DEPOSITO OSSESSIONI

stupide ossessioni notturne. Tutta colpa dell'insonnia.

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

FACEBOOK

 
 

 

« delirium tremenseppure si sta da Dio in ... »

.

Post n°11 pubblicato il 11 Maggio 2011 da streg_atta

Mi manca l'università con le sue aule grandi piene di teste parlanti. Eravamo più di trecento e ci entravamo tutti quanti, tutti insieme.

Mi chiedevo spesso come si potessero sentire quei professori. Egocentrici da fare schifo, pensavo. Posizionati lì al centro, come degli artisti recitavano, dipingevano, cantavano tutto quello che sapevano e tu non puoi fare altro che ammirarli e pensare che tu al posto loro saresti già svenuta. Quanto meno io sì, sarei svenuta. Occhi a destra e occhi a sinistra e occhi di qua e occhi di là non avrei potuto mai sopravvivere.

A volte non sopravvivo nemmeno ad un solo sguardo. Tipica timidezza giovanile, mi dicevano. E' qualcosa di più. E' la paura che qualcuno possa smascherarti. Paura che ti prende a morsi e ti divora. Paura che qualcuno, più di un giudice,  ti punti il dito contro e ti dica " è assodato! Non vali un cazzo, che vivi a fare? A morte Federica, tagliatele la testa"

La pena da scontare è restare senza testa sinchè morte non giunga da sola inesorabile per portarti tra le mani un po' di pace.

Affondavo nei miei pensieri, ho sempre avuto questo benedetto vizio. La mente vive più di me sicuramente. Si lascia trasportare. E non le importa cos'è che lascia senza attenzione.

Mi piaceva, sì. Mi piaceva studiare con Amalia. Lei leggeva, lei sfogliava, lei ripeteva e io la ascoltavo. Mi accoglieva sempre in casa sua, in via Roma, in una via dove vendono tante biciclette. Ridevamo insieme alle sue coinquiline e poi appena chiudeva la porta mi diceva che erano delle oche e che avrebbero dovuto schiattare. Mi piaceva Amalia. Un lupo travestito da pecora. E un po' mi manca, così come un po' mi manca l'università con tutti i suoi alberi e i suoi prati e le sue panchine.

Forse sono i miei sogni che mi mancano, li ho lasciati morire.

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/stregatta/trackback.php?msg=10205625

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
 
 

INFO


Un blog di: streg_atta
Data di creazione: 03/05/2011
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

streg_attasagredo58christie_malryecodellacoscienzaWhite_dollpiterx0frelove1MarquisDeLaPhoenixvincenzoschieppatienrico505angelo.notteSmettilaDiRomperegran_mangiatore_ditamy.1977
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom