Creato da swings il 02/01/2008

swings

sognare...viaggiare...sperimentare...ascoltare

 

 

Il faro è la vita, il paradiso può attendere

Post n°1 pubblicato il 02 Gennaio 2008 da swings
 
Foto di swings

Ho letto un giorno questa frase sulle mura di una diga; nella mia immaginazione corre questa idea del faro e della sua luce che palpita nel buio... vorrei questo spazio cosi: un piccola luce sul mare dei navigatori... un piccolo punto sull'orizzonte

.......il littorale Ligure.. in lontananza si poteva intravedere quella sera il Cap Corse e qualche luci dalle parti di Genova....magico mediterraneo....

 
 
 

Musica dell'anima

Post n°2 pubblicato il 15 Gennaio 2008 da swings
 

400 anni fa circa... musica dell'anima? non sarà molto commerciale ma provate....

Bach - L'arte della fuga - Contrapunctus 1

Avec le temps...
avec le temps, va, tout s'en va
on oublie le visage et l'on oublie la voix
le cœur, quand ça bat plus, c'est pas la peine d'aller
chercher plus loin, faut laisser faire et c'est très bien


avec le temps...
avec le temps, va, tout s'en va
et l'on se sent blanchi comme un cheval fourbu
et l'on se sent glacé dans un lit de hasard
et l'on se sent tout seul peut-être mais peinard
et l'on se sent floué par les années perdues- alors vraiment
avec le temps on n'aime plus

 
 
 

Provenza

Post n°3 pubblicato il 21 Gennaio 2008 da swings
 
Foto di swings

Mostra ...effetto straordinario del quadro della stanza da letto di Van Gogh : fa parte di queste immagini che tutti bene o male conosciamo. Sapevo che era li ma non lo avevo mai visto dal vero: intanto ho saputo che praticamente è l’ultimo quadro del pittore, poi tutti gli elementi visuali raccontano qualcosa, gli oggetti parlano di paesaggi (i muri come campi di lavanda, la finestra con riflessi di alberi (quel tipo di finestra è lo stesso della mia casa di famiglia .1889, anno del dipinto…)), la prospettiva strana che ti invita ad avvicinarti anche se la stanza è vuota, i segni del tempo che passa (il pavimento usato, i ritratti al muro dei famigliari,..)….insomma un quadro che può sembrare “stupido”  ma parla di nostalgia, di qualcuno che se va (il letto è fatto, la stanza è ordinata), di ricordi e di paesaggi anche se siamo in una stanza. Avete parole? 

 
 
 

Tu che assomigliava a lei...

Post n°4 pubblicato il 21 Gennaio 2008 da swings
 
Foto di swings

Sono gocce di memoria
Queste lacrime nuove
Siamo anime in una storia
Incancellabile
Le infinte volte che
Mi verrai a cercare nelle mie stanze vuote
Inestimabile
E’ inafferrabile la tua assenza che mi appartiene
Siamo indivisibili
Siamo uguali e fragili
E siamo già così lontani
Con il gelo nella mente
Sto correndo verso te
Siamo nella stessa sorte
Che tagliente ci cambierà
Aspettiamo solo un segno
Un destino, un’eternità
E dimmi come posso fare per raggiungerti adesso
Per raggiungerti adesso, per raggiungere te
Siamo gocce di un passato
Che non può più tornare
Questo tempo ci ha tradito, è inafferabile
Racconterò di te
Inventerò per te quello che non abbiamo
Le promesse sono infrante
Come pioggia su di noi
Le parole sono stanche, ma so che tu mi ascolterai
Aspettiamo un altro viaggio, un destino, una verità
E dimmi come posso fare per raggiungerti adesso
Per raggiungerti adesso, per raggiungere te

 
 
 

TROUGH THE BARRICADES

Anni 80...per chi non era nato in quel periodo il gruppo è Spandau Ballet

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

ULTIMI COMMENTI

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

swingsdiana_89onenightstandxbal_zacpsicologiaforenseWIDE_REDstrong_passionmorganna1unamamma1V_I_N_C_E_N_Tadoro_il_kenyafalco58dglsfingealataLaRiviereDesParfumsPrimateNick
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom