ALCUNE DELLE PIU’ BELLE STORIE D’AMORE DELLA LETTERATURA

Ogni lettrice, ma vale anche per i lettori, incontra prima o poi il libro con la storia d’amore capace di farla sognare. La letteratura ha il merito di aver dato vita agli amori più struggenti e alle relazioni più sognate e invidiate di ogni tempo.L’edizione Usa dell’Huffington Post ha stilato una top ten (non in ordine di importanza, e in cui ovviamente sono tantissime le assenze fondamentali, ma è inevitabile in questi casi) delle storie preferite dai lettori; noi lo ripresentiamo, rivisto, e completo di citazioni.

Romeo e Giulietta

Ovviamente non poteva mancare la celebre coppia shakespeariana, unita da un tragico destino. Fanciulli e appassionati, Romeo e Giulietta hanno fin da subito costituito una feconda fonte d’ispirazione per tanti racconti, sia su carta che sugli schermi di tutto il mondo – come per il celeberrimo film in cui è un giovanissimo Leonardo di Caprio a indossare le cesti del rampollo dei Montecchi.

romeo-e-giulietta-655x360

“Oh Romeo, Romeo, perché sei tu Romeo? Rinnega tuo padre, e rifiuta il tuo nome! O, se non lo vuoi, tienilo pure e giura di amarmi, ed io non sarò più una Capuleti” (Giulietta: atto II, scena II).

Elizabeth Bennet e Mr Darcy

Anche Elizabeth e il suo Signor Darcy, i due protagonisti di Orgoglio e pregiudizio dell’inglese Jane Austen, hanno popolato le fantasie più romantiche di molte lettrici. Lui bello e ricco, lei giovane e intelligente, hanno dato vita a una relazione in cui l’uno è in grado tirar fuori la parte migliore dell’altro.

Elizabeth-Bennet-e-Mr-Darcy-655x360

“È davvero piacevole una serata come questa! Dopo tutto, devo dire che non c’è svago migliore della lettura. Si finisce per stancarsi di tutto, ma mai di un libro. Quando avrò la mia casa, sarò contenta solo se ci sarà una grande biblioteca”. (Jane Austen, Orgoglio e pregiudizio, p. 54)

Ane Eyre e Mr Rochester

Una storia più complessa e matura è quella che vede coinvolti i due protagonisti di Jane Eyre, il romanzo di formazione della scrittrice inglese Charlotte Brontë. Non solo l’iniziale scintilla dell’amore, ma una vera e propria lotta contro prove e tribolazioni che mettono a dura prova la reciproca fedeltà.

jane-Eyre

“Io provo talvolta uno strano sentimento, soprattutto quando mi siete vicina come in questo momento. Mi par di avere nel cuore una corda invisibile, legata forte forte a un’altra simile, collocata nella corrispondente parte del vostro essere. Se un braccio di mare e duecento miglia di terra debbono separarci, temo che questa corda, che ci unisce, si strappi, e che la ferita sanguini internamente. Voi, però, mi dimenticherete”. (sig. Rochester: parte II, cap. III, 1904)

Hermione Granger e Ron Weasley

Un amore a dir poco magico – e tormentato. Un amore che si evolve e cresce per tutto il tempo che i due giovani maghetti, compagni d’avventura del celebre Harry Potter, trascorrono tra i calderoni e le bacchette della fantasmagorica Hogwarts. È la storia tra Hermione Granger, intelligente strega di origine babbana e Ron Weasley, penultimo dei simpatici otto fratelli dai capelli rossi.

hermione-ron-655x360

“Essere stati amati tanto profondamente ci protegge per sempre, anche quando la persona che ci ha amato non c’è più. È una cosa che ci resta dentro, nella pelle.” (J.K. Rowling, Harry Potter e la pietra filosofale)

Anna e Gilbert

Amore e odio spesso sono difficili da discernere, lo sa bene Anna, la protagonista di Anna dai capelli rossi della scrittrice canadese Lucy Maud Montgomer. Rivali per tutta la vita, capiranno la vera sostanza del loro sentimento solo da adulti, grazie alla infinita pazienza del ragazzo.

Anne-and-gilbert-655x360

“Non è meraviglioso pensare a tutte le cose che ci sono da scoprire? Mi fa sentire felice di essere viva, il mondo è così interessante. Non lo sarebbe altrettanto se conoscessimo tutto, non ci sarebbe più spazio per la fantasia”. (L.M.Montgomery, Anna dai capelli rossi)

Rossella O’Hara e Rhett Butler

Rossella e Butler sono i protagonisti di una delle storie d’amore più tormentate e tempestose: quella del celeberrimo Via col vento di Margaret Mitchell. Troppo tardi, infatti, Rossella capisce che Rhett è l’unico uomo di cui le sia mai importato veramente. E a noi rimane il dubbio: riuscirà a riconquistarlo?

via-col-vento--655x360

“A dispetto vostro e mio, a dispetto dello stupido mondo che ci crolla intorno, vi amo. Perchè siamo tutti uguali, gentaglia tutti e due, egoisti e scaltri, ma capaci di guardare le cose in faccia e di chiamarle con il loro nome.” (Margaret Mitchell, Via col vento)

Emma Woodhouse e il Signor Knightley

Un’amicizia che alla fine si evolve in un rapporto e poi il matrimonio. La storia d’amore dei protagonisti di Emma di Jane Austen, è una boccata di aria fresca; pieno di compassione e molto altruista. Mr Knightley in particolare, è un uomo genuino e gentile che vuole solo ciò che è meglio per Emma – anche se questo significa sacrificare la propria felicità, desideri e bisogni.

emma-1996-001-gwyneth-paltrow-box-hill-picnic-655x360

“Perché aspettiamo per qualsiasi cosa? Perché non afferriamo immediatamente il piacere? Quante volte la felicità viene distrutta dalla preparazione, stupida preparazione!” (Jane Austen, Emma)

Hazel e Augustus

Una breve, intensa storia d’amore quella tra Hezel, frizzante sedicenne malata di cancro, e “Gus”, ex giocatore di basket con una gamba amputata a causa di un tumore alle ossa. Sono loro i due protagonisti di Colpa delle stelle, il romanzo dello scrittore John Green. Una storia che insegna a vivere ogni singolo istante, anche (e soprattutto) quei momenti che solo all’apparenza sembrano insignificanti.

Colpa-delle-stelle-655x360

“Mi hai dato un “per sempre” nei miei giorni contati e non so dirti quanto io ti sia grata per la nostra piccola infinità”. (John Green, Colpa delle stelle)

Ifemelu e Obinze

Ifemelu e Obinze sono i protagonisti di Americanah (Einaudi), il romanzo di Chimamanda Ngozi Adichie. Un’intramontabile quanto impossibile storia d’amore in cui, nonostante la vita li abbia costretti su strade diverse, i due protagonisti capiscono come il futuro che non hanno saputo costruire sia nascosto nelle storie che hanno vissuto, in tutti i luoghi che, di volta in volta, hanno scelto di chiamare casa.

americanah

“Non aveva detto semplicemente «benvenuta», ma «bentornata», come se in qualche modo sapesse che era davvero di nuovo a casa. Lo ringraziò, e nel grigiore dell’oscurità della sera, l’aria carica di odori, provò un’emozione quasi insopportabile a cui non seppe dare un nome. Provò nostalgia e malinconia, una tristezza bella per le cose che le erano mancate e per le cose che non avrebbe mai conosciuto”. (Chimamanda Ngozi Adichie, Americanah)

Claire e Henry

Un monito su quanto sia importante in amore sfruttare il tempo che si ha a disposizione. Lo sanno bene Claire e Harry, i due protagonisti de La moglie dell’uomo che viaggiava nel tempo, di Audrey Niffenegger, una storia insolita e anticonvenzionale, capace di sopravvivere anche all’imprevedibilità dei viaggi nel tempo.

un-amore-allimprovviso-655x360

“Eri tu, Clare, eri tu da vecchia, nel futuro. È stato dolce, Clare, non hai idea quanto, venire ad abbracciarti come dalla morte e vedere gli anni passati presenti sul tuo viso”. (Audrey Niffenegger, La moglie dell’uomo che viaggiava nel tempo)

E voi da quale coppia letteraria siete stati rapiti?

Fonte: www.illibraio.it

LA MAGIA DELLA LIBRERIA DI PORTO

Si trova in rua das Carmelitas, nel centro storico di Porto ed è ritenuta una delle librerie più belle al mondo. Si tratta della Livraria Lello e Irmão, tappa obbligata per chi passa dalla città portoghese. Addentrandosi per le vie stretto della parte antica della città, non si può non notare la facciata della libreria, un mix di Neogotico e stile Liberty, che grazie a un recente restauro mostra adesso i suoi colori vivaci e alcune immagini rappresentative delle arti e delle scienze.

Libreria-Lello-facciata-498x540

Ma la vera magia si percepisce entrando: un lungo salone dominato da una scala in legno, con i gradini rossi che ricordano una cascata e che guidano il visitatore verso la parte superiore, piena di libri di ogni genere e lingua. Il soffitto, che sembra realizzato in legno scolpito, inganna il visitatore: si tratta infatti di gesso dipinto, stesso materiale utilizzato anche nella decorazione delle scale. Costruita nel 1869 dall’architetto Francisco Xavier Esteves, il nome originario era Livraria Internacional de Ernesto Chardron. In seguito poi la libreria cambiò proprietario, passando ai fratelli Lello, e fu inaugurata il 13 gennaio 1906 con il nome attuale, alla presenza dei principali intellettuali portoghesi.

Inaugurazione-Lello-532x360

Oltre che per la sua architettura artistica, la libreria Lello e Irmão è meta di molti turisti perché legata alla saga di Harry Potter. Si ritiene che, sia le scale della famosa scuola di magia di Hogwarts che la libreria in Diagon Alley, siano stati ispirati da questo luogo: JK Rowling, infatti, era solita frequentare la libreria quando viveva e insegnava inglese nella cittadina portoghese, negli anni ’90.

Libreria-Lello2-300x448


Di recente, la libreria si è distinta per una particolarità che ha fatto discutere: per entrare, infatti, si paga un biglietto di 4€, convertibile poi in sconto sul libro acquistato. Come ha raccontato, Josè Manuel Lello, l’attuale proprietario della Lello e Irmão, in un articolo uscito su La Stampa lo scorso 21 gennaio, la scelta di far pagare l’ingresso è legata da una parte all’aumento del flusso turistico nella città portoghese e nella libreria stessa e dal bisogno di trasformare i 5000 visitatori giornalieri in possibili acquirenti. L’espediente ha funzionato molto bene e nel 2016 la libreria ha registrato 1 milione di visitatori e ha venduto più di 300.000 libri in lingue diverse. “La sfida per il futuro?” si chiede il libraio nell’articolo “Trasformare quei 600.000, che al momento sono semplicemente dei visitatori, in consumatori di libri”.

Libreria-Lello3-360x540

Fonte: www.illibraio.it

“CONTRO DI TE”

51lpI7asvdL._SY346_AUTORE: Arianna Di Luna

EDITORE: Self publishing

GENERE: Romanzo

PAGINE: 235

PREZZO EBOOK: 2,99 euro

PREZZO CARTACEO: 10,40 euro

SINOSSI:

Cinque anni sono un tempo lunghissimo. Ed è quello che è trascorso dalla fuga di Viola e Andrea verso la Francia. Gli intrecci della vita sono imprevedibili e azzardati, e neanche il loro amore è sopravvissuto agli scherzi del destino. Viola ha quasi ventiquattro anni, sta con un altro uomo, conduce una vita ordinaria, tranquilla, senza scossoni, concentrata solo sullo studio e sulla laurea ormai prossima. Andrea, da sempre inquieto e talentuoso, ha rivoluzionato il suo percorso: è diventato un campione sportivo famoso in tutto il mondo, si è trasferito a Miami, ha lasciato la sua vecchia vita senza rimpianti. Vive nel lusso, circondato da fotografi, giornalisti e fan adoranti. E sta con un’altra donna.
Andrea e Viola sono entrambi convinti di aver dimenticato tutto, di essersi lasciati alle spalle la loro burrascosa relazione. Vivono in due continenti diversi, non si vedono da anni. Ma basta una scintilla per riaccendere un fuoco che sembrava spento. Basta che Andrea torni a casa e che la veda. E che capisca, lui prima di lei, che niente è finito. E allora si attraggono e si respingono, si rincorrono e si sfidano incatenati in un legame oscuro fatto di bugie e di compromessi, di tradimenti e di mezze verità.
Perché due come loro si sfuggiranno per sempre. E per sempre si cercheranno.

RECENSIONE:

Questo è l’ultimo capitolo della trilogia “Blind Love”, che comprende:
_Tornerò da te

51YY7ks4rZL._SY346_

_Senza di te

61Gk7UAqOeL._SY346_

Andrea e Viola sono due ragazzi che mi son piaciuti sin dall’inizio; mi hanno fatto gioire e divertire con i loro scontri-dialoghi. Ho apprezzato molto tutta la trilogia, la scrittura è semplice e di scorrevole lettura. Bellissimo epilogo per un amore che ha superato tanti ostacoli fino ad arrivare all’happy end.

Un saluto, Mary

“FIDANZATO PER FINTA”

51nfmDzdLNLAUTORE: Paola Camberti

EDITORE: Self publishing

GENERE: Romanzo

PAGINE: 161

PREZZO EBOOK: 2,99 euro

 

SINOSSI:

Janet Campbell è single, ha perso il lavoro, e (oh, che vergogna) vive con la madre. A peggiorare le cose, sarà la damigella d’onore al matrimonio di sua sorella, e ha un disperato bisogno di trovare un accompagnatore. Poi vede la sua salvezza nell’agenzia d’incontri Coppia Di Cuori, che offre un servizio per donne nella sua esatta posizione. Se lei non ha un fidanzato, farà la cosa migliore…Ne noleggerà uno.

Mark Robbins, in realtà non fa parte dell’agenzia Coppia Di Cuori. Sta solo facendo un favore a sua cugina, ma gli basta dare uno sguardo alla bionda che lo ha ingaggiato, e lui è totalmente preso. Ora Janet pensa che l’attrazione frizzante tra di loro faccia solo “parte del pacchetto.” E Mark ha ben poco tempo per dimostrarle che il suo fidanzato per finta, potrebbe in realtà condurla al lieto fine…

RECENSIONE:

Libro senza troppe pretese: carina la storia, già letta in altri libri ma nulla di più. Lo consiglio se volete leggere qualcosa di spassoso nel tempo libero.

Un saluto, Mary

 

GIORNATA DELLA MEMORIA 2017 (parte II)

– Baba Schwartz, I 3000 di Auschwitz (Newton Compton)

i-3000-di-auschwitz-300x473

– Scheyer, Un sopravvissuto (Guanda)

NULL044611-4-300x464

– Hans Mommsen, La soluzione finale: Come si è giunti allo sterminio degli ebrei (Il Mulino)

la-soluzione-finale-300x463

– Marco Belpoliti, La prova: Un viaggio nell’Est Europa sulle tracce di Primo Levi (Guanda)

41ZHX4wsqFL

– Andrea Molesini, All’ombra del lungo camino (BUR Rizzoli Ragazzi)

Allombra-del-lungo-camino-300x470

– Edith Bruck, La rondine sul termosifone (La nave di Teseo)

la-rondine-sul-termosifone-300x438

– Nicoletta Sipos, La promessa del tramonto (Garzanti)

NULL045027-2-300x453

– Vanna Vinci, Aida al confine (Bao publishing)

aida-al-confine-300x413

– Gian Piero Bona, L’amico ebreo (Ponte alle Grazie)

NULL044063-300x441

– Tadeusz Pankiewicz, Il farmacista del ghetto di Cracovia (Utet)

Il-farmacista-del-ghetto-di-Cracovia

– Tania Crasnianski, I figli dei nazisti, Bompiani

Fonte: www.illibraio.it

GIORNATA DELLA MEMORIA 2017 (parte I)

Il 27 gennaio è la Giornata della Memoria, l’occasione per ricordare l’indicibile tragedia dell’Olocausto. I libri scritti sull’argomento (ogni anno ne vengono pubblicati di nuovi) sono numerosi: biografie, romanzi e saggi raccontano sotto ogni aspetto una delle pagine più buie della storia occidentale. Così questo triste anniversario può trasformarsi in un’occasione non solo di memoria e compianto, quanto di riflessione e approfondimento sia sulla tragedia dello sterminio degli ebrei da parte dei nazisti sia sulla complessa, precaria situazione storica, politica e sociale del mondo di oggi.Abbiamo dunque qui selezionato alcune delle novità più interessanti del panorama letterario sull’argomento. Una lista di consigli di lettura (non in ordine di importanza) per chiunque volesse approfondire.

– Primo Levi (a cura di Marco Belpoliti), Opere complete (Einaudi), Voll 1 e 2.

opere-complete-primo-levi      opere-complete-primo-levi-vol-2-300x522

 

 

 

 

– Piotr Cywinski, Non c’è una fine. Tra­smettere la memoria di Auschwitz (Bollati Boringhieri)

NULL045879-300x447

– Aharon Appelfeld, Il partigiano Edmond (Guanda)

NULL045189-300x457

– Viktor E. Frankl, L’uomo alla ricerca di senso. Uno psicologo nei Lager e altri scritti inediti, Franco Angeli

luomo-in-cerca-di-senso-300x425

– Emmanuelle Pirotte, Oggi siamo vivi (Nord)

NULL044864-300x456

– Maurizio Molinari e Amedeo Guerrazzi Osti, Duello nel ghetto. La sfida di un ebreo contro le bande nazifasciste nella Roma occupata (Rizzoli)

duello-nel-ghetto-300x484

– Orbach Danny, Uccidere Hitler. La storia dei complotti tedeschi contro il Führer, (Bollati Boringhieri)

NULL045453-300x476

– Alon Confino, Un mondo senza ebrei (Mondadori)

Alon-Confino-Un-mondo-senza-ebrei-

– Saul Friedländer, Gli anni dello sterminio (Garzanti)

NULL045412-1-300x463-2

– Steven Beller, L’antisemitismo (Il Mulino)

lantisemitismo

Fonte: www.illibraio.it

 

“TI AMO MA NON POSSO”

ti-amo-ma-non-posso_8402_AUTORE: Cecile Bertod

EDITORE: Newton Compton

GENERE: Romanzo

PAGINE: 384

PREZZO CARTACEO: 9,90 euro

PREZZO EBOOK: 1,99 euro

SINOSSI:

Sam lavora da quattro anni al «Chronicle» e, dal primo momento in cui l’ha incontrato, è segretamente innamorata di Dave, il vicedirettore del giornale. Nonostante faccia qualsiasi cosa per essere notata, non sembra avere speranze: è timida, insicura e un po’ troppo in carne, mentre Dave ama il lusso, le modelle e ai sentimenti preferisce i flirt di una sera. Quando lo vede in TV accanto a una donna bellissima, Sam si rende conto che non può continuare a sprecare il proprio tempo dietro a un sogno irrealizzabile. Basta con Dave! Durante la settimana della moda di San Francisco, che vede Dave e Sam presenti per lavoro, il bel giornalista scopre però una ragazza che non sospettava esistesse: Sam è molto di più della schiva e silenziosa redattrice sempre infagottata nella sua felpa di pile. Ma anche per lei quei giorni saranno decisivi. Forse ha più d’un motivo per credere in se stessa. E forse c’è qualcuno che, molto prima di Dave, se n’era già accorto…

RECENSIONE:

Romanzo spassoso, ricco d’ironia, caratterizzato dallo scambio continuo di battute tra i due protagonisti che ,a tratti, prenderesti a schiaffi :D; nel mezzo troviamo anche un problema che affligge molte donne di oggi: l’aspetto fisico. Sam, la protagonista, non ha proprio le forme di una modella e si sente “diversa” dalle altre donne che Dave, l’uomo che da sempre ama, frequenta. Alla fine capirà che non conta l’aspetto fisico, l’importante è stare bene con se stessi e avere accanto qualcuno che ci ami per quello che siamo!

Un saluto, Mary

 

OGGETTI SOLIDI

COP_woolf-1-494x741

AUTORE: Virginia Woolf

EDITORE: Racconti

PAGINE: 468

PREZZO CARTACEO: 19,00 euro

 

SINOSSI:

Un libro inspiegabilmente non disponibile ai lettori italiani. Racconti edizioni ripropone al pubblico l’intera raccolta dei racconti di Virginia Woolf nell’elegante traduzione di Adriana Bottini e Francesca Duranti e per la curatela di una delle sue più preparate e appassionate studiose italiane: Liliana Rampello. Presenti nell’opera della scrittrice lungo tutta la sua parabola, dalle prime sperimentazioni del flusso di coscienza fino ai racconti più ombrosi della maturità come Il lascito, queste perle letterarie rappresentano il più diretto viatico per l’universo linguistico e tematico di Woolf. Il ruolo della donna, l’incomunicabilità, la fugacità delle emozioni, l’amore per la vita e per l’indicibile, attraversano tutte le sue storie con incredibile consistenza fra le pieghe di una quotidianità che si approssima in modo inaspettato all’universale.

RECENSIONE:

Se amate questa scrittrice non potete non leggere questa bella raccolta; storie che hanno al centro il ruolo della donna, l’incomunicabilità, la fugacità delle emozioni, l’amore per la vita. La particolarità dei suoi racconti sta nell’uso del monologo interiore; la scrittrice era, infatti, molto attenta alla psicologia dei personaggi.

Un saluto, Mary

OBAMA E L’IMPORTANZA DELLA LETTURA (E DELLA SCRITTURA)

Obama-983x540

Per Obama i libri sono sempre stati importanti. Non solo come strumento di studio e lavoro, ma anche come mezzo d’evasione e riflessione: “Ho imparato a immaginare meglio cosa succede nella vita delle persone durante la mia presidenza grazie all’atto stesso di leggere”, spiega il presidente uscente durante una bella intervista a Michiko Kakutani, critico letterario del New York Times.Obama ha sempre letto e scritto moltissimo, sin da quando era ragazzo. Leggere – spiega – lo aiuta a capire meglio la gente che incontra sulla propria strada: i problemi delle persone di tutti i giorni, di quella classe media che deve convivere con le tasse, con la difficoltà di mantenere un figlio agli studi, con quel senso di perdita e delusione che nasce nell’osservare le comunità in cui si sono investiti sogni e speranze che cominciano un inarrestabile declino. E ciò è stato fondamentale, durante questi otto anni di mandato, per riuscire a interpretare i bisogni del suo elettorato. I libri di Jhumpa Lahiri,

jhumpa-lahiri-810x540

per esempio, sono stati molto utili – libri che parlano di una particolare esperienza di immigrazione contemporanea: una combinazione (universale) di nostalgia verso un posto migliore e di quella diffusa sensazione di essere sempre “sfollati”.

Ma la lettura è importante anche come strumento d’evasione. Un buon romanzo – e Obama cita L’amore bugiardo di Gillian Flynn

p.txt

o i romanzi di Lauren Groff

lauren-groff-960x540

– permette di liberare la mente dai problemi, di rilassarsi e divertirsi. Obama ha anche sempre scritto molto: racconti per lo più. Racconti che parlano di quella stessa realtà. “Ho combinato con la scrittura un sacco di correnti contraddittorie nella mia vita – la razza, la classe, la famiglia. E sono davvero convinto che lo scrivere sia stato fondamentale nel processo con cui sono stato in grado di integrare tutti questi pezzi di me stesso in qualcosa di relativamente complesso”. Parlando del proprio mandato, l’ex presidente si rammarica di non essere riuscito a mantenere l’abitudine a una scrittura regolare: troppo impegnato, troppi viaggi, conferenze, riunioni. Troppa politica per riuscire a continuare anche solo una qualche forma di diario giornaliero. “La forma di scrittura principale che ho redatto durante la presidenza è consistita nei miei discorsi, almeno in quelli che erano importanti per me”. Perché scrivere un buon discorso, riflette Obama, richiede lo stesso mestiere necessario alla scrittura del resto della letteratura.

NULL045778-1-300x472

Adesso che il tempo della presidenza è finito, Obama è felice di potersi (finalmente) concedere più tempo per leggere e scrivere qualcosa di nuovo. Oggi “siamo bombardati con le informazioni. La tecnologia si muove così rapidamente”, e questo causa un “sovraccarico di informazioni e la mancanza di tempo per elaborare le cose. Così facciamo giudizi rapidi e cadiamo negli stereotipi”.

obama-982x540

Spesso questo atteggiamento causa paura nei confronti dell’ignoto e del diverso, il che dà vita all’intolleranza.In un momento come questo, in cui “così tanti dei nostri politici sono impegnati nel tentativo di gestire lo scontro di culture causato da globalizzazione, tecnologia e migrazione, il ruolo delle storie per unificare – al contrario di dividere, di impegnarsi piuttosto che emarginare – è più importante che mai“.

Fonte: www.illibraio.it

VALIGETTA ALPHABET

valigetta-alphabet_8444_x1000TITOLO: 26 classici da leggere almeno una volta nella vita

AUTORI: Vari

EDITORE: Newton Compton

PAGINE: 7488

PREZZO: 49,90 euro

Questa valigetta contiene i volumi della collana Alphabet Mammut, cioè per ogni lettera dell’alfabeto Newton ha associato un autore classico e un suo romanzo:

Austen “Orgoglio e pregiudizio”

orgoglio-e-pregiudizio_8095_

Brontë “Cime tempestose”

cime-tempestose_8096_

Conan Doyle “Sherlock Holmes. Uno studio in rosso – Il segno dei Quattro”

sherlock-holmes-uno-studio-in-rosso-il-segno-dei-quattro_8097_

Dante “Divina Commedia”

divina-commedia_8108_

Esopo “Favole”

favole_8109_

Flaubert “Madame Bovary”

madame-bovary_8110_

Goethe “I dolori del giovane Werther”

i-dolori-del-giovane-werther_8098_

Hugo “Notre-Dame de Paris”

notre-dame-de-paris_8111_

Ibsen “I capolavori”

i-capolavori_8099_

Joyce ” Ulisse”

ulisse_8100_

Kafka “Il processo”

il-processo_8101_

Lawrence “L’amante di Lady Chatterley”

lamante-di-lady-chatterley_8102_

Manzoni “I promessi sposi”

i-promessi-sposi_8103_

Némirovsky “Suite francese”

suite-francese_8104_

Omero “Iliade”

iliade_8112_

Pirandello “Il fu Mattia Pascal”

il-fu-mattia-pascal_8113_

Queneau “Gli ultimi giorni”

gli-ultimi-giorni_8114_

Rostand “Cirano di Bergerac”

cirano-di-bergerac_8115_

Svevo “La coscienza di Zeno”

la-coscienza-di-zeno_8105_

Tolstoj “Anna Karenina”

anna-karenina_8106_

Unamuno “Vita di Don Chisciotte e Sancho Panza”

vita-di-don-chisciotte-e-sancho-panza_8122_

Verga “I Malavoglia”

i-malavoglia_8107_

Wilde “Il ritratto di Dorian Gray”

il-ritratto-di-dorian-gray_8118_

Xun “La vera storia di Ah Q”

la-vera-storia-di-ah-q_8120_

Yeats “Fiabe irlandesi”

fiabe-irlandesi-3_8119_

Zola “Nanà”

nana_8117_