Community
 
ugualmentea...
   
 
Creato da ugualmenteabile il 28/02/2009
Il blog che guarda al sociale
 

 

« Disabili Day, no distan...DISABILI DAY E HANDIAMO ... »

Un diversamente abile non può viaggiare sulla linea A della Metropolitana di Roma!!!!!!!

Post n°143 pubblicato il 29 Aprile 2010 da ugualmenteabile
 

Sono testimone di un episodio sgradevole avvenuto il 25 aprile nella stazione Termini, ero con delle amiche e una bambina di 11 anni costretta sulla sedia a rotelle dalla nascita, stavamo andando alla manifestazione del DISABILI DAY, marcia pacifica per portare a conoscenza le persone che questa realtà esiste e va tutelata.

 

Abbiamo preso la metropolitana sulla linea B a Ponte Mammolo fornito di ascensore per salire al piano superiore per accedere ai vagoni della metropolitana, tutto bene finchè non siamo arrivate alla stazione Termini di Roma dove NON ESISTONO STRUTTURE PER I DIVERSAMENTE ABILI!

 

Dalla linea B dovevamo accedere allo scambio per andare a prendere la linea A, ci siamo trovate davanti le scale mobili, le scale normali e………BASTA!!!  Niente ascensori, nessun percorso per loro, nessun servo scale automatico, IL NULLA!!!!!!!!!!!!! Eravamo imprigionate…….

 

Basite e arrabbiate abbiamo chiamato dei ragazzi dello staff che in questo periodo sono presenti in vari punti nello scambio dalla linea B alla linea A in quanto ci sono dei lavori in corso per delle migliorie proprio per facilitare il suddetto scambio. MA LE MIGLIORIE SONO SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PER I NORMODOTATI!!!!!!!!!!!! Un diversamente abile non può usare la metropolitana linea A!!!!!!!!!!!!

 

I ragazzi dello staff si sono adoperati per prendere in braccio la sedia a rotelle con la ragazzina dentro e scendere le scale con tutto il rischio che ne poteva derivare, non lo potevano nemmeno fare……GRAZIE RAGAZZI UMANI!!

 

Stesso problema arrivate alla fermata di piazzale Flaminio, dove una volta scese ci siamo trovate una scala mobile davanti gli occhi in salita, nonostante l’indifferenza delle persone che viaggiavano con noi e che guardavano e basta, siamo salite e abbiamo trovato un addetto alla vigilanza che insieme ad un atro operatore si sono adoperati per prendere di nuovo in braccio la sedia a rotelle con dentro la dolce ragazzina che fortunatamente l’ ha presa come un gioco!! Ma la madre come l’ha presa?? UMILIAZIONE!!!! IMPOTENZA !!! ABBANDONATA A SE STESSA!!

 

Ci hanno persino risposto che sulla linea A ci sono solo 4 fermate adatte per i diversamente abili!! Non ci credo nemmeno…..

 

La linea B è attrezzata e la linea A NO!!!!!!!!

 

VERGOGNATEVI CARI DIRIGENTI DELLA METROPOLITANA, LA BAMBINA VOLEVA PROVARE COSA ERA LA METRO E NEL FARLE FARE QUESTA ESPERIENZA, FRA L’ALTRO PER ANDARE AL DISABILI DAY, (strana coincidenza no?), ci siamo rese conto di questo schifo!!!!!!!!!!!!

 

Un appello a tutti disabili di Roma, NON PRENDETE MAI LA LINEA A, A VOI NON è PERMESSO VIAGGIARE CON LA METROPOLITANA!!!!!!!!!!!!

 

Ancora una volta proviamo vergogna di essere italiane!!!

                                                                                              

Sandra Lucidi (mamma della disabile)

Michela Riccio (mamma di una disabile)

Patrizia Antonacci (amica)

Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Giovanna Nigris il 30/04/10 alle 15:26 via WEB
Cari amici, vi chiamo con tale appallativo in nome della semplicità e umanità vera e vi dico, se vogliamo che le persone diversamente abili vengano rispettate bisogna rendere pubbliche le vicende che vengono fatte subire ai più deboli e bisognosi di integrazione sociale. Se vi può interessare segnalo un blog la leggere di cronaca documentata. Grazie dell'attenzione e cordiali saluti. Giovanna Nigris http://carniaeombre.splinder.com/
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Ultime visite al Blog

giorgiosolodgl0paganichecontaagu3francoparolisifelicia.ricciardisan_antonio13daliarosa10editkrausfrida0204matt86mnigiac62alegianiantoniorobertoplatiagiovanicoltivatori1annabolena1533
 

visite

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

Segnalato da Aristotele

 

 

 

 

 

 

Un sorriso non costa nulla e rende molto.
Arricchisce chi lo riceve, senza impoverire chi lo dona.
Bambini e donne Disabili devono essere amati come tutti  i bambini e le donne normodotate di questo mondo

 

FACEBOOK

 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.