Blog
Un blog creato da dibiasef il 12/11/2008

quattro amici al bar

scambio franco (dibiase) di idee, in molise ed oltre

 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 
 

 

« publicato su "il punto...dibattito nella redazion... »

da facebook al blog

Post n°182 pubblicato il 31 Ottobre 2011 da dibiasef

Leggo un post nel gruppo di Michele MIgnogna: “Tentativo,modesto,di risposta alle questioni che pone Michele Mignogna”, nel quale si parla con molta dovizia, nel senso di tempo dedicato, del nostro (NOSTRO) gruppo “Unire il centrosinistra. Primarie per novembre 2011”…ottocento persone che sguazzano nella rete alla ricerca di un bel fondo schiena cui aggrapparsi. Anzi: lo hanno già trovato e “ci lavorano”. Ma non ci lavorano direttamente e coscientemente, ma tramite un “grande fratello” che ha orchestrato la nascita del gruppo (nostro) e la sua successiva gestione messa in mano a persone “ottime” ma incapaci (questo ho capito ). Quindi queste “ottime persone” io e Di Giglio, in questi mesi (da aprile 2011) avremmo paraculato 800 persone che non hanno minimamente capito di essere prese in giro, anzi ci hanno seguito ed assecondato. Io e Di Giglio che tra le altre cose ci saremmo anche macchiati di misoginia, visto che il PD, partito cui siamo iscritti, non ha inserito nemmeno una donna nella sua lista, e che (anzi) dal nostro gruppo (non mio e di di giglio) siano partite le offese oggetto di querele per la d.ssa Petescia, OFFESE CHE MI SENTO DI CONDANNARE IN MANIERA FERMA!!

TORNANDO A NOI: io e Di Giglio (questo scritto è mio e non di Di Giglio, Michele se vuole lo leggerà come tutti voi questo per quanto riguarda l’aspetto legale…QUERELE…), saremmo gli animatori-animati di questa sorta di “Grande Fratello” che muove la rete della sinistra molisana. Adesso, finalmente, ho capito che io e Di Giglio, siamo stati quelli che hanno “turlupinato” tutti i molisani con lo strumento delle primarie. “Strumento” che non ha capito niente ed ha fatto prendere pochi voti a chi doveva prenderne molti, e viceversa. Io e Di Giglio, una volta finite le primarie abbiamo iniziato a contravvenire al patto stabilito tra i candidati e quindi non appoggiato il vincitore, ma fatto in modo che vincesse Iorio (se proclamazione sarà fatta in tal senso). Io e Di Giglio abbiamo stilato la lista del PD omettendo di inserire donne in liste, e facendo una lista ben intenzionata a rieleggere gli uscenti, mica a prendere voti. Sempre io e Di Giglio abbiamo CASSATO (a proposito come sta Cassano?) tutti quelli che portavano il nuovo “verbo” nel nostro gruppo, epurandoli in maniera sistematica e alla staliniana maniera…ma quando mai?????????????????

Questo gruppo nacque da una mia idea, forse da una mia paura. Ero convinto che non si sarebbero fatte le primarie per le elezioni regionali, così come TUTTO il centrosinistra era “stato capace”  di (non) fare per le elezioni provinciali. Quando ho fondato (posso?) il gruppo secondo me non era per niente certo lo svolgimento delle primarie. Io e DI Giglio, come molti molisani, abbiamo avuto un nostro candidato alle primarie, ma siamo riusciti a non farlo apparire sul gruppo, il gruppo doveva essere di tutti, non del “grande fratello”. La mattina delle primarie, quando chiesi ad Anna Maria Pollio se voleva votare Paolo Frattura, Anna Maria mi disse, con la sua enorme signorilità e grazia, che avrebbe votato altri e non Frattura, ma che era contenta del fatto che ero riuscito a non far capire, sul gruppo, per chi avrei votato. 

Penso che questo sia uno dei VERI motivi della fuga da questo gruppo. L’impossibilità di essere gestiti da uno dei cinque candidati alla primarie, ma da tutti e da nessuno…..è già ma qua c’è il grande fratello, il grande fratello che gestisce…a proposito del “grande fratello”, scusatemi, allego dei link di qualche mio scritto relativo alla sconfitta di Termoli e Montenero (http://blog.libero.it/stratos/view.php?id=stratos&pag=2&gg=0&mm=0) ed anche delle politiche del 2008: http://www.altromolise.it/notizia.php?argomento=&articolo=31858 . ognuno ha le sue manie. Io ne ho molte ed una di queste è quella di scrivere, non so se lo faccio bene o male, ma lo faccio!

Tornando a noi io e Di Giglio saremmo i leccaculo del PD, bene, anzi male, perché io non ho mai leccato niente e nessuno e mai mi sarebbe venuto in mente di turlupinare 800 persone creando questo gruppo. A proposito di questo gruppo: chi ha scritto (Aida Trentalange) tutto quello cui sto rispondendo, è venuta alla nostra prima riunione al dopolavoro ferroviario, ha potuto vedere con i suoi occhi come eravamo “manovrati e super organizzati” in quell’occasione si disse che io tiravo la volata ad Augusto Massa…si è visto: alle primarie io ho appoggiato Frattura ed Augusto ha appoggiato Petraroia….

Nel proseguire sia la campagna elettorale, ma anche la semplice attività del gruppo, siamo stati sempre accorti a dare risalto pubblico agli eventi che organizzavamo. Non avevamo telecamere, ma abbiamo trascritto su facebook quello che dicevamo in riunione, per dare trasparenza a tutto quello che facevamo. Questo ed altro abbiamo cercato di fare.all’ultimo “evento” organizzato nella sede Elettora di Paolo Frattura, eravamo in oltre sessanta ad essere intervenuti. Ognuno di noi liberamente e leggendo solo l’invito postato su face book. Anzi poi mi hanno fatto scoprire che l’invito non era arrivato a tutti i mebri ma solo ad una parte di loro. Ma questo dipende dalla mia imperizia informatica. Con questo gruppo abbiamo riunito i votanti delle primarie (alcuni ovviamente) ma votanti per tutti i candidati, mica solo per uno. Seguendo questo gruppo hanno deciso che il vincitore delle primarie era il candidato di tutti. No come ha fatto una parte del centro sinistra che si è comportata come quando da bambini giocavamo a palline: “Z’armmonta”, quando al più forte caratterialmente, al più forte fisicamente, al più viziato del gruppo, le cose andavano male…si annulava tutto ed ognuno per la sua strada, ed ognuno riprendeva le palline che aveva all’inizio della partita. Noi di questo gruppo non l’abbiamo fatto. Non so se altri lo hanno fatto, poco mi interessa, ma noi non l’abbiamo fatto!!! E poi sono quarant’anni che non gioco a palline!

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: dibiasef
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 53
Prov: CB
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Luigi.dinuccipatriziasavini.psglacialenio72aand.bolognastefano_gasparinidibiasefBarabbifan.di.haidicarolachenistobias_shufflearmandotestisans_peauAvamis
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

ULTIMI COMMENTI

Il parallelepipedo è un poliedro le cui facce opposte sono...
Inviato da: il grillo parlante
il 11/09/2012 alle 04:30
 
tre anni di blog....però!!! grazie degli auguri, m anche...
Inviato da: dibiasef
il 16/11/2011 alle 18:14
 
Questo era per festeggiare il tuo terzo anno in...
Inviato da: nicol_simon
il 16/11/2011 alle 16:36
 
moderatore: franco di Biase. con: Michele Di Giglio; Laura...
Inviato da: dibiasef
il 16/11/2011 alle 10:47
 
amen!
Inviato da: luigi.ciotoli1964
il 22/06/2011 alle 20:56
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Se qualcuno "copia-incolla" è pregato di citare la fonte.