Lego technics

Digilegoland!!!

 

DOITYO

Doityo: un nuovo modello di business: mettiti in gioco!

Vieni a scoprire l' app gratuita per ios ed utilizzala per organizzare e mantenere in loco il tuo lavoro.

Qui trovi il sito

Qui trovi la pagina su facebook

 

NO PEDOFILIA

 

AREA PERSONALE

 

SEGUIMI SU FACEBOOK

FACEBOOK - PROFILO

 

Puoi visitarmi anche sul sito

Clicca sul logo qui sotto

 

GADGET NOTOY









 

 

« ...ritorno al futuroFacebook »

Libero.it: il portale della sensualità o sessualità? Oppure segue l' andazzo della società?

Post n°154 pubblicato il 20 Ottobre 2014 da trudj85
 

Quanti utenti che ci sono su questo portale... sicuramente sono solo una fetta della popolazione del web. Beh credo siano a sufficienza per creare una buona comunità di persone che (collaborando tra di loro) riescano a costruire una buona rete di informazione, sperando libera e non condizionata o vincolata.

Ma... non posso fare a meno di notare - ogni volta che entro sul portale di Libero.it, soprattutto la sezione Community - che ad ogni click ci sono almeno 2 foto o di tette o di culi. Ahahahahahahahahahah!!! Eh si è vero! E se non son decolté formosi o fondi schiena rimarcati da abbigliamenti semitrasparenti - o meglio, semipresenti - troviamo collegamenti a notizie e gossip a qualcosa che ad ogni modo è incentrato sul tema della sessualità o sensualità. O comunque si riporta ancora all' osservanza del corpo in una qualche maniera. Sarà che su Libero nel nostro profondo inconscio siamo tutti un po' una banda di pervertiti sessuali e di conseguenza ciò che leggiamo e mostriamo sono i nostri istinti più nascosti e repressi? Il problema però si riscontra tristemente anche altrove, non è questione solo del web o di questo singolo portale - che cito a scopo di riflessione e solo perché è il primo che capita sotto gli occhi - ma si riflette in molte fonti di informazione che abbiamo a disposizione.

Sembra che il senso del pudore è passato dietro al bisogno di comunicazione personale ed impersonale. Quello che noto è che sembra ci sia una logica di pensiero quale:

- "la restrizione per non passare ad essere giudicato pornografico o - più imbarazzante - vietato ai minori di 18 anni, è il non mostrare direttamente parti intime - capezzoli compresi - o atti sessuali espliciti."

Ma per atti sessuali - puntualizzo - ci sono anche le pose tra due (a volte anche più, ma non è il nostro caso) persone.

Ci sarebbero due piccole qualità nelle persone - si spera in tutti i sensi - mentalmente mature, sarebbero il cosiddetto senso di osservazione e autovalutazione, che portano il singolo individuo a paragonarsi con gli altri individui, osservando sé stessi in relazione a ciò che osservano negli altri. Non sarebbe male se si andasse ben oltre al semplice imbarazzo del non dire esplicitamente certe cose, anche se io preferirei che "il senso del pudore" citato sopra sia rivolto almeno al buonsenso di essere maturi nel costruire una società in cui si regolino gli spazi e gli argomenti secondo l' utenza.

Sembra di avere a che fare con una questione di marketing basata sul detto "tira più un pelo di gnocca che un carro di buoi" e ciò non fa bene alla salute umana perché incita, ossessiona e condiziona alla base il proprio modo d' essere e di sviluppo della personalità. Che senso ha basare sulla vasta tematica "sessualità e sensualità" i rapporti personali ed interpersonali? E' una questione che alcuni di noi hanno bisogno di mostrarsi indirettamente? Oppure che ci sia il forte bisogno di sfogarsi con l' espressione e la creatività di queste tematiche?

Credo solo che ogni tanto ci dimentichiamo di osservare, causa stanchezza, stress, bisogno di essere veloci e spicci, e questo diventa tutto a discapito della riflessione e del ragionamento. E basta davvero molto poco per rimediare a questa sbadataggine: basta prendersi il tempo necessario per leggere, parlare, scrivere, e poi rileggersi e riflettere su ciò che il nostro agire potrebbe influenzare quello degli altri. Ma c' è anche un' altro fattore da tenere presente: un sistema gerarchico di approvazione e compiacimento. In alcuni casi il narcisismo supera addirittura ragione e buon senso, e spero che non sia il caso almeno nel portale di Libero...

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/streetopera/trackback.php?msg=12992263

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
 
 
 

INFO


Un blog di: trudj85
Data di creazione: 03/11/2006
 

CAMPAGNA NOTROLL

 

PARLAMENTO PULITO


 

BLOG DI BEPPE GRILLO

 

ULTIME VISITE AL BLOG

danielemoraferritorreago.agreconsulenza.crepaldigiusezambMariannaucria1ywmariapicanovanessa_marchesincucinottagalae.delisaluca3047mirella.girondadalbelloivanoarchtreccanigeom.riccardovitale
 

LEGGI E DIFFONDI

 

BLOG PENNA CALAMAIO


immagine

 

CAMPAGNA ANTI-OGM

 

GLI SPAZI DI LIBERA INFORMAZIONE

Citazioni nei Blog Amici: 17
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

NETWORKED BLOGS

ATTUALMENTE SU QUESTO BLOG

tracker
 

STATISTICA

 
 

GEOVISITE - YOUR GEOLOCATION SOLUTION

popoli e comunità