I LIBRI DA LEGGERE PER MIGLIORARE IL PROPRIO INGLESE

book hd 5901

In previsione di un viaggio all’estero o magari di qualche esame o colloquio uno dei metodi migliori per migliorare il proprio livello di inglese è leggere libri in lingua. Il sito www.libreriamo.it suggerisce alcuni titoli:

_“Le avventure di Sherlock Holmes” di Arthur Conan Doyle;

41tCJMRu1OL

_“Dieci piccoli indiani” di Agatha Christie;

Christie_1939_ten_little_indians_pb_58_1977

_“Christmas Carol” di Charles Dickens;

9cd992bdd7aa0192cd46172317204db8

_“I viaggi di Gulliver” di Jonathan Swift;

9781508610304

_“Robinson Crusoe” di Daniel Dafoe;

Robinson-Crusoe

_la saga di “Harry Potter” di J. K. Rowling;

Harry-Books

_“Confessions of a Shopaholic” di Sophie Kinsella

227650

Un saluto, Mary

“BOOKS & PETS”

DDPhVSVXsAA6450.jpg-large

“Books & Pets” è la campagna social del sito Libreriamo che ha l’intento sia di combattere l’abbandono estivo degli animali domestici sia di promuovere la lettura. La campagna social è condivisa con gli utenti di Facebook, Twitter e Instagram, che vengono chiamati a fotografare il proprio animale domestico insieme ai libri per poi pubblicarle sui siti di Libreriamo con l’hashtag #BooksandPets.

Cn9J1WNWEAAXPro

Cob3wI8WgAA0uXt

I dati evidenziano che ogni anno in Italia vengono abbandonati in media circa 80.000 gatti e 50.000 cani e  secondo l’ultimo rapporto Istat, nel 2016 33 milioni di italiani (pari al 57% della popolazione) non hanno aperto neanche un libro.

Un saluto, Mary

“PAPER PRINCE (THE ROYALS VOL. 2)

51ROy4aIcuLAUTORE: Erin Watt

EDITORE: Sperling & Kupfer

GENERE: Romanzo

PAGINE: 282

PREZZO EBOOK: 8,99 euro

PREZZO CARTACEO: 17,90 euro

SINOSSI:

Ella non sa dire se la sua vita fosse migliore o peggiore prima che Callum Royal la trovasse. Ma una cosa è certa: da quando è piombata in casa Royal come un tornado, per lei è cambiato tutto. Scuola privata, feste e vestiti costosi. Con la sua grinta e la sua schiettezza, è riuscita persino a vincere l’ostilità dei fratelli Royal, a conquistare il loro rispetto e il loro cuore – in particolare quello di Reed. Il più imperscrutabile dei cinque. Bello, ricco e popolare, Reed ha tutto. Le ragazze fanno la fila per uscire con lui e i ragazzi lo rispettano. Eppure, nulla e nessuno sembra importargli. Perché i Royal sono così: non sono facili ai sentimenti, piuttosto li seppelliscono, fingendo che niente li sfiori. Con Ella, però, per la prima volta dopo la morte della madre, Reed ha permesso a se stesso di lasciarsi andare alle emozioni. Ma il suo mondo crolla quando, dopo una discussione, Ella scompare. Con il cuore a pezzi, e senza lasciare traccia. D’altronde è abituata a scappare e rifarsi una vita ripartendo ogni volta da zero. Tutti incolpano Reed per quella fuga, i suoi fratelli lo odiano e, se possibile, lui odia se stesso ancora di più. Ed è disposto a fare qualsiasi cosa pur di ritrovarla. Ma, se anche ci riuscisse, sarebbe in grado di riconquistare il suo cuore?

RECENSIONE:

«Posso essere un casino.» «Sì, ma sei il mio casino.»

L’attesa è finita: finalmente è uscito il secondo capitolo di questa fantastica storia! Non ho resistito e l’ho subito acquistato e letto (divorato direi :D). Beh che dire, non ha deluso le mie attese, mi è piaciuto quanto il primo e non vedo l’ora di leggere il terzo capitolo. La storia è andata avanti, finalmente Ella è tornata a casa e quando tutto sempre essere tornato come prima, anche con Reed, si scoprono segreti inconfessabili, ci saranno arrivi inaspettati e molto altro (che non svelo, dovete leggere il libro!). Meritato il successo di questa serie che è capace di tenerti incollata alle pagine per ore senza che te ne accorga; succedono così tante cose che non ci si annoia per niente! I Royal, se avete letto il primo capitolo, sapete che sono davvero particolari e strani, la loro vita è davvero un caos ma è anche per questo che il libro è così piaciuto a tantissime persone nel mondo. Aspetto di leggere il terzo capitolo…

Un saluto, Mary

“AMORE REALE (ROYAL SERIES VOL.1)”

51FLKruJXaLAUTORE: Emma Chase

EDITORE: Newton Compton

GENERE: Romanzo

PAGINE: 325

PREZZO EBOOK: 5,99 euro

PREZZO CARTACEO: 10,00 euro

SINOSSI:

Nicholas Arthur Frederick Edward Pembrook, principe di Wessco, detto “Sua Bollente Altezza”, è un uomo affascinante e sfacciatamente arrogante. Come biasimarlo: è difficile essere modesti quando tutti si sperticano in continue genuflessioni al tuo passaggio. Ma, in una gelida notte a Manhattan, il principe incontra una ragazza bellissima dai capelli scuri che non si inchina davanti a lui. Anzi, gli lancia addirittura una torta in faccia… Uscire con un principe non è proprio tra le cose che la giovane cameriera Olivia Hammond si aspettava potessero accaderle. Le smorfie di disprezzo sul volto della regina madre, l’accanimento dei paparazzi e il diffondersi a macchia d’olio di gossip di ogni tipo sgomenterebbero chiunque. Ma agli occhi di Olivia, Nicholas, tolta la corona, è un uomo affascinante, uno per cui vale la pena lottare. Nicholas dovrà decidere se piegarsi alle convenzioni e diventare il re che la sua famiglia si aspetta che sia, o restare l’uomo che sente di essere e amare Olivia per sempre…

RECENSIONE:

Una storia che vuole essere una favola moderna: Emma Chase ci presenta un principe “molto caloroso”, irrequieto e una comune ragazza che alla fine troverà il suo “happy end”. La storia è carina ma assomiglia a tante altre lette, non mi ha particolarmente colpita. Leggendo questo libro si capisce già anticipatamente come andrà a finire; la trama, secondo me, è scontata e manca la suspance. Aspetto di leggere il secondo capitolo…

Un saluto, Mary

“LA PERFEZIONE NON E’ DI QUESTO MONDO”

51iuenX0xnL._SX317_BO1,204,203,200_AUTORE: Daniela Mattalia

EDITORE: Feltrinelli

GENERE: Romanzo

PAGINE: 168

PREZZO EBOOK: 8,99 euro

PREZZO CARTACEO: 15,00 euro

SINOSSI:

Torino, tra le Molinette e il Valentino. Adriano, professore ottantaduenne che ha appena perso la moglie, ha un segreto di cui si vergogna un po’: da quando la sua compagna non c’è più, continua a rivederla tra le corsie delle Molinette, anche se sa che non può essere vero. O forse sì? A soccorrerlo dal dubbio di essere sull’orlo della pazzia intervengono uno stravagante tassista, certo che sia più che normale che i morti continuino ad abitare accanto ai loro cari, e altre tre persone, che incrociano la sua strada. Gemma, libraia trentenne che nel fine settimana fa la volontaria al Filo d’Argento, un call center per anziani. Olga, un’arzilla zitella settantaseienne ricoverata con una gamba rotta. E Fausto, un giovane grafico precario fidanzato a una ragazza della Torino bene e padrone di Archibald, un bracco che ha il vizio di darsi alla macchia proprio nel parco dove fa jogging Gemma. Le vite di questi quattro personaggi si intrecciano, come in una danza, tra il parco e l’ospedale, dove si aggirano altre due inafferrabili presenze. Perché chi l’ha detto che morendo si deve per forza andare nell’aldilà, in un paradiso perfetto, algido e lontano? Non è forse più consolante – e infinitamente più divertente – immaginare di poter restare nell’aldiquà, invisibili a tutti tranne a chi ci vorrà vedere, fantasmi della porta accanto con tutte le nostre stupende imperfezioni?

RECENSIONE:

Un racconto, quello di Daniela Mattalia, leggero, tenero che, attraverso strani ma simpatici personaggi, riesce a strapparti un sorriso. Questo libro, tanto bello quanto breve, mi è rimasto nel cuore; ognuno di queste comuni e imperfette persone vive un’esperienza diversa; ognuno di loro affronta la vita con leggerezza perché è così che la vita va affrontata, la perfezione non esiste (come dice il titolo stesso del libro). Vi assicuro che alla fine, dopo aver letto tutto il libro, vi rimarrà una sensazione di vuoto, come se queste persone l’aveste conosciute davvero ed ora dobbiate salutarle.

Un saluto, Mary

20 ANNI FA USCIVA “HARRY POTTER”

20162F72F32Fhp-cae3c33a-4904-4266-8f09-e5ef38f6a33b

“Esattamente 20 anni fa il mondo in cui avevo vissuto sola è stato improvvisamente aperto ad altri. E’ stato meraviglioso, grazie”

J.K. Rowling

Il 26 Giugno del 1997 uscì, dopo essere stata rifiutata da 12 editori prima di essere pubblicata in Inghilterra,”Harry Potter e la pietra filosofale”,

41HXrttAZXL

primo dei setti volumi della saga di J.K. Rowling. Fu stampato in una tiratura iniziale di 500 esemplari, l’intera serie (tradotta in 77 lingue, incluso il latino e il greco antico) ha venduto 450 milioni di copie. L’idea di Harry Potter è venuta alla Rowling nel 1990, durante un viaggio in treno da Manchester a Londra.

(FILES) This file photo taken on June 23, 2011 shows Harry Potter creator J.K. Rowling posing for photographers during the launch of her new project 'www.pottermore.com' in central London. The creator of a wizarding empire which has dazzled the world, J. K. Rowling struggled through hardship to become an unrivalled children's author with a global voice. Now 20 years since "Harry Potter and the Philosopher's Stone" was first published, inspiring a generation of young readers -- and their parents -- it is hard to imagine Rowling before the seven Harry Potter books. / AFP PHOTO / Carl COURT

Gli eventi per celebrare i vent’anni della magica favola comprendono una mostra dedicata alla National Library of Scotland a Edimburgo, la città dove Rowling scrisse gran parte del primo romanzo. La casa editrice Bloomsbury ha pubblicato quattro edizioni commemorative del primo libro di Harry Potter, ciascuna nei colori di una delle quattro casate degli studenti della scuola di magia di Hogwarts, mentre quiz e manufatti sono comparsi ovunque nelle librerie e nelle scuole britanniche. La cattedrale di St. Paul a Londra ha pubblicato un video in cui le musiche dei film della serie Harry Potter vengono eseguite tra le sue mura. A ottobre la mostra “Harry Potter: A History of Magic” aprirà presso la British Library a Londra. In mostra manoscritti e oggetti oltre agli archivi di Rowling. (fonte: www.askanews.it)

Un saluto, Mary

20 FRASI PIU’ BELLE TRATTE DAI LIBRI

Il sito www.mondadoristore.it ha raccolto 20 tra le più belle citazioni tratte dai libri, eccole:

ZOM

 

“La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.”

(Gabriel García Márquez, Vivere per raccontarla)

 

 

ZOM-2“Vedo il mondo mutarsi lentamente in un deserto, odo sempre più forte l’avvicinarsi del rombo che ucciderà anche noi, partecipo al dolore di milioni di uomini, eppure, quando guardo il cielo, penso che tutto volgerà nuovamente al bene, che anche questa spietata durezza cesserà, che ritorneranno l’ordine, la pace e la serenità”.

(Anne Frank, Diario)

ZOM-3

 

“Coloro che sognano di giorno sanno molte cose che sfuggono a chi sogna soltanto di notte”.

(Edgar Allan Poe)

 

 

42-lev-tolstoj-20130321203048

 

“Tutta la varietà, tutta la delizia, tutta la bellezza della vita è composta d’ombra e di luce”.

(Lev Tolstoj, Anna Karenina)

 

 

ZOM-5

 

“Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore”.

(Italo Calvino, Lezioni americane)

 

ZOM-6

 

“Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere”.

(Daniel Pennac, Come un romanzo)

 

 

ZOM-7

“Fondare biblioteche è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro un inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire”.

(Marguerite Yourcenar, Memorie di Adriano)

 

ZOM-8

 

“Non sempre le nuvole offuscano il cielo: a volte lo illuminano”.

(Elsa Morante, La storia)

 

ZOM-9“Il solo vero viaggio, il solo bagno di giovinezza, non sarebbe quello di andare verso nuovi paesaggi, ma di avere occhi diversi, di vedere l’universo con gli occhi di un altro, di cento altri, di vedere i cento universi che ciascuno di essi vede, che ciascuno di essi è”.
(Marcel Proust, La prigioniera)

 

 

ZOM-10“Oggi non è che un giorno qualunque di tutti i giorni che verranno. Ma quello che accadrà in tutti gli altri giorni che verranno può dipendere da quello che farai oggi”.

(Ernest Hemingway, Per chi suona la campana)

 

ZOM-11

 

“Sono cresciuto in mezzo ai libri, facendomi amici invisibili tra le pagine polverose di cui ho ancora l’odore sulle mani”.

(Carlos Ruiz Zafon, L’ombra del vento)

 

ZOM-12“Il più bello dei mari è quello che non navigammo. Il più bello dei nostri figli non è ancora cresciuto. I più belli dei nostri giorni non li abbiamo ancora vissuti. E quello che vorrei dirti di più bello non te l’ho ancora detto”.

(Nazim Hikmet, Poesie d’amore)

 

ZOM-13

 

“Qui siamo tutti matti. Io sono matto. Tu sei matta.”
“Come lo sai che sono matta?”, disse Alice.
“Altrimenti non saresti venuta qui”, disse il Gatto.

(Alice nel paese delle meraviglie, di Lewis Carroll)

 

ZOM-14“Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c’è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi è entrato”.

(Murakami, Kafka sulla spiaggia)

ZOM-15

 

“La bellezza non è che una promessa di felicità”.

(Stendhal, Dell’amore)

 

 

ZOM-16

“Preferisco una sconfitta consapevole della bellezza dei fiori, piuttosto che una vittoria in mezzo ai deserti, una vittoria colma della cecità dell’anima, di fronte alla sua nullità separata”.

(Fernando Pessoa, Il libro dell’inquietudine)

 

 

ZOM-17

 

“Leggendo non cerchiamo idee nuove, ma pensieri già da noi pensati, che acquistano sulla pagina un suggello di conferma”.

(Cesare Pavese, Il mestiere di vivere)

 

ZOM-18“Se nel mondo non c’è amore faremo un altro mondo, e lo circonderemo di mura massicce e lo arrederemo con interni rossi e soffici, e gli forniremo un battaglio che suoni come un diamante caduto nel feltro di un gioielliere in modo che non lo sentiamo mai. Amami perché l’amore non esiste e io ho provato tutto ciò che esiste”.

(Jonathan Safran Foer, Ogni cosa è illuminata)

ZOM-19

 

“Sono certo, certissimo, che una persona che legge poesia si fa sconfiggere meno facilmente di una che non la legge”.

(Iosif Brodskij, Dall’esilio)

 

 

ZOM-8

 

“Ecco il mio segreto. È molto semplice: si vede solo con il cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi”.

(Antoine de Saint-Exupéry, Il piccolo principe)

 

 

Un saluto, Mary

“CREDIMI”

41kVBRKUIjLAUTORE: Calia Read

EDITORE: Fabbri Editori Life

GENERE: Romanzo

PAGINE: 240

PREZZO EBOOK: 6,99 euro

 

SINOSSI:

Sono passate settecentoventi ore da quando Naomi è stata ricoverata contro la sua volontà al Fairfax, un istituto psichiatrico. Da trenta giorni si sveglia in un luogo a lei sconosciuto, vede infermiere entrare e uscire in continuazione dalla sua stanza, viene controllata senza sosta. Eppure fino a un mese prima era felice: aveva Lachlan, il fidanzato di una vita, e Lana, la sua migliore amica. E anche Max, affascinante agente di borsa determinato a sedurla a tutti i costi, per il quale provava un’attrazione tanto intensa e travolgente quanto inspiegabile, e a cui non riesce a smettere di pensare. Ma allora perché si trova lì? Come mai nessuno le crede? E perché tutte le persone a cui tiene sembrano averla abbandonata? Tutte tranne Lachlan. Ad aiutarla a rispondere a queste domande sarà la dottoressa Routledge: con lei Naomi, lentamente e con molto sforzo, tra miglioramenti e ricadute, inizierà ad aprirsi, a rimettere insieme i frammenti del suo passato. Ma la verità che verrà a galla potrebbe essere più spiazzante e dolorosa di quanto avrebbe mai potuto immaginare…

RECENSIONE:

Non c’è un vero e proprio modo per descrivere questo libro: non è solo un romanzo ma ha, al suo interno, altre sfumature di genere. E’ la prima volta che mi imbatto in una storia così e devo dire che ne sono davvero entusiasta! Il mondo della psicologia e della psichiatria, sono mondi affascinanti e misteriosi, ne sono sempre stata attratta. Questa storia serve anche a capire che dentro strutture come queste, in cui si trova la protagonista, ci sono persone che combattono i loro dolori e dottori che fanno di tutto per aiutarli e prendono davvero a cuore le loro problematiche. E’ una storia travolgente che ti prende e ti porta con sé nel suo vortice. Una storia d’amore che combatte contro tutto e tutti e resiste nel tempo; la pazienza di un ragazzo, come Lachlan, che aspetta, supporta  e lotta per la sua ragazza; storie di violenze subite e tentati suicidi come accade a Lana, la migliore amica di Naomi. Insomma non è solo un romanzo ma è molto di più.

Un saluto, Mary

NEONATI E I PRIMI LIBRI

cameretta-neonato_NG4

Interessanti suggerimenti per i primissimi libri, da leggere ad un neonato, vengono dati da Giovanna Malgaroli, membro della Segreteria Nazionale di Nati per Leggere, sul sito www.nostrofiglio.it.

DAI 0 AI 6 MESI

Un neonato può iniziare a scoprire la lettura tramite l’intermediazione dell’adulto. La prima cosa che si fa quando si legge un libro a un bimbo, anche quando è ancora nella pancia, è dare voce e contenuto al testo o alle immagini. In questo primo periodo di vita i bimbi iniziano ad apprezzare le rime, le filastrocche, la musica, le ninne nanne, il ritmo, la prosodia.

DOPO I 6 MESI

Dopo i sei mesi il bimbo inizia a interagire col libro, come interagisce con qualsiasi altro oggetto. Ad attirare il piccolo di sono le fotografie e le immagini, le espressioni che il bimbo inizia a riconoscere.

I PRIMI LIBRI

  1. Almeno fino all’anno di età è opportuno scegliere libri sicuri: angoli arrotondati, resistenti, atossici, con pagine grosse;
  2. Devono essere colorati, avere una forte presa visiva e con figure quanto più verosimili possibili;
  3. Oggetti, figure e “storie” devono essere familiari e quotidiani, sempre perché è opportuno che il bimbo riconosca quanto vede;
  4. Non devono essere troppo ingombranti: soprattutto dai nove mesi in poi perché il bimbo inizierà a maneggiare il libro;
  5. I testi devono essere ritmici e musicali;
  6. Dovrebbero stimolare a rapportarsi con diverse esperienze.

Un saluto, Mary

“IL MIO LUNGO VIAGGIO. 90 ANNI DI STORIE VISSUTE”

9788804663355_0_0_300_80AUTORE: Piero Angela

EDITORE: Mondadori

GENERE: Biografie

PAGINE: 224

PREZZO EBOOK: 10,99 euro

PREZZO CARTACEO: 19,00 euro

SINOSSI:

Con questo libro, Piero Angela ci accompagna in un viaggio diverso, attraverso due secoli e molti continenti, in mezzo a mille peripezie, incontri, scoperte e avventure: la sua vita. Il principe della divulgazione televisiva, l’autore di decine di bestseller che hanno svelato a tre generazioni di italiani la bellezza della scienza, stavolta ha scritto un libro diverso: «Non è un libro di divulgazione scientifica, ma un racconto personale dedicato al pubblico che da tanti anni mi segue nel mio lavoro, spesso con vero affetto … Il libro racconta le mie esperienze di lavoro, il ‘dietro le quinte’ di oltre mezzo secolo di televisione … Ma per la prima volta rispondo anche a certe domande che spesso mi vengono rivolte in occasione di incontri o conferenze, e che riguardano la mia vita, la mia formazione, gli inizi in RAI, il pianoforte, persino la mia infanzia». Nato nel 1928, testimone oculare di due secoli, ci racconta in modo vivido l’Italia degli anni Trenta e Quaranta, gli anni esaltanti del miracolo economico, la nascita della televisione, la sua straordinaria carriera di giornalista: prima cronista, poi inviato, poi inventore e conduttore di programmi che hanno contribuito a diffondere tra gli italiani una cultura scientifica. Nel libro ci sono decine di aneddoti e di incontri che ne fanno una lettura godibilissima. Ma c’è soprattutto un grande insegnamento, particolarmente prezioso per i giovani che lo venerano come un mito: la passione di sapere e la voglia di scoprire possono portare molto lontano nella vita, e fare di chiunque una persona speciale.

RECENSIONE:

«Una delle prime occasioni di avvicinarmi alla scienza la ebbi quando mi regalarono l’Enciclopedia dei ragazzi, dieci bei volumi con un mobiletto contenitore. Il mio volume preferito, il più consunto, era quello dei “Perché?”. Probabilmente lì è nato il piacere di capire»

Piero Angela racconta, in questo bellissimo libro, i suoi primi 90 anni di età. Un entusiasmante viaggio nella sua vita e nella storia del nostro paese con la sua consueta narrazione leggera, tipica dei suoi famosi documentari tv. E’ un libro consigliato sopratutto a noi giovani per capire il passato, come tutto è nato, si è evoluto ma sopratutto ci insegna ad essere sempre curiosi e vogliosi di imparare cose nuove.

Ecco a voi l’intervista di Piero Angela da Fabio Fazio, in cui il divulgatore scientifico presenta il suo libro

http://www.raiplay.it/video/2017/05/Piero-Angela—Che-tempo-che-fa-del-28052017-ffaf25b4-2811-409d-83ea-e240e4a5a752.html

Un saluto, Mary