LIBRI COME – FESTA DEL LIBRO E DELLA LETTURA

Dal 16 al 19 marzo torna Libri Come – Festa del Libro e della Lettura! L’ottava edizione della festa dedicata al libro e alla letteratura parlerà di Confini, un tema attualissimo e importante che sarà affrontato con molti ospiti.
Libri Come, VIII Edizione, sarà a cura di Marino Sinibaldi, Michele De Mieri e Rosa Polacco.

“Fin dalla sua prima edizione Libri Come ha voluto misurare quanto lontano si potesse arrivare, parlando di libri e lettura. E la nostra festa è stata da sempre un luogo dove celebrare una passione ma insieme sfidarla a superare i suoi limiti. Non c’è dunque parola chiave più coerente con la missione di questa manifestazione di quella che abbiamo scelto quest’anno: Confini. Significa molte cose, naturalmente, e in molti modi diversi verrà raccontata nei nostri incontri. Ma intanto indica la contraddizione o l’ambivalenza più caratteristica del nostro tempo: sconfinato nelle sue ambizioni, segnato da vecchie e nuove frontiere nella sua realtà quotidiana. Da un lato il sogno cosmopolita ha generato insieme l’utopia dell’integrazione e lo spettro della globalizzazione. Dall’altro demarcazioni tradizionali e inedite di classe, di etnia, di generazione, di religione ricominciano a marcare tutti i nostri territori, geografici e immaginari. Nascono insieme nuove disuguaglianze e nuove connessioni, in un intreccio di contraddizioni che genera angosce, conflitti ma anche una creatività nuova, non pacificata ma vitale” – ha detto Marino Sinibaldi spiegando come confini è sembrata la parola più adatta a definire questo campo ricco di pericoli e di sfide.

“Ne raccogliamo almeno una, quest’anno, invitando scrittori, artisti, saggisti, intellettuali che si situano lungo le molte linee di frontiera del nostro tempo. Gli chiederemo di parlarci, dal loro punto di vista particolare, dei temi del nostro presente ma anche di raccontare la loro attività espressiva con tutta la libertà che merita. Perché se c’è una parola che davvero li abbatte i confini, è questa: libertà, anzitutto artistica, di espressione e di parola. C’è infine un aspetto che anche sul piano dell’organizzazione di Libri Come ha a che fare con questo tema. Quest’anno vorremmo superare una distinzione troppo rigida tra le grandi sale dell’Auditorium, con i maggiori autori italiani e internazionali da un lato e la vitalità del Garage, con le sue affollate, rumorose officine dall’altro. Stavolta – assicurano gli organizzatori – offriremo spazi diversi più adatti a presentare libri anche come oggetto di riflessione, dunque con la concentrazione che meritano. Un piccolo confine che cade, nelle nostre intenzioni”.

Fonte: www.romatoday.it

Potrebbe interessarti: http://www.romatoday.it/eventi/libri-come-festa-libro-lettura-roma-2017.html
Facebook: http://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809

“UN INCONTRO ALL’IMPROVVISO (THE CLUB SERIES VOL.5)

51VpnaPJU0LAUTORE: Lauren Rowe

EDITORE: Newton Compton

GENERE: Romanzo

PAGINE: 320

PREZZO EBOOK: 3,99 euro

PREZZO CARTACEO: 5,90 euro

SINOSSI:

Chi afferma che l’amore sia pazienza e gentilezza di certo non ha mai avuto a che fare con quel diavolo su tacchi a spillo che risponde al nome di Kat Morgan… Quando Josh Faraday la incontra per la prima volta rimane folgorato dalla sua forte personalità e da quella irresistibile carica erotica che non gli permette di pensare ad altro se non a lei. Da quel momento la sua vita non sarà più la stessa. In questi nuovi capitoli della Club Series, Josh e Kat ci raccontano la loro storia, ed è una storia che vi lascerà senza fiato!

RECENSIONE:

Storia sexy, divertente, intensa… insomma si nota subito il marchio di fabbrica di Lauren Rowe! In questo libro l’autrice ci racconta come è iniziata la storia tra Josh e Kat, personaggi marginali nel Club Series. Devo ammettere che questi capitoli non mi hanno conquistata come quelli precedenti ma comunque si tratta di una storia carina e coinvolgente.

Un saluto, Mary

I FILM TRATTI DAI LIBRI IN NOMINATION PER GLI OSCAR 2017

Domenica si terrà l’89 edizione degli Oscar. Scopriamo quali film sono stati tratti dai libri:

_“Arrival” di Denis Villeneuve basato sul libro di Ted Chiang “Storie della tua vita”

51SoHY+HjrL._SX320_BO1,204,203,200_-2

_”Lion” di Garth Davis basato sul libro di Sarà Brierley “La lunga strada per tornare a casa”

51DWYSd6G5L._SX366_BO1,204,203,200_

_“Il diritto di contare” di Theodore Melfi si basa sul libro di Margot Lee Shetterly “Hidden figures: the untold story of the african american women who helped win the space race”

51-7E4OwLbL._SX315_BO1,204,203,200_

_“Elle” di Paul Verhoeven basato sul libro di Djian Philippe “Oh…”

4160q6TudCL

_“Animali fantastici e dove trovarli” di David Yates basato sul libro omonimo di J.K. Rowling

61qSKer6ATL._SX305_BO1,204,203,200_

_“Silence” di Martin Scorsese basato sul libro “Silenzio” di Shūsaku Endō

51Y2bY94u-L._SX334_BO1,204,203,200_

_“Il libro della giungla” di Jon Favreau basato sul libro omonimo di Rudyard Kipling

51n8MFs1doL._SX361_BO1,204,203,200_

_“Sully” di Clint Eastwood basato sul libro “Highest Duty: My Search for What Really Matters” di Chesley Sullenberger

51+Bjn3d6DL._SX329_BO1,204,203,200_

_“13 hours: The Secrets Soldiers of Benghazi” di Michael Bay basato sul libro “13 hours” di Mitchell Zuckoff

51S+KkABV2L._SY346_

Un saluto, Mary

“STAY STRONG (INFINITY SERIES VOL. 2)

41m0vjvMmiLAUTORE: L. Cassie

EDITORE: Self-publishing

GENERE: Romanzo

PAGINE: 108

PREZZO EBOOK: 0,99 euro

PREZZO CARTACEO: 8,49 euro

SINOSSI:

Evan è consapevole di essersi guadagnato il titolo di cattivo ragazzo, sa di aver commesso un mare di errori e di non aver rispettato le donne che si portava a letto. Ed è proprio per questo motivo che ora è determinato a cambiare: vuole dimostrare a se stesso di essere una persona migliore. Proprio nel momento in cui decide di riprendere il controllo della sua vita, incontra Jessica Owen, la migliore amica di Lailah. A poco a poco, Evan, scopre il passato di questa ragazza dai capelli lunghi e dall’espressione cupa e si rende conto che, in fondo, esistono uomini peggiori di lui. Uomini che non si limitano ad una notte di sesso e che superano confini che non dovrebbero mai essere oltrepassati, trasformandosi in veri e propri mostri dell’umanità.
Jessica porta sul cuore ferite che mai più si potranno rimarginare, il male inferto dall’uomo che credeva innamorato rimarrà sempre impresso nella sua mente, senza abbandonarla mai del tutto. Ciononostante, Evan, è determinato a porre fine alla sua sofferenza e far tornare il sorriso sulle labbra di quella fanciulla che gli ha, ormai, stregato il cuore. Ci riuscirà?

RECENSIONE:

Questa storia mi è piaciuta non solo per i due protagonisti ma soprattutto perché l’autrice tratta un tema, ahimè, attuale: la violenza sulle donne. Il messaggio importante che si legge tra le righe è quello di non mollare mai, di non arrendersi ai violenti e di reagire perché la vita ci offre seconde possibilità, stay strong appunto! Jessica non crede più negli uomini e nell’amore ma Evan rappresenta per lei un nuovo inizio. Anche lui ha commesso tanti errori e non crede più nella vita ma Jessica sarà per lui un nuovo inizio. Bellissima storia che merita di essere letta.

Un saluto, Mary

 

“GLI OCCHI DELLA GIOCONDA. IL GENIO DI LEONARDO RACCONTATO DA MONNA LISA”

ZOMAUTORE: Alberto Angela

EDITORE: Rizzoli

GENERE: Arte

PAGINE: 349

PREZZO EBOOK: 9,99 euro

PREZZO CARTACEO: 22,00 euro

SINOSSI:

Un capolavoro assoluto come la Gioconda non è solo un quadro da ammirare affascinati dagli occhi che sembrano vivi e dalla magia del sorriso. In realtà è un viaggio nella mente e nelle emozioni di Leonardo. E una porta che si spalanca su un luogo e su un’epoca indimenticabili: Firenze (ma anche Milano, Roma, Mantova, Urbino) e il Rinascimento. Già dall’Ottocento e fino a oggi, è stato detto e scritto moltissimo su Leonardo e su Monna Lisa, un artista e un ritratto su cui si ha sempre l’impressione di non sapere abbastanza. Per andare a conoscere entrambi e svelarne l’eterno fascino, Alberto Angela ha scelto una chiave completamente nuova: lascia che sia la Gioconda a “raccontarci” Leonardo, il genio che l’ha potuta pensare e realizzare. Partendo da ogni dettaglio del quadro e ricostruendo le circostanze in cui Leonardo lo dipinse, scopriamo così che il volto della Gioconda, levigatissimo dallo sfumato, non ha ciglia né sopracciglia (un dettaglio importante nella storia narrata in queste pagine). O che il suo vestito ha molto da dirci sulla moda del tempo, ma anche sulle abitudini e sull’economia della Firenze di inizio Cinquecento. O, ancora, che le sue mani non sarebbero state possibili senza approfonditi e sorprendenti studi di anatomia. O che il segreto del paesaggio va ricercato nel nuovo tipo di prospettiva “aerea”, ideato da Leonardo. La Gioconda può raccontarci queste e molte altre cose sul suo autore, dalle incredibili macchine e invenzioni (un palombaro, un paracadute, un robot!) ai rapporti con i potenti quali Ludovico il Moro e il re di Francia Francesco I. Ma che cosa sappiamo di lei? Chi è davvero questa donna misteriosa? Sulla sua identità sono state fatte diverse ipotesi, alcune delle quali aprono retroscena appassionanti nelle città e nelle corti dell’epoca. Con le sue doti indiscusse di divulgatore, Alberto Angela ci accompagna a scoprirli, entrando nella vita di Leonardo, mostrandone il genio e il volto umano, l’incontenibile creatività e le relazioni. Svelandoci un Leonardo dalla personalità unica, fondamentale nella cultura del mondo e di tutti i tempi.

RECENSIONE:

Quando si tratta di divulgazione storica o scientifica è difficile non pensare ad Alberto o Piero Angela. Questi due Signori sono un vero vanto per noi italiani: i testi sono ben scritti, variano d’argomento (non annoiando così il lettore) e, infine, sono accompagnati da tante immagini. In questo libro Alberto Angela cerca di farci conoscere meglio il genio di Leonardo attraverso la sua opera più celebre: la Gioconda. Egli percorre un viaggio nel tempo (senza però un ordine cronologico), nell’arte (le tecniche usate dal genio) e ci racconta quali personalità erano più vicine a lui. Bellissimo libro per tutti gli appassionati del genere!

Un saluto, Mary

VIAGGIO NELLA BIBLIOTECA VATICANA

Dall’Eneide alla Commedia di Dante illustrata da Botticelli. Il progetto colossale è stato realizzato per il 10 per cento. Ma si cercano nuovi finanziamenti

di DARIO PAPPALARDO di Repubblica.it

Tra le mura vaticane lo chiamano “il bunker”. È il deposito che raccoglie gli 82 mila manoscritti della Biblioteca Apostolica Vaticana. Se ne stanno chiusi in un ambiente tenuto a una temperatura costante di 20 gradi e al cinquanta per cento di umidità. Trentatré per cento per i papiri come Hanna 1 , che contiene la versione più antica dei Vangeli di Luca e di Giovanni. C’è il Canzoniere di Petrarca scritto dalla mano stessa del poeta; la Divina Commedia di Dante illustrata da Botticelli. C’è la Bibbia Urbinate (1476-1478) commissionata da Federico da Montefeltro vent’anni dopo l’invenzione di Gutenberg. Il duca di Urbino pensava che i libri a stampa fossero brutti perché in bianco e nero; investì allora il costo di una cattedrale – milioni di euro di oggi – ed etti d’oro per decorare il più splendente dei codici. Ogni giorno dal “bunker”, a turno, i manoscritti vengono portati al piano superiore: al laboratorio di restauro per un controllo e poi al fotografico per la più importante opera di digitalizzazione che la storia dei testi antichi conosca. Li attende un grande scanner.

Digita Vaticana, la onlus che cura il progetto e raccoglie i fondi per portarlo avanti, festeggia il superamento del 10 per cento del risultato, che vuol dire già novemila manoscritti riversati in digitale: settemila sono consultabili sul sito web. Per completare il lavoro a questo ritmo, ci vorranno quaranta – cinquant’anni e nuovi contributi. Per raccoglierli si avviano campagne di fundraising: l’ultima mette in vendita una speciale riproduzione in 3D a tiratura limitata di una pagina dell’Eneide del Virgilio Vaticano del 400 dopo Cristo (www.digitavaticana.org).

Nel Salone Sistino, voluto alla fine del Cinquecento da papa Sisto V, lo stesso che fondò la tipografia pontificia, i banchi per la consultazione sono vuoti. Ma quest’anno, finalmente, le porte della sala pensata per osservare i codici alla luce naturale dovrebbero riaprire, promette il Prefetto della Biblioteca Apostolica Vaticana monsignor Cesare Pasini. “Lo scopo della digitalizzazione dei nostri manoscritti è sia la conservazione che il servizio – spiega – . Fissiamo in una fotografia ad altissima definizione lo stato di conservazione in cui il testo si trova. Il digitale non sostituirà mai la consultazione fisica, ma si affiancherà a questa per limitare i danni provocati dal contatto con pergamene e papiri”.

biblioteca-vaticana_500

39ce974e9d4de0cf7ea3273e4d66109a

In bella mostra, tra gli affreschi, ci sono copie esatte di manoscritti precolombiani, dei trattati di geografia di Tolomeo, di erbari e codici di preghiera. Un occhio profano, non può distinguerli dagli originali. Sono replicanti perfetti. “Una digitalizzazione offre allo studio che si fa con gli occhi tutto quello che serve – precisa il Viceprefetto della Biblioteca, Ambrogio Piazzoni – . Anzi, da questo punto di vista, la verifica e gli ingrandimenti che si possono fare attraverso lo schermo sono meglio. Ma l’analisi completa di un manoscritto avviene anche attraverso il tatto. E questo non può essere ancora sostituito”.

050d3113ae65bd5419d0f4e7655c0406

Il tatto, appunto. Fino all’avvento della stampa, un manoscritto era miniato su pergamena animale: “Le vene, persino i bulbi piliferi sono ancora visibili sulle pagine. Così come le tracce delle dita che hanno consultato il libro nei secoli. Leccarsi i polpastrelli per sfogliare le pagine non conviene. Il nome della rosa insegna”, scherza la responsabile del laboratorio di restauro Angela Nuñez Gaitán, aprendo un Decretale del Trecento che raccoglie disposizioni giuridiche. La miniatura illustra il matrimonio. “Dalla scena abbiamo la prova che lo scambio degli anelli era già diffuso in Italia dal XIV secolo. In Francia, invece, gli sposi si davano semplicemente la mano”. Sul tavolo accanto, un restauratore sta trattando gli ideogrammi di un documento del Fondo Marega, appartenuto a un salesiano in missione in Giappone, che sembra uscito dal film Silence di Martin Scorsese.

Una volta controllati dai restauratori, i manoscritti sono pronti per la digitalizzazione. “Ci affidiamo a un formato di digitalizzazione stabile nei decenni”, spiega Irmgard Schuler, a capo del laboratorio fotografico. “È il Fits, adottato anche per conservare dati di astrofisica spaziale e medicina nucleare. In media per digitalizzare un libro manoscritto foglio dopo foglio impieghiamo un giorno”.

Ma Papa Francesco è passato da queste parti? “Non ancora – risponde Schuler – ma siamo stati a messa da lui a Santa Marta. Benedetto XVI è venuto in visita due volte”. Intanto lo scanner si accende su un nuovo codice. “Non ce n’è uno più prezioso di un altro. Sono tutti unici. Questo è il patrimonio che consegniamo al futuro”.

“BELLO MA DANNATO”

41VuZqo88cL._SY346_AUTORE: Anisa Gjikdhima

EDITORE: Self-publishing

GENERE: Romanzo

PAGINE: 225

PREZZO EBOOK: 3,99 euro

 

SINOSSI:

Bello ma dannato – Attrazione sembrava una storia d’amore a lieto fine. Ma non è sempre oro tutto ciò che luccica. In effetti, essere la compagna di Erik Truston non è semplice, soprattutto per il suo passato burrascoso e avvolto nel mistero. Il giorno delle nozze accade l’impensabile, la sposa non si presenta all’altare. Un passato che bussa prepotentemente capovolgendo la situazione. Un uomo freddo e calcolatore come Erik, è abituato ad affrontare tutto, ma anche lui ha un tallone d’Achille, ed è Elisa. Inizia cosi una corsa contro il tempo, un susseguirsi di colpi di scena che portano al limite gli innamorati.

Bello ma dannato – Passione, è il secondo volume della duologia Bello ma dannato. Un turbine di passione incandescente, un amore travagliato. Lui, consumato dall’ossessivo bisogno di controllo tenterà di riprendersi ciò che gli appartiene. Lei, una donna dal carattere deciso. Un unione impossibile?

RECENSIONE:

Degna conclusione di una bellissima lettura: la scrittrice ha saputo mischiare, in questa storia, romanticismo e giallo. Mi sono piaciuti entrambi i libri; simpatici gli episodi in cui i due si scontrano: lui, particolarmente maniaco del controllo e lei testarda che cerca di cambiarlo. Con loro non mi sono di certo annoiata 😀

Un saluto, Mary

“THE WILD BOY (THE STORM SERIES VOL. 2)”

51cVrv7rThL._SY346_AUTORE: Samantha Towle

EDITORE: Newton Compton

GENERE: Romanzo

PAGINE: 448

PREZZO EBOOK: 4,99 euro

PREZZO CARTACEO: 9,90 euro

SINOSSI:

Tru Bennett, giornalista musicale, è riuscita in un’impresa impossibile: conquistare il cuore di Jake Wethers, il tipico bad boy, per giunta rockstar. Ora stanno progettando di sposarsi e di vivere insieme negli Stati Uniti. Naturalmente a Tru mancano Londra e la sua migliore amica, Simone, ma la vita con Jake a Los Angeles è fantastica. O almeno così aveva immaginato… Perché in realtà essere una coppia molto nota può comportare conseguenze pesanti: dirigenti musicali avidi, paparazzi dietro l’angolo, il passato di Jake sempre in agguato. A peggiorare il clima arriva la riluttanza di Jake ad avere figli: sarebbero solo il modo per dire addio al suo successo. Tru ama Jake più di ogni altra cosa, ma la crisi minaccia di distruggere tutto quello che hanno costruito. E se l’amore che li unisce non fosse sufficiente?

RECENSIONE:

Continua la storia tra Tru e Jake. Le cose sembrano andare bene ma il pericolo è dietro l’angolo e può cambiare le carte in tavola. La storia mi è piaciuta, l’autrice ha saputo alternare momenti tragici, litigiosi, romantici e hot. Il lieto fine se lo sono meritati!

Un saluto, Mary

“SE MI LASCI TI LICENZIO”

51kJqHL9FPL._SX360_BO1,204,203,200_AUTORE: Noelle August

EDITORE: Fabbri

GENERE: Romanzo

PAGINE: 315

PREZZO EBOOK: 6,99 euro

PREZZO CARTACEO: 14,37 euro

SINOSSI:

Adam Blackwood ha tutto: è giovane, è sexy, ha una splendida villa a Malibu ed è capo e fondatore di Boomerang, una società di successo che gestisce un frequentatissimo sito di incontri. Il suo sogno, però, è diventare produttore cinematografico e per realizzarlo ha bisogno di un grosso finanziamento. A interessarsi al progetto è un ricco magnate, che manda la figlia, Alison, a lavorare a Boomerang con l’incarico di indagare su Adam e svelare i suoi scheletri nell’armadio. Lei, d’altronde, non desidera altro che dimostrare di essersi lasciata alle spalle un passato burrascoso e di meritare un posto al comando dell’impero di famiglia. Peccato che durante una festa in maschera, prima ancora che il loro rapporto professionale abbia inizio, tra Alison e Adam si accenda una potente attrazione che diventerà sempre più difficile ignorare… anche in ufficio. Ma la passione e – chissà – l’amore possono davvero vincere la sete di carriera, denaro e successo?

RECENSIONE:

Non sempre la vita delle persone è così bella come appare. Lo sa bene Alison, la protagonista di questo libro, che sembra ricca e viziata e che invece è tutt’altra persona. Solo l’amore potrà aiutarla e così incontra Adam: un ragazzo per bene che si è fatto da solo una reputazione nel mondo degli affari. Per lui Alison tradisce il padre e salva l’azienda dell’amato. Mi è piaciuta questa storia, l’ho trovata carina, romantica e scritta bene.

Un saluto, Mary

“FIRST TIME. PER LA PRIMA VOLTA”

first-time-per-la-prima-volta_8679_AUTORE: Abigal Barnette

EDITORE: Newton Compton

GENERE: Romanzo

PAGINE: 480

PREZZO EBOOK: 4,99 euro

 

SINOSSI:

Ian Pratchett ha appena divorziato e ha perso ogni speranza nei confronti dell’amore. Non riesce a capire come si sia ritrovato incastrato con Penny Parker. Instancabile ottimista, fortemente superstiziosa, e priva di esperienza sotto le lenzuola, Penny è tutto ciò che Ian non è. Ma quando tra di loro scocca la scintilla, Ian intravede la possibilità di una vita a cui pensava di aver rinunciato per sempre… con una donna che non si sarebbe mai aspettato.

RECENSIONE:

La storia che ci racconta Abigal Barnette rispecchia esattamente quello che si sta verificando nella nostra società negli ultimi anni ormai: una giovanissima donna che si innamora di un uomo molto più grande di lei. Negli ultimi anni siamo ormai abituati a leggere di coppie famose o vedere coppie di amici di diverse età, anche notevoli! In questo libro l’autrice racconta non solo l’amore ma anche le molte difficoltà, le perplessità e dubbi che due innamorati vivono. E voi siete favorevoli o no a queste unioni con grandi differenze di età?

Un saluto, Mary