 Per quel giardiniere, alberi e uccelli erano una cosa sola, un insieme sacro, da preferire agli esseri umani - avrei creduto - se la decisione fosse spettata a lui. Quanto ai gatti poi, li avrebbe eliminati tutti quanti.

 Quell'uomo potò il mio albero, ma senza distruggerlo, e su quell'albero, la primavera successiva, un tordo fece di nuovo il suo nido, e come al solito gli uccellini scesero giù sbattendo freneticamente le ali. Uno di essi, però,volò direttamente nella finestra posteriore dell'ultimo piano, infilandosi nella stanza degli ospiti, dove passò un'intera giornata, così ben disposto verso gli umani, da starsene su una sedia a guardarmi da una distanza di pochi centimetri, quasi con gli occhi negli occhi. Non aveva alcun timore delle persone - o almeno, non ancora. Io tenni la porta chiusa mentre la gatta grigia si aggirava furtivamente di fuori. Più tardi, quella sera d'estate, quando tutti gli altri uccelli erano già silenziosi e addormentati, l'uccellino volò direttamente dalla finestra al suo albero, senza avvicinarsi a terra, e dunque è possibile che sia sopravvissuto.

 La cosa mi fa ripensare ad una storia che mi fu raccontata da una signora che abita all'attico di un palazzo di sette piani, a Parigi, nei pressi di Place Contrescarpe. La signora ritiene che si debba viaggiare leggeri, senza ingombro di bagaglio, per essere in tal modo liberi di andare ovunque e in qualunque momento. Suo marito fa il marinaio. Dunque, un bel pomeriggio un uccellino, che si trovava sulla cima di un albero, le volò in casa e non dette alcun segno di volersene andare. La signora è una donna molto pulita, l'ultima persona al mondo che accetterebbe di avere in casa escrementi di uccellino. Ma quella volta " le accadde dentro qualcosa". Allora mise dei fogli di giornale sul pavimento e permise all'uccellino di divenirle  amico. E quando arrivò l'inverno questo non emigrò  verso il Sud come avrebbe dovuto fare; e all'improvviso la mia amica, capì di essere stata investita di una responsabilità. Se avesse messo la bestiola fuori dalla finestra in quel momento, nella Parigi invernale, questa sarebbe morta. Ma lei doveva partire per un viaggio di due settimane, e non poteva lasciare il volatile in casa. Allora comprò una gabbietta e lo portò con sé. E a quel punto si vide:" Immagina un pò! Io, proprio io! io che arrivo in un albergo di provincia con una valigia in mano e un uccello in gabbia nell'altra! Io! Ma che altro avrei potuto fare? Tenevo l'uccellino nella mia stanza, il che voleva dire che ero costretta ad essere gentile con madame e con  le cameriere. Mi ero trasformata in un amante dell'umanità. Buon Dio! Le vecchie signore mi fermavano per le scale, le ragazze mi raccontavano i loro problemi amorosi. Tornai difilato a Parigi e lì rimasi, di malumore, fino all'arrivo della primavera, quando buttai quel dannato uccello fuori dalla finestra, che da allora in poi ho tenuto ben chiusa. Si, perché non accetto che la gente pensi che sono tanto buona; e questo è quanto" ......

 

Poi CELICE s'interruppe.

Fu allora che SANDALOS, la cruenta, chiese a CELICE , chi fosse l'autore del libro.

Ma CELICE non lo volle dire!!

SANDALOS INSISTETTE , FINO A MINACCIARLA!!

In quel mentre s'udirono le grida di ACHILLE che nella montagna vicina urlava disperato per la morte di Patroclo!

Un gelo attraversò tutte le astanti!! Mai urla di dolore e di rabbia s'erano udite più forti!! Anche le montagne tremavano!!

Solo SPADACCIA, quasi imperturbabile, in un angolo del grande salone, sgranocchiava una pannocchia. Ma anche lui era diventato pallido!

E PARMISIA furibonda disse: " Glielo avevo detto a quell'Ettore di non ammazzarlo!" Ma lui cocciuto come una campana,, niente da fare! Saremmo fuggiti da Troia , finalmente liberi da Andromaca, come lui voleva! Ma no, voleva far scrivere al vecchio cieco il libro VI . Si può essere più vanitosi??

MA CELICE, la più imperturbabile fra tutti gli astanti al nefasto grido di ACHILLE, fu IRREMOVIBILE!!! E non rivelò il nome dello scrittore!!

" E io ti dichiaro guerra" urlò SANDALOS.

E guerra si aggiunse a guerra!!

E si combattè in contemporanea sulle rive dello Scamandro e nella fascia nord della Galassia, vicino ad Orione!!

***

 

" 

 

**

 

 

 

 

 
 
 

saga sandalosa

Post n°232 pubblicato il 04 Gennaio 2014 da stradanelbosco

****************

ultimo atto

*********

Canto di libertà

della SAGA SANDALOSA

 

**

dedicato ai personaggi fantastici del racconto

*

**

 

**

 

**

 

**

 

 

**

 

**

 

**

 

 

**

 buona Befana a tutti

 da stradanelbosco

**

chi volesse provare a  scrivere un testo per le note del canto, farebbe un'ottima cosa. Si potrebbero mettere i testi a confronto.

 
 
 

la scrivana

Post n°231 pubblicato il 03 Gennaio 2014 da stradanelbosco

***************

*********

" fra le righe"

il mio dono di natale  alla gentile "scrivana"

(come promesso)

*


*

*

*

**

**

**

 con gli auguri di buon anno

**

 
 
 

LIBELLULA _ DEDICATO A ENRICA86

 

IL SOGNO

 

AREA PERSONALE

 

FRATELLI D'ITALIA E IL SALENTO

 

ULTIME VISITE AL BLOG

blumannaropsicologiaforensejeremy.pursewardenmangiosempreDJ_Ponhzitobias_shuffleantropoeticoserialsinglebelladinotte16mpt2003odio_via_col_ventostradanelboscoBasta_una_scintillaarw3n63via_dei_sogni
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

NOTE LEGALI

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica,
in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale.

Le immagini (escluse quelle di mia proprietà)inserite in questo blog,
sono reperite in max parte da Internet e da me "rielaborate";
qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore,
vogliate comunicarmelo immediatamente; saranno subito rimosse!!!

 

E' vietato riprodurre, utilizzare o citare anche parzialmente il contenuto, testi ed immagini, di questo blog senza l'autorizzazione esplicita dell'autore.

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 34
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom