Community
 
vivaildiver...
   
Creato da vivaildivertimento il 12/10/2007

Bah!

Questo blog e' dedicato a tutti coloro che si sentono incompresi, maltrattati, sfigati, tristi, arrabbiati, a chi ama la notte piu' del giorno, a me stesso...

 

 

Buona Pasqua

Eh, si: purtroppo nei giorni passati mi sono lasciato andare con le birre ed anche molto.
Ero stufo di impasticcarmi per la mia ansia patologica, dei brontolii di mia madre quando le devo chiedere medicinali, dei tremori ed ero anche un pò avvilito dal nuovo lavoro, troppo estemporaneo.
Purtroppo ero arrivato a quantità di birra notevoli in quanto l'alcool è incrementale.
Ma il peso della mia coscienza era troppo pesante da sopportare e, tra l'altro, dovevo fare qualcosa per la mia patente che scadrà in Agosto e dovrò portare nuovi esami del sangue puliti.
Così ho deciso di riprendere il "Ramadan Alcolico" pregando il Signore di aiutarmi.
Ieri sera mi sono chiuso in casa ed ho guardato un film.
Il film è durato molto, fino a mezzanotte, ma è stato molto bello, coinvolgente ed emozionante.
Mi sono preso i medicinali che mi servono per dormire, ho fatto una breve pausa e sono andato a letto.
Purtroppo non ho preso sonno presto.
Così, verso l'una e mezza, ho preso degli altri medicinali per dormire dalla mia "riserva segreta" visto che il sonno non lo sentivo e non veniva.
Così almeno ho dormito, non tanto, ma abbastanza sufficientemente.
Dovrò riproporre questa strategia per molto tempo per rispettare questo "Ramadan Alcolico" perchè se esco va a finire sempre nello stesso modo.
Penso che andrò anche dal medico sia per farmi ricettare altri medicinali per la mia "riserva segreta" e per sentire se ci sono medicinali che possano aiutarmi a non bere più.
Se il Signore mi aiuterà e con la forza di volontà sono convinto che posso farcela.
Nei prossimi giorni farò finalmente un pò di giorni di ferie: il 22 e dal 24 Aprile fino al 2 Maggio compreso per cui comparirò a singhiozzo sul mio blog.
Ovviamente sono un pò preoccupato perchè non so ancora bene cosa farò ne come andrà a finire ma spero in bene e spero, al mio ritorno, di avere buone notizie.
Con questo post colgo l'occasione di augurare Buona Pasqua a tutti quelli che sono passati, che passano e che passeranno di qua.

 

Per quanto mi riguarda, che Dio mi aiuti e se potete, pregate per me...

 
 
 

Mia Mamma

Mia Mamma ieri sera mi ha molto emozionato.
E' nata il 26 Agosto del 1945.
Mi ha raccontato tutti i problemi che aveva da piccola a cominciare dal mal di schiena che le è iniziato dall'età di dodici (12!) anni e che è peggiorato via via con il tempo, il fatto che ha sofferto anche lei di una fastidiosa forma di nervosismo che le è cominciato a quindici anni fino a diciannove, che l'avevano data per "irrecuperabile" mentre lei, nonostante tutto, ha continuato a combatterlo fino a vincerlo da sola, che aveva problemi nel mangiare a causa di questo e che vomitava spesso tanto da essere soprannominata dai suoi compagni di scuola "vomitic" nonostante andasse benissimo a scuola, che a quattordici anni è stata ricoverata in ospedale per dieci mesi (!), tutti i problemi che ha incontrato con il primo lavoro dove nessuno le aveva insegnato niente ed ha dovuto farsi tutto da sola, tutti i problemi che ha incontrato trasferendosi da Venezia a Mestre, cioè in terraferma, con me che stavo spesso male perchè soffrivo fortemente di acetone e tutti i pensieri e problemi che ha adesso.
Eppure lei si ritiene fortunata perchè, come lei ha detto, da piccola ha avuto molto dalla vita.
Era ovviamente molto vivace e la cosa che mi ha colpito di più è stato che a casa di sua nonna c'era un corridio molto lungo e lei, ovviamente, ci correva spesso.
Evidentemente, gli inquilini del piano di sotto, dovevano essersi lamentati di questo.
Mia Mamma ha una sorella maggiore di tre anni, mia Zia, che invece era molto pacifica che si chiama Barbara mentre il nome di mia Mamma è Armida, soprannominata, data la complessità del nome, "Billy".
All'epoca aveva quattro anni.
Beh, sua nonna ebbe il coraggio di dire "meglio 100 barbare che una Billy".
Mia Mamma, ovviamente, c'era ,e anche tutt'ora, rimasta male.
Io, a sentire tutto questo, ci sono rimasto malissimo.
Mi son detto: "mia Mamma non merita un figlio così, quasi alcolizzato".
Io e mia Mamma non andiamo molto d'accordo però lei mi vuole un bene da morire e si fa sempre in quattro per me.
Mi sono sentito veramente male: non si merita altri dolori da parte mia, non posso.

 

Cara Mamma, spero proprio di non darti più dolori perchè proprio non te li meriti...

 
 
 

Ho ceduto

Purtroppo si: ho ceduto.
Ero stufo di essere sempre tremolante ed ero stufo di impasticcarmi con esito non sicuro.
Così è scappata qualche birra.
Mi vergogno a dirlo ma è così.
D'altra parte la situazione era diventata insostenibile per me.
E purtroppo, come sempre, il numero di birre è diventato incrementale.
Almeno mi sono rilassato e dormito bene.
Il problema adesso sarà gestire questa situazione.
Sicuramente non potrò continuare così e probabilmente dovrò riprendere il "Ramadan alcolico".
Quello che mi preoccupa è la sofferenza che mi porterà questo: torneranno i tremori, l'ansia ecc. ecc.
Mi vergogno veramente di quello che è successo ma è stato, purtroppo, più forte di me.
Ovviamente sono stato bene attento a non guidare perchè sarebbe stato il colmo.
Purtroppo sono un essere umano e come tale sbaglio.

 

Che Dio abbia misericordia per me...

 
 
 

Il mio medico

Scrivo questo post controvoglia perchè anche solo la vicinanza del computer mi innervosisce.
Giovedì sera sono andato dal mio medico che mi ha in cura per la mia ansia patologica con cui ormai convivo da quindici (15!) anni.
La seduta non mi è piaciuta per niente.
Gli ho detto che molte cose mi innervosiscono e lui mi ha detto di evitarle.
Così non posso più vedere i thriller ed i film d'azione che mi piacevano tanto ne leggere libri che mi emozionino troppo.
Mi ha anche detto di non bere le mie amate bevande analcoliche perchè contengono conservanti ma bere il più possibile acqua.
Gli ho anche detto che quando cerco di riposarmi, solitamente dopo una giornata di lavoro, dopo un pò mi riprendo bruscamente in malo modo e lui mi ha consigliato di non farlo.
Mi ha consigliato di eventualmente fare le ferie in treno: a parte il fatto che non so dove andare, io odio i treni perchè non posso fumare.
Inoltre mi ha detto, nei fine settimana, di non dormire fino a tardi perchè è segno di depressione.
A questo punto cosa mi resta da fare: niente alcool, niente bibite, niente riposo serale, niente film, niente libri, niente vacanze e niente dormite.
Se prima ero giù di morale così mi ha distrutto.
Da giovedì sera vado a letto sulle 21.30 massimo ma generalmente prima delle 2.00 non prendo sonno.
Venerdì notte, per fortuna, ho dormito sedici (16!) ore.
Sono depresso? E chi se ne frega, ormai...
Sabato notte, come ovvio, ho preso sonno tardi ma ho dormito a sufficienza e benissimo al contrario di domenica notte in cui ho dormito pochissimo e male.
Il fine settimana, come sempre, pur rispettando il "Ramadan alcolico", non è stato granchè per i miei nervi: sono riuscito a rilassarmi ben poco.
Lunedì ed oggi niente lavoro e questo mi fa soffrire all'inverosimile perchè sono stufo di dovermi inventare qualcosa ogni volta.
C'è ben poco da fare: sto soffrendo moltissimo.
Per fine Aprile dovrò finire le ferie dell'anno scorso e non so cosa farò: posso solo sperare bene.
Ci vorrebbe forse qualche passeggiata in più ma non so dove andare.
Sono decisamente esaurito e sto cominciando a cedere.

 

Che Dio abbia misericordia di me...

 
 
 

Riflessioni

Post n°863 pubblicato il 25 Marzo 2014 da vivaildivertimento

Venerdì finalmente il primo lavoretto con la nuova attività datomi dalla mia collega che mi affianca e completato con successo.
Finalmente qualcosa!
E' passato un altro fine settimana rispettando il Ramadan alcolico ed ho dormito abbastanza bene.
Purtroppo non mi sono rilassato bene e del tutto: sono ancora in tensione, un pò meno di prima, ma pur sempre in tensione.
Ieri avevo tanto sonno: segno che forse la tensione sta diminuendo lasciando il posto a tutta la stanchezza accumulata.
In ogni caso ho svolto un altro lavoretto per questa nuova attività: forse qualcosa di muove e spero che continui così.
Anche ieri sera ho fatto fatica a dormire e così anche oggi sono parecchio asonnato.
Ciononostante anche oggi ho completato un altro lavoretto.
Chissà che prosegua così ed anche meglio.
Forse aveva ragione mi Mamma: non c'era bisogno di agitarsi tanto.
Le cose forse, passo passo, piano piano, le cose si stanno sistemando.
Adesso sto prendendo dei ricostituenti e mi sento un pò meglio.
Prossimamente andrò dal medico che mi ha in cura per i miei problemi patalogici di ansia: speriamo che me le dia buone.

 

Chissà: forse le cose si stanno sistemando...

 
 
 

Disperazione

Si, sono alla disperazione, sono molto giù di morale.
Ho passato il fine settimana rispettando il "Ramadan Alcolico".
Purtroppo mi sono rilassato molto poco.
Sto anche dimagrendo a vista d'occhio e non riesco più a gustarmi nulla.
Lunedì sera sono stato abilitato sia al sistema nuovo che a quello vecchio, di cui non ero a conoscenza, per cominciare la nuova attività.
Martedì, la mia collega cui sono affiancato per questo lavoro, mi ha dato i primi rudimentali insegnamenti.
Una volta acquisiti le ho chiesto cosa potevo fare dopo e, con mia sorpesa e molta delusione, mi ha detto che nemmeno lei sa come andare avanti.
Quindi ne io ne lei sappiamo come proseguire!
Adesso lei sta cercando disperatamente un interlocutore che le sappia dirle qualcosa visto che, a quanto pare, nemmeno il mio capo può aiutarci più di tanto!
E' stata una gigantesca delusione per me: il mio capo mi aveva detto che la cosa non era ancora ben definita ma non mi aspettavo una cosa del genere!
Non so più dove sbattere la testa.
Adesso dormo anche poco e male.
La mia vita non mi appartiene più: sono in balia degli eventi del destino.
Perfino scrivere questo post mi sta costando un'infinità di fatica!
Mi sento svuotato.
Non so più che fare.
Questa è la mia testimonianza perchè, a questo punto, non sono più sicuro di cosa possa succedermi.
Vi voglio bene a tutti, sia a coloro che sono passati di qua sia a coloro che mi stanno ancora vicino sia a quelli che passeranno di qui.
Posso solo sperare che la mia collega trovi qualcosa.

 

Che Dio abbia pietà di me...

 
 
 

Sempre sotto tensione

Eh, si: purtroppo, anche se non c'è motivo per non stare tranquilli, sono due giorni che mi sento sotto tensione, ansioso e stressato.
E non capisco proprio perchè.
Oggi va un pò meglio di ieri ma non mi sento completamente tranquillo: ho l'assurda paura della paura cioè sono inquieto perchè non succeda come ieri che è stata veramente dura.
Ieri l'altro e ieri mi sono rilassato bene a casa mia ed in entrambi le notti ho dormito tanto e bene.
Mi sono anche fatto la barba con il nuovo rasoio riparato e sono andato dall'ottico perchè mi riinsegnasse a mettere le lenti.
Ha scoperto che una lente era misteriosamente danneggiata e così me ne ha ordinato un altro paio: ecco forse il perchè avevo problemi.
Eppure continuo ad essere inquieto.
Ho interpellato perfino il mio dottore che mi ha detto che è normale essere ansiosi nell'attesa di essere abilitato (si parla di lunedì) per poter svolgere la nuova attività di cui sono stato incaricato.
Ha detto che quando sarò più impegnato starò meglio.
Speriamo sia così.
Purtroppo perfino mia madre mi ha detto che non sa più come aiutarmi.
Ed è difficile far capire ad altre persone questo mio stato.
Questa di mia madre non mi ci voleva perchè così mi sento anche solo.
E, purtroppo, non so cosa fare.
Adesso ci sarà il fine settimana dove spero di potermi rilassare.

 

Che Dio mi dia la forza di resitere...

 
 
 

Sonno

Post n°860 pubblicato il 12 Marzo 2014 da vivaildivertimento

Oggi giornata decisiva: il capo mi ha già detto che faremo "due chiacchere".
Speriamo bene e che Dio mi aiuti.
Tanto per cambiare, piove sul bagnato: questa mattina sono stato svegliato in anticipo ed ho un sonno clamoroso.
Ieri, finalmente, dopo quasi tre (3!) mesi mi hanno restituito il mio rasoio che era in riparazione.
Finalmente potrò farmi la barba senza dover usare i miei vecchi rasoi che non erano affatto in buone condizioni, almeno finchè durerà quello riparato di cui, però, mi fido fino ad un certo punto.
Ed anche li speriamo bene.
Dopo sono dovuto andare nella palestra che frequento per alleviare i miei problemi di schiena.
Nonostante l'enorme stanchezza di ieri sono riuscito a finire bene la seduta.
Dopo cena, solito film, almeno un'altra parte, non troppo impegnativo e pausa prima di andare a letto.
Allora non mi sentivo particolarmente stanco tanto che ho letto qualche pagina del libro che sto leggendo e poi ho provato a dormire riuscendoci bene.
Come già detto, purtroppo questa mattina sono stato svegliato in anticipo: avrei dormito duemila (2000) ore.
Speriamo che non mi costi troppo questa stanchezza.
Durante la scrittura di questo post ho già parlato con il mio capo che mi ha assegnato l'attività.
Oltre alle cose che faccio già, dovrò affiancarmi con una persona per inizialmente instradare a chi di dovere le segnalazioni delle cose che non vanno e via via, una volta che ho più chiara la situazione magari occuparmene io ed è prevista anche una reportistica da fare su questi errori.
L'attività non è ancora ben definita in senso deterministico quindi dovrò evidentemente aspettare ancora un pò.
Il mio capo ha detto che questa attvità non dovrebbe compportarmi eccessivo stress.
Speriamo veramente che sia così.

  

Che Dio mi aiuti...

 
 
 

Dormire male

Post n°859 pubblicato il 11 Marzo 2014 da vivaildivertimento

Ci mancava anche questa.
Dopo una giornata in tensione in cui ho anche avuto problemi... ehm... in bagno (ovvio, no?) avevo tanto bisogno di rilassarmi.
Purtroppo ci sono riuscito poco e con grande difficoltà.
Ho parlato dei miei problemi attuali con i miei genitori i quali, per fortuna, mi hanno sorpreso con la loro comprensione, mi hanno detto che è tutto normale e mi hanno incitato a tener duro, cosa che in effetti è l'unica via.
Oggi potrebbe essere la giornata decisiva per l'assegnazione dell'attività.
Speriamo bene perchè ho una strizza...
Speravo in una notte normale come le precedenti, invece, purtroppo, dopo aver visto una parte di un film, per fortuna, non troppo impegnativa e dopo aver letto qualche pagina di un libro su una scalata su una montagna, ho dormito poco e male.
E' come se il mio corpo avesse riposato ma il mio cervello no: non sono riuscito a sgombrare la mia mente come solito.
Ed, in una giornata come questa, sinceramente non ci voleva, non è un bell'inizio.
Pazienza, evidentemente ci deve stare anche questo adesso.
In ogni caso, non si può andare avanti così: è necessario affrontare il problema, strizza o meno ed andare avanti.

 

Che Dio mi aiuti...

 
 
 

Sempre sotto tensione

Altro fine settimana senza toccare alcool.
Purtroppo però l'ho passato quasi sempre sotto tensione per via delle mie maledette lenti a contatto che non riesco più a mettere bene.
E' molto importante per me perchè non sopporto gli occhiali e purtroppo, ora che guido di nuovo, mi hanno prescritto la "guida con lenti".
Dovrò tornare da chi me le ha vendute per fami rispiegare come metterle.
Non so quante sigarette avrò fumato ma sono state sicuramente tante.
Già in tensione di mio, sia sabato che ieri sera ho guardato due film troppo emozionanti per me, ora come ora.
Ciononostante, seppur in tensione, sono sempre riuscito a dormire regolarmente, facendo una piccola pausa, un piccolo stacco prima di andare a letto.
E' anche un pò di tempo che faccio sempre fatica a mangiare.
E sono sempre in attesa di questa nuova attività che dovrò fare.
Non è un bel vivere questo.
Spero che i miei nervi reggano.

 

Che Dio mi aiuti...

 
 
 

In attesa di momenti migliori

Si, purtroppo sono ancora in attesa che mi sia assegnata un'attività dal mio capo.
E questa attesa non mi fa bene perchè essere così in sospeso non fa altro che farmi aumentare l' ansia di cui soffro già di mio.
E non sto neanche attraversando dei bei momenti: non riesco più ad inserire bene una lente a contatto sul mio occhio sinistro, ho un rasoio in riparazione che, per un disguido, non è stato ancora riparato (e quindi devo attrezzarmi con gli altri miei vecchi rasoi che non sono nemmeno loro in buone condizioni) ed altre mille piccole cose che non vanno.
Quanto vorrei non avere più mille pensieri in testa.
Sono stanco.
Per fortuna oggi è venerdì e spero di poter avere una tregua nel fine settimana.
Stasera dovrei finalmente poter guidare l'auto dimostrando a mio padre che sono lucido ed all'altezza: speriamo bene.
Nonostante un film abbastanza inquietante ed i mille pensieri che mi frullavano in testa, ieri notte ho dormito regolarmente con i farmaci ridotti che mi ha prescritto il medico che mi ha in cura.
Prima di andare a letto ho fatto una piccola pausa fumandomi un pò di sigarette e forse questa pausa mi ha fatto bene.
Che dire: sono un pò giù di morale.
Vorrei piangere perchè almeno mi sfogherei un pò ma purtroppo non riesco neanche a fare quello.
Mia madre dice che non c'è motivo di essere giù perchè, un pò alla volta, le cose si stanno aggiustando e forse ha ragione.
Ma non mi sento tanto capito e d'altra parte è anche difficile descrivere quello che provo.

 


Non mi resta che aspettare andando avanti alla meno peggio...

 
 
 

Il mio capo

Post n°856 pubblicato il 06 Marzo 2014 da vivaildivertimento

Fatta la riunione che mi preoccupava molto.
Il mio capo, che conosce le mie problematiche perchè avevo precedentemente parlato con lui, mi ha assicurato che mi darà un'attività alla mia portata.
Speriamo bene.
Questa notte ho dormito bene perchè, per precauzione, ho voluto i medicinali che il mio medico che mi ha in cura mi aveva indicato la volta precedente e che sono una vera bomba.
In ogni caso ho effettuato lo stesso una pausa prima di andare a letto dopo il film: mi sono fumato alcune di sigarette in tranquillità e poi, addirittura, ho letto qualche facciata di un libro avventuroso che narra di una scalata su una montagna della cordilliera delle Ande.
Adesso sto aspettando che il mio capo mi indichi l'attività da fare.

 

Che Dio me la mandi buona...

 
 
 

Dormire male

Niente da fare: dormo male.
Non credo dipenda dalla riduzione di farmaci che il medico che mi ha in cura mi ha fatto.
Dopo un film, vado a letto già non rilassato a dovere e prima di prendere sonno passa sempre un pò di tempo.
Devo cambiare strategia prima di andare a dormire: trovare un rilassamento sufficiente che mi permetta di andare a letto più rilassato.
Poi stasera penso sarà ancora più difficile perchè domani, in prima mattina, avrò una riunione importante dove ognuno di noi dovrà proporre un'attività da svolgere ed io, essendo fuori dai "grandi giri", proposte non ne ho.
Quindi, a tutto ciò, si accumulerà anche questa preoccupazione.
Spero che mi sia consentito di mettermi a disposizione per attività, alla mia modesta portata, proposte da altri.

 

Quanti problemi, quante preoccupazioni, quanti pensieri: maledizione...

 
 
 

Disintossicazione - Lo specialista

Ieri sera mi sono recato dal medico che mi ha in cura per i miei problemi di ansia, ho raccontato della mia cazzata fatta una quindicina di giorni fa, di quello che ho passato e di quello che sto passando adesso.
Ovviamento mi ha rimbrottato, e ci stava tutto, ma quello che mi ha fatto più preoccupare è che mi ha detto che se continuo a bere anche  saltuariamente metto a serio repentaglio i miei neuroni, in pratica bruciandoli, e che non è tanto sorpreso che adesso faccia "il monaco" ma che è più preoccupato di eventuali ricadute.
E su questo aveva ragione perchè, durante il mio percorso, ho avuto diverse ricadute e questo mi ha fatto preoccupare parecchio.
In pratica non potrò più bere le mie amate birre, e dovrò essere astemio a vita, ma, d'altra parte, se fanno quei deleteri effetti che ho sentito e subito spero che questa mia paura duri per sempre e mi tenga lontano da tutto ciò che mi ha fatto così male.
Per il resto, visto che gli ho detto che l'ansiolito che usavo non lo sentivo più, me lo ha cambiato con uno un pò più forte.
Poi, una cosa a cui tengo molto, mi ha ridotto un pò le medicine che devo prendere per dormire.
Sarà stata la preoccupazione o la riduzione delle medicine, forse effettuata troppo velocemente ma questa notte ho dormito male.
Pazienza, recupererò.
Dovrò tener duro per sempre.

 

Che Dio mi dia la forza di fare questo...

 
 
 

Disintossicazione

Ce l'ho fatta! Ce l'ho fatta!
Ho passato il fine settimana che temevo tanto senza bere una sola goccia di alcool.
Certo, penso che ci vorrà ancosa un pò di tempo ma la strada è sicuramente quella giusta.
In pratica dovrò fare un altro "Ramadan alcolico" ma adesso sono più sicuro di farcela, passo passo come ha detto una mia amica che sono andata a trovare sia sabato che domenica.
A parte oggi che ho riposato male e non troppo bene, dormo regolarmente e bene ma mi sveglio ancora male ma spero che prima o poi passerà.
Poichè mi hanno prescitto di guidare con le lenti, ed io non sopporto gli occhiali, sabato ho provato a mettermi le mie lenti a contatto.
Purtroppo per l'occhio destro non ho problemi, mentre per l'altro no e l'ho addirittura irritato: dovrò tornare a chi me le ha vendute per capire cosa non va.
Mi dispiacerebbe davvero dover guidare con gli occhiali.
Ci sono ancora alcune cose che mi spaventano troppo lavorando ma, sempre passetto per passetto, spero queste cose migliorino.

 

In ogni caso ce l'ho fatta nel fine settimana e proseguirò il mio ramadan alcolico...

 
 
 

Disintossicazione fase 4

Anche ieri astinenza alcolica e devo dire che mi sento sempre più lucido.
Ieri sera ho fatto un esperimento: poichè di solito mi alzo presto con ansia, sono andato a letto più tardi.
Ed in effetti ha funzionato perchè non mi sono svegliato prima della sveglia e così non ho fatto in tempo ad accumulare ansia.
In ogni caso ho preso sonno quasi subito, ho avuto un sonno regolare ed ho preso i miei soliti disintossicatori per il fegato.
Adesso arriverà il fine settimana, cosa che temo di più.
Lì dovrò effettivamente stare attento alle tentazioni, dovrò essere forte.
Ho un'amica a circa dieci chilometri da dove vivo che cercherò di vedere ed è già stata avvertita che ho bisogno di lei.
La strada che ho intrapreso è quella giustae questo mi rassicura.
Deve andare tutto bene, non devo assolutamente mollare qualsiasi cosa accada.

 

Che Dio mi dia la dorza necessaria...

 
 
 

Disintossicazione fase 3

Anche ieri sera astinenza alcolica e già mi sento un pò più lucido, che era il mio cruccio.
Presi i miei soliti disintossicatori per il fegato.
Andato a letto un pò pìù tardi e svegliato presto avendo fatto un sonno regolare.
Devo continuare così, non necessariamente stando tappato in casa ma comunque evitando, usando il raziocinio, le tentazioni.
Devo essere forte.

 

Che Dio mi dia la forza necessaria...

 
 
 

Disintossicazione alcool fase 2

Post n°850 pubblicato il 26 Febbraio 2014 da vivaildivertimento

Anche ieri sera astinenza alcoolica.
Come sempre mia madre mi ha impedito di uscire così non ho avuto tentazioni maligne.
Sono andato a letto presto, dormito quasi subito e mi sono svegliato presto.
Spero che sia nella strada giusta perchè mi faccio ancora facilmente prendere dall'ansia e non mi sento sufficientemente lucido

 

Che Dio mi assista...

 
 
 

Disintossicazione fase 1

Visto che avevo dormito poco la notte precedente e mi sentivo veramente stanco morto, ho preso due piccioni con una fava e sono andato a letto prestissimo dormedo tantissimo.
Perchè due piccioni con una fava?
Perchè così non sono uscito e così non ho avuto alcun tipo di tentazione.
Sto prendendo un depuratore per il fegato per via intramuscolare (si chiama epagrisovit ) pìù uno per via orale.
Comunque in ogni caso, sarà fondamentale non aver alcuna tentazione e, da quel punto di vista, mia madre mi dà una mano non facendomi uscire.
In ogni caso sarà fondamentale cambiare luoghi ed abitudini non frequantando più certi ambienti.
Io mi sono già trovato un "antidoto": la lemonsoda di cui vado pazzo.
Per il resto dovrò trovare la forza per vincere qualsiasi tipo di tentatizione maligna

 

Che Dio mi assista...

 
 
 

Proprio così non va

Propio così no.
Venerdì finalmente ero riuscito ad uscire di casa e volevo festeggiare una bella cosa che mi era capitata.
Il problema è che la notte prima non avevo dormito.
Così, fatto ritorno a casa, bello allegro ma purtroppo mi sono ritrovate a svegliarmi alle 18(!).
Così, dopo cena, mi sono recato nuovamente nel locale del giorno primo con l'intento di fermarmi prima nel bere.
Morale della favola mi sono ritrovato a rilassarmi solo con le birre come un alcolizzato.
Allora mi sono preso tre caffè sperando che mi tenessero sveglio ed invece mi sono nuovamente ritrovato a svegliarmi alle 18.30 circa.
E lì mi sono fatto prendere dal panico tanto che questa notte ho dormito pochissimo.
Devo cambiare a tutti i costi, così non va proprio.
Spero di aver imparato la lezione e di non commettere mai più certi comportanti ne frequentare certi lugohi: ci devo stare alla larga.

Non voglio finire alcolizzato, non devo...

 

Che Dio mi assista...

 
 
 
Successivi »
 

Statistiche

 

ULTIMI COMMENTI

GOD TOLD ME...

 

THE DOORS - LIGHT MY FIRE

 

DEEP PURPLE - SMOKE ON THE WATER (LIVE@NY, 1973)

 

Hey Momma, look at me, I'm on my way to the promised land...

 

COME MI SENTO

 

ALE E FRANZ...

Video rimosso da Emanuele Callioni

(il cognome mi dice qualcosa, a voi no?)

RIEMPITELO DI MAIL DI PROTESTA a

Emanuele.Callioni@

mediaset.it

 

FATEVI UNA RISATA...

Gatti pazzi...

 

ATTENTI AL CANE...

 

AREA PERSONALE

 

AVVERTENZE PER I MIEI BLOG AMICI

Qui non c'e' spazio per chi e' felice oppure ha anche solo sprazzi di felicita'. Tutti i miei blog amici che non hanno questo requisito ma sono presenti ci sono solo per ragioni personali e comunque sono monitorati continuamente in questo senso. Non inseriro' nessun blog che non sara' aggiornato con una certa continuita' e/o non rispondera' ai miei commenti

 
Citazioni nei Blog Amici: 71
 

ONLY FOR HEAVY METAL LOVERS...