Ritira il ticket del parcheggio, sul retro spunta una brutta sorpresa

«Non credo ad una singola parola di scuse accampate dai responsabili, sono ancora indignata e sotto choc». Lisa è una donna di 44 anni che vive a Romford, nella regione inglese dell’Essex, e lunedì scorso ha avuto una brutta sorpresa dopo aver fatto la spesa.

2562257_1329_ricevuta_parcheggio

Nel parcheggio adiacente al centro commerciale dove si era recata, infatti, è consentita la sosta gratuita per mezz’ora. Per questo motivo l’inserimento del ticket nei macchinari permette di calcolare la durata del parcheggio e, in caso di posteggi inferiori ai 30 minuti, la sbarra si alza senza dover inserire denaro e permettendo l’uscita ai veicoli. Quando è andata a inserire il ticket nell’apposito macchinario, Lisa ha notato uno strano codice stampato sul biglietto.

Come riporta anche Metro.co.uk, la scritta era la seguente: ‘FUCKYOUEK’. ‘EK’, in questo caso, sono le prime due lettere della targa dell’auto della donna, mentre il resto del codice è un insulto facilmente intuibile anche per chi non possiede un livello di inglese avanzato. L’azienda responsabile del parcheggio assicura che si è trattato di un errore dovuto ad una trascrizione preimpostata da un addetto, e che non si trattavano di insulti mirati alla donna in particolare. La direzione ha fatto anche sapere di aver avviato un’indagine interna per risalire al responsabile, ma le scuse non sono state accettate da Lisa, che si chiede: «Le targhe contengono sette caratteri, non nove. Perché dopo quell’insulto ci sono le prime due lettere della targa della mia auto?».

Ritira il ticket del parcheggio, sul retro spunta una brutta sorpresaultima modifica: 2017-07-15T23:17:23+00:00da giorgio662015
Share on Tumblr

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.