Blog
Un blog creato da stranelane il 10/11/2004

stranelane

tra gomitoli e matasse

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: stranelane
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 50
Prov: GE
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2009 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 27
 

ULTIME VISITE AL BLOG

desideria_io2009apoptosidamoretekilalic0n0clastastardust51giorgio.1emicio_tristesilvana_devecchiquelcherestadimaxvibberenricairittiil.caso_roby4liberamente965daniela480andry85tv
 

ULTIMI COMMENTI

Peccato che non si vedono le foto, mi avevi...
Inviato da: Mr.Loto
il 17/11/2017 alle 18:00
 
Mi spiace ... grazie e buona domenica anche a te :0)
Inviato da: stranelane
il 09/10/2016 alle 17:12
 
Sei brava! A me piaceva da ragazza...ora sono tutta...
Inviato da: Regina_cretina
il 09/10/2016 alle 09:29
 
il post in questione di riferisce a ben 10 anni fa..
Inviato da: stranelane
il 16/06/2016 alle 16:21
 
Vorrei ricevere il catalogo, è possibile?
Inviato da: Marzia
il 16/06/2016 alle 16:06
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi di Dicembre 2009

Omnia pecora

Post n°1938 pubblicato il 30 Dicembre 2009 da stranelane
 
Tag: pecore

pecora porta forbici  "Baaabs" 

  su www.lanternmoon.com

 
 
 

Le Ragnatele di Shane

Post n°1937 pubblicato il 30 Dicembre 2009 da stranelane
 

"Auntie Peggy  has departed" è l'ultima fatica di Shane Waltener, artista del filo, aracne moderna, che tesse le sue ragnatele con l'uncinetto..

I suoi centrini sono un pò acchiappasogni, ogni nodo contiene un pensiero, un ricordo.  Le  sue installazioni hanno una musica di sottofondo che le accompagna..  rumori di persone che passano, oggetti che cadono, l'aria che circola. 

Tutto evoca spazi sotterranei : frammenti musicali, emissioni di segnali,  voci umane echeggiano da un'area da un'altra ..e  creano un mondo surreale, unico, immaginario.

l'installazione è dedicata a Peggy e alla sua passione, durata una vita intera, per l'uncinetto ed il ricamo.

per vedere le altre sue installazioni www.shanewaltener.com

 
 
 

Sui ferri

Post n°1936 pubblicato il 22 Dicembre 2009 da stranelane
 

Attualmente sui ferri..

canotta di cotone viola

con motivo traforato

 
 
 

Maglia senza età

Post n°1935 pubblicato il 22 Dicembre 2009 da stranelane
 

vignette tratte da "Knitting and crochet"

 
 
 

Camera con maglia

Post n°1934 pubblicato il 22 Dicembre 2009 da stranelane
 

Le camere tricottate per le cadoules del complesso "La Colline du Colombier" ad Iguerande (Saone-et-Loire) realizzate nel 2008 dall'artista ed architetto Pierre Bernard sono davvero incredibili...quando si dice alla meraviglia non c'è mai fine.. sono rivestite interamente, su pareti e soffitto, da un' enorme maglia di tessuto di proporzioni macroscopiche.

www.transformes.org

La luce tenue che filtra da piccoli  oblò contribuisce a creare un'atmosfera da tana-grotta preistorica...l'interno è molto essenziale e primitivo..

 Volete provare l'ebbrezza  ? Una notte in questa sorta di "capanne" di campagna   costa 250 euro, ed occorre soggiornare per minimo tre notti.. e per chi amasse il buon cibo vi aspetterà un prestigioso ristorante tre stelle Michelin..

 
 
 

L'invasione dei fili

Post n°1933 pubblicato il 22 Dicembre 2009 da stranelane
 
Tag: design, lana

Quando si pensa alla lana vengono in mente solo maglie calde, berretti e guanti, tutt'al più una bella coperta o delle calze ruvide...

ma i fili di lana possono essere talvolta sorprendenti e riservare sorprese che non ci si aspetta.. possono, ad esempio, spuntare da oggetti impensati e diventare un elemento fondamentale  di comunicazione e decorazione..

Kruss è un vecchio copertone d'auto con fili di lana attorcigliati che sembrano cresciuti sopra casualmente come fossero fili d'erba.. invece è una seduta..li ha ideati l'estone  Monica Jarg, una giovane designer tessile di Tallinn,  che progetta anche tappeti e tessuti per l'arredamento. 

 Nel Tavolo Morse (by Pudelskern) ai fili di lana è affidato un messaggio in alfabeto morse.. "ricamato" con laser su una lastra d'acciaio. A colori diversi sono affidate parole diverse..

 

Anche questi piatti di bambù, belli nella loro semplicità,  sono ricamati con fili di lana da Natalia Ortega Gomez, artista della Repubblica Dominicana

ad evocare chicchi di riso, fagioli neri, cannellini e borlotti sparsi sul piatto, legumi e riso tanto presenti nella cucina sud -centro americana..

Centro americano è anche Emilano Godoy,  il designer autore della  Knit Chair , una chaise-longue formata da tanti  sottili  tasselli di legno cuciti fra loro da fili di cotone..estremamente elastica si adegua ai movimenti, taglia e postura di chi la usa ..

 
 
 

Biologia con uncinetto

Post n°1932 pubblicato il 22 Dicembre 2009 da stranelane
 

Emily Barletta  con in mano fili colorati ed un uncinetto fa miracoli biologici..

questa artista newyorchese doc, nonostante il cognome tradisca lontane origini italiane,  è  come se seguisse regole di biologia tutte sue..

dà forma magicamente ad organismi

 che crescono quasi da soli e si sviluppano nello spazio un pò casualmente..

strane creature che le vengono ispirate dall'osservazione di organismi marini e non

creature tentacolari, multiformi, cangianti, che fanno pensare a sezioni longitudinali di muscoli o arterie, piantine topografiche, piante giurassiche

..nella speranza, come scrive la stessa Emily, di evocare emozioni in chi le guarda..

http://emilybarletta.com 

 
 
 

Pouf tricot

Post n°1931 pubblicato il 22 Dicembre 2009 da stranelane
 
Tag: design

Si chiama Tricot e sui siti del settore viene presentato così

"Una sottile maglia intreccio in cuoio racchiude un insieme di cuscini. Una struttura fluida, che vive e respira al ritmo dei movimenti del corpo. Con mutevoli effetti di superficie creati dal contrasto fra le trame ampie e leggere della rete e la forma solida e piena dei cuscini..."

E' un nuovo concetto di seduta immaginato da Dominique Perrault e Gaelle Lauriot-Prevost, informale, innovativo e flessibile.La struttura portante è realizzata in massello di faggio e pioppo stagionato. La base dei cuscini e' in multistrato di betulla. II molleggio della seduta e' realizzato con cinghie elastiche e l'imbottitura e' in poliuretano espanso e ovatta poliestere. II cuscino schienale è realizzato in piuma e fiocchi di polistirolo con inserti in poliuretano espanso.

un Pouf davvero lussuoso e non banale firmato Poltrone Frau

 
 
 

Maglia vs plastica

Post n°1930 pubblicato il 22 Dicembre 2009 da stranelane
 

Hanno infettato il globo intero, sono dappertutto, in ogni angolo del pianeta e sebbene comode e pratiche sono proprio brutte..Di cosa sto parlando ? le sedie di plastica naturalmente..

una knitter inglese di 22 anni si è chiesta ... perchè non rivestirle con morbidi copri-sedia lavorati a maglia?

Un modo per personalizzare un oggetto che più spersonalizzato di così...un modo per mettere a frutto la propria creatività e trasformare un oggetto banale in qualcosa di unico... 

Alcune potranno apparire un pò kitsch ... ma l'idea è buona.. ed è piaciuta a tanti..

infatti sferruzzare coprisedie è diventato un evento con un piccolo movimento di seguaci che si sono incontrate per lavorare a maglia tutte insieme...

e le sedie in questione sono state pure esposte alla fiera New Designers presso il Design Business Center a  Islington

sul suo blog potrete scaricare il modello...

www.knittedchairs.wordpress.com

 
 
 

Knit art

Post n°1929 pubblicato il 15 Dicembre 2009 da stranelane
 
Tag: arte, maglia

"Mountain" illustrazione by Caitlin Keegan

 
 
 

Maglia che sfila

Post n°1928 pubblicato il 14 Dicembre 2009 da stranelane
 
Tag: maglia, moda

Emilio Pucci A/I 09/10

Max Mara A/I  09/10

Julien Mac Donald A/I 09/10

 
 
 

Il centrino di tendenza..

Post n°1927 pubblicato il 11 Dicembre 2009 da stranelane
 

Crochet table di Marcel Wanders

Applicati, incollati, dipinti, riprodotti, cuciti.. protagonisti sempre loro .. 

ceramiche Cul de Sac

 i centrini di cotone bianco della nonna, fatti all'uncinetto..

piatti Thomas Paul

una volta abbellivano tavoli e tavolini, immancabilmente coperti da vasi ed alzate in porcellana o cristallo..

orologi AndFurthermore 

adesso appaiono inglobati nell'oggetti più disparati..

tappeto-centrino

 riscoperti dal mondo del design e della decorazione d'interni,

palle luminose delle designers Insa Doan e Cora Gebauer per Mokkatante

ciotoline Fox and Clover

che ripropone un gusto  vintage.. e così diventano tappeti, orologi, lampade, sono stampati su piatti e vassoi, ricoprono tavolini e librerie, si trasformano in insolite applicazioni su vestiti e trapunte..

vassoi di melanina di Frederiqe Morrel

Personalmente non mi sono mai piaciuti, forse a molti continueranno a non piacere, però dopo aver visto alcune di queste opere di "svecchiamento" , alcune delle quali davvero indovinate, ho cambiato  idea...e rispolvererò anch'io qualche vecchio centrino che ora giace chiuso in un cassetto..

Libreria Assemblage tricot by Seletti

 
 
 

Omnia pecora

Post n°1926 pubblicato il 11 Dicembre 2009 da stranelane
 

Ha un'anima in fil di ferro e un rivestimento in pura lana merino infeltrita e ricamata di provenienza sudafricana come rivendica orgogliosamente il suo ideatore....

 è la scultura eco-friendly Grazing Sheep dell'artista del feltro Ronel Jordaan..

frutto del lavoro di artigiane/i di Lesotho, Johannesburgh e Città del Capo..

potrà pascolare liberamente nella vostra casa, da sola o in compagnia di altri suoi simili...dando un tocco di naturalezza spensierata...

all'occorrenza si accenderà per farvi luce..

d'altronde si sa.. la pecora è sempre un animale utile...

www.roneljordan,com

 
 
 

Candele al caldo

Post n°1925 pubblicato il 11 Dicembre 2009 da stranelane
 
Tag: design, lana

Avete presente quei berretti di lana fatti a maglia che le mamme ci facevano indossare quando da bambini andavamo sulla neve, sci o slittino che fosse..?

  pompom , trecce e copri-orecchie... non  mancavano mai..

come non associarli  al calore di una candela?

Queste ski cap candles  sono portacandela in porcellana con tanto di berretto

il tutto - candela, portacandela e berretto- candido candido  come la neve ..

www.anthropologie.com

 
 
 

L'ora della maglia

Post n°1924 pubblicato il 11 Dicembre 2009 da stranelane
 

Non c'è più alcun dubbio... l'ora della maglia ...

è tornata...

Questo orologio da parete ricoperto di tessuto di  maglia- staccabile e  lavabile-

è stato ideato da due designers di casa nostra, Carlo e Benedetta Tamborini..

Disponibili in 4 colori diversi, non è proprio a buon mercato visto che costa 499 $..

per cui ..prendete ferri e lana e sferruzzatevelo da sole !

Per non dimenticare

che il tempo speso a sferruzzare non è mai speso male ..

 
 
 
 

                 

                   

                            

 

 

QUELLE CHE LA MAGLIA...

 

ferriegomitoli 

motivi a maglia 

unfilodi  

knitlit 

tricottando