Angolo nascosto

Uno spazio mio dove ricevere pochi amici sinceri e chi passerà di qui.

Creato da surfinia60 il 31/12/2005

Voli*

 

 

wolf

 

Ultimi commenti

Allora ti seguirò 😊
Inviato da: surfinia60
il 24/06/2017 alle 17:02
 
e allora vieni ,qui in pianura Padana..ci stiamo...
Inviato da: Stolen_words
il 23/06/2017 alle 18:34
 
mi sa tanto di "mossa strategica" per devirci in...
Inviato da: Stolen_words
il 23/06/2017 alle 18:32
 
vieni in Umbria ce n'è molto bisogno!!
Inviato da: maresogno67
il 22/06/2017 alle 22:36
 
Credo che fondamentalmente in un blog sia importante...
Inviato da: Mr.Loto
il 20/06/2017 alle 00:14
 
 

Discorario (da quanto sei qui)

Surfinia60

Min: :Sec
Gentilmente offerto da
Redazione_blog

 

 

 

Piovegovernoladro

Post n°1622 pubblicato il 22 Giugno 2017 da surfinia60

Problemi di siccità? 

Non piove mai?
Niente paura! 
Ditemi dove ed io verrò in ferie da voi.
Pioggia assicurata!

 
 
 

Scomode novità

Post n°1621 pubblicato il 19 Giugno 2017 da surfinia60

Non so a voi ma a me questo restyiling di dgiland non piace per niente. In genere sono aperta alle innovazioni ma se prima cliccando su Community vedevo le news con un colpo d'occhio ora devo leggere tutto ciò che libero mi propina, dagli orgasmi di Belen alla misura di reggiseno della moglie di Trump. E poi che senso ha chiedere di nuovo il login quando sei già dentro il tuo blog? Magari col tempo imparerò, ma intanto che palle!

 
 
 

Vita da blogger

Post n°1620 pubblicato il 12 Giugno 2017 da surfinia60
Foto di surfinia60

E' diventato difficile stare in un blog.

O meglio, è diventato difficile dare un senso alla cosa.

Ho la sensazione che "Comunque fai, sbagli".

Se sei frivola attiri compagnie leggere, nel senso negativo del termine.

Se sei seria, politicamente impegnata, parli di cronaca, costume, temi sociali e scottanti, diventi pesante e molti passano oltre.

Poi ci sono i blog a tema. Ma quella è un'altra storia.

Se sei o ti rendi 'simpaticona' forse attiri più commenti e visite.

Alla gente piace sorridere e, dopotutto, è giusto così.

Se sei semplicemente te stessa, hai quelle 2/3 visite a settimana, forse, quando pubblichi un post, non importa se lungo o breve, triste o felice, incazzato o mieloso.
I pochi amici passano a trovarti a prescindere, quando libero notifica che hai pubblicato qualcosa.

Raramente qualche surfista di passaggio si ferma a leggerti o a lasciare un segno del suo passaggio, magari ricambiando la tua visita nel suo blog.

Mi sembra di aver descritto, in sintesi, la "vita" su questa piattaforma.

Certo anche a me piacerebbe un confronto un po' più intenso, ma non posso cambiare per adattarmi ai gusti dell'utenza.
Quello lasciamolo fare a chi cura i palinsesti televisivi.

 
 
 

Libero foto

Post n°1619 pubblicato il 04 Giugno 2017 da surfinia60

E così dal 30 giugno non si potranno più pubblicare foto su libero.

In tutti questi anni ho pubblicato albun legati a periodi della mia vita, ma non sono mai stata troppo legata a questa forma di espressione.

Libero non ha retto alla concorrenza delle altre piattaforme e propone questo 'sodalizio' tra libero e wordpress.

Al momento non ho molta voglia di entrare nel merito, ma non è escluso che in futuro dia una sbirciatina.

Del resto le mie foto hanno sempre suscitato scarso interesse. E' più un contenitore per uso personale.

 

 
 
 

Facebook

Post n°1618 pubblicato il 28 Maggio 2017 da surfinia60

L'eterno dilemma!
Facebook sì, facebook no, o si ama o si odia.
C'è chi ci ha messo la residenza, chi come me ci entra di rado e condivide poche cose. Non è un obbligo quotidiano, ma per molti la giornata non inizia se non ha pubblicato il buongiorno ai seguaci e non finisce se non da' la buonanotte a tutti.

Una cosa però mi sento di dirla: per un motivo o per l'altro ogni volta che entro e leggo, trovo spesso motivi di disappunto, rabbia o tristezza.
Sentimenti che è da sciocchi andarsi a cercare e noto che succede sempre più di frequente.

Per questo lo assumo a piccole dosi e sto bene anche senza.

Non so se succede solo a me, ma onestamente da quando 'abito' facebook il mondo non mi sembra affatto un posto migliore.

Parere mio.

 
 
 
Successivi »