Community
 
giannavolpi1
   
Creato da giannavolpi1 il 15/10/2013
Si va bene, diamo pure il tempo al tempo…ma che si fa nel frattempo? Si diventa Cre- attivi!

Indicazioni stradali (clicca!)

 

 

 

 

 


 

 

Guardoni

Post n°245 pubblicato il 25 Luglio 2014 da giannavolpi1

Siamo italiani e lo dimostriamo sempre, anche nelle situazioni più drammatiche. Leggo sul primo quotidiano di Genova che stanno andando a ruba finestre e balconi di case private per assistere all'arrivo della Concordia. I prezzi sono oggetto di trattative private. Quello che è dichiarato pubblicamente è il costo della postazione sul faro del porto: 5 euro! I guardoni potranno entrare 30/ 40 per volta: uno guardata e avanti gli altri!

All'Isola del Giglio si rimpiangono altri guardoni, quelli che riempivano alberghi e ristoranti per una gita fronte porto. Alcuni, in costume da bagno, si erano guadagnati un posto al sole sulla spiaggia e facevano ciao ciao con la manina alle telecamere della tivù. Il comandante festeggiava mondanamente ad Ischia (dicono) mentre la moldava, poveretta,  cerca di recuperare un rigurgito di notorietà svelando tutto, ma proprio tutto sul suo love affair al settimanale Oggi (chissà se l'altalena del negare e ammettere le avrà fruttato qualche entrata...).

Penso al mio amato Ennio Flaiano, ai suoi ritratti italioti colti ne "I nostri graffiti". Il soggetto è la casa di tale Picchioni, il "mostro di Merola" e il contesto sono le gite con commenti (allora non c'erano i blog) sulle pareti della sua abitazione abbandonata: "Picchioni sei forte",  " Picchioni hai fatto bene", "Lasciate ogni speranza che Picchioni vi sistema" e così via. Non so quanti anni sono passati, forse cinquanta, ma in un modo o nell'altro non siamo cambiati, magari oggi si punta più sulla commercializzazione dell'orrore.

Lo sanno bene anche i programmisti televisivi che tra reportage, cronache in diretta e thriller d'azione violenta, alimentano questa nostra insana passione.


 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il detective fotografo

Post n°244 pubblicato il 22 Luglio 2014 da giannavolpi1

Si chiama Bob Egan ed è riuscito a  ritrovare  i luoghi che hanno fatto da set alle cover di  dischi epocali. Per questa sua abilità è stato definito il detective delle copertine dei CD. Per me è un artista.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Tutti al mare

Post n°243 pubblicato il 21 Luglio 2014 da giannavolpi1

Ma chi ci vuole andare in questo mare pieno di cadaveri?

Leopardi pensava ad un mare di sentimenti per una certa Silvia scrivendo "e 'l naufragar m'è dolce in questo mare", ma il verso, oggi, drammaticamente stona. A Ostia c'è perfino l'allarme squali...oltre che la schiuma e non va meglio in  certi punti della Versilia o a Castellamare di Stabia  dove un tratto di mare è diventato rosso...di vernice!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Case vuote

Post n°242 pubblicato il 20 Luglio 2014 da giannavolpi1


Le poste italiane cercano portalettere e addetti allo smistamento. Dicono che ci sono 1900 posti a disposizione. I requisiti per il lavoro da portalettere sono: diploma di scuola media superiore con voto pari o superiore a 70 su 100, possesso di patente di guida e idoneità all'uso del motoveicolo in dotazione, certificato medico di idoneità generica al lavoro. I requisiti per le assunzioni in Poste Italiane come addetti allo smistamento si limitano al possesso del suddetto diploma con voto pari o maggiore a 70 su 100 e all'idoneità alla visita del medico competente.

Comunque i contratti di lavoro sono a tempo determinato a decorrere da questo mese. La durata del contratto varia in genere dai 3 ai 6 mesi di tempo.

Beh, fatevi sotto che io aspetto una lettera (che in altri tempi sarebbe arrivata in tre giorni). Magari la riceverò a breve... entro la durata del vostro contratto!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Non solo parole di incoraggiamento!

Post n°241 pubblicato il 20 Luglio 2014 da giannavolpi1
 

Ci sono dei progetti difficili da realizzare. Soprattutto quelli che non hanno coperture, raccomandazioni e sostenitori. Ci sono dei progetti che nascono dalla mente, dalle idee. Qualche volta c'è una ricchezza di idee che se si potessero tramutare in denaro, valgono quanto costruire un grattacielo...I vari prodigi che hanno inventato nei loro garage ciò che ora è quotato in borsa sono invenzioni. Denaro in mano, i nostri creativi sarebbero in grado di costruire l'universo dei sogni. Ma si sa...la meritocrazia non esiste e il denaro è solo uno scandalo volgare.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »
 

    

 
 

Ultime visite al Blog

tancredi_di_xeriascheg59charlie19260psicologiaforenseMassimiliano_UdDVY_CANIS_MAJORIScard.napellusgiannavolpi1tiffany2021dora.dorisLefe.dymargherita.22Cinderella017oscar_turatiMarquisDeLaPhoenix