te lo do io grillo

ce l'ho con il mondo

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 

MUSICA

 

 

lavori che gli italiani non vogliono fare più

Post n°206 pubblicato il 20 Maggio 2017 da plinio73

vignetta globalizzazione

Oggi vado in uno palazzo signorile del centro citt,  quelli dove vivono solo avvocati , notai e primari e mi ferma un uomo di colore, io , pensando che mi volesse chiedere l'elemosina , gli dico "amico, dopo , devo andandare dall'avvocato azzeccagarbugli (nome di fantasia e che fantasia) se mi lascia almeno le mutande te le lascio in regalo" e lui con italiano senza articoli e verbi mi dice " scusa?  io essere portiere,  avvocato è al terzo piano" io timidamente ringrazio per la figura di merda appena fatta e mi avvio verso il terzo piano, salendo  le scale mi intorno guardo  ,  panorama da cartolina,  giardini da orto botanico con fontana al centro, placche in ottone alle porte, affreschi del 700 ai soffitti e intanto mi sforzo a pensare le volte che sono riuscito a scendere nel centro , ne conto 3 per ll'impossibilità fisica e mentale che mi separa dal centro ed abito nell'interland. Finisco dall' avvocato , si sono fatte le 13:00 e mentre penso che tra me e la tavola mancano 1 ora di traffico e di imprecazioni varie mi affaccio alla guardiola per ringraziare dell'autorizzazione concessami dal padrone dello stabile e scopro che l'uomo colorato non c'era , e mentre mi soffermo a guardare la guardiola che sembrava la cappella sistina per gli affreschi ed i quadri che l'adornavano con vista giardino (che schifo io avrei preferito quella mare) si apre una porta alle mie spalle e dall'uscio della porta di nuovo l'uomo di colore mi si rivolge contro con "PREGO!" con tono di chi sta mangiando e non vuole essere rotto i coglioni , mi avvicino a lui per spiegarmi ,ma il mio sguardo è attratto dalla casa alle sue spalle che smebrava quella che vedi sulle riviste che trovi dai dottori, ringrazio e vado via pere il mio " adorato "   viaggio di ritorno verso casa di pochi metri quadri ,dove alle pareti trovi al massimo i poster dimenticati li da quando ero piccolo e non gli affreschi del bernini, che quando scendi di casa di sera sembra il paesaggio post atomico , penso al portiere dello stabile, casa gratis, dove tutto è spesato,  io devo pagare una bettola di 50mq (di cui 15 abusivi) poco meno della metà del mio stipendio , pagarmi bollette , mentre lui ha il lavoro a 2 mt di distanza dall'uscio di casa, mentre io devo prendere l'auto perchè il mezzo pubblico ne passa uno all'ora essendo una zona di periferia quindi abbandonata a se stessa (alla faccia delle tasse pagate) , dove lui esce di casa e si trova nella via più belle della mia città, con tutti i mezzi a disposizione , dove la sera per prenderti un caffè devi fare qualche metro e non prenderti l'auto e farti un ora per intossicarti un'altra serata, dove non vedi cumuli di immondizia sui cassonetti, dove hai pausa pranzo fino alle 16:00 e smetti di lavorare alle 19:00  dove i suoi figli frequenteranno le migliori scuole pagate dalle tue stesse tasse ,ma il mio dovrà andare in quelle che griderò al miracolo se tornerà a casa, e lo pagano pure ? Ma scusate 
E QUESTO SAREBBE IL LAVORO CHE GLI ITALIANI NON VORREBBERO FARE PIU'? 
Forse gli italiani il mestiere che vorrebbero fare sono veline, calciatori, attori, interpreti di reality show??? (di cui sempre meglio fare il portiere in centro storico )

scusate ma devo pensare che forse avete sbaglaito a chiedere? perchè tra me i parenti e gli amici io non ho trovato "uno"  che a questo lavoro avrebbe detto no. La rabbia (perchè se permettete mi rode un pò il culo di un mestiere che veniva tramandato di padre in figlio come la casta dei notai in cui tu non potevi mai entare in questo giro)  è che questo non è il caso isolato , girate per il centro delle vostre città e vedrete quanti italiani fanno questo mestiere e fate un attimo una percentuale e vi rendete conto che
veramente non vogliamo fare più un cazzo??
Da domani comincio a fare le domande per le portinerie dell'italia.

 
 
 

Oh madre mia

Post n°205 pubblicato il 26 Aprile 2017 da plinio73

Oh madre mia perché non sei stata una madre degenere,  adesso ti odierei e non ti amerei più di della mia stessa vita 

(riflessioni da creta 26/4/2017)

 
 
 

Tu e i tuoi Messaggi di auguri pasquali

Post n°204 pubblicato il 18 Aprile 2017 da plinio73

resurrezione Cristo

Tu che dal primo giorno della quaresima mi ricordi tutti i giorni, tramite messaggi d'amore , che la  santa pasqua sta arrivando tra QUARANTA giorni, 
tu che mi mandi tramite whatsapp  gli auguri  il giorno delle palme(che non sapevo maco che si facessero),
tu  che il venerdì santo mi fai gli auguri e che a quel punto in nostro buon Dio , nella sua infinita magnanimità , ti potrebbe rispondere "che cavolo fai gli auguri se mi hanno ammazzato?"
tu che alla mezzanotte ed un secondo del giorno pasqua mi mandi sul cellulare immagini di ovetti colorati ed animati e dolci pulcini che mi augurano  di passare una serena pasqua con i miei parenti e tutti i miei cari

Tu ...... tu ....... Ma tu.......  dove cazzo stavi il giorno di PASQUA mentre gli " essere umani" si scambiavano gli auguri veri?!?!? 
Facci sta sorpresa ....... Non romperci più i coglioni co sti messaggi che non ci credi manco

 
 
 

Salviamo l'agnello e la pasqua

Post n°203 pubblicato il 16 Aprile 2017 da plinio73

salviamo gli agnelli

Ringraziando un post di @Quivisunusdepopulo da cui ho preso spunto per questo post di pasqua.
Voglio subito chiarire a tutti i lettori che  io sono un tradizionalista della cultura italiana in ogni sua forma e di ogni regione, sono un agnostico ma amo le feste e il loro significato della "religione cattolica" e solo di questa. Ma C’è da dire che sono un onnivoro coscienzioso,nel senso che non abuso di alimenti di origine animale ma non li escludo dalla mia dieta, e che se sono invitato a pranzo di pasqua di un amico “tradizionalista” non gli posso sfracassare i maroni che mi ha cucinato l’agnello, ma con garbo ed educazione gli dico che preferisco che un agnello faccia il suo percorso di vita e che ,se proprio si deve mangiare, preferisco che lo faccia da pecora che sfamerà più persone che da agnello. Perché vogliano o no ci siamo evoluti grazie al fatto di essere carnivori e quindi cacciatori , altrimenti eravamo rimasti a fare i raccoglitori di frutta, ma a quel punto non ci saremmo eretti non avremmo sviluppato i piedi , non avremmo sviluppato una muscolatura per tenerci dritti per brandeggiare armi mentre corriamo,non avremmo sviluppato la manualità e il nostro cervello, tutto in funzione di quel c…o di pollice opponibile che abbiamo sempre avuto e che non capivamo che ci avrebbe fatto dominare questo pianeta ma soprattutto non staremmo qui a scriverci :). Credo che se l’evoluzione ha voluto che diventassimo onnivori è perchè ce ne fosse bisogno per lo sviluppo della specie , che le sostanze contenute nella carne sono utili al nostro organismo e al nostro cervello. NOn sono utili invece i prodotti chimici usati per uno sviluppo indiscriminato di allevamenti , secondo me le vere cause delle neoplasie, basterebbe mangiare la carne come una volta , una volta la settimana , i pascoli non sarebbero sfruttati all’inverosimile e si ridurrebbe di 6 volte il consumo di carne, che magari mangeremmo genuina non essendoci un esigenza così indiscriminata da parte della comunità . Ai vegetariani o ai vegani però vorrei far notare che le simpatiche e dolci scimmiette (ritenute al 99% le nostre simili) mangiano la carne, uccidendo anche i loro simili e che le femmine della stessa specie , per mangiarla , si “concedono” al cacciatore.

Con questo concludo dicendo Auguri di buona pasqua a tutti aggiungendo
“che CAZZO vi mangiate a fare l’agnello?” se proprio ci sentiamo il dovere di rispettare la tradizione, ce ne sono tante, se saltiamo quella dell’agnello non finiremo di certo all’inferno o i nostri avi si rivolteranno nella tomba

 
 
 

Saviano pensiero

Post n°201 pubblicato il 15 Aprile 2017 da plinio73

saviano pensiero krancic

ALLORA NON SONO DA SOLO 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: plinio73
Data di creazione: 08/04/2008
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cile54matelettronicaQuivisunusdepopuloTerzo_Blog.Giusplinio73monikajaSky_EagleElemento.Scostanteil_pabloles_mots_de_sablepsyche.dgl0gianluca.vitielloacer.250my_way70
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.