Uomini più giovani della loro compagna: Non chiamateli Toy boy

Share via emailSubmit to reddit

I Toy boy, sono visti come uomini più giovani oggetti sessuali di donne più mature, la cosa è iniziata così, sopratutto nel mondo dello spettacolo, dove donne bellissime, non solo di natura, magari con qualche aiutino e sempre affascinanti e curate per esigenze di copione, hanno cominciato ad esibire partner più giovani. Gli uomini naturalmente lo fanno da tempo e nessuno ha mai avuto niente a che ridire.
Oggi la questione è sdoganata e si analizza diversamente anche perchè ci sono molti esempi di uomini giovani e belli che hanno come compagna una donna più matura e la amano da tempo, il più recente e chiacchierato è l’appena eletto Presidente della Repubblica Francese Macron, ma c’è la famosa coppia Ashton Kutcher e Demi Moore il cui matrimonio è durato 8 anni, e lui ha dichiarato di essere molto pentito di averla lasciata, o la 54enne Sharon Stone che si è innamorata del modello brasiliano Martin Mica di 27 anni e Alessandra Martines che oggi ha 53 anni e ha una relazione con il francese Cyril Descours di 20  anni meno di lei, dal 2008 e Hugh Jackman che è sposato da 20 anni con Deborra-Lee Furness, che ha 13 anni più di lui e dice che Il matrimonio è la cosa migliore che gli sia capitata.
Oggi ci sono testimonianze ed escono allo scoperto anche molte coppie di persone “comuni” dove la donna è più matura del suo compagno, possono essere relazioni di breve durata in attesa di una relazione più stabile con un coetaneo, oppure anche grandi e coraggiose storie d’amore che resistono nel tempo e non vengono più nascoste.
E tu che ne pensi? Se un uomo più giovane di te ti corteggiasse su Cupido gli risponderesti? O sei tu che ti sei iscritta a Cupido anche per cercare un partner più giovane? E secondo te la cosa può funzionare? Raccontaci la tua storia!

giovane

http://cupido.libero.it

Share via emailSubmit to reddit

E se lo incontrassi? Consigli per non rischiare in un incontro al buio

Share via emailSubmit to reddit

Ho incontrato una persona su Cupido, mi piace è simpatico, ha una bella foto, mi manda messaggini di saluto la mattina e la sera, mi coccola, ma vive distante da me e mi ha chiesto di incontrarci a metà strada il prossimo fine settimana. Non lo ho mai visto in video, non so niente di lui, che faccio?
Questa è una situazione a rischio, può andare bene come essere fonte di grosse delusioni o di rischio.
Vi piace una persona conosciuta su Cupido e volete incontrarla?
Prima insistete per un contatto video, per verificare se le foto che vi ha inviato sono effettivamente le sue, poi chiedete di incontrarvi in un locale pubblico e dite sempre a un amico o amica fidata dove siete e cosa fate durante l’incontro inviando ogni tanto dei messaggini di controllo.
E’ andato tutto bene? E’ come lo immaginavate? Potete proseguire la conoscenza, tenendo sempre ben presente che con questi sistemi è come incontrare una persona in un bar e non perchè amico di amici, in qualche modo conosciuto da persone che possono darvi informazioni, farvi capire se la persona è affidabile o meno o se vi racconta bugie, non dimenticatelo!
Meglio evitare incontri al buio in luoghi isolati, meglio evitare di mandare foto di 10 anni prima che al momento dell’incontro mostrerebbero inevitabilmente l’inganno, meglio evitare di far finta di essere quello che non si è.
Abbiamo testimonianze di persone che grazie a Cupido si sono innamorate e sposate, ci hanno mandato anche foto dei bambini nati grazie all’incontro su Cupido, ma abbiamo ricevuto alcune testimonianze di chi vedendo da lontano una persona completamente diversa da quella in foto, avvicinandosi al luogo dell’appuntamento, ha voltato le spalle e se ne è andato magari dopo aver fatto un lungo viaggio.
Sincerità e giuste precauzioni non vi faranno rischiare in questo magico gioco dell’incontro.

buioPer chi vuole raccontare la sua esperienza, può scrivere a cupidorisponde@libero.it

http://cupido.libero.it

Share via emailSubmit to reddit

Un grazie a Cupido

Share via emailSubmit to reddit

“Racconto la storia della mia esperienza in Cupido.
All’inizio degli anni 2000 un mio conoscente mi ha parlato di Cupido senza darmi molti dettagli,se non che era semplice da usare.
Come è successo a tanti ,anchio mi trovavo con un rapporto di coppia su cui avevo investito molto, che avevo appena dovuto chiudere. Avevo già abbastanza pratica di internet,dove avevo frequentato le chat generaliste,dove si facevano due chiacchiere, qualche risata e si fraternizzava conoscendo altre persone. Ho iniziato a usare Cupido senza avere un’idea precisa di quello che volevo fare,procedendo a caso,senza schemi mentali. Di allora ricordo con un sorriso il test “come sei”, dove ,nelle risposte tra cui scegliere compariva anche una misteriosa “grattugia elettrica” e mi sono chiesto quale significato psicologico potesse avere nel sondare la mente dei nuovi aspiranti iscritti.
Nell’anno della mia iscrizione ho scambiato i primi messaggi con donne,avendo ben presente quali e quante cose si potevano nascondere sotto quelle schede di iscritti a Cupido, pensando a dati non veri e incontri al buio. Con una delle poche donne che avevo contattato,nei pochi giorni passati dopo l’iscrizione, ho scambiato qualche messaggio in più, non penso di essere arrivato a 10 messaggi.Per qualche motivo che ancora non comprendo fino in fondo, in pochi messaggi io e l’altra persona abbiamo dato una descrizione sufficiente ad arrivare alla decisione di fare un incontro sotto forma di un’escursione in una località turistica non troppo distante per tutti e due, abitanti di città diverse. Non avevo mai fatto incontri di questo tipo, ne avevo solo sentito parlare o solo letto in qualche articolo di giornale e la situazione mi sembrava un pò surreale. Poi è avvenuto l’incontro fisico e internet si è trasformato in una persona in carne ed ossa.
L’incontro, nonostante le mie paure, si è svolto serenamente. Sono seguiti altri incontri simili, fatti di parole e di chilometri a piedi, e nel giro di qualche mese è iniziata una relazione con quella persona, che si è consolidata e non è terminata.
Ogni tanto ripenso a quello che mi è successo in Cupido, all’inizio del nuovo secolo, dopo poco tempo che esisteva Cupido, dopo pochi giorni che lo usavo, l’incontro con una semplice e bella persona, la fortuna di aver trovato al primo incontro chi era adatta a me oltre ogni aspettativa. In effetti fatico a credere come sia potuta succedere una cosa simile a me, dato che penso ancora ci fossero quasi zero probabilità che le cose potessero andare come in effetti è successo.
Un grazie a Cupido.”

lovers1

http://cupido.libero.it

Share via emailSubmit to reddit

Quelli che… non mettono la loro foto

Share via emailSubmit to reddit

Quelli che non mettono la loro foto ma vogliono vedere gli altri
Quelli che qui sono tutti fake, solo io sono vero
Quelli che cerco una donna per il we…
Quelli che ti vorrei così e così… ma non dicono niente di se
Quelli che solo contatti nella mia zona, non rispondo ad altri
Quelli che è difficile descriversi, fate voi

E se provassero a comunicare come se fosse un incontro dal vivo?
Faccia a faccia, diresti mai a una donna che ti interessa, cerco una donna per il we?
Faccia a faccia, diresti mai a un uomo che ti piace ma che non abita nella tua città, non se ne parla nemmeno sei troppo lontano?

Mostrati per quello che sei, se vuoi incontrare chi ti piace su Cupido, non
devono esserci troppe sorprese o differenze con quello che hai fatto vedere e capire usando il servizio online. Buona fortuna!

 

Smiling couple having tea outdoors

http://cupido.libero.it

Share via emailSubmit to reddit