SONO SOLO CANZONETTE

...non mettetemi alle strette...

Creato da susymama il 26/03/2010

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

sonorocco1susymamabusybutlazyalbadimaggio_30sereeena86Io_piccolo_infinitopiratadellerosranma_sautome_mmammagafliyerdreamcronos160fatina830waiting_giuliamichellemoonlight
 

Ultimi commenti

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« ore 22.36...GULPLa Spagna è campione del... »

Ciao.

Post n°17 pubblicato il 01 Luglio 2010 da susymama

Anno 2000. Vedova da poco + di un anno. Tre bambini a cui dover sempre sorridere. Zero tempo per fare altro che la mamma quindi pochissima quasi niente TV, pochi amicic, zero uscite, tanti pensieri.

Comincia una nuova trasmissione. Il Grande Fratello. Cos'è? Capisco e mi dico: "oddio che cavolata!!!".

Poi ne sento parlare in giro (lavoro, mezzi pubblici, ecc.)."Uè hai visto quei due sotto la tenda...Manco sono passati tre giorni...Ma che truzzo è quello palestrato? ecc.ecc."

Arriva il giovedì e trovo un pò di tempo per guardarlo e scopro questi giovani ragazzi che si sono messi in gioco in qualcosa che nemmeno loro sapevano come poteva andare e soprattutto comincio a conoscere il palestrato e la bagnina, a cui mi affeziono (Cristina è stato il mio unico televoto, volevo vincesse!).

Ma soprattutto lo guardavo per lui, perchè mi faceva ridere in questo suo ruolo del bullo conquistatore, ma si vedeva subito che era un bravo "cuaglione".

Volevo solo dirti grazie Pietro, e salutarti, in un periodo della mia vita in cui avevo bisogno di sorrisi ci sei stato anche tu.

Anche il mio uomo non ha visto crescere i suoi figli. Se lo inconti salutamelo. Si chiama Carlo, ma vedrai che ti saluta prima lui, perchè con te mi ha visto sorridere.

S.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog