Creato da: teseo82 il 13/08/2005
...il mio viaggio erasmus in Svezia...

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

I miei Blog preferiti

 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

martasimonpazzaperledivisedianabottalicochia_1993MontezumacortesragazzomorsandrochiusanoGiulioZaccariaGiulietta0307teseo82kojy86dr_fededjmax83fede.cioffikuesschen
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

life goes on...

Post n°183 pubblicato il 02 Ottobre 2007 da teseo82

È passato + d un anno dal mio ultimo post. Un anno strano di passaggio lo definirei. Sono successe tante cose belle e brutte inaspettate e scontate, spiacevoli e non. Assurdo e stupido pensare di riassumere quello che è stato, ma il punto è perché oggi di nuovo alimento la rete con frammenti della mia personale vita?
Momenti che ritornano…questi attimi li ho già vissuti in passato e questo post potrebbe ben essere rimpiazzato dal primo post scritto in una calda giornata di agosto di 2 anni fa. Come allora una valigia aperta si chiuderà tra qualche ora e volerà lontana insieme a me.

Il blog fin qui aveva parlato del mio erasmus in Svezia…storie di circa 9 mesi di vita (agosto-aprile)…poi l’ultimo mese non raccontato ha superato gli altri 9 per intensità ed emozioni. Ho lasciato il BC corridor con le lacrime negli occhi piangendo come un bambino quando chi avevo amato anche solo per poco tempo mi abbracciava e dichiarava solennemente che ci saremmo rincontrati sulla strada.
Poi l’Italia, calda, afosa e disorganizzata come sempre. Tra sessioni di esami e giornate di studio l’Italia vinceva la coppa del mondo. Ad agosto lo spirito erasmus soffia ancora ed è divertente cercare di parlare inglese in casa mia con anemie, nigora, silvia, gianluchino.
L’estate 2006 finisce in modo del tutto strano. I miei scheletri nell’armadio escono alla luce…c’è confusione e tra nuovi business, siti internet, litigate internazionali, spy stories i miei sentimenti mi spingono a fare qualcosa di razionalmente sbagliato e strano…inizio a rifrequentarmi con la mia ex. Facciamo all’amore + e + volte…ci piace…c’è intesa...ed è in questo clima che riparto per una nuova esilarante avventura (almeno sulla carta). Dal 1 novembre 2006 al 30 ottobre 2007 sono technical student al CERN di Ginevra dove lavorerò alla tesi. Ginevra non piace da subito. Poi si lavora troppo e ci sono troppe banche e gente giacca e cravatta. Ma tuttavia è una bellissima città a portata di uomo e ben collegata al cuore pulsante europeo. A marzo divento ingegnere e inizio a collezionare anche tanti amici, tutti italiani. La ragazza con cui vivo è estremamente antipatica e odiosa per cui vivo la mia vita male e triste. Di tanto in tanto viaggio: Parigi, londra, Parigi, brussels, Amsterdam, svizzera, francia, italia…a giugno capisco di iniziare a pensare al futuro e così un giorno mi trovo ad Oxford per un colloquio di lavoro al JET. Dopo una settimana mi comunicano che mi hanno preso…ma passeranno lunghi mesi di estenuante burocrazia prima di poter firmare il contratto. Dal 10 settembre sono rientrato in italia…e giovedì riparto.
Con irene è finita una volta per tutte…era da aspettarselo…l’ho capito da i suoi capelli fucsia sempre + corti e dall’espressione di chi guarda avanti senza paura del passato.
Anche io ho tagliato i capelli finalmente e ieri sera ho bevuto tanto tanto perché sono al mondo da un quarto di secolo e non mi ero mai accorto fosse passato tutto questo tempo.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

 

And so I'm back...    

Post n°181 pubblicato il 23 Aprile 2006 da teseo82

Il mio ritorno in Italia è coinciso con una delle fasi + critiche dell'anno. Quei 20 giorni di assenza sono stati sufficienti a rompere tutti gli equilibri instauratisi in 8 o più mesi. Ed è così, che la primavera è entrata prepotente in questa fredda terra, ha sciolto gli ultimi residui di neve ed ha riscaldato il cuore di molti. Così, chi ama questa, chi si è messo con quest'altro, chi ancora non si è dikiarato, ki ha realizzato i sogni di un semestre... io mi ritrovo a gestire nuove situazioni e a vivere bene bene bene senza obiettivi precisi cercando di passare più tempo possibile con le persone che amo con cui ho da spendere ancora poco + di un mese.
Ancora stavo abituandomi a queste nuove situazioni, quando venerdì pomeriggio ho lasciato di nuovo il mio corridoio per uno sconvolgente viaggio nel cuore della Norvegia. Qualcuno l'ha definito "a mobile huge corridor party and some more". Per me è stato ritrovare ancora pezzi della mia vita e avere tanto tanto fun. Ed è in questo spirito che alle 7 am di questa mattina mi sono risvegliato in una cabina che non era la mia quasi completamente nudo, mentre una ragazza polacca rifaceva i bagagli. Dopo un attimo di smarrimento, ho cercato di ricordare dove mi trovavo, ma la mia mente non è potuta essermi di aiuto, così le ho chiesto una prima volta: "Where am I?". Nessuna risposta. Ancora una volta: "Where am I and Why?". Mi ha guardato con una faccia schifata che mi ha buttato down immediatamente e senza rispondere alla mia domanda mi ha suggerito di prepararmi perchè in 20 minuti saremmo arrivati ad Helsinborg.
Nello stesso spirito, nella giornata di venerdì avrò fumato forse 10 sigarette (io in genere non fumo) solo per socializzare con le francesi che fumano pacchetti e pacchetti. Con lo stesso spirito ho affrontato la mia prima sauna della mia vita e il drinking game con i turki.
Oslo non è niente di speciale. E' una città come tante, tipica scandinava, ma tutto sommato uguale a malmo, lund, helrsinborg, goteborg...ma se la visiti con la giusta compagnia in una giornata soleggiata come quella di ieri puo essere speciale. Per me lo è stata, se non altro ho ritrovato qualcosa di importante.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

 

Post n°180 pubblicato il 21 Aprile 2006 da teseo82

Sono in partenza per Oslo. Torno domenica.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Treno Gotheborg-Lund ore 21.00 del 18 aprile 2006

Post n°179 pubblicato il 19 Aprile 2006 da teseo82

Qualcuno forse si chiederà cosa ci faccio in questo treno svedese alla fermata di Varberg seduto di fronte alla straordinaria svedesona di turno ke legge il suo interessante libro sulle giraffe e qualke volta alza il suo sguardo e io cerco di immergermi nei suoi glaciali okki. Ora attraversiamo il mare, gli scogli, quasi mi commuovo con questo tramonto sul blu in sfumature non commentabili ma che ti toccano qualche elemento funzionale interno.

Ma andiamo per gradi. Torno dall’Italia dopo aver lasciato la terra svedese per staccare un po, per cercare qualcosa ke non trovavo +, per capire cosa cercare. Risultato: non ho trovato niente…come sono prevedibile. Sono partito ieri notte alle 00.30, in macchina con camion e lello, amici di sempre. Una delle tre radio ascoltabili nel treno manda in questo momento: “I have been looking for freedom”…come ci sto dentro! Mi sento di nuovo a casa. Voglio riabbracciare la mia bici appena metto piene in delfi. Lund è ancora lontano…potrei scrivere pagine e pagine in questo tempo. Ma come sempre mi limiterò alle banalità ed a quake episodio ke altrimenti andrebbe dimenticato irrimediabilmente. La verità è ke mi sento un tantino stanco. Non avevo mai fatto un viaggio di quasi 20 ore senza parlare con nessuno. Da rifare: osservare il mondo ke ti passa attorno nella solitudine della tua diversità è incredibilmente stimolante. 20 giorni fa nel viaggio di ritorno in italia avevo conosciuto rebecca, l’inglese ke vive nella H buildin e tuttavia non avevo mai visto. Incontrata alla fermata del bus abbiamo parlato fino a londra.

Ora arriva il controllore, mi guarda e passa avanti: devo avere proprio la faccia del bravo ragazzo: è la seconda volta ke mi succede, la prox volta il biglietto non lo faccio.

Un po di timore per quello ke troverò ce l’ho. E’ passato un sacco di tempo e non mi stupirei se molti degli equilibri sono andati distrutti. Mi abituerò repentinamente alla nuova situazione, e poi… tra qualke giorno sarò ad oslo. Il tempo sta per scadere e questo ultimo mese va vissuto con intensità, ogni giorno come se fosse l’ultimo. Ogni volta ke torno dall’italia (questa è la terza) è come se fosse la prima. Sensazioni absolutely incredible. No words to describe them.

E’ notte, la svedese non mi concede più  neppure lo sguardo. Forse sono a metà strada.

Ho voglia di nations, ho voglia dei panini della m building, dei tacos di cyrus e delle risate di bea, dei silenzi assenti di bjorn (ke è uno ke pensa), della prevedibilità dei pesci nell’acquario, delle stronzate di Gianluca, degli abbracci di yle, della puzza alimentare del cinese, dei balli di cristina, della fermezza di nigora, della riservatezza di annemie, della dittatorialità di ki vive in austria, ho voglia di mescolarmi a questa mistura di culture internazionali ancora per una volta. La finisco qua, anke perke la mia musa si è appena alzata ed ha mosso il suo bel culetto fuori da questo trenino tecnologico senza concedermi per l’ultima volta il suo sguardo. Animale crudele!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

tonight bjorn was really drunk

Post n°178 pubblicato il 26 Marzo 2006 da teseo82

I will write this post in english...sorry for who don't wanna try to understand it ...sorry for english speaking readers coz it will not be written in a very good english. Anyway...I have to say I didn't think to have a nice weekend. I was so upset. Life here in Lund was gonna be so bored: always the same people, always the same stuff, projects not working, unconfortable bed, missing money, and finally my destroyed liver...and it was the most sad news. After one partying week (we started to party on monday night and we finished on saturday) I woke up in the worse condition ever: my liver hurt and I just found out I am allergic to the vodka. I was starting to think I could not live anymore in Lund, the alcoholic city where ENJOY=BE DRUNK AND FUCK. Then the week started bad and it went on worse...Finally friday night I decided to don't care about anything and so we went to the old firestation...good time: I met two canadian girls and one from california. Tonight, S. Lars I met Clare (from France) the one I met in another party 3 weeks ago...She is so...french....I don't know how to explain.
S. Lars is in the ass of the world: when u come there u have to know that the coming back will be a problem.But I am still alive and in spite of it is 6 o clock I am home...I will go bed now. Tomorrow is another day...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

still alive

Post n°177 pubblicato il 18 Marzo 2006 da teseo82

dopotutto sono ancora vivo...seduto alla mia sedia a quest'ora nemmeno troppo tarda della notte ripensavo all'ultima settimana e...cazzo, ho appena realizzato (notate la finezza dell'espressione tradotta direttamente dall'inglese to realize) che è venerdì ma il mio weekend è iniziato senza stop da martedì...
Ieri sera, ore 23.00 dopo una giornata al pc esco in cucina x un bikkiere di acqua e incontro i miei corridormates alle prese con il laundry. Un po per gioco, un po per incoscienza gli kiedo: xke non andiamo a lunds nation? Nemmeno un secondo di riflessione ed in un minuto mi ritrovo seduto sul divano bevendo vodka e limone. Il problema è ke non c'è tempo, è un pokino tardi e abbiamo solo mezz'ora x diventare ubriaki...Mezz'ora...in certe situazioni è così tanto tempo...durante un'esame gli ultimi 10 minuti pensi sempre: magari avessi ancora mezz'ora; pensi a mezz'ora come un'eternità la mattina quando la sveglia suona o quando ti svegli e sai ke puoi ankora dormire per quel tempo. In mezz'ora si puo ribaltare una partita di calcio; si possono avere orgasmi multipli; in mezz'ora si può morire; mezz'ora può essere sufficiente  o no (dipende) ad avere un rapporto completo con una donna....
sicuramente mezz'ora non è il giusto tempo per bere una bottiglia di voka non buona. Io l'ho fatto, e se potessi tornare indietro non lo rifarei.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

i need air, new air, please, i'm going to...i don't know

Post n°176 pubblicato il 16 Marzo 2006 da teseo82

Per riempire gli spazi, per calmare il dolore, l'apertura è una frase, il silenzio una porta...per riempire gli spazi, per fuggire dai vuoti, camminare la sera per sentirsi + soli.

...

Strange days...
+ non saprei dire, potrei commentare nel dettaglio, ma xke e x ki? quale cazzo è lo scopo di questo blog; in fondo è tutto dentro me, io so tutto, ho vissuto tutto di questi 15 giorni. Il volo di 10 metri sull'asfalto.il beer pong ke non funziona +, gli esami, il test con le due svedesi, bjorn in quelle condizioni, il pudding inglese, gli atteggiamenti da hooligan di un inglese innamorato perdutamente di una spagnola ke non parla inglese, lo spagnolo ex di lei a terra, steso da un pugno, i rimorsi dell'hooligan per non averlo colpito al naso ma solo sulla guancia, il discorso con il barbiere irakeno, il discorso con barbara e la serata con la sorella di rafa, il robot ke ha smesso di funzionare di fronte all'esaminatore, l'incontro con gli organizzatori del carnival, la conversazione in svedese, la tazza di ylenia, gli svedesi scemi, il suicidio in delfi, il party nella stessa building come se niente fosse accaduto, la notte passata a parlare con i pesci, karin nuda nel corridoio, la storia delle persone + inteliggenti del mondo (me and cristina), le sigarette con bea, lafreddezza di annemie, il logorroico giorgio, il rilascio nell'acquarium di nemo, il see you later buddy di cyrus, la mia indifferenza al tempo ke scorre, la caduta in bici, la mia settimana da kitchen guard, il film di sabato scorso, i -20 gradi del venerdi con la rissa in mezzo, la noia e la stanchezza dell'ultima parte di questa giornata...forse c'è altro ma anke qui la vita comincia a diventare monotona: ho bisogno di cambiare aria...

chiedo scusa per il confuso difficilmente capibile post..

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Quando 

Post n°175 pubblicato il 05 Marzo 2006 da teseo82

Scrivo di rado...non ho mai voglia...vivo sregolato...martedi ho esami. Stasera ho rinunciato al piu grande party prima del grande carnevale di maggio. 2000 persone...ma sono sereno. Grande serata ad ogni modo. Dovrei raccontare tante cose. non lo farò. Andrà perso tutto. Continua ancora a nevicare e la neve si accumula a strati. Se cerchi a fondo ai bordi puoi ancora trovare neve di gennaio...e di febbraio...cazzo siamo a marzo e nemmeno me n'ero accorto. La mia settimana da kitchen guard è passata come la migliore dall'inizio del semestre e ne vado fiero. Intanto lo screaming period si avvicina e scriverò again venerdi prossimo credo.
Le donne non le ho mai capite...ma le russe poi, sono un mondo a parte.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

I start to feel very bad   

Post n°174 pubblicato il 28 Febbraio 2006 da teseo82

Dopo la sua partenza non avevo più parlato di paul, l'americano. Eppure nel frattempo mi ha mandato un paio di email ke voglio pubblicare prima o poi xke ritengo degne di merito.
A volte le nuove tecnologie aiutano a vivere, a volte a vivere meglio, a volte a farti provare nuove sensazioni, a volte a farti stare male. Quando mi ha chiamato stasera, a risentire quella voce cosi americana, quell'accento cosi diverso da tutti gli altri ke puoi intuire soltanto nei film, ma è diverso d'improvviso mi è tornato in mente tutto. Peccato che tra 1 settimana ho 2 esami se no vorrei ubriacarmi e divertirmi come lui mi ha insegnato. E tra le persone che ho conosciuto resta sempre il migliore.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Sweden-Finland 3-2

Post n°173 pubblicato il 26 Febbraio 2006 da teseo82

Questi svedesi sono proprio strani. Guardare la finale olimpica di hokey svezia-finlandia insieme a 15 svedesi commentata da un cronista svedese in svedese è quasi come guardare i documentari sugli animali di piero angela il venerdi sera. Fortuna vuole ke il match è piacevole e ricco di emozioni e quasi quasi vorrei tifare per questi poveri finlandesi ke sono le persone più timide ke esistono. Ma emozioni questi nordici non ne hanno e quando la partita finisce con il loro team vittorioso nemmeno danno un accenno di soddisfazione. E allora ripenso agli ultimi mondiali e a come noi italiani siamo diversi nel sangue. Tutte le sedie rotte ad ogni match, anke il più insignificante.
Tuttavia insieme ad un po di alcool anke loro sono diversi e ieri sera siamo usciti insieme; ma la notizia è ke finalmente sono entrato in lunds nation di sabato ed è stata forse la migliore nation fino ad ora.
Chiedo scusa per la mia lunga assenza, ma...sono tempi duri

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

dopotutto sono solo un sognatore...

Post n°172 pubblicato il 12 Febbraio 2006 da teseo82
Foto di teseo82

per vivere bene bisognerebbe non avere sentimenti, essere epicurei fino alla morte nel tentativo di emarginare quello ke la tua anima necessita per vivere. Non temete...solo pensieri ke passano per la mente dopo un weekend da sballo e una domenica spesa a pulire una cucina ke pensavo fosse non possibile portare ad uno stato accettabile di pulizia. Ed invece la vita riesce sempre a stupirti.

Come questi svedesi ke ieri sera hanno organizzato questo internal room party dove in teams da massimo 4 persone (noi, mediterranean team eravamo spagnole io e yle)abbiamo preparato qualcosa da bere in una camera e tutti si è fatto il giro stanza per stanza. Partiti alle 8, alle ore 23.30 eravamo tutti ubriaki ed è successo di tutto.

Come il greco attanasio, uomo sulla sessantina direi, ingegnere civile ma profondo cultore dell'arte e della storia e di ogni disciplina ke sia mai stata inventata dall'uomo, che ci ha invitati a casa sua per un te. Ora che ci ripenso...da quando ho lasciato casa per studiare in posti ignoti senza ombra di dubbio è stato il momento culturalmente + stimolante...e di momenti stimolanti ne ho avuti da agosto!

Come questa pizza "swedish special" con carne di renna (almeno credo) ke al primo morso mi è apparsa eccezionalmente buona, ma che ora mi preme nello stomaco come macigno da 400 Kg.

Come la pizza di ylenia con banane e mango ke solo all'odore mi ha dato sensi di vomito.

Come la soleggiata a -3 mattinata di sole spesa a fare shopping al centro.

Come i takos di cyrus e la scoperta ke è di origini iraniane e ke il padre essendo studente exchange a londra ha conosciuto una inglese (la mamma di cyrus) l'ha sposata e si è aperto due ristoranti a manchester di cucina orientale.

Come questa cazzo di senzazione ke mi porto dentro da qualke giorno e non faccio altro ke pensarci e mi sento così stupido e banale. E se stessi sbagliando tutto? Se mi stessi sbagliando sul suo conto? Perke mi affeziono cosi facilmente a qualunque cosa????

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Great night

Post n°171 pubblicato il 11 Febbraio 2006 da teseo82

I was in Blekinska. It was my first time there .It's not a very famous and popular nation. Daniel (one of my swedish corridor mates) was working there like dj so we went there. I had really a good time with bjorn, cyrus, ylenia and marco. We have seen before the olimpic games' show: i was traslating in english every italian sentence for them and it was nice. We were drinking wine whatching that stuff in the television. It was great. Then we went to this nation by bike . Two dancing places and one more room. Other 2 beers, dancing, a lot of swedish alone girls but i didn't finalize anything. Finally, Joseph (the german-swedish guy ex sylsie's corridor mate ) invited us to his place,very close to the nation. Very cool place, I liked it very much. We listened music and watched videos talking about everything. Then we went home: just bread with nutella and go bed. good night.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

spring's coming

Post n°170 pubblicato il 10 Febbraio 2006 da teseo82

Mercoledi' dopo anni ke andavo a VG ho cambiato nation: wermlands. Ieri sera cena con yle e niga. Stasera non lo so: ci sono almeno 4 opportunità. Intanto oggi c'è il sole e per la prima volta questa neve da segni di cedimento. Potrei caricare qualke foto dell'ultima settimana ma non ho volgia e ho da studiare. cu then.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Una settimana lontano dalla reality

Post n°169 pubblicato il 07 Febbraio 2006 da teseo82

La settimana di assenze è stata dovuta a una serie di eventi ke mi hanno sottratto del tempo x xui non ci sono stati momenti propizi per raccontare ciò ke succedeva. Per la verità non ricordo neanche quando ho scritto l'ultimo post per cui mi limiterò solamente a elencare ifatti principali (cioè quelli che mi passano per la mente in questo momento). Il finesettimana è stato dominato dall'arrivo di Carmen direttamente da Valencia. Era giovedì notte. La stessa notte si teneva l'ultima cena...di sylvie. Il giorno dopo tutti ci siamo svegliati un po malconci e deficienti di qualcosa di importante. Miss tirol, ci mankerai.Penso che l'ultima notte ha anche culminato il suo sogno di un semestre con Bjorn...

Alla fine sempre tutto si aggiusta. Venerdì lo passiamo girovagando per lund ed alla ripresa della valigia di carmen a copenhagen. Qualunque cosa succeda non predete mai la compagnia spagnola IBERIA. Ha il tasso di smarrimento + alto d'europa. Recuperiamo finalmente il bagaglio smarrito ad amsterdam.

Per la notte procuriamo una lettera d'accettazione falsa per il mio ospite e andiamo alla nation dove bea is working...ma solo dopo aver vinto 8 match di beer pong di seguito. La professionalità si fa sentire dopo 6 mesi di training. Sabato (mañana por la mañana) malmo. La temperatura è -9 e si sente. Io, Ilenia, Gianlukas, Niga e Carmen. Ripercorriamo gli stessi percorsi dell aspedizione "lellocamioninsvezia" compreso pranzo vicino lillatorget ma senza caffe da fare andare sotto e senza centrocommerciale gigante con acquisto borsa everest.

Si propone lo skate ma fa troppo freddo. Sabato sera preparty at my place e poi pulman per lunds nation. Ma il bodyguard si accorge ke la lettera di accettazione è falsa. Mi innervosisco, gli grido anke in faccia poi me la prendo con due povere ragazze ke con la temperatura a -11 vegetavano a maniche corte fumando una sigaretta. Le altre nations sono tutte piene. Faccio pipi per strada almeno 3 volte. Intraprendo una piacevole discussione sulla religione protestante e cattolica con una svedese da volontariato che ci offre caffe te e biscottini. Le prometto ke andrò a vedere come è una messa protestante in inglese. Finalmente ritorniamo alla fermata del bus e conosciamo una nuova austriaca. A delfi, sono ormai le 2, il party nella x building è over. Torniamo a casa mentre il tempo cerca di nevicare. Dopo che l'ora è buona andiamo a letto. Domenica nevica tutta la giornata. Si dorme poi pasta con i peperoni con Ylenia e niente di interessante. La sera pizza e filmetto a casa di gianluchino insieme a uno strano svedese. Ad ogni modo carmen se n'è andata ieri lasciandomi triste come succede ad ogni goodbye. Ma ci rivedremo tra poco + di un mese a Londra...

Intanto, plauto, il mio robotino mobile, cammina, gira e torna indietro.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

little little world

Post n°168 pubblicato il 01 Febbraio 2006 da teseo82

E' strano come la vita ti riservi sempre strane sorprese: Sicuri ke il nostro nuovo inquilino fosse uno sporco svedese eravamo gia tutti pronti a odiarlo a morte essendo il sostituto del rinomato paul crange. Stamattina mi alzo...late per il primo corso (si dormiva troppo bene alle 7.30) faccio colazione poi studio. Ripenso alla cena cinese di ieri sera e a qulla immangiabile seconda pietanza. Poi mi metto a studiare fino alle 12.30. Mi ricordo del corso delle 12 e mi precipito in cucina a preparare qualkosina da mangiare. Bea mi invita a pranzare con lei ed accolgo benevolmente il suo invito e insieme a cyrus mi annunciano la grande novità: in camera di paul ora ci sta un'italiana di pavia. what????? Finisco la mia insalata spagnola di fretta e mi precipito nel laboratorio con 3 minuti di ritardo. Si identificano processi...poi finito ritorno a casa e finalmente incontro il nostro nuovo inquilino. "te di dove sei mi son di pavia" le spiego come funziona tutto l'apparato le assegno uno stipetto il frigorifero ecc. Poi si passa al tempo... ke a pavia faceva freddo ma qua... "Mi figuro te, ke sei di napoli". Poi la guardo "no, non sono di napoli sono lucano". "Ah, lo sai, anke mio padre è lucano ma forse sto paese non lo conosci: castelluccio". What???? little little world

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Non è possibile

Post n°167 pubblicato il 31 Gennaio 2006 da teseo82

Affacciarsi a mezzanotte nel mio corridoio e sentire silenzio. Ognuno barricato in camera. Solo i pesci in cucina...solo NEMO che compie una settimana contabilizzando anke i giorni passati nell'uovo...non è possibile. Mi sembra di vivere in un corridoio svedese.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Stick me a fork...

Post n°166 pubblicato il 29 Gennaio 2006 da teseo82

Appena finito l'usuale pranzo domenicale con i miei tanto amati coinquilini. Cyrus sarà pure negato a cucinare ma x i tacos è buono. E' poi oggi finalmente anke l'espresso da moka con skiumetta napoletana per concludere. Pranzo da signori. Ho finalmente ripulito la mia camera e fatto un grande bucato. Tanta gente è tornata a casa ma ci rivedremo tutti per il carnevale di maggio. Venerdì a casa di giorgio c'erano veramente tutti. Berenice e lucia se ne sono andate...poco male. A casa di giorgio c'è una greca ke aggiunta a vicky e all'amica fanno 3 greke. Semestre greco questo. Intanto ci sono altre novità: abbiamo un nuovo coinquilino: è nato NEMO un pesciolino partorito nell'acquario del corridoio. E' un centimetro di lunghezza ed abbiamo dovuto isolarlo dal resto xke gli altri potrebbero mangiarlo. L'altra novità è il mio piccolo robot su 4 zampe ke ieri ha mosso i suoi primi passi come un cucciolino. Ancora non si regge bene. Oggi c'è stata la nebbia, è molto umido e un altro weekend è andato. Giovedì arriverà carmen da valencia. Ho tanta voglia di vederla dopo + di 6 mesi. intanto anke l'ora di sylvie si sta avvicinando...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Che sonno!!!

Post n°165 pubblicato il 26 Gennaio 2006 da teseo82

ieri mattina, ore 7.30 mi sveglio come al solito ancora in stato non vegetativo. Naturalmente e' ancora notte. Mi affaccio e sta nevicando. Porca p., e' una settimana che non la smette +. Quick colazione e mi metto in bici. Arrivo nell'LTH ke sono un muro di neve. Perche' la neve che cade da queste parti non e' come quella italiana. Come direbbe qualcuno: 'e di un'altra qualita'. Poi finalmente ha smesso di nevicare e oggi un piacevole sole con una temperatura i -2 gradi rinnovava la mia forza. Ieri sera corridor meeting...Gli svedesi, dopo l'andata di paul, hanno preso il sopravvento ed e' come se volessero cancellare 6 mesi di sporca e disordinata vita. Dopo averci (a noi non svedesi) quasi letteralmente massacrati di lamentele hanno appeso delle severe regole di convivenza e soprattutto delle severe regole per i parties che si terranno nel corridoio. Non riesco ad immaginare di vivere in quel corridoio pulito. Ormai anche il disordine e la sporcizia mi sono entrati dentro e quasi mi sono affezionato a certi stili di vita. Forse, tuttavia, eviteremo il colera. Questa sera ci sara' un party nella N building e domani finalmente e' venerdi' e non vedo l'ora di lanciarmi con la mia bici malconcia senza un freno e con il cambio malfunzionante verso un'ignota meta ciclando su un suolo di neve ghiacciata.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

terzo giorno di neve

Post n°164 pubblicato il 21 Gennaio 2006 da teseo82

Essere erasmus è abbandonare quello ke sei per provare e trovare diversi sapori di vita. Erasmus è socialità e contatto con il mondo diverso. Diverso da quello ke immagini, diverso da quello ke pensavi fosse il mondo. Essere erasmus è anke emarginarsi da una vita ordinata per un "mess" di culture. Erasmus signica non capire tante cose quando ci stai dentro e capirne tante altre ke ti erano ignote. Erasmus è portare il tuo corpo ai limiti della sopravvivenza. Assumere le quantità di alcool ke nemmeno sapevi fossi in grado di sopportare. E invece ti rendi conto ke la tua makkina animale funziona anke troppo bene quando c'hai 22 o 23 anni. Erasmus è incontrare ed essere incontrati. E' lasciare quello ke avevi costruito dalla nascita per l'ignoto. Erasmus è affezzionarsi a nuova gente ed abbandonarla subito. E' mangiare male x giorni e giorni o non mangiare proprio. E' diventare europei e sentirsi tali. E' imparare i 96 modi per prendere in faccia la neve in svezia prima di diventare svedese. Essere Erasmus è fucking sad...xke dura solo 1 anno, o meno.

Intanto qua continua a nevicare

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »