Blog
Un blog creato da Tartina0 il 03/04/2006

Un cucciolo di uomo

Alessandro

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

nitrox3pery78Tartina0cricorti1980euro.restaurisrlclfalorMariluna070fanny.vdeagatta80antonio.bettoni83michela.spagnuloMeSararanatoniaLibero_di_esseremar1anna3
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

 

la Notte delle candele

Post n°78 pubblicato il 30 Luglio 2009 da Tartina0

ancora tanta luce per te Un anno fa fu notte di veglia per il piccolo Thomas..

Un pensiero per te leoncino , un pensiero per la tua mamma e il tuo papà... dagli tu tanta forza.

Un abbraccio cucciolo

 
 
 

terribile two

Post n°77 pubblicato il 10 Aprile 2009 da Tartina0

Se c'è una cosa che una futura mamma nn andrà mai a pensare, è quella fase che va dai 2 anni ad una età senza tempo, che in molte chiamano terribile two!

Il terribile two nn è altro che quella fase dove un bambino inizia a farsi strada nel mondo.

C'è il bambino più o meno ragionevole a cui basta spiegare con un lungo discorso filosofico di una mamma paziente e comprensiva , che nn tutto si può ottenere dalla vita , alla quale lui risponderà con dei pacati e blandi capricci riacquistando entro breve tempo tutta la sua compostezza.

 C'è anche l'esemplare di bambino che bisogna stupire con gli effetti speciali, che sarà appunto la madre stessa a fornirgli. Mamma ,che all'ennesimo capriccio della creatura , inizia a dare di matto .... la si vedrà spalancare gli occhi ,mentre il cervello privo di qualsiasi inibizione rimanderà ad una bocca ormai distorta , una serie di epiteti che la povera creatura difficilmente capirà, ma alla quale basterà un accenno di occhi spalancati per ricordargli che quella che in periodi normali lo coccola e chiama mamma ,può avere doti di trasformismo ad una velocità impressionante.

Altra figura è quella del bambino da palcoscenico. Buonissimo e giudizioso dentro le mura domestiche , ma che appena prende coscienza della presenza  un minimo di pubblico ( ndr.. centri commerciali affollatissimi ) scatena tutta la sua tragi-comica prestazione artistica.. che varia  a seconda del momento..i più gettonati sono :Aiuto!!!( urlato con quanto fiato ha in gola) al "sei bRRRutta!!!.
In questo caso alla madre nn rimane altro che allontanarsi ,nn prima di averlo  affidato alle pazienti cure del padre , che al vostro allontanamento  dal carrello vi seguirà con aria imbarazzata  , a causa del piccolo urlatore.. alla quale, durante tutto il traggitto metterà in mano persino gli assorbenti di mammina pur di farlo tacere.. mentre mammina  cammina 5 metri più avanti, con aria indifferente,  cercando di seminarli .

 

Tutto questo per dirvi, che la pulce è in piena fase terribile two.

 

 

 

 
 
 

L'incapacità di gestire le emozioni

Post n°76 pubblicato il 16 Ottobre 2008 da Tartina0

Da adulti è semplice trattenere alcune emozioni, il tempo ed il vissuto ci da una mano..ma quando si è piccoli , che si fa?????

Io l'ho scoperto alcuni giorni fa con Alessandro..si piange!!!!!... e possibilmente si piange abbracciati a mamma e papà  insieme, che fanno un po' di coccole .

Il fatto:

Mio marito ha la splendida idea di creare una specie di filmato con le foto di Alessandro da subito dopo il parto (2 minuti di vita) alla sua veneranda età di 27 mesi... e come sottofondo inserisce A Te di Jovanotti...

Ci sediamo sul divano per guardare il dvx nel televisore.. quando tutto ad un tratto Alessandro scoppia a piangere .. mio marito ed io ci guardiamo con faccia stralunata( questa ) che è successo? .. Niente la pulce nn risponde, mentre i lacrimoni continuano a scendere e il mio collo e quello di mio marito viene artigliato dai braccini  del mio piccolo bradipo...

Vabbè senza capire , si spegne il video , e ci trasferiamo su un canale di cartoni , ancora qualche lacrimuccia e tutto finisce presto.

Altro giorno:

Cena in casa con i fratelli e i nipoti , i nipoti dopo cena chiedono il permesso di vedere qualche cartone sul lettore..permesso accordato.. sul lettore già gira un dvx , che si soffermano a guardare... " ah , ma è Ale!! dai dai guardiamo questo! " e mentre noi adulti ancora a tavola si chiacchiera, loro commentano canticchiando le foto della pulce" Che brutta!! Quella sono io che lo tengo in braccio appena nato " ( la nipote) ..." guarda che carino!!!( nipote ) .. e i commenti fioccano in mezzo a 5 nipoti che fanno cagnara... ed ecco tutto ad un tratto che in mezzo a quel vociare si sente un pianto.. di nuovo la faccia di mio marito e la mia ... ma vuoi vedere che la pulce si emoziona????????

....e a niente servono le coccole dei cuginetti.. qui ci vogliono mamma e papà da stringere forte forte, mentre le foto continuano a scorrere e qualcun'altra di nascosto si asciuga una lacrimuccia .

Cresce, il mio sensibilissimo ometto .

 
 
 

Post N° 75

Post n°75 pubblicato il 05 Agosto 2008 da Tartina0

Dopo vari tentennamenti si è deciso di unirci al gruppo di amici e andare  a mangiare in un piccolo ristorante, dove di solito mia sorellina lavora.

Che c'è di  straordinario, direte voi...

beh di straordinario c'è che , dovevamo portarci dietro la pulce...:D

Mio marito che già sulla porta di casa mi diceva di lasciare l'aria condizionata accesa che tanto da li a 20 minuti saremo tornati , ed io che raccomandavo alla pulce mentre mi piastravo i capelli e lui mi stava attaccato al sedere,  di fare l'ometto grande.. in fondo però ero quasi della stessa idea di mio marito, Alessandro ci avrebbe fatti scappare a gambe levate in men che nn si dica.

Tirato un profondo respiro chiudo la porta di casa e ottimisticamente spengo anche l'a.c..

Appena entrati, Ale si guarda intorno, luci soffuse , musica soft ,appena udibile in sottofondo e il chiacchierio della gente.

Ci viene incontro mia sorella che appena vede la pulce se lo sbaciucchia ... ma lui serissimo, un po' spaesato, con gli occhi sgranati continuava a guardarsi in giro come chi in quel posto nn ci volesse proprio stare..incrocio le dita e ci dirigiamo ,accompagnati da mia sorella , al tavolo dove stavano gli altri..

saluti e abbracci e ci sediamo...

Ale sembra svegliarsi di colpo ed inizia a piangere .. oddio ed ora che si fa?

Apro la mia capiente borsa, e come un mago con il capello ,inizio a estrarre le macchinine , che lui adora e che per ogni evenienza mi ero portata dietro.

Niente ,di stare la dentro proprio nn se ne parla, lo prendo in braccio e usciamo fuori, ci sono dei portici e delle vetrine, e sempre camminando mano nella mano, Ale si distrae, fino a ritrovarci di nuovo davanti alla porta del ristorante... spingo la porta e lui senza protestare entra .. si siede in una sedia tra me e suo padre ed inizia a giocare con le sue macchinine e con un cellulare che gli è stato dato..ovviamente le macchinine avevano il compito di trasportare il cellulare( il mio camionista!!!!  :D )..

Per farla breve è rimasto tutta la cena seduto al suo posto , bevendo acqua frizzante ( lo so che nn dovrei, ma preferisco quella agli zuccheri delle bibite ), mangiando pane e pezzetti di cibo che gli mettevo nel piatto..

sino a quando inizia a prendere confidenza con il posto e messosi in piedi sulla sedia inizia a chiamare a gran voce la zia " Eba , vini!!! " e dato che la zia in quel momento era occupata a fare altro , e nn gli dava molto ascolto, il tono è salito diventando quasi una cantilena...io mortificata , mentre gli altri ridevano, compresa mia sorella che prendeva delle ordinazioni in un tavolo, quasi scoppiava a ridere in faccia ai clienti.."Eba , viniiiiiiiiii".

Il tutto è finito quando la zia se lo è portato via per farlo conoscere al resto del personale..soddisfatto delle attenzioni ricevute si è messo a sedere di nuovo tranquillamente , spazzolandosi  via dal mio piatto una porzione di dolce ( amore della mamma... )

Sono quasi emozionata, anzi lo sono, potrò tornare ad avere una vita sociale quasi normale!!!

Gente ,si ricomincia a vivere un po', la prova del nove è stata superata :D

 
 
 

Thomas ci ha lasciati

Post n°74 pubblicato il 01 Agosto 2008 da Tartina0

Ciao Leoncino

 
 
 

Niente di nuovo

Post n°73 pubblicato il 31 Luglio 2008 da Tartina0

Nessuna  novità, la veglia per il piccolo  continua e più si va avanti è più dura diventa.

C'è chi spera in qualche miracolo, ma il miracolo lo faceva lui ogni giorno donando un sorriso o un capriccio.

Vorrei poter prendere tra le braccia la sua mamma , consolarla e dirle che in qualunque posto andrà il suo bambino,continuerà a sentire per sempre il suo amore.

Vorrei poter credere, sarebbe tutto molto più semplice, saprei a chi pregare e forse saprei anche quali sono le parole di conforto da dare..nn credo,e soffro in silenzio con la paura di poter dire qualcosa di sbagliato.

Continuerò a scrivere qui .. letta/nn letta.. una piccola stanza tutta mia, dove riuscire a sfogare un po' di tristezza.

 
 
 

Una candelina per illuminargli il cammino

Post n°72 pubblicato il 31 Luglio 2008 da Tartina0

Lo so che questo è un blog quasi  fantasma, dato che nn lo aggiorno mai.. e avrei sicuramente continuato a farlo se nn sentissi questa stretta al cuore..

Niente che riguardi il mio cucciolo  che cresce ed è sempre più monello ,ma che adoro così..

il mio dolore è per un bimbo di appena 3 anni e mezzo che sta lasciando i suoi genitori..

un anno fa gli fu diagnosticato un  cancro  e dopo aver lottato in tutto questo anno come un vero guerriero, il suo corpicino ha deciso di smettere di lottare.

In queste ore , troppo brevi.. troppo lunghe .. sta lentamente abbandonando la sua mamma e il suo papà che hanno lottato con lui  per tutto il percorso della malattia , che nn hanno lasciato nulla di intentato, che anche nei momenti più difficili nn hanno mai perso la speranza.

Ho male , mi si spezza il cuore al pensiero che un esserino così fragile , che della vita ha potuto assaporare solo l'inizio, ci lasci .

La mamma ha domandato a tutte quelle del forum che frequentiamo , di accendere una candelina per illuminargli il cammino...

se qualcuno/a dovesse passare, in queste ore , in questo blog, vi chiedo di esaudire la richiesta di questa mamma .

A chi crede preghi , chi nn crede abbia un pensiero per questo cucciolo di uomo.

Un bacio piccolo , ti stringo forte forte al cuore.

 
 
 

Post N° 71

Post n°71 pubblicato il 08 Aprile 2008 da Tartina0

 Di solito sono una mamma abbastanza critica, nn ho mai detto di  mio figlio che sia   bellissimo, anche se dentro di me ho sempre pensato che avesse un sorriso in grado di rendere speciale il suo visino.

Ale quando ride, ha una risata piena, armoniosa, che coinvolge, che fa venire  voglia di prenderlo e sbaciucchiarlo sino  a consumarlo..questo è l'effetto comune che fa  a chiunque lo  senta ridere..e quando succede il viso di mio figlio si trasforma , lui ride con tutta la faccia, gli occhi gli si illuminano ed io in quei  momenti so che se è così un po' è anche merito nostro...l'allegria e la serenità, in parte è un dono che siamo riusciti a trasmettergli .

 
 
 

Post N° 70

Post n°70 pubblicato il 12 Ottobre 2007 da Tartina0

Mi rendo conto di quanto stia trascurando questo blog, ma certe volte sono così stanca a fine giornata che ho solo voglia di leggere.. il gomito poggiato alla scrivania , la mano sotto il mento e sull'altra il mouse che con un semplice clik mi fa andare dove voglio, senza scrivere .. leggere e rilassarmi.
E questo nn perchè il mio cucciolo nn faccia delle grandi cose, anzi ,ogni giorno è in continua crescita.. dai, acqua,glino, lillino,piange e insiste sino a quando nn ha ottenuto quello che vuole indicandomelo..i tiri al pallone , la corsa che ora è una vera corsa con le ginocchia piegate.. la pappa che mangia da solo impiastricciandosi sino alla punta delle scarpe..
Lui cresce, continua a farmi sorridere ed io lo guardo estasiata, quando giocando da solo inscena discorsi dove ogni tanto spuntano fuori nomi di nonne , cugini, zii..
Ieri guardavo lui e il suo papà ,seduti sul divano l'uno di fianco all'altro , che guardavano chissà cosa in tv.. proprio qui davanti a me , distratti..stessa concentrazione , stessa maglietta rossa, jeans , all star blu tutti e due.. e sembravano l'uno la fotocopia dell'altro , e anche se la pulce ha delle caratteristiche mie , capisco perchè quando li vedono insieme tutti restano sorpresi dalla loro somiglianza.
Eppure.. eppure ogni tanto in lui vedo spuntare il cipiglio di mio padre, o uno sguardo di mio suocero che sono certa  avrebbe tanto voluto conoscere questo bimbo, il sorriso della nonna paterna, il carattere  testardo  e autonomo che contraddistingue me e i miei fratelli..
Che bel capolavoro ho fatto.. abbiamo fatto :D
Ma  come dico sempre a mio marito mi prendo il merito del 70 % di questa opera d'arte.. in un esserino di 15 mesi ci sono concentrate tutte le caratteristiche di due  famiglie.
Ieri a casa dei miei a pranzo , con due cuscinoni  per farlo arrivare al piatto, forchetta in mano ,ha dimostrato quanto sia bravo a stare seduto a tavola sino alla fine, finalmente lo vedevo mangiare tranquillo tutto orgoglioso di fare vedere alla nonna come era bravo nel portarsi il cibo alla bocca.. confesso di nn aver quasi toccato cibo guardando lui mangiare, dondolare le gambine nel vuoto ad ogni boccone .
Alla fine del pasto è uscito in cortile tutto soddisfatto ed è andato a sedersi su una sedia da giardino.. seduto come un ometto ad osservare le cime degli alberi di limone,è rimasto così per un po' , prima di scatenarsi a l'arrivo della cuginetta più grande.. correndo e ridendo con lei.

 
 
 

Alla saga del bidet si aggiunge un nuovo elemento... LA DOCCIA!!! evvai!!!!

Post n°69 pubblicato il 13 Settembre 2007 da Tartina0

Sarei quasi tentata di cambiare titolo al blog.. Alessandro e l'acqua.
Ma visto che questa è (si spera )solo una fase il titolo rimane quello che già c'è.. volendo potrei aggiungerci terremoto di un cucciolo d'uomo..
Ma no .. prima o poi si calmerà .( spero di nuovo )
Iniziamo dal principio.. analizzando il perchè mio figlio ama così tanto l'acqua da infilarsi sotto la doccia vestito mentre ci sono io con lo shampoo negli occhi che nn riesco a vedere un kezz e per paura che scivoli battendo da qualche parte mi arrendo alla sua avanzata, con inni di giubilo( suoi), dentro la doccia..e mentre chiamo a gran voce mio marito, che ovviamente nn mi sente , cerco di sciacquarmi alla meglio gli occhi per capire in quali condizioni si ritrova il pesce.. ops .. mio figlio..
Finalmente ci riesco ..guardo in basso e tiro un sospiro di sollievo.. per fortuna si è tolto le scarpe ..tutto il resto è zuppo.. compreso il panno che oramai gli arriva alle caviglie.
E mentre cerca di ingoiare l'acqua che gli cade in viso, tenere gli occhi aperti, e cercare di sorridermi con aria tutta soddisfatta.. lo sento gorgogliare un" bamma"...
Dicevo che tutto questo può capitare perchè in attesa della belvetta , al quinto mese circa, mi ritrovai in un gelido febbraio con un fortissimo desiderio di fare un bagno al mare.. così ,visto che di bagni nn se ne parlava, mio marito nn fu affatto d'accordo il giorno.. mi immersi sino alle ginocchia camminando sino a quando, oramai convinta di aver per so l'uso delle gambe per il freddo, nn mi decisi ad uscire dall'acqua... questo potrebbe essere un motivo valido sto cercando di convincermi ..
alcuni giorni dopo la storia della doccia, mentre finivo di pettinarmi davanti allo specchio, dovevamo uscire e lui era già bello vestito e profumato.. ha pensato che la sua igiene personale andasse perfezionata... quindi arrampicandosi sul bidet e infilandosi dentro seduto, nn ho fatto in tempo a voltarmi per bloccarlo che lui aveva già aperto l'acqua ( questa volta aveva anche le scarpe)e mentre cercavo di portarlo via si aggrappava , ridendo, al miscelatore.
Ma il suo top l'ha raggiunto due giorni fa...
Quando sia io che mio marito tranquillamente convinti che Attila fosse con me qui ed io con lui in giardino.. ci siamo resi conto che la pulce riesce ad aprire doccia da soloallagando il bagno e la camera con due dita d'acqua, mentre lui giocava tranquillamente seduto nel piatto doccia , con il tubo della doccia che nn si sa come era riuscito a staccare dal saliscendi...stavolta anche incavolandosi quando il suo papà gli interrompeva il gioco.

Ora passiamo a me...

solo due parole....

Sto sclerando. ( finito)


Ma quanto lo amo io questo piccolo unno?!?!?!?!?

Tanto.. da morire.(faccina con miliardi di cuoricini)

 
 
 

La pulce ed il bidet

Post n°68 pubblicato il 04 Agosto 2007 da Tartina0

In questi giorni si cerca di insegnare alla pulce che nn sta bene bere dal bidet...
Ma pare sia uno sforzo inutile, quasi come dire a me, di stare lontana per giorni dal pc..
Lui adora farlo, quanto a me fa schifo vederglielo fare.
Basta un attimo di distrazione ed eccolo fiondarsi in bagno a passo di pinguino.. girare la manopola dell'acqua ed infilare sotto il getto dell'acqua la sua boccuccia aperta .. e mentre io presa da sconforto mi precipito con un " nooooooo, Ale  quell'acqua nn si beve ".. ( ho voglia di spendere capitali in acqua sangemini) lui solleva la testa mi guarda con un sorriso di goduria infinita ed esclama " ahhhh acummmmmm".
Ma poi questo" Ahhhhhhh acummm" tradotto "ahhhhhh acquaaa" dove lo avrà sentito ancora me lo chiedo.
Nn c'è stato verso di farlo desistere neanche facendogli bere dell'acqua calda ( nn bollente ma calda ).. ci mancava poco che mi chiedesse una bustina  di thè e del limone.. 
Ho provato anche a fargli tutte le facce schifate che conosco.. ma niente..per mio figlio bere dal bidet è il massimo della soddisfazione.
Ci sono una marea di bottigliette d'acqua in giro per casa , strategicamente posizionate alla sua altezza , così che se proprio ha sete va la prende e beve.. ma nn si accontenta.
Quindi ora ,quando si apre la porta del bagno dobbiamo stare attenti che nn ci passi in mezzo alle gambe.. perchè il signorino è furbino..
Prima va avanti con nn curanza e quando sembra che sia tutto preso nel buttare tutto quello che trova ,nel suo passaggio( gita)  , dentro la vasca.. ad un tratto sparisce e me lo ritrovo tutto felice a sguazzare come una paperetta con l'acqua del bidet..


 
 
 

I 13 mesi di Alessandro

Post n°67 pubblicato il 26 Luglio 2007 da Tartina0
Foto di Tartina0

Alessandro fa enormi progressi.. ogni giorno è una sorpresa..

Da qualche settimana ha iniziato a camminare, ed oggi mentre facevo colazione , la mia pulcetta spingeva una sedia vicino alla mia , visto l'insistenza nello spingere , gli ho domandato se voleva sedersi vicino alla sua mamma.. e lui tutto impegnato ancora a spingere mi risponde con un ..ti ti .. che tradotto è sì sì...
L'avrei mangiato in quell'istante, ma giusto per nn dare l'impressione che abbia una mamma che lo sbaciucchia per ogni cosa ( lui è poco propenso ai baci ), l'ho messo  sulla sedia che spingeva, gli ho dato un biscotto in mano e abbiamo rifatto colazione insieme..

con lui tutto soddisfatto che mi guardava e ogni tanto mi mostrava arricciando il nasino ,quei 5 dentini da coniglietto che si ritrova....

Com'è possibile amare così tanto un essere umano? Ancora nn me ne capacito..

 
 
 

Post N° 64

Post n°64 pubblicato il 15 Maggio 2007 da Tartina0
Foto di Tartina0

A quasi un anno di distanza dalla nascita del mio cucciolo , si tirano le somme dell'essere mamma.
Lui cresce, attraversa le varie fasi di crescita ,ed io gli sto appresso, cercando di nn sbagliare, anche se è più facile a dirsi che a farsi.
Mesi intensi, dove nn solo le priorità cambiano, ma ne viene stravolta la vita.

Un figlio la vita te la succhia.. ed è giusto così

Nn hai il tempo di rendertene conto, perchè ad un certo punto ti accorgi che essere mamma significa questo, donare te stessa , le tue conoscenze, i tuoi valori, le tue origini, ad un altro essere che fa parte di te.
Tutto ora ruota intorno a lui; il tempo libero, gli orari delle pappe, i sonnellini, le uscite serali che sono ridotte al minimo per rispettare i suoi orari di pappa e nanna.
Quello che una volta era importante adesso assume contorni sfumati, quasi da sogno..
E torno indietro con la mente e lo rivedo piccolo , indifeso, che dormiva sereno tra due cuscini per farlo sentire protetto, mentre avrei voluto stringerlo forte a me, ma la paura di fargli del male era tanta.
e poi il primo sorriso involontario e a seguire i primi gorgheggi.. la mia lumachina che sbavazzava di continuo , i primi tentativi di stare seduto ed ora lo guardo spostarsi in piedi , tenendosi al divano o aggrappandosi ai mobili per potersi muovere.


Nascondersi dietro le lenzuola, al mio "dov'è il mio bambino?" e scostarle ridendo  per poi nascondersi subito dopo per proseguire il gioco.
I dentini che nn vogliono spuntare e finalmente a pochi giorni dal suo 10° mese ,eccone spuntare due quasi contemporaneamente.
E quella mattina in cui sento il suo peso addosso, una manina sulla guancia per voltarmi il viso e quel bacio tutto saliva che mi ha fatto aprire gli occhi e mangiarmelo di baci con lui che rideva come un disperato.

é felice il mio cucciolo, monello, ma felice...
Così lo sognavo!
Così l'ho ricevuto!

Ed io che provo a ritagliarmi i miei spazi quando dorme, ma col pensiero rivolto sempre a lui.

Perchè mi riempie la vita , tanto, che ho quasi scordato che cosa significasse vivere quando ancora nn c'era... credo di essere nata ,di nuovo, anche io con lui.

 
 
 

Post N° 63

Post n°63 pubblicato il 30 Dicembre 2006 da Tartina0
Foto di Tartina0

Buon Anno ed uno spumeggiante 2007

 
 
 

Post N° 62

Post n°62 pubblicato il 16 Dicembre 2006 da Tartina0

Qualche giorno fa, mentre addobbavo casa pensavo che a parte un lontanissimo Natale , in cui mi svegliai in piena notte per bere dell'acqua ed entrai in cucina con la casa illuminata dalla luna e vidi Babbo Natale disporre i regali sotto l'albero , era mio padre , ma in quel momento nella penombra ,credetti veramente fosse Babbo Natale...
Beh questo è il primo vero Natale che sento dopo allora..
Ho visto mio figlio tutto felice guardare l'albero che si illuminava , rideva e mi sono resa conto che finalmente dopo 12 anni c'è un bimbo a casa mia per la quale è bello festeggiare.
Penso che questo Natale lo ricorder per sempre , come quella lontanissima notte .
Mi si riempie il cuore e nn smetto di ringraziare il destino per avermi regalato la gioia che è mio figlio.


 
 
 

Post N° 61

Post n°61 pubblicato il 16 Novembre 2006 da Tartina0

In questi giorni io ed Ale siamo soli , il papà è fuori per lavoro e lui ne risente in  maniera per me incredibile..
Si comporta come nn aveva mai fatto prima, sta sempre attaccato a me, tant'è che è veramente poco quello che riesco a fare.
Oggi poi nn sento più un braccio, visto che per tutto il giorno ho dovuto tenerlo in braccio perchè altrimenti si esibiva in una sceneggiata di lacrime pianti e mezzi sorrisi .
E' incredibile come già così piccoli sentano la mancanza di qualcuno che gli sta sempre vicino.
Avevo pensato di riprendere a lavorare a breve ..
Ma visto come ha reagito all'assenza del papà che in teoria vede solo per qualche ora la sera, mi chiedo quale sarebbe la reazione in mia assenza, visto che è abituato a stare sempre con me.
Nn me la sento.. fortunatamente nn c'è l'urgenza di trovarmi un lavoro, quindi posso anche tirate avanti sino a quando lui avrà compiuto l'anno.
Al mio ometto sembra gli si sia spento il sorriso, è diventato un coccolone..giusto qualche risata per fare felice mamma, ma mi mancano le sue chiacchiere , che quasi mi sembra di stare in un'aula di tribunale con lui che fa l' arringa..
I vicini del piano di sopra ridono ( fortunatamente )quando lo sentono "chiacchierare"si insomma urlareperchè poi basta che noi gli si rivolga la parola e lui ride, come se fosse un gioco e volesse attirare le nostre attenzioni..
Sinceramente nn ho mai pensato che un bimbo di neanche 5 mesi potesse interagire in qualche modo con un adulto..Lui si illumina quando ci ha tutti e due vicini..nn fa che girarsi verso l'uno e verso l'altro con grandi sorrisi...spero che questo significhi che si sente amato  da entrambi.
Domani finalmente tornerà il papà ....speriamo di risentirlo nuovamente fare un gran baccano in casa..

 
 
 

Post N° 60

Post n°60 pubblicato il 07 Novembre 2006 da Tartina0

E' da tanto che nn aggiorno questo blog.. i progressi del mio scricciolo sono veramente tantissimi..
Ale è un bell'ometto di oramai 4 mesi e mezzo.. cresce , faccio quasi fatica a ricordarlo, quando riuscivo a fargli il bagnetto dentro il lavandino  e lo tenevo con una sola mano.
I sorrisi involontari ora si sono trasformati in risate splendide, consapevoli,con quegli occhi che ridono  e lo sguardo furbetto.
Mi fa impazzire quando mi da i baci con la bocca aperta tutta bavetta e si stringe a me aggrappandosi ai capelli .
Sto ancora li ad osservarla ammirata mentre dorme.. ogni giorno un nuovo progresso..un nuovo motivo per chiedermi che ho fatto di tanto bello per meritarmi questo regalo.
Ora comincia a delinearsi anche il suo carattere..
Lui nn piange.. si arrabbia.. e la cosa mi fa morire dal ridere.. ho sempre detto che per mio figlio avrei voluto un bambino dal carattere forte.. e lui sembra lo sia ...
Ora è nella fase in cui cerca di mettersi il ciuccio in bocca da solo..
Lo incastra tra le dita della sua manina e puntualmente se lo ritrova al contrario.. io lo lascio fare , lo osservo mentre dopo vari tentativi quel ciuccio riesce a girarlo dalla parte giusta se lo infila in bocca e poi quasi con un senso di soddisfazione si lascia andare a l'indietro nella sua sdraietta, perché quando lo fa è talmente concentrato che sta in posizione seduta con la schiena perfettamente dritta..
Il mio ometto cresce ed io continuo sempre ad augurarmi di essere all'altezza del compito che mi spetta come mamma.. vorrei che quel sorriso nn sparisse mai dai suoi occhi.. vorrei  che mai ,neanche per errore, fare l' errore di soffocare il suo carattere.
Nel caso nn si fosse capito sono estremamente orgogliosa di lui... è il figlio che avrei voluto.
Mi sembra così strano aver desiderato fosse femmina.. ora ne farei altri 10 di maschi.
Lui è il mio sostegno , l' inconsapevole raggio di sole che quando sono triste mi riscalda il cuore.

 
 
 

Post N° 58

Post n°58 pubblicato il 04 Ottobre 2006 da Tartina0

Un appello per Robertino:

Robertino è un bimbo sardo di 3 anni , affetto da una rara malattia genetica ,leucodistrofia metacromatica .
Questa malattia porta ad un progressivo deterioramento delle funzioni neurologiche e mentali.
Al momento qui in Italia non è curabile e per salvarlo bisogna portarlo in America,però servono 800.000 euro, che la famiglia non ha,sono stati raccolti  500.000 euro ma ne mancano ancora 300.000 ..
Chiedono solo un piccolo contributo che potete fare qui.


Banca: Banca di Sassari

numero conto: 03002975


ABI 05676

CAB 85300

CIN IT67H


Aiutiamo questo bambino splendido, anche lui ha il diritto di vivere e possiamo farlo  con un piccolissimo contributo.

Robertino.jpg

 
 
 

Post N° 56

Post n°56 pubblicato il 07 Settembre 2006 da Tartina0

Ed eccoci qui...

Siamo in fase preparazione battesimo.
Lo so che sembrerà strano , io nn sono credente , ma abbiamo deciso che il battesimo ci sarà.
Faremo felici tutti i parenti e Ale crescerà  come cattolico, poi da grande deciderà lui a cosa credere e se credere in qualche cosa.
Prima tappa andare in chiesa per parlare con il sacerdote...e questo già mi secca..quando ero bambina io, Padre Arcangelo , così si chiama, portava il toupet.. e mi sono sempre fatta questa domanda.. considerando che lui appartiene ai frati cappuccini..quindi già di per se ha scelto un ordine dove l'umiltà è d' obbligo, ma la vanità?   Mi sembra  nn fosse contemplata insieme alla povertà, castità, etc etc...vabbè che ci si può aspettare da uno che si chiama come uno dei tre angeli promossi a livello superiore da dio ( modestia zero).Ma lui era anche attaccato in modo morboso ai soldi.. nn perdeva occasione per richiedere ai fedeli denaro per questa o quell'altra opera per il  convento adiacente alla chiesa.
E già qui mi sa che ci sarà una quota minima da dare in offerta( come qualsiasi documento richiesto ) per il battesimo..
Altro punto da risolvere ricevimento...quindi ristorante , anche se in un primo momento si era pensato ad un bel pranzo in un agriturismo della zona.. ma visto che nn sappiamo ancora a che ora si svolgerà il battesimo ,meglio programmare in ristorante , così che nn ci si dovrà inerpicare per strade di campagna alla sera...
Bomboniere..oddio.. detesto tutti i tipi di bomboniere.. sono quegli oggetti inutili che tieni in casa in bella mostra sino a quando stufa e stanca di doverteli vedere in giro metti tutto dentro uno scatolone che sparirà da qualche parte.. quindi o si fa qualche cosa di veramente  carino o come sto pensando di fare in questo momento  si devolvono i soldi a qualche associazione benefica , poi si spiega ai parenti che le loro inutili bomboniere sono servite per dare un pasto  a chi ne ha bisogno oppure  alla ricerca di una malattia che riguarda i bambini...il che mi sembra decisamente meglio.
Infine vestizione famiglia...vestitino battesimo per scricciolo, che già storco il naso per quello che mi troverò davanti andando ad acquistare un abitino da cerimonia ... il problema è che nn ho la minima idea  di come si possa vestire un maschietto.. con una femminuccia me la sarei cavata con un bel vestitino, ma un maschietto?Mi vengono i brividi al pensiero di mio figlio avvolto in pantaloncini di raso...brrrrrrr....ma un jeans e una bella maglietta nn possono andare bene ?Spenderò un capitale per un vestitino che metterà solo una volta, che faccio glielo conservo per quando diventerà adulto?  Mah..
Intanto Ale cresce e se ne strafrega dei problemi di mamma ( giustamente) lui ora è un bell'ometto che comincia a mostrare il suo caratterino.. ha bisogno di tante attenzioni  e nn vuol essere lasciato solo altrimenti comincia a piangere, nn importa se è nel passeggino o nel transit, ha solo bisogno di sentire la mia presenza... ed io sono felice  di questo anche se ho delle occhiaie che nosferatu mi fa un baffo..

 
 
 

Post N° 55

Post n°55 pubblicato il 31 Agosto 2006 da Tartina0

Ciao a tutti/e.
Vi allego in calce l'appello che l'istituto degli innocenti ha istituito contro il neo partito pedofilo che si presenterà in Olanda alle elezioni.

Ritengo che, al di là della propria convinzione religiosa o politica, sia fondamentale il rispetto e la salvaguardia dell'infanzia, perché i bambini,
i nostri figli, nipoti o solamente i bambini, sono il futuro dell'umanità, la nostra perla preziosa.

Io ho aderito, per farlo basta mandare una email con nome cognome e città di residenza a redazione@istitutodeglinnocenti.it

Vi consiglio di dare un occhio al sito www.istitutodeglinnocenti.it
Se volete saperne di più!

Vi prego aderite e diffondete l'appello!

**************************************************--*****

Oggetto: Appello per fermare il partito filopedofilo in Olanda

Per aderire inviare una mail a: redazione@istitutodeglinnocenti.it
Tel. +39 055 2037331, 324, 220
www.istitutodeglinnocenti.it



Vi invitiamo ad aderire all'iniziativa lanciata dall'Istituto degli Innocenti affinchè l'Europa si opponga alla legittimazione del partito filo pedofilo olandese.
Il testo dell'appello (che riportiamo di seguito), con l'elenco delle adesioni, verrà portato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e
al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Grazie per l'attenzione, cordiali saluti.
24 luglio 2006 Alessandra Maggi
Presidente dell'Istituto degli Innocenti



CHIEDIAMO ALL'UNIONE EUROPEA DI FERMARE IL PARTITO FILO PEDOFILO IN OLANDA

Appello al Governo italiano perché la Convenzione ONU sui diritti del fanciullo venga rispettata in tutti i Paesi membri dell'Unione


L'Istituto degli Innocenti manifesta la propria preoccupazione per quanto sta avvenendo in Olanda dove un gruppo filo pedofilo potrà partecipare alle prossime elezioni.
In forza del proprio impegno plurisecolare a fianco dell'infanzia e dell'adolescenza l'Istituto degli Innocenti sollecita il Governo italiano a farsi promotore in sede europea di un'iniziativa di denuncia di questa vicenda, richiamando i membri dell' Unione all'applicazione e al rispetto delle norme e dei principi della convenzione ONU del 1989.
A tutte le associazioni, alle realtà e ai cittadini che si battono per promuovere una cultura favorevole all'infanzia, l'Istituto chiede di aderire e sostenere questo appello.

Nonostante l'opinione pubblica olandese ed europea, almeno in alcuni suoi settori, abbia condannato fortemente le gravi posizioni filo pedofile del neo costituito partito NVD ( Carità, Libertà e Diversità), il Tribunale dell'Aja ne ha stabilito l'ammissibilità alle elezioni di novembre.
Fra le proposte del NVD ci sono l'abbassamento dell'età del consenso sessuale da 16 a 12 anni, con conseguente possibilità per i minori di partecipare a film pornografici e anche prostituirsi, la depenalizzazione del possesso di pornografia infantile, la libera trasmissione di film pornografici, anche di giorno, sui canali televisivi, tranne quelli violenti, comunque proiettabili nelle ore
notturne.
Questi sono alcuni dei capisaldi di un programma che intende far diventare comportamenti normali e leciti una insieme di atti che, solo grazie a decenni di impegno e di mobilitazione civile, sono stati finalmente riconosciuti quali crimini contro la persona, da perseguire a livello nazionale e internazionale.

Il fondatore e i sostenitori di NVD utilizzano argomentazioni tipiche di chi commette abusi sessuali su bambini e bambine per giustificare la loro scelta: "le nostre proposte vogliono ampliare i diritti dei minori all'amore e alla sessualità", "vogliamo lacerare il velo dell'ipocrisia" , "vogliamo favorire l'educazione sessuale dei minori". Dietro pretese democratiche e progressiste si vuole invece legittimare lo sfruttamento sessuale di bambini e bambine, negando i gravi e drammatici effetti a breve e lungo termine che gli abusi sessuali producono sui piccoli, e il fatto che tra un adulto e un bambino che ne subisce gli atti sessuali non potrà mai esserci un rapporto di parità.

Il Tribunale dell'Aja ha motivato la propria decisione di ammettere alle elezioni il NVD anche per non ledere il diritto alla libertà di espressione. Ma come viene garantita quella di bambini e bambine? Sono stati ascoltati? Quale attuazione reale ha in tutta Europa il loro diritto all'ascolto e alla partecipazione? Il mondo degli adulti deve impegnarsi, oggi, a garantire la libertà e la possibilità di espressione dei bambini e delle bambine, non di chi si approfitta della loro posizione di dipendenza e di mancanza di parola per rivendicare la libertà di abusare di loro.

Ci che è avvenuto è particolarmente inquietante perché viola i principi normativi contenuti in convenzioni, protocolli e dichiarazioni sui diritti dell'infanzia e contro l'abuso e lo sfruttamento sessuale di bambini e bambine, che sono stati sottoscritti e ratificati anche dall'Olanda, in primis tra tutti la Convenzione Onu dei sui diritti del fanciullo. In questo atto, promulgato a New York nel 1989, gli Stati si impegnano ad adottare misure legislative, amministrative, sociali ed educative per tutelare i soggetti minorenni contro ogni forma di violenza, di oltraggio o di brutalità fisiche, compresa la violenza sessuale (art.19), e ad assumere a livello nazionale, bilaterale e multilaterale ogni iniziativa utile a impedire che i bambini siano incitati o costretti a dedicarsi a una attività sessuale illegale, sfruttati a fini di prostituzione, di altre pratiche sessuali illegali o della produzione di spettacoli o di materiale a carattere pornografico (art.34).

Poiché per il diritto italiano gli atti sessuali con minorenni, la pedopornografia e la prostituzione minorile costituiscono reato le proposte del Ndv potrebbero essere considerate come "istigazione a delinquere" (art. 414 c.p.). La propaganda fatta dal nuovo partito olandese potrebbe integrare tale fattispecie di reato perché chi istiga a commettere uno o più reati viene condannato con pene detentive e/o pecuniarie a seconda dei casi e le richieste del NDV integrano comportamenti idonei a provocare la commissione di reati ai danni di bambini e bambine.


Per aderire inviare una mail a: redazione@istitutodeglinnocenti.it
Tel. +39 055 2037331, 324, 220
www.istitutodeglinnocenti.it

 
 
 
Successivi »