Community
 
Jamila_86
   
 
Blog
Un blog creato da Jamila_86 il 11/07/2005

Random

parole, pensieri, racconti...random; scritti di una grafomane impenitente!! //

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Jamila_86
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 27
Prov: EE
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 15
 

ULTIME VISITE AL BLOG

suomi5L.occhio.che.spiaselvaggia69_2katya_adavinMarquisDeLaPhoenixJamila_86DJ_PonhzilasoffitadeiricordiEpsilon_Revengecercoilmiocentrovulnerabile14newromanticvisageTunklaVlikeapoetilmiosemeinte
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Libera

Post n°248 pubblicato il 25 Febbraio 2014 da Jamila_86

Ricominciare a scrivere. Ricominciare a scrivere qui perchè qui non c'è nessuno.

Bello rientrare qui, rileggere i vecchi post, provare tenerezza per quella ragazza che scriveva, piena di dubbi e insicurezze, ma di certo con tante certezze che sembravano incrollabili. Che sembravano incrollabili allora ed ora in parte magari non lo sono più.

Tornare un po' a casa, a quel periodo che oggi sembra di spensieratezza e magari non lo era.

Ero una scatola vuota, e questo blog è il racconto di una scatola che si riempie delle cose migliori che mi ritrovo adesso. Tornarci è urgenza, appiglio, un monito a non perdere nulla di quelle cose che ho preso allora, che ho conquistato o rubato :-)

Nostalgia. Vorrei avere ancora, come allora, quella voglia di imparare, di apprendere, scoprire. Quella fiducia nel mondo, negli altri, in me stessa.

Magari ci torno, a scrivere qui.

In ogni caso, ciao

 

 
 
 

Passavo di qui...

Post n°247 pubblicato il 10 Aprile 2011 da Jamila_86

passavo di qui, per caso, dopo anni...

Un saluto a chi c'è ancora

 
 
 

Post N° 246

Post n°246 pubblicato il 18 Gennaio 2008 da Jamila_86

110 e lode...
110 e lode ed una battutaccia su prodi
110 e lode ed "io l'ho votato"
110 e lode e gli occhi del prof. a tranquillizzarmi
110 e lode e "i primi saranno gli ultimi"!
110 e lode e le foto con R. e C.
110 e lode e la toga ed il tocco
110 e lode ed i complimenti di un prof.
110 e lode ... ed altri sedici esami da dare!

 
 
 

Post N° 245

Post n°245 pubblicato il 17 Dicembre 2007 da Jamila_86

scrivo nell'ultimo momento di lucidità prima della frenetica (credo) giornata di domani, mentre masterizzo la compilation per il viaggio pensata insieme alla P.S.. sono emozionata, un po' stanca, assonnata e soprattutto impreparata (come in tutti i 26 esami che ho dato in questi tre anni, senza contare prove, scritti e cose così).
spero di spaccare, comunque.

un grande in bocca al lupo a Likeapoet, che si laurea poche ore prima di me (sarebbe stato meglio laurearci insieme, ma comunque...). so che farai un figurone.



 
 
 

Post N° 244

Post n°244 pubblicato il 17 Dicembre 2007 da Jamila_86

sembra giunto il momento: domani, ore 15, aula dei consigli della mia facoltà, IO discuterò la tesi di laurea. e dovrei essere pure la prima!

 
 
 

Post N° 243

Post n°243 pubblicato il 23 Novembre 2007 da Jamila_86

DESIDERIO

Vorrei che qualcuno, per una volta, fosse disposto a regalarmi un po' del suo tempo, un briciolo del suo impegno, per aiutarmi a realizzare un mio progetto, un mio desiderio.
Ma non è possibile  
                                                                      mai.



 
 
 

Post N° 242

Post n°242 pubblicato il 17 Novembre 2007 da Jamila_86

cinquecentosessantasette. cinquecentosessantasette immigrati iscritti all'anagrafe del mio comune, che ho diviso per professione; ed ogni gruppo per sesso; e per nazionalità; ed infine tutti per classi d'età. alla fine sono riuscita a ricostruire anche i nuclei familiari, tipo quello del pastore evangelista, sposato con una missionaria e con tre figli.
Nonostante la stanchezza, ier facevo questo lavoro con una grande tristezza: quante donne sole, a lavorare in un paese straniero per due lire... e tante altre cose.
Continuerò a seguire questo percorso, perchè sempre più sento che voglio occuparmi di loro, dei nuovi cittadini



 
 
 

Post N° 241

Post n°241 pubblicato il 10 Novembre 2007 da Jamila_86

riflettendo, andando in giro a farmi i cazzi degli altri e sentendo le storie che P.S. mi racconta nelle nostre sedute di spettegolamento, mi dico che le donne, bueno, non tutte le donne, ma una buona parte, non capiscono gli uomini, ergo non sanno conquistarseli, ne tenerseli stretti una volta accalappiati.
fermo restando che una donna è in grado di vivere anche da sola, è indipendente ed in linea di massima non ha bisogno di un uomo (ma questo vale anche per gli uomini), capita che un giorno, mentre cammini SBAMMM, prendi un palo di faccia, o t'innamori!
conosci un uomo che un minimo ti interessa, attraente, simpatico ecc., un tuo collega di lavoro, magari il tuo datore di lavoro e tutti i discorsi sul farsi desiderare come tattica migliore per conquistare un uomo fatti la sera prima al pub con l'amica vanno a farsi fottere.
la femmina innamorata comincia a star addosso alla preda senza mollarlo, se fosse un cane gli piscerebbe pure addosso (scusate la volgarità), telefona, scrive, lascia bigliettini da terza elementare sulla scrivania di lui, manda fotografie, riempie di regali il maschio che si dimostrerebbe pure interessato, corteggerebbe pure la femmina se ne avesse la possibilità. Ma lei non gli concede tregua, è sempre in agguato dietro l'angolo, con torte fatte in casa dalle sue belle manine, avances sessuali più o meno esplicite nonchè scenate di gelosia finchè... il maschio single si rende conto, dopo essere riuscito a sfuggire alla femmina innamorata ritornando a casa che, forse, si sta meglio soli che con una scimmietta attaccata al collo 24 ore su 24.
peggio ancora il caso della donna lasciata dall'uomo, e che, ancora risentita decide tuttavia di riprenderselo. in questo caso la femmina, punta nell'orgoglio, nell'ansia di riavere ciò che ha perduto prima che un'altra femmina possa rubarle il tesoro, le tenta tutte, e tutte contemporaneamente.
non saluta lui se lo incontra per strada, salvo poi mandando messaggi sdolcinati in cui dice di amarlo ancora, e lasciando messaggi in segreteria minacciandolo di morte. fa l'indipendente, esce con le amiche, magari fa pure la scema con altri uomini per far ingelosire il proprio lui, ma se lui si ingelosisce lei si incazza, ancor di più se non batte ciglio.  con il cellulare dell'amica manda messaggi al suo lui fingendo di essere una ragazza che lo ha visto sul lavoro e che vuole corteggiarlo; si autoinvia delle rose firmate "il tuo ammiratore segreto"; esce con un tipo, va alla festa della sorella del suo lui in forma smagliante, salvo il giorno dopo chiamarlo minacciando il suicidio.

ed invece il ragionamento è molto più semplice:

IL CERVELLO DEGLI UOMINI NON SOPPORTA TROPPI STIMOLI: QUELLO PIù EFFICACE è DATO DALLA NOSTRA ASSENZA, PERCHè LO SPINGERà A CHIEDERCI DOVE SIAMO.


 
 
 

Post N° 240

Post n°240 pubblicato il 06 Novembre 2007 da Jamila_86

sto per esplodere... sono nervosa. domani primo capitolo in consegna e... speriamo bene.

ora vado, che devo partire.

 
 
 

Post N° 239

Post n°239 pubblicato il 19 Ottobre 2007 da Jamila_86

scrivere scrivere scrivere... ma da quanto tempo manco da questo posto? è cambiato tutto, è diventato più complicato, ma io voglio solo scrivere. scrivere di niente.

 
 
 
Successivi »