I DEVOTI DI KRISHNA

I DEVOTI DI KRISHNA

Seguo gli Hare Krishna da molti anni e ho letto parecchi dei loro libri, questo mi ha spinto a condividere con voi il mio pensiero che di seguito espongo…

Un giorno di circa trent’ anni fa, animato da un forte desiderio di cercare non sapevo bene neanch’ io cosa, decisi di andare a trovare gli Hare Krishna (dopo che avevo ascoltato un disco di Claudio Rocchi).

Il primo impatto con una concezione di esistenza completamente differente dalla mia (ammesso che ne avessi una) fu molto negativo. Dovendo fare a meno delle sigarette, del caffè, del vino e della carne… scappai. Ma, mi colpirono i loro volti sorridenti e beati; mi domandai come facessero ad essere sempre così felici.

Dopo quella volta, visitai diversi loro templi e con il tempo imparai ad apprezzare gli Hare Krishna. Lessi molti dei loro libri. Visitai i temoli di Milano, Bergamo, Brescia, Firenze… In seguito mi accorsi che avevo investito in un affare straordinario che rendeva il centuplo e anche di più.

Non voglio dire che tutti gli Hare Krishna siano perfetti e irreprensibili, ma certamente hanno qualcosa da insegnare in fatto di umiltà, umanità e spiritualità.

E poi i Veda: fantastici! Se non avete mai letto la Bhagavad Gita, vi consiglio di farlo.

Un’ opera così sublime merita di essere conosciuta.

Nick

gli U.F.O. A VOLTE RITORNANO… E GLI ufe?

U.F.E.

AIUTO!!HO VISTO UN …..U.F.E.

UNIONE FAMILIARI E UTENTI ESPERTI

Intervistiamo un esponente del gruppo:

– Cosa vuol dire l’acronimo U.F.E.?

UNIONE FAMILIARI E UTENTI ESPERTI

– Da quante persone è composto?

– A quale scopo si sono riunite?

– Quali figure ne fanno parte?

Il rappresentante ha partecipato a degli incontri di formazione che si sono tenuti presso il CSM di Alessandria. Che sono stati fatti con i medici e utenti. E’ stata fatta una panoramica su dove sono, come operano e a quale scopo. Gli UFE sono utenti del servizio di salute mentale e loro familiari che hanno maturato negli anni una buona esperienza.

Si sono formati per aiutare le persone con la loro esperienza, avendo vidùssuto delle difficoltà

A volte sono più di aiuto dello psicologo

I genitori cercano un modo per aiutare i figli………

L’dea di aiutare altre persone che sono in difficoltà, sono state raccontate esperienze positive…di utenti che hanno ripreso in mano propria vita e ora vogliono aiutare utenti che sono agli inizi.

SI SONO SVILUPPATE AMICIZIE

Sono al posot dello psichiatra o dello psicologo

Fare UFE vuol dire entrare in relazione con le persone, essere in sintonia, avere un dialogo spontaneo diretto e fidarsi della persona. Gli U.F.E. possono lavorare anche nei gruppi appartamento e nelle comunità.

Mettere a disposizione la tua esperienza di utente/familiare a supporto di chi si avvicina per la prima volta al servizio di salute mentale.

In quale posto puoi trovare aiuto? qui

L’ufe viene molto coinvolto dal punto di vista emotivo. la riservatezza di ciò che un malato dice…aspetti legati alla risonanza emotiva. Deve essere tutelata.

SCRIVILA TU LA TRAMA

download

Sapete cos’è una ”fan fiction”?
E’ una storia con personaggi tratti da romanzi, film o altro scritto in privato da uno spettatore appassionato con il “pallino” della scrittura, ma non uno scrittore di professione.
Forse lo fu pure Dante Alighieri visto che nella Divina Commedia pare modificare pure l’Odissea.
Pare comunque che i primi tentativi risalgano al XIX secolo con le storie apocrife di Sherlock Holmes.
Di certo nel xx secolo il fenomeno cominciò a crescere anche grazie alla serie tv di grande successo Star Trek: un volume con brevi racconti ad opera di spettatori con molta inventiva è stato pubblicato negli Usa.
Oggi le varie fan fiction hanno trovato la loro “terra promessa” su Internet.
Molte di queste storie si basano su opere fantastiche: Harry Potter, Twilight, Il trono di spade,  poi molte altre su cartone animato specialmente manga.
Le fan fiction possono essere canoniche oppure originali, mantenersi fedeli o cambiare varie cose:città, nazioni, personaggi, finali.
E ce ne sono pure di cupe, macabre con il gusto di far morire spesso in modo crudele i vari personaggi! Liberi di “arrostire”, “decapitare”, “sbudellare”, “crivellare”, “yogurtare”   😉 chi si vuole.
Nack

GITA AL MARE

 

albissola-1--300x199

Grazie al gruppo ludico, svolto sempre di mercoledì, siamo partiti col nostro pulmino e abbiamo fatto una gita al mare.

E’ stata una giornata molto positiva sia per il tempo che per la compagnia.

La nostra meta e stata Albissola.

Arrivati, siamo andati subito in spiaggia e i più temerari  hanno fatto il bagno  anche se l’ acqua era gelata!

Abbiamo passeggiato per  Arenzano sul lungomare ed alcuni di noi hanno comprato souvenir  per la famiglia.

Finita la giornata, al ritorno, eravamo  soddisfatti di tutto e molto felici  ma soprattutto speranzosi di fare altre gite come questa.

E’ importante che tra le varie attività riabilitative ce ne sia una che permetta di esplorare località e luoghi diversi. L’ obiettivo importante è stare bene insieme,divertirsi e socializzare.

GLI SCONTRI DOPO LA PARTITA

 

crollo-ringhiera-piazza-san-carlo-finale-champions-league-juventus-real-madrid-170603 (2)

Durante la partita  Juventus – Real Madrid svoltasi a Cardiff,

a Torino sono stati allestiti dei maxischermi per vedere la partita in piazza S. Carlo.

Durante la partita è successa una tragedia ,si parla di  cedimento di una ringhiera in un parcheggio al centro della piazza che ha causato i primi feriti.

Ma lo scoppio di un petardo ,fatto esplodere in modo incosciente ha scatenato il panico tra la folla.

La psicosi del terrorismo ha favorito il panico generale causando morti e tantissimi feriti.

E’ stato una tragedia ma la consapevolezza dei continui attentati ha ingrandito il problema.

Si poteva evitare…..