I figli di Villaggio: “Ecco com’è morto papà”. Pierfrancesco in lacrime sul balcone

L’attore Paolo Villaggio è morto per complicanze del diabete. A spiegarlo i due figli all’esterno della clinica romana Paideia, dove l’attore è deceduto nelle prime ore di oggi. «Aveva il diabete e si è curato poco e male» ha detto la figlia Elisabetta.
La figlia ha aggiunto che il padre era stato ricoverato prima al Gemelli dal 14 maggio al 9 giugno, e poi trasferito nella struttura di Collina Fleming.

2540439_21_6827073

«Un mese e mezzo fa abbiamo fatto una serata a Capodistria – ha ricordato il figlio Pierfrancesco – poi ha avuto una forte infezione determinata dal diabete».
«Come vorrebbe essere ricordato? Con un funerale a San Pietro», hanno detto con un sorriso sulle labbra i figli di Paolo Villaggio davanti alla clinica Paideia. «Diceva spesso scherzando – ha ricordato la figlia Elisabetta -: se devo avere un funerale in chiesa, lo voglio a San Pietro».

LA FIGLIA: ORA È DI NUOVO LIBERO.  «Ora è libero di nuovo di vagare con la sua mente, perché nell’ultimo periodo stava male». Lo ha detto Elisabetta, la figlia di Paolo Villaggio, fuori dalla clinica Paideia dove l’attore è morto. «Se n’è andato a poco a poco – ha aggiunto – non si è accorto di nulla». I figli hanno spiegato che l’attore è deceduto stamani alle sei: «Siamo venuti subito» hanno detto, spiegando che il padre «si è curato poco e male». «Lo sapeva ma non ha fatto niente per impedirlo» ha aggiunto il figlio Pierfrancesco, ricordando che «all’ultimo papà non voleva stare da solo». «In questo periodo la famiglia gli è stata sempre vicina» hanno sottolineato Elisabetta e Pierfrancesco.

I figli di Villaggio: “Ecco com’è morto papà”. Pierfrancesco in lacrime sul balconeultima modifica: 2017-07-03T20:50:39+00:00da giorgio662015
Submit to redditShare on Tumblr

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. giovanna scrive:

    diabete o no, curato o no, ha vissuto fino a 84 anni che è una gran bella età. Chi può dire il contrario? ha avuto una vita piena, è diventato vecchio, ha visto di tutto e di più. Andiamo, non è morto un uomo di cinquanta anni!!!!!

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.