Pla. yb. oy: dietrofront, si torna al nu. do in copertina

A un anno dallʼoscuramento delle conigliette se. nza ve. li Cooper Hefner, figlio di Hugh Hefner, fa marcia indietro

La crociata contro il “se. ss. o a portata di un clic”, come lo aveva definito il CEO dell’azienda, era cominciata un anno fa e Pla. yb. oy aveva deciso di rivestire le sue conigliette. Adesso dopo nemmeno 12 mesi di castità riecco il nu. do in copertina. A decidere il dietrofront il nuovo capo della rivista Cooper Hefner, figlio del mitico fondatore Hugh Hefner: “Sono il primo ad ammettere che il modo in cui la rivista mostrava il nu. do era superato, ma rimuoverlo completamente è stato un errore”, ha scritto sui social.

Sul prossimo numero di marzo/aprile Pla. yb. oy torna dunque alla sua vera identità: “Oggi ci riprendiamo la nostra identità, rivendicando ciò che siamo”, ha aggiunto Hefner jr. In copertina la playmate del mese nu. da e l’emblematica scritta: Naked is normal, che diventa subito un hashtag #NakedIsNormal sui social. Tra le novità annunciate anche l’eliminazione dello storico sottotitolo di copertina: entertainment for men. Una scelta coraggiosa che Cooper Hefner ha motivato con l’esigenza di adeguarsi all’evoluzione dei ruoli di genere nella società.

Una nuova crociata è cominciata. La mission? Recuperare lettori, soprattutto tra le nuove generazioni, per vendere anche contenuti oltre che immagini di conigliette se. nza ve. li. Senza nu. do non ci sono riusciti. Lo scorso anno la tiratura è stata di circa 700mila copie, un ottimo risultato, ma ben lontano dai livelli degli anni d’oro, quando si toccavano i 6 milioni di copie. Adesso la sfida è ritrovare un’identità e centrare il giusto equilibrio tra il piacere degli occhi e quello della mente.

Pla. yb. oy: dietrofront, si torna al nu. do in copertinaultima modifica: 2017-02-14T14:32:56+00:00da aishamaria
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.