Community
 
aluca5
   
Creato da aluca5 il 12/06/2010
visioni dell'arte
 

Licenza Creative Commons

Licenza Creative Commons
Salvo differenti indicazioni ogni contenuto presente in questo sito (testi, foto, immagini, video) è sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License

 

Contatta l'autore

Nickname: aluca5
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 46
Prov: MI
 

Ultime visite al Blog

psicologiaforensepoeticjusticeWIDE_REDantropoeticocile54falco58dglNotiziaFlashboscia.marastrong_passionsheyla2013aurelio1944massimocoppavirginya13aluca5virginia.09
 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

Ultimi commenti

ops, scusa il ritardo...GRAZIE!!! :-)
Inviato da: aluca5
il 03/01/2012 alle 09:17
 
ma oggi è il tuo compleanno!?! Auguriii ^___^
Inviato da: briccone2005
il 29/12/2011 alle 11:59
 
pare che la causa sia stata la citazione di un sito...
Inviato da: aluca5
il 20/07/2011 alle 08:30
 
senza parole!
Inviato da: boscia.mara
il 19/07/2011 alle 11:08
 
se veramente era perché nella versione precedente...
Inviato da: aluca5
il 30/04/2011 alle 09:58
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Via della Spiga, Milano....L'ira del ragno »

Sesso e zombie

Post n°42 pubblicato il 22 Febbraio 2011 da aluca5
 

Giovane e bella donna fa sesso con uno zombie, poi finisce in orgia. Porno? No! Esempio di polisemia audiovisiva: extreme melting pot, necrofilia, orrore come metafora...Lo stesso identico frammento audiovisivo può essere preso e collocato in diversi contesti assumendo di volta in volta differenti significati. Ed ecco allora l'esaltazione dell'amore al di là della morte e della semiputrefazione, la satira su certe orge dei potenti, la promozione o la condanna delle arti magiche...

 

La scena è tratta da "La terribile storia di Haeckel", diretto da John McNaughton, della serie "Masters of horror". L'elaborazione cromatica della scena ritagliata da quel film è del sottoscritto.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità; pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all’interno del blog stesso: il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l’approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, che verranno comunque attentamente esaminati e rimossi il prima possibile nel caso in cui risultino lesivi all’onorabilità o all’immagine di persone terze.