Wrnzla

Ascari: I Leoni d' Eritrea. Coraggio, Fedeltà, Onore. Tributo al Valore degli Ascari Eritrei.

 

ONLINE TRANSLATOR

            

 
 

L'Ascaro del cimitero d'Asmara.

Sessant’anni fa gli avevano dato una divisa kaki, il moschetto ‘91, un tarbush rosso fiammante calcato in testa, tanto poco marziale da sembrare uscito dal magazzino di un trovarobe.
Ha giurato in nome di un’Italia che non esiste più, per un re che è ormai da un pezzo sui libri di storia. Ma non importa: perché la fedeltà è un nodo strano, contorto, indecifrabile. Adesso il vecchio Ghelssechidam è curvato dalla mano del tempo......

Segue >>>

 

ULTIME VISITE AL BLOG

bobgemdota.graziamicropenmoripietro2009andy.francomarualdozofedemanuntamassimoibbol08071902elios267calemi0chiottobefinazzerfedericobiondi90Matridham
 
 
 

 

AREA PERSONALE

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

 

 


 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« L'Ascari e la bambina. ...Ascari Eritrea. Stampa d'epoca. »

Roma 1912. Onore agli Ascari d'Eritrea. Stendardo da Battaglia al Quinto Battaglione Eritreo.

Post n°219 pubblicato il 09 Febbraio 2009 da wrnzla

Roma 1912. Onore agli Ascari d'Eritrea.
Stendardo da Battaglia al Quinto Battaglione Eritreo.
Fonte testi e immagini: miles.forumcommunity.net

Sulla rivista settimanale " L'ILLUSTRAZIONE Italiana " n.31 del 4 agosto 1912, insieme a questa immagine di gagliardetto, fu pubblicato il seguente articolo :

Un comitato di signore di Udine, presieduto dalla contessa Elisa De Puppi, si è fatto iniziatore per l'offerta di uno stendardo di combattimento al quinto battaglione degli ascari eritrei a nome di tutte le donne del Friuli. Lo Stendardo fu consegnato al battaglione domenica ( 28 luglio 1912, a Roma ) con belle parole dette dal senatore conte Di Prampero; è tricolore, con lo stemma di Casa Savoia nel mezzo, e contornato da un largo bordo scozzese, distintivo del battaglione.


Lo stendardo era accompagnato da una artistica pergamena miniata dal triestino Edoardo Variano, recante la seguente epigrafe dettata dal vice-presidente della Camera di Commercio di Udine, dott. Gualtiero Valentinis :

Onore a voi
ascari dall'anima di fuoco
intrepidi e fedeli
gareggianti con i fratelli nostri
nell'offrire lietamente la vita
per la grandezza d'Italia.
Onore agli ufficiali
che vi educarono al dovere
vi guidarono alla vittoria
vi fecero italiani nel cuore.
Le donne di una terra
a voi ignota e lontana
interpreti della riconoscenza nazionale
donano
alle milizie eritree
questo tricolore stendardo e lo affidano
al 5°. battaglione
che venne primo alla libica guerra.
Passi questo vessillo
dalle mani dei padri a quelle dei figli
pegno d'amore
simbolo della Patria
sacro, fulgido,invitto !

 

La PERGAMENA, squisitamente eseguita da Eduardo Variano, rappresenta un tutto simbolico, e risponde perfettamente ai concetti della epigrafe.
Nel disegno principale vedesi il battaglione degli Ascari che con lo stendardo donato loro dalle donne friulane, corre tra i palmizi alla " Vittoria "
simboleggiata in una donna alata reggente in mano una palma.
Sotto a questo piccolo quadro storico, in cui tutti i particolari appaiono curati con vero intelletto d'amore, sta un leone accovacciato sull'arme del battaglione.
Due fascie che si intersecano ad angolo retto completano il lavoro artistico. Sulla fascia verticale, il Variano ha disegnato un quadretto : il pantheon friulano, con la loggia di San Giovanni, il Castello e l'angelo che lo sovrasta;
sotto la data : luglio 1912 "


 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: wrnzla
Data di creazione: 27/05/2005
 

 
   Agli Ascari d'Eritrea 

- Perchè viva il ricordo degli Ascari d'Eritrea caduti per l'Italia in terra d'Africa.
- Due Medaglie d'Oro al Valor Militare alla bandiera al corpo Truppe Indigene d'Eritrea.
- Due Medaglie d'Oro al Valor Militare al gagliardetto dei IV Battaglione Eritreo Toselli.

 

 

Mohammed Ibrahim Farag

Medaglia d'oro al Valor Militare alla Memoria.

Unatù Endisciau 

Medaglia d'oro al Valor Militare alla Memoria.

 

QUESTA LA MIA STORIA

.... Racconterà di un tempo.... forse per pochi anni, forse per pochi mesi o pochi giorni, fosse stato anche per pochi istanti in cui noi, italiani ed eritrei, fummo fratelli. .....perchè CORAGGIO, FEDELTA' e ONORE più dei legami di sangue affratellano.....
Segue >>>

 

FLICKR GALLERIES SLIDESHOW

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

A DETTA DEGLI ASCARI....

...Dunque tu vuoi essere ascari, o figlio, ed io ti dico che tutto, per l'ascari, è lo Zabet, l'ufficiale.
Lo zabet inglese sa il coraggio e la giustizia, non disturba le donne e ti tratta come un cavallo.
Lo zabet turco sa il coraggio, non sa la giustizia, disturba le donne e ti tratta come un somaro.
Lo zabet egiziano non sa il coraggio e neppure la giustizia, disturba le donne e ti tratta come un capretto da macello.
Lo zabet italiano sa il coraggio e la giustizia, qualche volta disturba le donne e ti tratta come un uomo...."

(da Ascari K7 - Paolo Caccia Dominioni)

 
 
 
 

 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

free counters

 

ASCARI A ROMA 1937

 

DISCLAIMER

You are prohibited from posting, transmitting, linking or utilize in any other form the contents relevant to the WRNZLA/BLOG/WEBSITE for offensive purposes including, but is not limited to, sexual comments, jokes or images, racial slurs, gender-specific comments, or any comments, jokes or images that would offend someone on the basis of his or her race, color, religion, sex, age, national origin or ancestry, physical or mental disability, veteran status, as well as any other category protected by local, state, national or international law or regulation.