Un blog creato da tuttiscrittori il 07/10/2007

tuttiscrittori

A volte, quando si è un grande scrittore, le parole vengono così in fretta che non si fa in tempo a scriverle... A volte. (Snoopy)

 
 
 
 
 
 

SOSTIENE... KREMUZIO

Kremuzio

Sull'orlo del precipuzio

 
 
 
 
 
 
 

ALBERGO A ORE (HERBERT PAGANI) PERF. EDITH PIAF

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

ARTE & DINTORNI

mostra evento di Costantino Giovine presso Il trittico - Roma Piazza dei satiri - inaugurazione sabato 26 febbraio alle 18.30

locandina

 

 

 
 
 
 
 
 
 

YOU'LL FOLLOW ME DOWN - LABORATORIO CONCORSO

Il presidente della giuria, Luigi Bernardi, ci comunica che

   The winner is Paolo Zaffaina

La motivazione:

Statale 61 è un bel racconto giocato su molteplici livelli, tutti resi con stile adeguato.
I continui cambi di prospettiva, fino allo scioglimento finale, ne fanno un testo godibile ed estremamente accattivante.
Un bel saggio di scrittura al servizio di un'ottima idea.

adesso rileggiamolo iniseme >>>clicca qui

Scrivere è viaggiare senza la seccatura dei bagagli (E. Salgari) 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 84
 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« Feste di libriIl dialogo »

Gli accenti

Post n°226 pubblicato il 24 Gennaio 2012 da tuttiscrittori
 
Foto di tuttiscrittori

 

Con questo post iniziamo a dare qualche piccola dritta, che se ci pensiamo e leggiamo un po’ intorno, ci sono frasi ed accenti che in alcuni scritti lasciano a volte a desiderare, specie nei blog. Traiamo da un anziano “Manuale del grafico” edito da Zanichelli nel 1987, alcuni interessanti e semplici consigli ed esempi per non commettere errori.

Gli accenti.

A i o u 

Se accentate in fine di parola prendono l’accento grave. Esempio: accadrà, così, però, più, gioventù, ecc.

e

Se accentata in fine di parola prende l’accento acuto. Esempio: perché, poiché, trentatré, affinché, né, poté, ecc.

Tranne alcune eccezioni: è, cioè, caffè, tè, ahimè, ohimè, piè, ecc.

La e prende l’accento acuto anche alla fine di parole straniere. Esempio: gilé, canapé, bigné, ecc.

Gli accenti sulle lettere maiuscole non devono essere ad apostrofo

Nella lingua francese le lettere maiuscole non devono essere accentate

Nella lingua spagnola esistono solo accenti acuti

Nelle lingue inglese e tedesco non esistono accenti.

E ricordate che non sempre i correttori automatici di signori programmi come Word nelle loro varie versioni, sono infallibili. Anzi molto spesso sottolineano come errore parole con accenti ed apostrofi situati esattamente!

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

medusaurticantemariomancino.mcreola83ignaziocillariVALERIATEDDEITALIANOinATTESAheristal95santiago.gamboaman50soloodoreselvaggiotuttiscrittoriamoildesertoli1984m.lylas
 
 
 
 
 
 
 

BOCCONCINI DI SCRITTURA - 3

 

Terzo bocconcino caldo caldo. Da sbocconcellare in pochi minuti. Questa volta parliamo un po' del punto di vista del narratore. Prima persona? Terza persona onnisciente o quasi? (entra)

 

 
 
 
 
 
 
 

STAT

 
 
 
 
 
 
 

LA VETRATA

PER LEGGERE E COMMENTARE I PRIMI
RACCONTI PUBBLICATI LIBERAMENTE
NELLA NOSTRA VETRATA, CLICCA QUI.

Sign by Danasoft - Get Your Free Sign