Creato da theriddle il 02/05/2006
'Scintille di Filosofia Civile - Uno stato è una gente e una terra'
 

Manifesti

 

 

LA PADANIA


immagine

 

Ultime visite al Blog

lubopoantropoeticoilsegretodiNoaDonna81tbrucewilldglzarita.63carmelina59_2009zeronuvolettaesmeralda.carinianastasia_55amorino11perla88sGiuseppeLivioL2theriddlefabiano.salari
 

Area personale

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 19
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« La sezione di Capo di Po..."Tre Torri" di Sellero: ... »

A Sellero si da la casa gratis agli immigrati mentre agli anziani si lasciano le briciole

Post n°701 pubblicato il 23 Aprile 2012 da theriddle
 

In allegato trovate il resoconto di parte delle spese relative allla gestione dell'accoglienza dei quattro giovani profughi nordafricani alloggiati nel nostro Comune (e di cui il Comune ha chiesto il rimborso alla Coop Sociale K-Pax che "dovrebbe" a sua volta riceverlo dal Governo).

Una cifra che di primo acchito potrebbe sembrare irrisoria (anche se dal computo mancano ancora i costi per l'acquedotto, la tarsu ed il riscaldamento) ma che, a parer mio, diventa spropositata se rapportata ai 2 euro al giorno per persona ( "ben" 30 euro per due settimane!!) che il Comune ha stanziato come compartecipazione ai costi che gli anziani sosterranno per i consueti soggiorni climatici.

Una cifra che diventa scandalosa se pensiamo che, mentre a questi giovani ragazzi il governo - con il pieno appoggio del nostro Comune - con una mano offre vitto e alloggio gratuiti, con l'altra toglie risorse a chi si trova (non certo per piacere e non certo gratuitamente) in Casa di Riposo o negli ospizi per malati terminali imponendo il pagamento dell'IMU sulla seconda casa.

Purtoppo quello che accade nel nostro piccolo Comune è solo uno dei tanti esempi di come oggi in Italia, gli "ospiti" abbiano più diritti, più tutele e più aiuti rispetto ai NOSTRI anziani, che hanno lavorato per una vita, pagando le tasse, magari anche con sofferenze e sacrifici indicibili per lasciare ai propri figli un posto migliore dove vivere e che ora dalle istituzioni ricevono solo calci nel sedere.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/theriddle/trackback.php?msg=11254965

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
nottola1946
nottola1946 il 26/04/12 alle 15:45 via WEB
io vorrei solo poter comandare per sei mesi,carta bianca su tutto,e vi posso garantire che di quei rifiuti non si troverebbe più il seme. gli Italiani tirano la cinghia,e il buon Monti cosa fa!!! stanzia 10 milioni per comperare nuovi veicoli,ma non dovevano diminuire il parco macchine?????
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

Contatta l'autore

Nickname: theriddle
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 39
Prov: BS
 



immagine




 

Ipse dixit

Il coraggio nessuno lo può regalare, bisogna che ogni uomo lo trovi nella propria anima. (Umberto Bossi)

"Chi controlla il passato, controlla il futuro; chi controlla il presente, controlla il passato" George Orwell

“E tutti si scandalizzano quando sentono dire: quel tale tipo di mammifero o di uccello ormai è sparito dalla faccia della terra, non lo vedremo più; è una grave perdita. Certo, si tratta di gravissime perdite. Ma non sarebbe forse più grave se sparisse una comunità umana?” (Bruno Salvadori)


"I molteplici consigli legislativi, e i loro consensi e dissensi, e i poteri amministrativi di molte e varie origini, sono condizioni necessarie di libertà. La libertà è una pianta di molte radici. (...) Quando ingenti forze e ingenti ricchezze e onoranze stanno raccolte in pugno d'un'autorità centrale, è troppo facile costruire o acquistare la maggioranza d'un unico parlamento. La libertà non è più che un nome: tutto si fa come tra padroni e servi." (Carlo Cattaneo)


IL VOSTRO CANCRO E' PIU' GRAVE DEL MIO. Un cancro ben più tragico, ben più irrimediabile del mio. Un cancro per il quale non esistono chirurgie, chemioterapie, radioterapie. Il cancro del nuovo nazifascismo, del nuovo bolscevismo, del collaborazionismo nutrito dal falso pacifismo, dal falso buonismo, dall'ignoranza, dall'indifferenza, dall'inerzia di chi non ragiona o ha paura. Il cancro dell'Occidente, dell'Europa e in particolare dell'Italia. (Oriana Fallaci)

Penso ad un popolo multirazziale
ad uno stato molto solidale
che stanzi fondi in abbondanza
perché il mio motto è l'accoglienza,
penso al problema degli albanesi,
dei marocchini, dei senegalesi
bisogna dare appartamenti
ai clandestini e anche ai parenti
e per gli zingari degli albergoni
coi frigobar e le televisioni.
....
penso che è bello sentirsi buoni
usando i soldi degli italiani. (G.Gaber)


Un giorno milioni di uomini abbandoneranno l'emisfero sud per irrompere nell'emisfero nord. E non certo da amici. Perché vi irromperanno per conquistarlo. E lo conquisteranno popolandolo  coi loro figli. Sarà il ventre delle nostre donne a darci la vittoria.”  Houari Boumedienne - Presidente algerino -  1974 - dinanzi all'Assemblea delle Nazioni Unite





 

Video

 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.