Wrnzla

Ascari: I Leoni d' Eritrea. Coraggio, Fedeltà, Onore. Tributo al Valore degli Ascari Eritrei.

 

ONLINE TRANSLATOR

            

 
 

L'Ascaro del cimitero d'Asmara.

Sessant’anni fa gli avevano dato una divisa kaki, il moschetto ‘91, un tarbush rosso fiammante calcato in testa, tanto poco marziale da sembrare uscito dal magazzino di un trovarobe.
Ha giurato in nome di un’Italia che non esiste più, per un re che è ormai da un pezzo sui libri di storia. Ma non importa: perché la fedeltà è un nodo strano, contorto, indecifrabile. Adesso il vecchio Ghelssechidam è curvato dalla mano del tempo......

Segue >>>

 

ULTIME VISITE AL BLOG

sonoulisbobgemdota.graziamicropenmoripietro2009andy.francomarualdozofedemanuntamassimoibbol08071902elios267calemi0chiottobefinazzerfedericobiondi90
 
 
 

 

AREA PERSONALE

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

 

 


 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« III° Battaglione Indigen...Il Cimitero Italiano di ... »

Cronologia del colonialismo italiano

Post n°157 pubblicato il 11 Settembre 2008 da wrnzla

Cronologia del colonialismo italiano

Fonte Testi: it.wikipedia.org

1869
* 2 ottobre, Il governo guidato da Luigi Federico Menabrea stipula un trattato segreto per comprare un terreno o una baia o una rada sulle coste dell'Africa o dell'Asia per far nascere il colonialismo italiano.
* 15 novembre, Acquisto della Baia di Assab in Eritrea da parte della società Rubattino di Genova.
1870
* febbraio, Giuseppe Sapeto diventa agente commerciale della società genovese Rubattino ad Assab.
* 13 marzo, la bandiera italiana viene issata per la prima volta ad Assab dopo tre salve di cannone della nave Africa e vengono fissati con dei pali in legno i confini del possedimento.
1879
* dicembre, il governo guidato da Agostino Depretis insedia un comandante nella Baia di Assab.
1881
* Schiaffo di Tunisi, la Tunisia diventa protettorato francese.
1882
* Il governo guidato da Agostino Depretis compra la Baia di Assab dalla Rubattino per 104.100 lire.
1884
* Occupazione di Massaua in Eritrea.
1885
* Viene stipulato il primo accordo tra il sultano di Zanzibar e l'Italia per ottenere il protettorato sulla Somalia.
* agosto, occupazione di Saati a 30 km da Massaua.
1886
* novembre, occupazione di Uaà a 40 km. a sud di Massaua, proteste del negus Giovanni IV d'Etiopia.
1887
* 25 gennaio, il ras Alula attacca il presidio italiano di Saati
* 26 gennaio, Battaglia di Dogali, 548 soldati italiani guidati colonnello Tommaso De Cristoforis, inviati in soccorso al presidio di Saati, sono sterminati dalle truppe irregolari del ras etiopico Alula, generale del negus Giovanni IV d'Etiopia a Dogali, 20 km a ovest di Massaua.
1888
* 1 febbraio, rioccupazione del presidio del Saati.
1889
* Occupazione di Asmara
* 2 maggio, Italia e Etiopia stipulano il Trattato di Uccialli, viene riconosciuta dall'Etiopia l'Eritrea come colonia italiana e l'Etiopia "consente di servirsi" dell'Italia in politica estera.
* 26 luglio, le truppe del "barambaras" Kafil, fedeli all'Italia occupano Cheren.
1890
* Nasce la colonia dell'Eritrea con capoluogo Massaua.
1892
* 12 agosto, accordo tra il sultano di Zanzibar e l'Italia, l'Italia riceve in affitto di Uarscec, Mogadiscio, Merca, Brava e territori circostanti per 25 anni. Scaduti i 25 anni l'Italia poteva rinnovare la convenzione per altri 25. Il canone annuo da corrispondere al sultano era di 160.000 rupie, ridotte poi a 120.000.
1893
* dicembre, occupazione di Cassala in Sudan che passa alla colonia dell'Eritrea.
1895
* 1° dicembre, inizio della Campagna d'Africa orientale contro l'Etiopia
* 7 dicembre, Battaglia dell'Amba Alagi sull'Amba Alagi, il presidio italiano comandato dal Maggiore Pietro Toselli, composto da 19 ufficiali e 2.300 soldati, venne assalito da circa 30.000 abissini; nello scontro, le forze italiane vennero completamente annientate.
1896
* 22 gennaio, Occupazione di Adigrat in Eritrea.
* 1° marzo 1896, Battaglia di Adua ad Adua tra le forze italiane, comandate dal tenente generale Oreste Baratieri, e l'esercito del negus Menelik II.
* ottobre, Con il Trattato di Addis Abeba si conclude la Campagna d'Africa orientale, viene fissato parte del confine tra Eritrea e Etiopia su Setit, ma non viene fissato il confine nella Dancalia.
1897
* Il capoluogo dell'Governo dell'Eritrea viene trasferito da Massaua a L'Asmara.
* 25 dicembre, Cassala in Sudan passa agli inglesi con un trattato.
1902
* Dopo la Rivolta dei Boxer in Cina all'Italia viene garantita la concessione di Tientsin.
1905
* Nasce la Somalia Italiana con capoluogo Mogadiscio
* 13 gennaio, accordo tra Italia e Regno Unito che rappresenta il sultano del Zanzibar, vengono riscattati quattro porti della Somalia e viene preso un affitto un terreno nella baia di Chisimaio.
1906
* l’Italia ottiene dal sultano di Zanzibar la costa meridionale della Somalia, con i protettorati di Obbia e Migiurtinia.
* 24 agosto, vittoria italiana a Gilib contro i ribelli somali.
1908
* 2 marzo, il capitano Vitali alla testa di 500 ascari batte a Dongab in Somalia i ribelli Bimal.
* 12 luglio, Il maggiore Di Giorgio occupa Merca, scontro a Merere con i ribelli e il villaggio viene incenditato dagli italiani.
1911
* 28 settembre, inizia la Guerra italo-turca contro l'Impero Ottomano
* 5 ottobre, sbarcano a Tripoli in Libia 1.732 uomini comandati dal Capitano di Vascello Umberto Cagni.
* 17 ottobre, sbarco a Homs.
* 18 ottobre, sbarco Bengasi.
* 25 ottobre, sbarco a Derna guidato dal comandante Vittorio Italico Zupelli.
* 4 dicembre, occupazione di Ain Zara a 10 km da Tripoli.

1912
* gennaio occupazione di Gargaresch a 6 km da Tripoli.
* 26 aprile viene occupata l'isola di Stampalia nel Dodecaneso.
* 1° maggio, occupazione delle rovine di Leptis Magna.
* 2 maggio vengono occupate le isole di Scarpanto, Caso, Piscopi, Nisiro, Calimno, Lero, Patmos, Coo, Simi e Calchi nel Dodecaneso.
* 1°agosto 1912, occupazione di Uanle Uen in Somalia.
* 18 ottobre, Col Trattato di Ouchy viene riconosciuta l'occupazione italiana del Dodecaneso e della Libia.
1913
* 19 luglio, occupazione di Bur Acaba e di Iscia Baidoa in Somalia. Tutta la Somalia Italiana è occupata.
1914
* Nasce la Colonia del Dodecaneso con capoluogo Rodi.
* 30 ottobre 1914, occupazione dell'isola di Saseno in Albania
* 2 dicembre, parte la colonna Giannini da Ghat per occupare Ghadames
1915
* 15 gennaio, uno dei figli di Ser-en-Nassen, fiduciario dell'Italia nella Sirtica, unitosi ad altri capi della regione, atttacca il presidio italiano di Raddum in Libia.
* 8 febbraio, un migliaio di ribelli presso Bungen in Libia attacca una colonna italiana di cammelli scortata da 300 armati, ma viene respinta.
* 11 febbraio, ritiro da Bangen a Beni Ulid della colonna Gianninazzi.
* 11 febbraio, tentativo di conquista senussita di Taorga in Libia.
* 18 febbraio, rioccupazione di Ghadames della colonna Giannini partita da Ghat
* aprile, la colonna Gianninazzi ripiega su Misda, la colonna Miani marcia verso Casr-Bu-Hadi dove si concentravano i ribelli.
* 26 aprile la colonna Miani raggiunge Sirte.
* 28 aprile Battaglia di Casr-Bu-Hadi, vittoria dei ribelli, il presidio di Beni Ulid rimane isolato.
* 12 maggio una colonna che si spostava da Misurata a Misurata Marina è costretta a rientrare in città.
* 23 maggio il presidio di Taorga rimane bloccato.
* giugno, il governatore Tassoni propone di tenere le città di Misurata Marina, Homs, Zuara e Tripoli. Il ministro delle Colonie propone di tenere anche Gharian e Jefren.
* 4 luglio, tutti i presidi in Libia sono sulla costa, l'interno è nelle mani dei Senussi
* 6 luglio la colonna Nigra dal presidio di Jefren ripiega su Zuara.
* 8 luglio, il presidio di Gharian si ritira ad Azizia.
* agosto, in Tripolitania e Fezzan rimangono all'Italia solo Tripoli e Homs.
1919
* 18 gennaio, Conferenza di pace di Parigi la zona di Adalia passa all'Italia
* 29 luglio, Trattato tra Italia e Grecia in cui l'Italia rinunciava alla zona di Adalia e alle isole del Dodecanneso salvo Rodi. Ma tranne per la zona di Adalia il Dodecaneso rimane in mano all'Italia.
1920
* 2 agosto, accordo tra Italia e Albania per le pretese italiane su Valona.
* 10 agosto, Trattato di Sèvres tra potenze alleate e Turchia, l'isola di Castelrosso passa dalla Francia all'Italia integrata nel Dodecaneso. la concessione austroungarica a Tientsin in Cina viene unita alla concessione italiana di Tientsin.
* 18 settembre, accordo di Tirana con l'Albania, Saseno diventa italiana.
1922
* Rettifica del confine in Libia tra Italia e Francia intorno a Gadames, Ghat e Tummo e una piccola parte di Sudan al confine con la Libia e il Ciad passa all'Italia promessi dal Patto di Londra.
* 10 aprile riconquista di Gadames.
1923
* 29 agosto, Crisi di Corfù, occupazione dell'isola di Corfù
* 27 settembre, Crisi di Corfù, su pressione della Società delle Nazioni l'Italia si ririra dall'isola di Corfù
1924
* 15 luglio, Protoccollo italo-inglese, l'Oltregiuba passa dal Kenya inglese all'Italia.
* 23 novembre, rioccupazione di Sirte. Tutta la Tripolitania e la Cirenaica sono occupate con il Fezzan.
1926
* 30 giugno, l'Oltregiuba entra a far parte della Somalia Italiana.
1928
* Trattato di pace di Addis Abeba tra Italia e Etiopia riguardante il confine tra Etiopia e Somalia Italiana.
* 6 gennaio vengono usati per la prima volta gas tossici in Libia usando bombe al fosgene contro la tribù ribelle di Mogarba.
1930
* 31 luglio vengono lanciati bombe all'iprite sull'oasi di Tazerbo in Libia.
1931
* 11 settembre, il capo della rivolta antititaliana in Cirenaica, Omar al-Mukhtar è avvistato nella piana di Got-Illfù all'aviazione italiana e viene catturato.
* 15 settembre, Omar al-Mukhtar viene condannato a morte nel Palazzo Littorio di Bengasi
* 16 settembre, Viene eseguita la condanna a morte a Omar al-Mukhtar a Soluch, 56 km da Bengasi.
1934
* Incidente di Ual Ual al confine tra Somalia Italiana e Etiopia.
1935
* 2 ottobre, Comincia la Guerra d'Etiopia.
* 6 ottobre, Occupazione di Adua.
* 18 ottobre, Sanzioni della Società delle Nazioni contro l'Italia.
1936
* gennaio Occupazione di Macallè.
* 29 marzo, Bombardamento di Harar.
* 31 marzo, Battaglia di Maychew, le forze etipi sono sconfitte.
* 2 maggio, Haile Selassie abbandona la capitale Addis Abeba.
* 5 maggio, Il Maresciallo d'Italia Pietro Badoglio occupa Addis Abeba, tutta l'Etiopia è occupata.
* 7 maggio, L'Italia si annette ufficialmente l'Etiopia.
* 9 maggio, Fine della Guerra d'Etiopia, il Re d'Italia Vittorio Emanuele III diventa anche Imperatore d'Etiopia, nasce l'Africa Orientale Italiana divisa in 6 governi di cui 4 parte del Impero italiano d'Etiopia.
1937
* Apertura della Via Balbia in Libia che collega dal confine con la Tunisia al confine con l'Egitto.
* 19 febbraio, durante una cerimonia per festeggiare la nascita del principe di Napoli Vittorio Emanuele di Savoia nel palazzo del viceré ad Addis Abeba alla quale erano stati invitati i notabili locali. Forte repressione da parte di Rodolfo Graziani e sono uccisi tra i 5.000 e i 30.000 etiopi come rappresaglia.
* 11 dicembre, L'Italia esce dalla Società delle Nazioni.
1938
* 11 novembre Il Governatorato di Addis Abeba viene abolito e si trasforma in Governo dello Scioà.
1939
* 7 aprile, Occupazione del Regno d'Albania e fuga dire Zog I da Tirana.
* 12 aprile, Vittorio Emanuele III Re d'Italia e Imperatore d'Etiopia diventa anche Re d'Albania.
1940
* 10 giugno Mussolini dichiara guerra alla Gran Bretagna e alla Francia, inizia la guerra per l'Italia anche nelle colonie con la Campagna Alleata in Africa Orientale nell'Africa Orientale Italiana e in Libia.
* 28 giugno, Italo Balbo, governatore della Libia e comandante superiore italiano in Nordafrica, viene abbattuto per errore dalla contraerea di Tobruch.
* 16 luglio Truppe italiane penetrano nel Kenya britannico.
* 3 agosto Truppe italiane invadono il Somaliland britannico dall'Etiopia. *19 agosto Conquista di Berbera, capoluogo del Somaliland britannico.
* 28 ottobre L'Italia invade la Grecia partendo dall'Albania e dal Dodecaneso.
1941
* 19 gennaio Truppe britanniche attaccano gli italiani in Eritrea.
* 21 gennaio Truppe britanniche e australiane attaccono Tobruch.
* 22 gennaio Tobruch in Libia cade in mano britannica, per la prima volta l'Italia perde nelle colonie.
* 21 aprile, Rese della Grecia all'Italia, alla Burgaria e alla Germania, l'Italia ottiene il controllo di 3/4 della Grecia.
* 6 febbraio Truppe britanniche entrano a Bengasi.
* 11 febbraio La Cirenaica è perduta, a sostegno degli italiani, arrivano in Libia Erwin Rommel e due divisioni dell'Afrikakorps.
* 26 febbraio Truppe britanniche entrano a Mogadiscio, nell'Africa Orientale Italiana.
* 27 marzo Cade Cheren in Eritrea.
* 3 aprile Le truppe italiane riconquistano Bengasi.
* 6 aprile Truppe tedesche, italiane, ungheresi e romene attaccano la Jugoslavia e la Grecia in soccorso degli italiani.
* 12 aprile Le truppe italiane riconquistano Sollum.
* 17 aprile La Jugoslavia firma la resa e viene suddivisa tra i vincitori. All'Italia vengono dati tutti i terriori di etnia albanese parte della Grande Albania compreso il Kosovo e il Montenegro con il Sagiaccato.
* 5 maggio L'Imperatore d'Etiopia Haile Selassie entra ad Addis Abeba, da dove gli Italiani sono stati cacciati.
* 19 maggio, dopo un tentativo di resistenza sull'Amba Alagi, il viceré Amedeo d'Aosta, si arrese con l'onore delle armi.
* 13 luglio In Montenegro prima rivolta popolare in Europa contro l'occupazione italiana.
* 21 novembre Si spegne l'ultima resistenza del caposaldo di Culquaber.
* 28 novembre Si arrende il generale Gugliemo Nasi a Gondar in Etiopia. Tranne le truppe indigene al seguito di Amedeo Guillet l'Africa Orientale Italiana e i terriori limitrofi già occupati è persa.
* 11 dicembre La Germania e l'Italia dichiarano guerra agli Stati Uniti.
1942
* inizio 1942 La Guerriglia italiana in Africa Orientale fa sollevare le popolazioni indigene Azebò Galla residenti nella regione della Galla Sidama.
* 1 luglio-31 luglio - Prima battaglia a El Alamein in Egitto tra le forze italo-tedesche e quelle britanniche.
* 23 ottobre Inizio della Seconda battaglia di El Alamein.
* 3 novembre Seconda battaglia di El Alamein. Rommel ordina il ripiegamento delle truppe superstiti verso il confine egiziano-libico, poi lo attraversa e si stabilisce in Cirenaica.
* 6 novembre Seconda battaglia di El Alamein, i resti della Divisione Folgore, in ritirata da El Alamein, si arrendono agli inglesi dopo aver distrutto le proprie armi rese inutili dall'esaurimento delle munizioni.
* 8 novembre L'operazione degli alleati Torch truppe americane sbarcano in Marocco e Algeria. In risposta, truppe italo-tedesche occupano la Tunisia francese.
1943
* 23 gennaio Tripoli è occupata dai britannici. Tutta la Libia è persa. Rimane solo la Tunisia ex francese.
* 11 maggio Cade Capo Bon in Tunisia, l'Italia ha preso tutte le ex colonie africane.
* 13 maggio L'Afrikakorps tedesco e le truppe italiane si arrendono in Tunisia.
* 8 settembre Si arrendono tutte le forze italiane che combattono in Europa e passano ai partigiani come in Jugoslavia o in Grecia. Rimane solo il governatore delle Isole Italiane dell'Egeo senza alcun potere effettivo.
1947
* 10 febbraio Con il Trattato di Parigi l'Italia perde tutte le colonie, tranne la Somalia Italiana che si decide di far diventarla sotto amministrazione fiduciaria italiana dal 1950 al 1960.
1950
* 1 gennaio La Somalia Italiana tramite l'Nazioni Unite diventa sotto amministrazione fiduaciaria italiana.
1960
* 1 luglio Viene ammainata la bandiera italiana a Mogadiscio, la Somalia Italiana diventa indipendente e si unisce al Somaliland per formare la Somalia indipendente, finisce dopo quasi cent'anni il colonialismo italiano.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: wrnzla
Data di creazione: 27/05/2005
 

 
   Agli Ascari d'Eritrea 

- Perchè viva il ricordo degli Ascari d'Eritrea caduti per l'Italia in terra d'Africa.
- Due Medaglie d'Oro al Valor Militare alla bandiera al corpo Truppe Indigene d'Eritrea.
- Due Medaglie d'Oro al Valor Militare al gagliardetto dei IV Battaglione Eritreo Toselli.

 

 

Mohammed Ibrahim Farag

Medaglia d'oro al Valor Militare alla Memoria.

Unatù Endisciau 

Medaglia d'oro al Valor Militare alla Memoria.

 

QUESTA LA MIA STORIA

.... Racconterà di un tempo.... forse per pochi anni, forse per pochi mesi o pochi giorni, fosse stato anche per pochi istanti in cui noi, italiani ed eritrei, fummo fratelli. .....perchè CORAGGIO, FEDELTA' e ONORE più dei legami di sangue affratellano.....
Segue >>>

 

FLICKR GALLERIES SLIDESHOW

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

A DETTA DEGLI ASCARI....

...Dunque tu vuoi essere ascari, o figlio, ed io ti dico che tutto, per l'ascari, è lo Zabet, l'ufficiale.
Lo zabet inglese sa il coraggio e la giustizia, non disturba le donne e ti tratta come un cavallo.
Lo zabet turco sa il coraggio, non sa la giustizia, disturba le donne e ti tratta come un somaro.
Lo zabet egiziano non sa il coraggio e neppure la giustizia, disturba le donne e ti tratta come un capretto da macello.
Lo zabet italiano sa il coraggio e la giustizia, qualche volta disturba le donne e ti tratta come un uomo...."

(da Ascari K7 - Paolo Caccia Dominioni)

 
 
 
 

 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

free counters

 

ASCARI A ROMA 1937

 

DISCLAIMER

You are prohibited from posting, transmitting, linking or utilize in any other form the contents relevant to the WRNZLA/BLOG/WEBSITE for offensive purposes including, but is not limited to, sexual comments, jokes or images, racial slurs, gender-specific comments, or any comments, jokes or images that would offend someone on the basis of his or her race, color, religion, sex, age, national origin or ancestry, physical or mental disability, veteran status, as well as any other category protected by local, state, national or international law or regulation.