RICOMINCIO DA QUI

Tentativi di risalita dopo innumerevoli cadute

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

AL MIO ANGELO CUSTODE

Veglierò su di te
con i raggi della luna
e ti bacerò al risveglio
con un raggio di sole,
illuminandoti la strada del domani...


Se mi ami non piangere!
Se tu conoscessi il mistero immenso del cielo dove ora vivo, se tu potessi vedere e sentire quello che io vedo e sento in questi orizzonti senza fine, e in questa luce che tutto investe e penetra, tu non piangeresti se mi ami.
Qui si è ormai assorbiti dall’incanto di Dio, dalle sue espressioni di infinità bontà e dai riflessi della sua sconfinata bellezza.
Le cose di un tempo sono così piccole e fuggevoli al confronto. Mi è rimasto l’affetto per te: una tenerezza che non ho mai conosciuto.
Sono felice di averti incontrato nel tempo, anche se tutto era allora così fugace e limitato.
Ora l’amore che mi stringe profondamente a te, è gioia pura e senza tramonto. Mentre io vivo nella serena ed esaltante attesa del tuo arrivo tra noi, tu pensami così!
Nelle tue battaglie, nei tuoi momenti di sconforto e di solitudine, pensa a questa meravigliosa casa, dove non esiste la morte, dove ci disseteremo insieme, nel trasporto più intenso alla fonte inesauribile dell’amore e della felicità.
Non piangere più, se veramente mi ami!

 
Citazioni nei Blog Amici: 41
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

IL MIO ANGELO

Post n°167 pubblicato il 20 Marzo 2012 da unaemailperte

Mi chiedo se io non l'abbia in realtà amato.

Era sempre presente in ogni istante mia vita, anzi non ERA, ma C'ERA.

C'era quando mi sono separata,

c'era quando sono rimasta senza lavoro, 

c'era quando ridevo,

c'era quando piangevo,

c'era la mattina ancor prima che mi svegliassi,

c'era la sera fin dopo che mi addormentassi.

C'ERA... ed io ho dato per scontata la sua presenza, come se era normale che fosse lì, con la sua figura possente e discreta allo stesso tempo, maturo e allegro insieme? 

C'ERA... ed io oggi sto scambiando la mia fragilità di un tempo con un sentimento che non era? 

Non lo so, so solo che, dopo più di due anni, la ferita apertasi con la sua assenza continua ancora a sangiunare... so solo che su facebook continuo a condividere, taggando il suo nome, links innamorati... quelli che una ragazzina dedicherebbe al suo amore perduto...

 
 
 

DA UN PO' DI GIORNI...

Post n°166 pubblicato il 15 Dicembre 2011 da unaemailperte

... HO REALIZZATO CHE:
HO VOGLIA DI INNAMORARMI!
Sì, proprio così, ho voglia di sentire battere il cuore al pensiero di incontrare LUI; di sbagliare la password nella fretta di aprire la posta per leggere le SUE mail; di svegliarmi e trovare il SUO sms di buongiorno; di sussultare ogni volta che squilla il telefono.
Ho voglia di perdere pomeriggi interi ad ascoltar canzoni per dedicargli le frasi più belle e di passare ore ed ore a far piccoli e grandi progetti insieme. 
Ho voglia di far cose da ragazzina e amare con maturità. Ecco, questo voglio, ma "l'erba voglio" non cresce nemmeno nel giardino del re. 

 
 
 

MAIL A BABBO NATALE

Post n°165 pubblicato il 08 Dicembre 2011 da unaemailperte

Caro Babbo Natale,

in passato

ti ho chiesto l'amore e non me l'hai portato;

ti ho chiesto un lavoro e non me l'hai portato;

ti ho chiesto fortuna e non me l'hai portata;

ti ho chiesto la capacità di lottare per andare avanti e non me l'hai portata.

Quest'anno ti chiedo la rassegnazione, o almeno la forza di accettare la mia vita per quella che è: che ne dici, mi vuoi accontentare almeno una volta?

P.S.: Scusami per i caratteri troppo piccoli, Libero non mi permette di modificarli.

 
 
 

OLTRE AL DANNO, LA BEFFA

Post n°164 pubblicato il 29 Ottobre 2011 da unaemailperte

"Questo titolo non mi è nuovo", direbbe Totò e infatti l'ho usato per un altro post dello scorso anno. Evidentemente, la mia vita è un continuo susseguirsi di danni e beffe. Niente lamentele, anzi spero che dopo si rida, vista l'assurdità della cosa.

Dunque, a giugno scorso sono andata nella sede INPS della mia zona, per controllare la mia posizione creditori nei confronti dell'ente, a causa di un doppio pagamento effettuato in occasione della chiusura della mia attività lavorativa, nell'agosto del 2008. Sono risultata creditrice della somma di €. 230,00 (niente interessi, naturalmente), ma per ottenere il rimborso tocca a me fare istanza. L'altro giorno sono andata a Bari e ho colto l'occasione per presentarmi personalmente alla sede INPS, chiedendo "notizie" della mia raccomandata, della quale non mi era arrivata nemmeno la ricevuta di ritorno. 

Controlli approfonditi da parte dell'addetto e questa è stata la risposta: "signora, per un errore nei conteggi dell'anno 2004 - adesso non sto a spiegarvi esattamente di che si tratta, sarebbe lunga, ma i summenzionati conteggi li aveva fatti a suo tempo la mia commercialista, non io - lei deve all'INPS la somma di €. 261,00 + €. 114,00 di mora..."

Poichè la matematica non è una opinione, fatti due conticini spiccioli, io devo all'INPS €. 145,00... per la serie: "vai per avere e resti da dare". 

P.S.: anche stavolta non riesco a cambiare nè garatteri, nè dimensione. 

 
 
 

LA MIA ODISSEA

Post n°163 pubblicato il 23 Settembre 2011 da unaemailperte

Faccio un passo indietro per chi non sa la storia. Dunque, sono disoccupata come sempre, anzi sono LA disoccupata per eccellenza, visti i risultati. Ma non mi arrendo, voglio lavorare, quindi continuo a cercare negli annunci e a metterne di miei. 

Più o meno, questo è il testo del mio annuncio: "40enne laureata e referenziata con diverse mansioni come ragioniera, segretaria, assistenza clienti, collaboratrice esterna, il tutto nel settore commerciale, ma anche baby sitter, badante, doposcuola, cerca lavoro serio e senza grosse pretese. Iscritta nelle liste di collocamento dal marzo del 2009, è disponibile a lavori part time, a turni, serali, con contratto anche a tempo determinato o a progetto. Ottime capacità comunicative, precisa, puntuale e ordinata, automunita, buona conoscenza dell'uso del pc e pacchetto office. Seriamente intenzionata a lavorare, anche con mansioni temporanee, offre e chiede serietà e invia curriculum a seguito di contatto via email....". Manca la disponibilità a lavorare gratis ma... fatemi pensare... no, grazie, non voglio lavorare gratis, almeno questo mi venga concesso. 

Risponde un tal Cristian, con questa mail di cui faccio integrale copia-incolla: "salve sig.ra tiziana,sarebbe interessata a lavorare in qualita di segretaria-receptionist c/o uno studio di imminente apertura sito in bari? mi invii un c.v. aggiornato,e in allegato 1 foto integrale,x un eventuale colloquio conoscitivo di selezione.grazie mille e buona giornata".

Lo chiamo in anonimo al nr. che è sulla mail, ma c'è la segreteria telefonica. Gli rispondo con la seguente mail, con cv e foto tessera, niente foto intera: "Invio il cv solo perchè ho bisogno di lavorare e non voglio lasciare niente di intentato, ma speravo di essere chiamata per un colloquio di lavoro, non per le prossime selezioni a miss Italia!".

Mi chiama (sul CV c'è il nr. di telefono): Tiziana, interessante il TUO curriculum... saresti disposta a lavorare a Terlizzi? ... Lavoro ore 9.00-17.00 orario continuato... receptionist... Diamoci del TU, siamo coetanei... è venuta proprio ieri una tua compaesana... NOME, COGNOME ed età, la conosci?... Ma eri tu ieri a chiamarmi in anonimo?... 

Mi pongo due domande spicciole: 

1- Come si permette di darmi del tu? Ma chi l'ha visto mai?

2- Come si permette di fare nome e cognome di un'altra candidata?

Ma soprattutto: Terlizzi non è Bari. Bari è a 30 km, Terlizzi a 63 km, ma il lavoro è lavoro... poi dicono che i disoccupati sono tali perchè non vogliono lavorare. Un pò di sacrifici, ma se dovesse andar bene, le condizioni non sarebbero male..

Ok, si prende un appuntamento, mi dice: "ma non a Terlizzi, ma a Ruvo (68 km) , alla sede dell'azienda NOME e indirizzo. Cerco su internet, effettivamente questa azienda esiste. Giorno dopo, ore 13,30/14,00. Un pò prestino, ma è un ufficio ad orario continuato, per cui...

Chiamo il pittoresco: "mi devi accompagnare, da sola non ci vado"...

Mattino seguente e arriva la telefonata del tal Cristian: Tiziana scusami... ma perchè non mi dai del tu?... oggi sono fuori, per cui non è possibile in sede... farai qualche km in più fino a Corato (79 km), ma almeno non corri il rischio di aspettarmi chissà per quanto... piazza Cesare Battisti...".

Come in piazza? Mah... ciò che prima già mi puzzava, adesso è ancora peggo. Che faccio? Poi penso: l'azienda... considerata la merce che tratta, probabilmente è un rappresentante, ci può stare... E poi non vado da sola.

Arrivo a destinazione intorno alle 12,20 e lo chiamo per avvertirlo che sono già lì, qualora lui si sbrigasse prima, indicandogli il punto esatto in cui sono ferma con l'auto.

Intorno alle 13.10, si avvicina un tipo molto strano, di quelli che, solo a vederli, mettono un pò d'ansia. In realtà il tipo non dice niente, ma passeggia alle mie spalle (ero fuori dall'auto, che chiacchieravo col pittoresco che invece era all'interno). Aveva l'aria di uno che cercava qualcuno, ma io ho finto di ignorarlo, se fosse stato lui il Cristian, non ci avrei voluto avere niente a che fare. Poi passa dall'altro lato della strada, pare che faccia una telefonata e va via. 

Scambio di sensazioni con il pittoresco, fino alle 13.50, quando mi arriva questo messaggio, che riporto pari pari, errori compresi: "salve, mi scusi tanto, ma sulla strada da barletta a corato, purtroppo ho avuto un tambonamento e quindi sono rimasto bloccato in strada, x fortuna niente di grave.in questi giorni mi faccio risentire e ci vedremo a bari.mi scusi tanto per l'imprevisto,e per essere venuti a vuoto.arrivederci."

Da notare: 

1 - LEI e non più TU

2 - dice "per essere VENUTI" e non VENUTA

3 - manda il messaggio, piuttosto che la telefonata: forse temeva che gli dicessi: l'aspetto, ormai sono già qui?

Ecco, questa è la mia DISavventura ultima, causa ricerca di lavoro. 

Sapete cosa ho fatto? Ho detto al pittoresco: ormai saimo qui, facciamoci altri 12 km e andiamo a mangiare a Trani, godendoci la splendida cattedrale sul mare. 

 

            

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: unaemailperte
Data di creazione: 24/01/2009
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

byxcleoxlevin.frunaemailperteletizia_arcuriTerzo_Blog.Giuscontea67mariselenefranco_cottafaviivox2010VPdominjusehellahnonnasaliceelajbianconigliosc.pali
 

I made this widget at MyFlashFetish.com.

 

AL MIO ANGELO CUSTODE

Gli angeli vengono se tu li preghi

e quando arrivano ti guardano,

ti sorridono e se ne vanno

per lasciarti il ricordo di un sogno lungo una notte,

ma che vale una vita.

Vivilo in fondo perchè lui non torna più...

(Tiziano Ferro)

 

BUONA FORTUNA A ME

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31