“STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI. 100 VITE DI DONNE STRAORDINARIE”

ZOMAUTORE: Francesca Cavallo & Elena Favilli

EDITORE: Mondadori

GENERE: Narrativa

PAGINE: 211

PREZZO CARTACEO: 19,00 euro

SINOSSI:

C’era una volta… una principessa? Macché! C’era una volta una bambina che voleva andare su Marte. Ce n’era un’altra che diventò la più forte tennista al mondo e un’altra ancora che scoprì la metamorfosi delle farfalle. Da Serena Williams a Malala Yousafzai, da Rita Levi Montalcini a Frida Kahlo, da Margherita Hack a Michelle Obama, sono 100 le donne raccontate in queste pagine e ritratte da 60 illustratrici provenienti da tutto il mondo. Scienziate, pittrici, astronaute, sollevatrici di pesi, musiciste, giudici, chef… esempi di coraggio, determinazione e generosità per chiunque voglia realizzare i propri sogni. Età di lettura: da 8 anni.

Storie della Buonanotte per bambine ribelli di Elena Favilli e Francesca Cavallo è il libro più finanziato nella storia del crowdfunding: grazie a Kickstarter ha raccolto oltre un milione di dollari da 70 nazioni diverse in soli 28 giorni, per un totale di un milione e 300 mila dollari dal lancio della campagna in aprile 2016 fino a ottobre dello stesso anno.
Uscito nel novembre 2016, ha venduto 90.000 copie nella sua versione originale americana e già prima della sua pubblicazione era stato venduto in Inghilterra, Germania, Brasile, Turchia, Polonia, Messico, Olanda, Tailandia e finalmente arriverà anche in Italia. A oggi il libro è stato tradotto il 12 lingue diverse.
Il progetto ha già ricevuto un largo apprezzamento da parte della stampa internazionale e italiana, soprattutto in quanto strumento di sensibilizzazione nei confronti della questione di genere ed esempio di eccellenza italiana all’estero.

RECENSIONE:

Questo è un libro che può essere letto sia dai bambini che dagli adulti. Le storie sono bellissime, brevi, accompagnate da incantevoli disegni che raffigurano le donne in questione. Questo genere di informazione serve a tutti noi per conoscere quelle che sono state donne d’eccellenza, donne straordinarie, intelligenti e coraggiose, che hanno lasciato il segno sulla terra e che magari non conoscevamo. lo consiglio davvero a tutti, non ve ne pentirete!

Un saluto, Mary

“DISCONNECT 1”

51PFgwD7UYLAUTORE: Ilaria Soragni

EDITORE: Leggereditore

GENERE: Romanzo

PAGINE: 230

PREZZO EBOOK: 4,99 euro

PREZZO CARTACEO: 12,67 euro

SINOSSI:

Hayley frequenta il secondo anno dell’high school a Baltimora, è una ragazza chiusa e non si è mai ambientata del tutto. Luke ha diciotto anni; alto, biondo e sprezzante, si abbatte come un fulmine su ciò che lo attira. Quando per caso nota Hayley ne rimane affascinato, tanto da decidere di conquistarla: la vita è una gara e lei sarà il suo premio. È Luke a guidare il gioco, seguendo Hayley e facendole credere che si tratti ogni volta di incontri casuali, fino a quando non raggiunge il suo obiettivo. Hayley è irrimediabilmente attratta, anche se qualcosa le dice che sarebbe meglio stare lontano da quel ragazzo. Ma il piacere della trasgressione è forte, fare la cosa sbagliata la fa sentire viva. Non sa ancora, però, che è solo l’inizio. Luke si nutre di adrenalina, di emozioni forti, e vuole Hayley al suo fianco in una sfida pericolosa, una gara di moto illegale di cui è nota solo un’enigmatica regola: tutti vincono e uno solo perde, tutti perdono e uno solo vince. Fin dove si spingerà il loro legame? Saranno disposti a metterlo a rischio ora che, giorno dopo giorno, sta diventando sempre più forte?

RECENSIONE:

La storia che ci propone Ilaria Soragni, stavolta, non mi ha entusiasmata come quella precedente. La storia non mi è piaciuta anche se, al suo interno, affronta molte problematica che riguardano i giovani d’oggi: la paura di amare o di non essere amati e i rapporti inesistenti o pessimi con i genitori. La narrazione, in terza persona, non è male, è semplice e si comprende facilmente. Speriamo vada meglio con il prossimo capitolo.

Un saluto, Mary

23 APRILE: GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO E DEL DIRITTO D’AUTORE

world-book-day-ok-maxw-654

“Quando si legge, si ama sempre un poco versarsi fuori di sé, viaggiare.” 

Marcel Proust

Domani, 23 Aprile, è la giornata mondiale del libro e dei diritti d’autore: una manifestazione importante, celebrata in tutto il mondo, dedicata ai libri, alla lettura, agli autori e ai bibliotecari. Questo grande evento viene istituito, per la prima volta, nel 1996 dall’Unesco per promuovere la lettura e l’evoluzione intellettuale tra i popoli: venne scelto questo giorno perchè proprio il 23 Aprile del 1616 morirono grandi poeti come Shakespeare, Cervantes e Inca Garcilaso de la Vega.

libri-1

CURIOSITA’
La tradizione vuole che proprio nel giorno di San Giorgio ogni uomo doni una rosa alla sua donna. Così ancora oggi i librai della Catalogna usano regalare una rosa per ogni libro venduto il 23 aprile. E a Barcellona la tradizionale passeggiata per le Ramblas invase di banchetti pieni di libri e di rose è uno degli eventi più suggestivi dell’anno.

LA CAPITALE MONDIALE DEL LIBRO

Ogni anno, l’Unesco e le organizzazioni internazionali che rappresentano i tre principali settori dell’industria del libro – editori, librai e biblioteche, scelgono la capitale mondiale del libro per un periodo di un anno, con decorrenza dal 23 aprile. Per quest’anno è stata scelta La città di Port Harcourt, in Nigeria, “a causa della qualità del suo programma, in particolare la sua attenzione ai giovani e l’impatto che avranno i libri, la lettura, la scrittura e la pubblicazione sul miglioramento del tasso di alfabetizzazione della Nigeria”. (fonte: www.ilmiolibro.kataweb.it)

45343_455131341205967_51749223_n

EVENTI

In occasione della Giornata mondiale del Libro a Matera, capitale europea della Cultura 2019, si sottolineerà il valore sociale della lettura affrontando il tema “oltre il confine” agli eventi che animeranno gli spazi del Palazzo dell’Annunziata e della biblioteca “Tommaso Stigliani”.

Anche La Galleria Nazionale di Roma aderisce alle iniziative di questo evento simbolico e per l’occasione ha organizzato una visita guidata gratuita alla splendida Biblioteca del Museo.

Reading ed eventi a Trani, con il ricco programma #Liberidileggere, tanti incontri al Mediamuseum di Pescara, soprattutto per ricordare i poeti locali scomparsi, e una interessante Torino che legge, l’iniziativa che animerà il territorio cittadino con il coinvolgimento di tutti coloro che ruotano intorno alla filiera del libro. (fonte: www.mondofox.it)

cropped-ragazza-che-legge

“Puoi leggere, leggere, leggere, che è la cosa più bella che si possa fare in gioventù: e piano piano ti sentirai arricchire dentro, sentirai formarsi dentro di te quell’esperienza speciale che è la cultura”

Pier Paolo Pasolini

Buona lettura, Mary

 

ALL’AEROPORTO DI ORIO AL SERIO ARRIVA IL BOOK SHARING

orio-1

All’aeroporto di Orio al Serio, situato a cinque chilometri di distanza dal centro di Bergamo e a cinquanta dal centro di Milano, è arrivato il book sharing per condividere l’emozione di un libro e far volare la cultura. Le milioni di persone che ogni hanno passano per l’aeroporto, persone provenienti da città diverse, paesi diversi, continenti diversi, emisferi diversi del pianeta, potranno incontrarsi lasciando un volume nello spazio che l’aeroporto ha riservato all’iniziativa.

L’INCONTRO –  La libreria è stata allestita nel Terminal partenze, presso l’area Schenghen, di fronte ai gate d’imbarco, ed è pronta ad accogliere i libri messi a disposizione direttamente dai passeggeri e dal personale dell’aeroporto. Un aeroporto dal quale partono voli diretti verso 100 e oltre diverse destinazioni, in 33 Paesi del mondo. Sarà un’opportunità per tutti i viaggiatori, soprattutto per coloro che parlano più di una lingua. Sarà anche un modo per incontrare libri con cui probabilmente non avremmo possibilità di venire in contatto, perché non tradotti e non letti in Italia.

Fonte: www.libreriamo.it

“GUARDA DENTRO ME”

51BxH+fUzrL._SX353_BO1,204,203,200_AUTORE: Carmen Bruni

EDITORE: Fabbri

GENERE: Romanzo

PAGINE: 286

PREZZO EBOOK: 6,99 euro

PREZZO CARTACEO: 16,90 euro

SINOSSI:

Quando Annabelle cammina per strada non passa certo inosservata. È abituata agli sguardi degli uomini, e persino delle donne, perché è bella da togliere il respiro. Peccato che ovunque vada crei scompiglio, come nella casa di Giorgia e del fratello Carlo, di cui diventa la nuova coinquilina. Convivere con lei infatti non è per niente facile, anzi può rivelarsi davvero snervante: è indisponente, distaccata e si trincera sempre dietro una corazza gelida e impenetrabile, in cui sentimenti ed emozioni non possono filtrare. E questo tutto a causa del suo difficile passato. Ma anche Carlo, gran latin lover all’apparenza solare e disponibile, ha i suoi lati oscuri e alle spalle brutte esperienze che lo hanno ferito nel profondo. Tra i due si scatena subito un’attrazione fisica sconvolgente. E, giorno dopo giorno, inizierà a nascere anche qualcosa di più, qualcosa di imprevisto per entrambi. Ammetterlo significherebbe per loro venire meno alle proprie convinzioni, ma non potranno comunque evitare di dar vita a un duello d’amore, fatto di stoccate maliziose, affondi audaci e fendenti letali… Quanti colpi dovranno schivare prima di rendersi conto che, quando c’è di mezzo il cuore, non si tratta di vincere o perdere, bensì di sopravvivere?

RECENSIONE:

Storia travolgente e piccante quella che vivono i due protagonisti. Rispetto al primo volume l’attrazione, qui,  prende il sopravvento e i due si lasciano andare non prima di aver affrontato i loro demoni. Entrambi i protagonisti, infatti, dovranno fare i conti con il passato che li tormenta, ma alla fine sapranno cavarsela, arrendendosi all’amore verso l’altro. Una storia che sa di rivincita e di rinascita, una storia che ci insegna che ad un passato disastroso e tragico si può vivere un futuro nitido e pieno di cose belle con le persone che ci amano e che amiamo.

Un saluto, Mary

TEMPO DI LIBRI. FIERA DELL’EDITORIA ITALIANA 19-23 APRILE 2017

17757102_1067668320043908_8259854062132540738_n

Tempo di Libri è una manifestazione organizzata da La Fabbrica del Libro, joint venture costituita da Fiera Milano e da Ediser, società di servizi dell’Associazione Italiana Editori. AIE, con i suoi 148 anni di storia e di esperienza, e Fiera Milano, terzo operatore al mondo nel settore fieristico, hanno messo insieme le loro energie e la loro esperienza per creare e mettere in rete in modo nuovo gli eventi di promozione del libro e della lettura.

www.tempodilibri.it

AIE – Associazione Italiana Editori

Nata nel 1869 con il nome di Associazione Libraria Italiana, l’AIE è la più antica associazione di categoria italiana: fondatrice e aderente a Confindustria, rappresenta gli editori italiani e quelli stranieri attivi nel nostro Paese, coprendo oltre il 90% del mercato librario italiano. Con i suoi 148 anni di esperienza, l’Associazione Italiana Editori si prefigge di tutelare gli editori e favorirne la crescita professionale, di promuovere lo sviluppo di un mercato editoriale dinamico e innovativo, e di contrastare i fenomeni d’illegalità e mancato rispetto del diritto d’autore. È inoltre impegnata nella promozione di iniziative per la diffusione della lettura e nel sostegno ai processi di internazionalizzazione delle imprese e della cultura italiana nel mondo.

www.aie.it

Fiera Milano

Fiera Milano è tra le maggiori società fieristiche al mondo e la prima in Europa per superfici nette realizzate da mostre internazionali, è anche operatore congressuale di primissimo piano. Fiera Milano ospita circa una sessantina di manifestazioni l’anno, una parte delle quali di proprietà e direttamente organizzate, presidiando numerosi comparti produttivi. Moda, editoria, arredamento, sistema casa, meccanica strumentale, turismo, ospitalità professionale, alimentare, impiantistica e energia, edilizia, arte e nautica sono solo alcuni dei settori rappresentati. Fiera Milano dispone a Rho di uno dei più vasti, moderni e funzionali quartieri espositivi esistenti. Il complesso, collegato alla città dalla metropolitana e dalla ferrovia, offre 345mila metri quadrati lordi coperti (più 60mila metri quadrati all’aperto), venti padiglioni, 74 sale riunione di cui 10 nel Centro convegni Stella Polare, 84 punti di ristorazione, 10mila parcheggi per i visitatori e 5mila per gli espositori, un moderno hotel con 400 stanze.

www.fieramilano.it

 

“TEACH ME”

517yVK7zeFL._SX364_BO1,204,203,200_AUTORE: Margherita Fray

EDITORE: Delrai Edizioni

GENERE: Romanzo

PAGINE: 300

PREZZO EBOOK: 2,99 euro

PREZZO CARTACEO: 12,00 euro

SINOSSI:

Morgan Williams non crede ai suoi occhi quando vede entrare in aula un nuovo professore di Letteratura Inglese al posto della sua adorata Mrs. Tutcher. Chi è? E perché ha osato sostituire la sua professoressa adorata? Non importa quanto lui sia sexy, bellissimo, assolutamente attraente e persino intelligente, lei non proverà mai simpatia per uno del genere, che potrebbe di certo fare il modello, ma non l’insegnante. Cameron Wilde ha gli occhi più azzurri che Morgan abbia mai visto, recita Shakespeare a memoria, lui sa scherzare con gli alunni, sa essere insolente con classe, e si rivela più capace di quanto lei si aspettasse, perché Cameron Wilde è speciale e si avvicina pericolosamente al suo uomo ideale, ma è un professore, il “suo” professore, e una ragazza all’ultimo anno di superiori non può innamorarsi di un docente. Questo non è possibile.

RECENSIONE:

Quando ho letto la sinossi di questo libro credevo che questa storia fosse una delle tante che raccontano l’infatuazione di un professore verso una sua alunna. Mi sbagliavo di grosso! Questo romanzo mi ha entusiasmata, mi ha emozionata, mi ha divertita…e poi insomma: mettete insieme un giovane professore di lettere, i versi di Shakespeare (e di tanti altri), una ragazza che sfida il suo professore, il teatro, un amore che sembra impossibile e una parentela che non ti aspetti…Davvero non so più cosa aggiungere per descrivervi questa fresca e frizzante storia dei giorni nostri, dovete leggerlo!

Un saluto, Mary

“UN PERFETTO AMORE SBAGLIATO (CATTIVE ABITUDINI SERIES VOL. 2)

514tqZVZ8vLAUTORE: Staci Hart

EDITORE: Newton Compton

GENERE: Romanzo

PAGINE: 480

PREZZO EBOOK: 5,99 euro

 

SINOSSI:

Cooper Moore non ha mai davvero considerato Maggie Williams. Per lui è sempre stata soltanto la sorella minore del suo migliore amico, una ragazzina lentigginosa con i capelli ricci e ribelli, più piccola di lui e comunque lontana mille miglia dai suoi gusti in fatto di donne. Non ha mai pensato a lei se non con quella tenerezza mista ad affetto che si riserva alle bambine. Almeno fino a quella notte, quando l’ha vista tutta scompigliata e selvaggia, con una luce particolare nello sguardo coraggioso. Da quel momento ha capito che avrebbe fatto qualsiasi cosa per proteggerla, anche starle lontano, se necessario.
Maggie non si sarebbe mai aspettata di trovare il suo promesso sposo avvinghiato alla damigella d’onore un’ora prima del fatidico sì, ma la vita, si sa, è imprevedibile. L’unica cosa da fare ora è allontanarsi dall’inferno il più velocemente possibile, e andare a New York, da suo fratello. Purtroppo lì vive anche Cooper e Maggie ha paura di ciò che potrà succedere al suo cuore, già così strapazzato. Ma forse, se riuscirà a tenere sotto controllo i sentimenti, l’amico playboy di suo fratello potrebbe rappresentare un rifugio ideale e senza implicazioni in un momento così doloroso. O almeno questo è ciò che pensa Maggie…

RECENSIONE:

Il filo conduttore di questa storia è l’amore; l’amore prima tradito e poi ritrovato. Maggie è stata capace, dopo la grande delusione, a fidarsi di nuovo di qualcun altro, a provare di nuovo questo grande ed intenso sentimento. Cooper all’inizio sembra sconvolto dal sentimento che prova per Maggie, l’ha sempre vista come la sorellina del suo migliore amico; inizia tutto così quasi per gioco, tra una risata e l’altra, questa storia prima solo fisica ed infine anche sentimentale. E’ stato piacevole leggere questa storia, si legge facilmente e la lettura è scorrevole.

Un saluto, Mary

I BAMBINI IMPARANO A LEGGERE PIU’ IN FRETTA SE DORMONO CON L’ORSETTO

16sab02f1sc-0014-kBaE-U432907351323881GB-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443

Ciao a tutti, vorrei condividere con voi questo interessante e curioso articolo di Emanuela Di Pasqua da www.ilcorriere.it.

Un saluto, Mary

La curiosità di imparare a leggere per raccontare storie e confondere immaginazione e realtà, come in un sogno e come solo i bambini sanno fare. Inizia così la lettura e il racconto, attraverso i quali i più piccini imparano, riflettono, crescono, fantasticano. E a questo proposito un team giapponese proveniente da vari atenei dimostra scientificamente l’importanza dell’animaletto di peluche che, nel sonno, esercita un effetto benefico profondo e a lungo termine e può essere utilizzato (con un po’ di fantasia) come stimolo all’apprendimento. Grazie a una sorta di messinscena onirica, gli studiosi hanno infatti convinto alcuni piccoli volontari a sperimentare la lettura e la motivazione non faceva una piega: raccontare le favole ai peluche dopo che essi stessi le avevano scelte.

uid_riza_574.650.340

Protagonisti e spettatori

Orsetti, cagnolini, scimmiette: i peluche vanno tutti bene, sia per confortare il sonno dei piccolini che per stimolare l’apprendimento. Lo sostiene la ricerca promossa da Okayama University, Kanazawa University, Osaka Institute of Technology e Kyushu University, in cui si afferma che la presenza di animaletti di peluche incentivi la lettura e i comportamenti sociali. Questi compagni di gioco, in un’età in cui la fantasia non ha ancora confini, diventano di volta in volta protagonisti dei racconti, proprio come alcuni personaggi delle favole, e interlocutori con i quali dialogare e ai quali raccontare le fiabe. I ricercatori giapponesi lo hanno dimostrato osservando un piccolo campione di 42 bambini di età prescolare, coinvolti in una sorta di pigiama party in biblioteca . Dal monitoraggio è risultato infatti che i piccoli mostravano maggior curiosità nella lettura se motivati proprio dal fatto di poter raccontare ai loro giocattoli le storie ritratte nei libri.

gettyimages-136072803

Le favole preferite

Non a caso esistono in tutto il mondo i cosiddetti stuffed animal sleepover programs, che dimostrano da sempre l’efficacia di questo concetto, allestendo dei riposini in biblioteca in compagnia di peluche. L’equipe giapponese è andata oltre e ha promosso una sorta di festicciola, durante la quale a un certo punto i bimbi sono stati addormentati mentre i giocattoli sono rimasti tra i libri. I ricercatori hanno poi fotografato i peluche intenti a leggere alcuni racconti “scelti da loro personalmente”. Mai escamotage fu più efficace e utile: i bimbi, vedendo le istantanee dei loro amichetti di peluche, hanno mostrato subito interesse verso le letture scelte dai loro giochi, rivelando un desiderio immediato di imparare a leggere per raccontare agli amici di peluche le favole preferite. L’esperimento è stato ripetuto e il comportamento dei bimbi è stato osservato dopo vari intervalli temporali, sottolineando che più era recente la scena della lettura dei peluche, più il bambino si dimostrava desideroso di libri. Ma al tempo stesso è stato rilevato che è sufficiente mostrare un’immagine del peluche-lettore per risvegliare il desiderio di lettura. L’importanza del peluche non si limita ai libri però: in un’età ancora tanto portata all’immaginazione l’orsacchiotto diventa un amico a tutti gli effetti che, soprattutto in assenza di fratelli, stimola la socializzazione e la creatività. Il peluche può diventare insomma amico, alleato, babysitter e persino bibliotecario. Basta saper cavalcare l’immaginazione infantile e, con un semplice orsacchiotto, si possono raggiungere molti obiettivi.