IL TEMPO E’ DENARO ED A VOLTE ANCHE ALTRO UN EFFICACE MANIFESTO DI DENUNCIA I TOP-POST, LO IUS SOLI E GLI STUPRI PER NON DIRE DI PENSIONI. E’ POSSIBILE DETERMINARE IL NUMERO DI MIGRANTI DA ACCOGLIERE ? O E’ UN’UTOPIA? LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE ED I COMMENTI: NUN VE REGGAE PIU’ IL TERRORISMO, PIAZZA SAN CARLO ED IL CAVALLO DI TROIA LA TRAGEDIA DEL MEDIORIENTE, LA POVERA GENTE ED I GIOCHI DI POTERE LA SERRACCHIANI, LO STUPRO ED I SEPOLCRI IMBIANCATI IL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DI CATANIA, LE ONG E LE VERITA’ APPARENTI REMINISCENZE CINEMATOGRAFICHE: LA SETTIMANA INCOM MIGRANTI: SALVATAGGI IN MARE ED INSERIMENTO NEI PAESI DI ARRIVO NON SONO VEGETARIANO NE’ ANIMALISTA, MA CONDIVIDO L’INVITO CON TUTTO IL CUORE I TEMPI DELLA GIUSTIZIA PENSIERI IMPERTINENTI SU UN ARGOMENTO SERIO LA DISONESTA’ IN BUONA FEDE AI NUOVI ISCRITTI AL MIO BLOG: BENVENUTI (CON RISERVA) PLATONE, LA LIBERTA’ E IL PAESE DEI BALOCCHI. IL BALLOTTAGGIO: OPINIONI A CONFRONTO GLI ANIMALI ED I TEST DI TOSSICITA’ COMMENTI DI RIPARAZIONE PRO RTEO LA BUONA SCUOLA, ALEX E SAMOA SALVIAMO IL LUPO: COMPORTIAMOCI DA POPOLO CIVILE LA LEGGE ELETTORALE, LA CULTURA E L’ETICA ESISTE ANCORA LA “PIETAS ROMANA”? Ahi serva Italia di dolore ostello,….non donna di province , ma bordello! PER NON DIMENTICARE LE INDAGINI DI UN MAGISTRATO DRAMMATURGO E L’ITALIA D’OGGI LA DEMOCRAZIA, IL REFERENDUM E LA SPERANZA LA CHIROMANTE SCIENTIFICA PROBLEMI DI SPAZIO: L’ATOMO, IL COSMO E LE MIGRAZIONI IL REFERENDUM COSTITUZIONALE ED I CONGIUNTIVI BENVENUTI A “VILLA ARZILLA” ELEZIONI USA VAURO, LA LEOPOLDA ED IL TERREMOTO LA POLITICA PARALLELA, cioè DUE PESI E DUE MISURE Buoni e cattivi: ci sono dittatori e dittatori? Pensieri sparsi Angelo martirizzato da balordi malvagi Yulin e simili A Cesare quel ch’é di Cesare ” IL PATENTINO “ De minimis…seconda puntata Le pensioni in Italia Breve panoramica sull’attualità Keynes e il capitalismo, note a margine Mattanza di cetacei e crudeltà gratuita Indovinelli e paradossi De minimis Precisazione Brevi considerazioni su un argomento di attualità

SALVIAMO IL LUPO: COMPORTIAMOCI DA POPOLO CIVILE

Voglio condividere l’appello di Laura Barbero in favore del lupo, precisando che io preferisco che i miei soldi di contribuente siano utilizzati per risarcire gli eventuali danni causati da un animale sociale come il lupo, piuttosto che per rimborsare alla Società Autostrade i pedaggi non pagati “per grazia ricevuta” da tutti gli ex parlamentari ed accoliti.

L'immagine può contenere: sMS

SALVIAMO IL LUPO: COMPORTIAMOCI DA POPOLO CIVILEultima modifica: 2017-01-31T16:16:44+00:00da Quivisunusdepopulo

2 comments:

  1. Buongiorno, Caro Amico. Condivido anch’io la Tua adesione. Vivo nella terra dei lupi, l’irpinia, per cui mi è quasi doveroso. Voglio però dire che la “protezione” dovrebbe avere un orizzonte più ampio. Bisognerebbe, cioè, avere u’idea universale dell’ecosistema. Altrimenti una volta ci si affeziona ai Panda, altra volta agli orsi polari, altra ancora alle balene, etc. (tranne agli uomini di razza e religione diverse !)Ieri sera ho avuto modo di seguire un documentario sulle scoperte scientifiche più recenti sull’universo e il dato che è emerso a conclusione del servizio è che “l’intero universo è collegato in rete da filamenti” che tengono insieme tutte le galassie. Noi esseri autodefinitici “umani” per distinguerci dalle altre specie animali (e fino a qui ci può anche stare, senza sostenere, però, che siamo migliori, perchè bisogna sempre darne ampia prova)abbiamo grande difficoltà a comprendere di essere parte (a mio avviso del tutto insignificante) di una “rete terrestre” (e oltre, ovviamente). E anche l’ecologia è una rete, per cui i lupi, ma anche gli altri esseri viventi, inclusi gli uomini, hanno eguale “cittadinanza”. Cordialmente.

    1. Caro amico ti saluto e ti ringrazio per l’assiduità con cui mi onori dei tuoi commenti, entrando in argomento posso dirti che se ti capitasse di andare un po’ indietro tra i miei post troveresti chiaramente espressa la mia condivisione dei tuoi sentimenti in quello intitolato “Yulin e simili”. Per altro verso aggiungo che, essendo anch’io un appassionato dei documentari sull’universo, mi sono convinto che Pascoli esagerava nel definire il nostro pianeta “quest’atomo opaco del Male”, in realtà, considerando la struttura dei sistemi stellari simili a quello del sole che ci riscalda, penso che tutt’al più potremmo considerare la terra come un elettrone, purtroppo dotato di carica negativa!
      Cordiali saluti e buona giornata.

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).

2016 Name of Company