Creato da vivaildivertimento il 12/10/2007

Bah!

Questo blog e' dedicato a tutti coloro che si sentono incompresi, maltrattati, sfigati, tristi, arrabbiati, a chi ama la notte piu' del giorno, a me stesso...

 

 

Mp3

MP3 (per esteso Moving Picture Expert Group-1/2 Audio Layer 3, noto anche come MPEG-1 Audio Layer III o MPEG-2 Audio Layer III) è un algoritmo di compressione audio, sviluppato dal gruppo MPEG, in grado di ridurre drasticamente la quantità di dati richiesti per memorizzare un suono, rimanendo comunque una riproduzione accettabilmente fedele del file originale non compresso. La sua ideazione è dovuta a un team di lavoro internazionale coordinato dall'ing Leonardo Chiariglione.
La codifica MPEG-1/2 Layer 2 venne finanziato dall'Unione europea.
A dicembre 1988 il gruppo di esperti MPEG, presieduto da Leonardo Chiariglione, originariamente costituito per la codifica video per apparati di registrazione, costituì un gruppo di lavoro per la codifica audio, presieduto da Hans-Georg Mussmann.
MPEG approvò in via definitiva lo standard a novembre 1992 e l’acronimo MP3 fu ideato nel 1997 via email proprio da un gruppo di esperti MPEG stessa.
Karlheinz Brandenburg utilizzò il CD di Suzanne Vega, "Tom's Diner" come modello di riferimento dell'algoritmo di compressione per l'MP3. Questo CD fu scelto per la sua dolcezza e semplicità, rendendo facile l'ascolto di qualsiasi imperfezione che la compressione avrebbe potuto causare durante la registrazione.
Tecnicamente, a grandi linee, l'algoritmo che utilizza il formato MP3 si basa su una trasformazione ibrida che trasforma il segnale dal dominio temporale a quello delle frequenze e viceversa.
L'MPEG-4 è il formato erede dell'MP3 sempre secondo le specifiche MPEG.
La diffusione del formato MP3 apportò una piccola rivoluzione nel mondo della musica con anche la diffusione delle playlist. In precedenza le canzoni di successo erano attentamente intercalate ai motivi meno riusciti nei CD e nelle audiocassette che si potevano ascoltare solamente nell'ordine studiato dal produttore. Con l'avvento dei supporti digitali questo non accade più ed è possibile una maggiore personalizzazione.
Sempre tecnicamente parlando, test di ascolto mostrano che, attraverso un po' di pratica, molti sono in grado di distinguere un formato MP3 a 128 kbit/s da un CD originale. Per molti altri, 128 kbit/s è una qualità di ascolto bassa e, da un'analisi condotta dalla rivista SUONO, l'opinione dei conduttori al termine della prova, risulta che solo ad almeno 256 kbit/s si può parlare di alta fedeltà.
Una caratteristica importante dell'MP3 è la perdita di dati dovuta alla compressione, il modo con cui si rimuove l'informazione dal file audio originale allo scopo di risparmiare spazio. Nei moderni codificatori MP3 gli algoritmi più efficaci fanno di tutto per assicurare che i suoni rimossi siano quelli che non possono essere rilevati e/o che vengono rilevati meno dall'orecchio umano. Questo risultato è stato ottenuto anche grazie alla scienza della psicoacustica.
Tuttavia molti ascoltatori sono in grado di riconoscere la differenza confrontando un CD originale con un formato MP3 da 192 kbit/s e persino a 256 kbit/s.
Il formato MP3 può utilizzare tecniche differenti per la codifica dei canali stereo:

  • Codifica Force Stereo: viene codificato un solo canale audio che viene poi sdoppiato durante l'esecuzione, perciò si ha una notevole perdita qualitativa dato che i canali destro e sinistro diverranno uguali.
  • Codifica Standard Stereo: i flussi destro e sinistro vengono codificati in maniera indipendente.
  • Joint-Stereo (MidSide Encoding): Sfrutta il fatto che i canali destro e sinistro sono fondamentalmente molto simili, perciò, viene codificato un solo canale e le informazioni sulle differenze tra il canale destro e sinistro, si ha una notevole efficienza in termini di compressione senza perdere alcuna informazione sui canali, e si ottiene un incremento in termini qualitativi dato che i bit del frame non vengono sprecati per informazioni ridondanti.

Vi sono diversi difetti nel formato dei file MP3, che non possono essere individuati neanche dal migliore dei codificatori e sono insiti nelle caratteristiche stesse del formato. Si presume che il creatore dello standard abbia escogitato un algoritmo per rimuovere appropriate parti di informazioni da un file originale e questo processo si basa tipicamente sulla codifica psicoacustica, ossia vengono rimossi quei suoni che l'orecchio umano non è in grado di percepire sia mediante l'orecchio sia il cervello. Una cosa caratteristica degli MP3 sono i I tag ID3 che permettono l'inserimento nei file del titolo, dell'artista, dell'album, del numero della traccia, di una descrizione, di un'immagine o di altre informazioni. La Thomson Consumer Electronics è proprietaria del brevetto MPEG-1/2 Layer 3 in U.S.A. e in Giappone. La Microsoft, che ha progettato il sistema operativo Windows, scelse di creare il proprio formato proprietario WMA invece di utilizzare l'MP3, evitando di dover pagare le relative royalties. Sotto la presidenza di Mario Monti, l'antitrust europeo multò Microsoft per abuso di posizione dominante con il massimo della sanzione: il 10% del fatturato. Microsoft fu costretta ad abilitare l'installazione su Windows di lettori audio diversi dal nativo Windows Media Player, incluso nel suo sistema operativo; questi software permettevano di ascoltare l'mp3 e altri formati diversi dal wma. Alla fine, lo stesso software Windows Media Player è stato modificato per la lettura di molti codec e la loro masterizzazione, fra i quali l'mp3.

Nonostante queste scelte, il formato mp3 continua a essere ampiamente utilizzato. Ecco perché:

  • ormai la maggior parte degli utenti ha familiarità con il formato;
  • la maggior parte della musica disponibile è in formato mp3;
  • una grande varietà di software e di hardware hanno ottenuto dei notevoli vantaggi da questo formato, rivoluzionando l'industria musicale e le leggi sul copyright;
  • non vi sono controlli sulla copia e la distribuzione degli mp3 (assenza di DRM, Digital Rights Management);
  • l'mp3 è un file generalmente meno pesante rispetto a molti altri formati, fornisce una qualità audio più che buona con file che occupano da 3 ai 5 MB (MegaByte), per una tipica canzone di 5 minuti compressa a un bit rate di 128 kbit/s. Ciò consente il download di singoli brani anche a utenti che non hanno una connessione ADSL, di memorizzare parecchie ore di musica nei lettori multimediali.
  • la rivoluzione dell'mp3 sta nel fatto che i modelli psicoacustici usati per la codifica del flusso audio sfruttano il fenomeno del mascheramento; l'orecchio umano, infatti, non è in grado di percepire determinati suoni sovrapposti. In questo modo viene codificata minore informazione, senza disturbare però la qualità percettiva.

 
 
 

Smoke on the water

 

La canzone è conosciuta ed immediatamente riconoscibile per il suo motivo centrale che ne fanno uno tra i più famosi riff nella storia dell'hard rock. Il riff, eseguito dal chitarrista Ritchie Blackmore, è accompagnato dalle parti di batteria e basso elettrico prima dell'inizio del cantato di Ian Gillan. Nella seconda parte della canzone, il motivo viene ripetuto da Jon Lord sul suo organo Hammond utilizzato attraverso un amplificatore Marshall distorto, creando un effetto molto simile alla chitarra. Blackmore usa due dita per suonare le corde in modo che le coppie di note siano eseguite simultaneamente per seguire il tempo dell'organo in modo più preciso. L'uso del motivo solo come intermezzo tra le sezioni cantate (che contengono parti molto differenti) evita di renderlo troppo ripetitivo e crea attesa per la sua esecuzione dopo i ritornelli. La struttura della canzone fa in modo che le strofe costruiscano una "tensione musicale" che poi viene scaricata tutta nel ritornello.
Smoke on the Water fu inserita nell'album Machine Head, uscito nel 1972, ma non divenne un singolo fino all'anno successivo (il gruppo non si aspettava che la canzone si rivelasse un successo). Il singolo di Smoke raggiunse il 2º posto in Canada, il 4º posto nella Billboard Hot 100 negli Stati Uniti nell'estate del 1973, portando l'album nella top 10 ed il 7º posto in Sud Africa. L'esecuzione dal vivo della canzone, arricchita da una parte centrale dominata dalla chitarra di Blackmore e dall'organo Hammond di Lord, divenne uno dei momenti più emozionanti dei concerti dei Deep Purple. Una versione live della canzone, estratta dal famoso album Made in Japan divenne una hit minore nel tardo 1973; questa è probabilmente la versione più nota al grande pubblico.
Smoke on the Water racconta un episodio realmente accaduto a Montreux (Svizzera) nel 1971, quando verso la fine di un concerto di Frank Zappa and the Mothers of Invention uno spettatore sparò un razzo segnaletico che incendiò il Casinò (poi riaperto nel 1975).
Il titolo Smoke on the Water (letteralmente fumo sull'acqua, accreditato al bassista Roger Glover, che narra di come ebbe l'idea quando si risvegliò dopo aver fatto un sogno qualche giorno dopo l'accaduto) si riferisce al fumo che si spandeva sopra il lago di Ginevra dal casinò in fiamme mentre i membri dei Deep Purple guardavano l'incendio dal loro hotel.

 
 
 

E giù soldi

Post n°896 pubblicato il 17 Novembre 2014 da vivaildivertimento
 

Maledizione: devo mettere le gomme da neve sulla mia nuova auto!
E giù soldi...

 

Uffa...

 
 
 

Voglia...

Post n°895 pubblicato il 14 Novembre 2014 da vivaildivertimento
 

Voglia di sciare...

 

Speriamo che ci sia neve e la mia sciatica non mi dia problemi...

 
 
 

Noia

Sono profondamente annoiato e questo non va affatto bene.
Cose da fare ce ne avrei: sistemare il mio PC a casa, irrobustire le spalle con i sovraccarichi, prepararmi alla prossima stagione sciistica, fare un corso per arrampicare, giocare con un videogame acquistato ancora ad Agosto per non parlare delle cose che potrei fare a lavoro...
Ma ho perso la carica e non ho voglia di far niente e questo è una cosa che non solo non va bene ma per me è anche uno stato pericoloso.

 

Devo ritrovare la carica...

 
 
 

Le mie vacanze

In effetti è un pò anacronistico parlare delle mie vacanze fatte in Agosto adesso ma purtroppo, al mio ritorno, sono stato preso da una pseudo depressione che mi ha impedito molte cose tra cui scrivere sul mio blog.
Sono partito da casa non sapendo cosa avrei potuto fare a causa della mia sciatica e, di conseguenza, quanto sarei potuto rimanere in montagna.
Invece, con mia grande soddisfazione, la mia sciatica non mi ha mai dato alcun problema in tutte le cose che ho fatto e ciò mi ha caricato positivamente moltissimo: la cura precedentemente fatta da un fisioterapista mi ha fatto decisamente bene.
Sono riuscito a fare anche free climbing (il mio sogno) un paio di volte, senza problemi, su una palestra artificiale con una guida alpina del posto.
Bello, veramente bello: non ci sono portato fisicamente ma è una cosa a cui ci tenevo e che sono riuscito a fare senza impedimenti di alcun tipo al punto che mi sono anche comprato quasi tutta l'attrezzatura.
L'ho eletto tra i miei sport preferiti.
L'unica cosa che mi secca è che bisogna essere almeno in due perchè uno dei due deve assicurare l'altro.
Ci sarebbe l'autoassicurazione, una cosa che avrei voluto imparare ma che purtroppo non mi sono fatto spiegare dalla guida.
C'è stata, purtroppo, l'interruzione per il rinnovo della mia patente ma ciò non mi ha impedito di proseguire con le mie attività in montagna.
Purtroppo, ciò che ha guastato molto le mie vacanze, è stato il tempo meteorologico perchè se qualche volta c'è stato il sole, quasi sempre le nuvole sono state basse ed è stato parecchio freddo impedendomi di fare trekking sui sentieri alti rocciosi, tra i rifugi, cosa che mi ha indispettito molto perchè era una cosa cui tenevo parecchio.
Addirittura, ad esempo, pur non essendo molto alti (circa 720 metri sul livello del mare) una sera la temperatura è scesa sui dieci gradi centigradi!
Peccato: spero il prossimo anno di poter fare trekking anche sulle rocce.
Mi sono sbizzarrito con delle foto che includo.
Ecco le vette feltrine viste da casa mia una mattina (foto fatta da mia mamma)

Il torrente Pradidali

Un prato a Pieve (Primiero)

Come si arrampicava una volta

Le Pale di San Martino

La luna nella Val Primiero

La Val Pradidali

La statua di uno Gnome

Dio c'è

La Val Primiero

Ha fatto decisamente freddo

Molto freddo

La mia sorellina

Ed ora eccoci di nuovo qui, con i problemi di sempre e le solite cose.
Bah!

 

Speriamo che l'estate (vera, con il caldo) prossima arrivi presto...

 
 
 

Commissione medica patenti

Il 18 Agosto dovevo presentarmi alla commissione medica patenti veneziana per l'odissea del rinnovo della mia patente di guida.
Ero in montagna.
Per evitare alzatacce mattutine e possibile traffico sono sceso la sera del 17 Agosto e già mi sono girate le balle.
Il giorno dopo, solita via Crucis ed impiegati cretini.
Risultato: rinnovo per soli nove (9) mesi.
Vaffanculo, vaffanculo, vaffaculo, vaffaculo e vaffanculo.
Stronzi!
Unica nota positiva è che se mi avrebbero rinnovato la patente per un anno mi avrebbero di nuovo strarotto le balle durante le mie preziosissime vacanze.
Magra consolazione.

 

Vaffanculo, vaffanculo, vaffanculo e vaffaculo stronzi!

 

Ah, dimenticavo: vaffanculo...

 
 
 

Finalmente vacanze!

Post n°891 pubblicato il 08 Agosto 2014 da vivaildivertimento
 

Si: finalmente vacanze!
Si, lo so, è un lavoro duro ma... qualcuno doveva pur farlo...:)
Mi raccomando: trattenete il fiato...

 

Ci risentiamo al mio rientro...

 
 
 

Voglia di arrampicare

Post n°890 pubblicato il 06 Agosto 2014 da vivaildivertimento
 

Voglia di arrampicare...

 
 
 

Senza occhiali

Cinque giorni senza occhiali.

 

Grazie Norman...

 
 
 

SERT

Oggi ho fatto il colloquio con il medico del SERT a cui ho dato il referto dei miei esami del sangue.
Qualche domanda, anche stupida, visita al fegato e via: il suo rapporto verrà inviato alla commissione medica che dovrò incontrare il prossimo 18 Agosto.
 

Speriamo bene...

 
 
 

Finalmente è venerdì

Post n°887 pubblicato il 25 Luglio 2014 da vivaildivertimento
 

Eh, si: finalmente è venerdì.
Nuovo fine settimana lungo.

 

E speriamo che la mia sciatica non mi dia problemi...

 
 
 

Ed anche questa è fatta

Eh, si: anche questa è fatta.
Il referto degli esami del sangue da portare al SERT è stato perfetto.
Adesso spero di potermi rilassare un pò in vista della vista della visita del 31 Luglio prossimo perchè, a dire la verità, mi sentivo un pò in ansia.
Adesso finalmente arriverà un altro fine settimana lungo in cui spero di riposarmi un pò perchè mi sento un pò stanco.

 

Ci stiamo avvicinando finalmente alla fine...

 
 
 

Ultimi "sgoccioli"

Post n°885 pubblicato il 15 Luglio 2014 da vivaildivertimento
 

Si : ultimi sgoccioli.
Questa mattina son andato a farmi gli esami del sangue da presentare al SERT il 31 Luglio prossimo.

 

Speriamo siano quelli definitivi...

 
 
 

Voglia di evadere

Post n°884 pubblicato il 10 Luglio 2014 da vivaildivertimento
 

Sono stufo: ho voglia di evadere...

 
 
 

C'è qualcosa che non va

Post n°883 pubblicato il 08 Luglio 2014 da vivaildivertimento
 

Oggi ho voglia di lavorare.

 

C'è qualcosa che non va...

 
 
 

Fine dei lavori di pubblica utilità

Dal 26 Giugno 2014 a tutto il 1° Luglio 2014 ho completato le 26 ore che dovevo fare per i lavori di pubblica utilità presso il Co.Ge.S. di Mestre.
Mi hanno fatto lavorare al computer a sistemare un archivio (ti pareva!).
Adesso ho pagato i miei conti con la giustizia per il mio ritiro della patente per stato di ebrezza il 23 Agosto 2013.

Adesso devo rinnovare la patente il 18 Agosto...

 
 
 

Arrivederci

Mercoledì 25 Giugno 2014 ho dovuto consegnare l'auto che guidavo per prelevare la mia auto nuova.

Ciao piccola.
Esteticamente non mi sei mai piaciuta ma all'epoca non c'erano auto che mi piacessero e mi sono dovuto accontentare di te.
Non ti ho trattato bene, lo sai: sei stata spesso dal carrozziere.
Ma hai sempre fatto egregiamente più del tuo dovere.
Ci siamo anche divertiti insieme, soprattutto in quest'ultimo periodo.
Questo è un arrivederci perchè non sei stata rottamata.
Spero di rincontrarti ancora e spero che i tuoi padroni ti trattino bene.

 

Arrivederci e grazie piccola...

 
 
 

Il referto

Ieri ho avuto il referto degli esami del sangue effettuati.
Con mia grossa sorpresa sono andati benissimo: solo la MCHC- CONC.GLOBULARE MEDIA Hb (boh?) ha avuto un valore fuori norma, 36.5 g/dL, su un massimo in norma di 36.0 g/dL.
Pensavo molto peggio e per la prima volta da tempo immemorabile, udite udite, mia mamma mi ha fatto i complimenti!
In quest'ultimo mesuccolo di "Ramadan Alcolico" andrà a posto anche quello.

 

Grande...

 
 
 

Primo esame del sangue

E finalmente ho potuto fare il primo esame del sangue di prova per la "grande avventura" del rinnovo della patente.
Oggi, dalle ore 17.00, ma anche prima, il referto di tutti quei parametruccoli richiesti.
Visita al SERT alle ore 11.00 del  30 Luglio, Commissione Medica finale alle ore 14.50 del 18 Agosto.
Come già detto, penso che ci sarà qualche parametro fuori norma ma ho ancora almeno un mesuccolo di "Ramadan Alcolico" per rimediare.
La nuova patente, udite udite, mi sarà recapitata a casa, o dove desidero, (anche le motorizzazioni si evolvono)

 

Che dire: aspettiamo gli eventi...

 
 
 
Successivi »
 

Statistiche

 

GOD TOLD ME...

 

THE DOORS - LIGHT MY FIRE

 

DEEP PURPLE - SMOKE ON THE WATER (LIVE@NY, 1973)

 

Hey Momma, look at me, I'm on my way to the promised land...

 

COME MI SENTO

 

ALE E FRANZ...

Video rimosso da Emanuele Callioni

(il cognome mi dice qualcosa, a voi no?)

RIEMPITELO DI MAIL DI PROTESTA a

Emanuele.Callioni@

mediaset.it

 

FATEVI UNA RISATA...

Gatti pazzi...

 

ATTENTI AL CANE...

 

AREA PERSONALE

 

AVVERTENZE PER I MIEI BLOG AMICI

Qui non c'e' spazio per chi e' felice oppure ha anche solo sprazzi di felicita'. Tutti i miei blog amici che non hanno questo requisito ma sono presenti ci sono solo per ragioni personali e comunque sono monitorati continuamente in questo senso. Non inseriro' nessun blog che non sara' aggiornato con una certa continuita' e/o non rispondera' ai miei commenti

 
Citazioni nei Blog Amici: 71
 

ONLY FOR HEAVY METAL LOVERS...