All I need is Love… Pillole di riflessione

All I need is Love…

Ho bisogno di perdermi

in un vortice di emozioni, di sensazioni;

nell’amore incondizionato:

mi fa sentire ancora più viva.

…e, invece, mi trovo incastrata tra i tuoi pochi spazi liberi,

soffocata tra i tuoi tanti impegni,

impilata tra i tuoi problemi (come se noi altri non ne avessimo),

mentre spargi al vento promesse di polvere.

Fossero semi, almeno faresti fiorire il cielo…

Ivan Tresoldi
Ivan Tresoldi

L’Amore ancora esiste (?)

C’è una sola via per noi
Quella di spiegarci adesso
Non guardare l’ora, non importa il posto
Guardami negli occhi e poi
Dimmi se mi vedi ancora
Io farò lo stesso prima di parlare…
Sai nel fondo dei tuoi occhi cosa vedo
Vedo un mare di ginestre ancora in fiore
Vedo un fiume trasparente che si muove
Ma non cerca più lo stesso mare
Ora devi dirmi tu se ancora vedi
L’uomo che pensavi fosse il tuo destino
O un perfetto sconosciuto che ogni sera
Ti controlla sigarette e vino
L’amore ancora esiste o siamo liberi
D’immaginare altrove il senso della vita…
Amarsi nella mente, sarà per sempre
Per sempre innamorati senza rivedersi più, mai più…
Quello che vorrei per noi, è l’amore più profondo
Quello che va oltre la ragione e il tempo
Che non muore di stanchezza o gelosia
Perchè voglio solamente che tu sia
La persona più felice che conosco
E so già che tu vorrai lo stesso
L’amore ancora esiste o siamo liberi
D’immaginare altrove il senso della vita…
Se guardi il mare mentre sogni la neve
Sarà lo stesso mare a dirti non guardarmi più…, mai più
E quanto male fa vederti piangere
Stanotte resta qui, e scopriremo se…
L’amore ancora esiste o siamo liberi
D’immaginare altrove il resto della vita…
Amarsi nella mente, persi nel mondo
Per sempre innamorati senza rivedersi più, mai più…

L’Amore ancora esiste – Michele Zarrillo

♣ ♣ ♣

P.S.: Michele Zarrillo è un poeta della musica italiana… Peccato sia tanto snobbato…

Pillole di riflessione… Voglio

VOGLIO

Quanta forza, quanti progetti, quante speranze racchiude questa parola, che tante volte ho sentito pronunciare dagli altri e molto meno da me stessa.

Ricordo quando, ancora piccola, con la scrittura incerta usai questo termine nel formulare la mia letterina a Babbo Natale.

Mi fu risposto, dal Babbo Natale improvvisato al momento, che «la parola voglio non esiste neanche nella casa del re. Si dice desidererei…».

Ma desidererei non ha la stessa potenza di voglio, la stessa capacità di farti smuovere il mondo…

Fu allora, probabilmente, che – inconsciamente – cominciai a pensare che io alla vita dovevo chiedere “permesso” prima di fare un passo avanti; che dovevo scegliere tra ciò che mi offriva, anche con fare distratto, piuttosto che pretendere ciò che credevo mi spettasse.

I genitori-Babbo Natale, a volte, nell’educare i figli dovrebbero fare più attenzione alle risposte che danno loro, calibrandole in base alla sensibilità di quest’ultimi, al loro carattere.

Fortunatamente, crescendo, si comprendono meglio tante cose. Soprattutto si impara a trovare il proprio modo di stare al mondo, quello più congeniale o più indolore. Certi imprinting, però, restano e per superarli bisogna un po’ scardinarsi.

Ecco mi sono scardinata e ho imparato a pensare “VOGLIO”… Dirlo mi rimane un po’ più difficile; ma talvolta ho l’impressione che il danno ormai sia stato fatto…

Pillole di riflessione… Matrimoni riusciti

Bella coppia

Matrimoni

“Non è che sono contrario al matrimonio; però mi pare che un uomo e una donna siano le persone meno adatte a sposarsi”
Massimo Troisi

Un incontro… Occasionale
un po’ banale… Superficiale
mi sembra di sbagliare ma…

A pensarci… E’ speciale
incontrarsi e già capire
che c’è una grande affinità.

Ma non è qui che splende il sole,
ma non è qui che fuori piove,
ma non è qui che io ti incontro
e non è certo questo il giorno.

Ma… L’amore dov’è?
L’amore cos’è?
Qualcosa che va al di là di un’occasione.

A tradire ci vuole poco,
ma poi che fare del grande amore?

Occasionale – Malika Ayane

Flirt in corso… Dai, dimmi…

– Dai, dimmi come sei fatta… Fatti immaginare…

– Beh… Immagina 206 ossa, più o meno, assemblate assieme e rivestite da circa 10 chilogrammi di pelle…

– Ma daiiiii!!!! …dimmi allora qual è la parte del tuo corpo che ti piace di più…

– Guarda, penso che ciò che conta sia l’armonia dell’insieme… Io sono armoniosa…

– Uffa! Dai… Dimmi l’aspetto più bello di te…

– …questa la so! …il cuore♥ …è il cuore la parte più bella di me…

Tu non mi ami così…

...non mi ami

No tu non mi ami così

Ero un nodo fatto su di te

quello che so io non lo devo certo a te

La voglia la rabbia

le tue armi sui pensieri e su me

e perdi me

Non importa davvero

se hai preso tu la parte migliore di me

ma credevi per davvero

che sarei stata per te

l’aria la scusa la lealtà

purezza illusa tu di là

Non ci sarai

nei miei anni dentro ai miei discorsi

Sai che solo il tempo

prende e dà

Non mi ami – Giorgia