Angolo nascosto

Uno spazio mio dove ricevere pochi amici sinceri e chi passerà di qui.

Creato da surfinia60 il 31/12/2005

Voli*

 

 

wolf

 

Ultimi commenti

Buongiorno:) ti ho scritto come promesso. A presto
Inviato da: Stolen_words
il 19/08/2017 alle 07:14
 
ciao, gi
Inviato da: maresogno67
il 16/08/2017 alle 21:47
 
Nemmeno io mi lamento del caldo ma quest'anno anche in...
Inviato da: fosco6
il 13/08/2017 alle 13:27
 
Buona serata, la mia è. Cosi cosi
Inviato da: maresogno67
il 12/08/2017 alle 19:56
 
Ed io sono la banalissima numero 2 . Sono in ferie da una...
Inviato da: Stolen_words
il 10/08/2017 alle 06:09
 
 

Discorario (da quanto sei qui)

Surfinia60

Min: :Sec
Gentilmente offerto da
Redazione_blog

 

 

 

Just hot

Post n°1628 pubblicato il 04 Agosto 2017 da surfinia60

Premesso che sto scrivendo da un tablet, dato che fa troppo caldo per mettersi al pc. La formattazione sarà minimalista. Detto questo , lo so....è banale parlare del caldo. Tutti ne parlano ed è l'argomento del giorno ai tg, nelle conversazioni occasionali ecc... Ma io lo sto vivendo come una forma di violenza. Sì perché quando non puoi uscire di casa se non perché hai il frigo vuoto, quando sei costretta alla segregazione perché non ami la vita da spiaggia ed è l'unico posto dove c'è acqua dove buttarsi quando vivi in luogo dove anche una semplice piscina è un' utopia .... Ebbene sì, mi sento violentata nel non poter scegliere, nel non poter passeggiare, respirare, vivere senza stramazzare per un colpo di calore. E allora casa e aria condizionata. Ufficio e aria condizionata. E ancora casa e aria condizionata. Eccheppalle!!!! Nessuno mi potrà mai accusare di essere una che si lamenta anche del freddo. Assolutamente no! Mi pregio della mia coerenza nel dire, da sempre, viva l'inverno!!! Viva il piumone, viva la stufa il camino il fuoco e tutto ciò che scalda piacevolmente e non è sudato e appiccicaticcio. Ecco! Ho esaurito la mia dose di banalità!

 
 
 

Changing

Post n°1627 pubblicato il 30 Luglio 2017 da surfinia60

 

 

Anche se non stai facendo niente di particolare
nel presente
la percezione del tempo
e l'umore
cambiano radicalmente
se stai pregustando un cambiamento
nel futuro prossimo
che speri davvero sia positivo

 


 


 
 
 

Consigli non richiesti? No grazie!

Post n°1626 pubblicato il 23 Luglio 2017 da surfinia60

Ci sono persone che devono dirti per forza cosa dovresti fare
per risolvere i tuoi problemi.
Ti confidi con loro, raccontando un malessere, un cruccio, una situazione negativa
così... tanto per parlare, per buttar fuori....
Potrebbero semplicemente ascoltarti, farti sentire il loro affetto, la loro vicinanza, silenziosa ma sollecita.
E invece no: devono snocciolarti tutte le loro 'soluzioni'.... dovresti fare quello, dovresti fare quello, ma perché non provi quest'altro....

E intanto in te monta la rabbia perché:

  1. sono consigli non richiesti
  2. sono dati senza conoscere davvero il problema
  3. sono cose il più delle volte scontate e che hai già provato da te, fallendo miseramente
  4. come ciliegina sulla torta scatta la perla di saggezza finale "bisogna essere felici di ciò che si ha e non pensare a quello che non sia ha!"

Ma io volevo fare solo due chiacchiere in confidenza!

Se avessi saputo gli avrei chiesto un prestito, magari avrei risolto un problema materiale!


 
 
 

Bad mind

Post n°1625 pubblicato il 19 Luglio 2017 da surfinia60

E....niente, il malumore è contagioso.
Più del sorriso. Se sei di pessimo umore e qualcuno cerca di farti ridere, lo manderesti cordialmente a quel paese.
Eppure ci provo a lavorare su me stessa, frugando nella mente, alla ricerca di un saaaaaacco di motivi per rallegrarmi di quello che ho, di ciò che sono, ecc....
Ma più guardo e più mi incazzo.
Ed ecco il malumore che incalza e ti chiede decisioni drastiche senza darti però indicazioni precise su come muoverti.
Mi sento come dentro una melma limacciosa, in una vasca dalle pareti viscide, che per quanto cerchi appigli per uscire, mi ritrovo sempre immersa in un limo maleodorante.
Questa è la stagione del sole, delle ferie, del tempo libero, degli incontri e bla bla bla...
Pensa un po' che condanna vederla solo come la stagione del sudore, della noia e delle zanzare!


Risultati immagini per pomeriggio noioso

 
 
 

xx--xx

Post n°1624 pubblicato il 08 Luglio 2017 da surfinia60

 

Alzarsi presto ha i suoi vantaggi.
Se abiti al mare ed è stagione turistica poi è l'unico modo per sopravvivere all' invadenza dei vacanzieri.
Anche il mare è più calmo, luccicante e intonso.
L'aria brulica di odori, alcuni gradevoli altri decisamente meno.
Il profumo dei croissant appena sfornati si alterna ai miasmi del lavoro dei netturbini.
Qualcuno azzarda una grigliata di peperoni già alle 8 di mattina!
Fosse per me fermerei il tempo a quest' ora per l'intera stagione estiva.
Ma non si può e così me ne  torno a casa, prima che il resto dell'umanità si riversi per le vie del paese.



 
 
 
Successivi »