IO DONNA

Con i miei forse e i miei perchè

 

custom image

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 


C'è il silenzio del cielo prima del temporale,
delle foreste prima che si levi il vento,
del mare calmo della sera, di quelli che si amano,
della nostra anima,
poi c'è il silenzio che chiede soltanto
di essere ascoltato.

Romano Battaglia
~ Un cuore pulito ~

 

I MIEI LINK PREFERITI

:: L I Z Z Y ::

You are Elizabeth Bennet of Pride & Prejudice!
You are intelligent, witty, and tremendously attractive. You have a good head on your shoulders, and oftentimes find yourself the lone beacon of reason in a sea of silliness. You take great pleasure in many things. You are proficient in nearly all of them, though you will never own it. Lest you seem too perfect, you have a tendency
toward prejudgement that serves you very ill indeed.


 

 

Le amiche single

Post n°204 pubblicato il 28 Settembre 2010 da mammaga

Ho letto e commentato il post di Aspettando Giada  sulle amiche.
Già ho scritto che dopo aver avuto Principessa la maggiorparte delle mie amiche single si è dileguata, accusandomi di non aver più tempo per loro.

Solo una era rimasta, la Lollo, l'amica di sempre. Quando sono nate le mie bimbe mi è stata vicino; le mie bimbe la chiamano zia.
Ma ieri è saltato tutto.

Lei abita ancora con mamma e papà; in casa non fa nulla. E ha continuato a fare la vita di sempre, quella che ho fatto prima di diventare mamma: la serata che inizia alle 10 di sera; l'aperitivo alle 7; l'intera giornata in giro nei centri commerciali...
Quando potevo, se i nonni mi tenevano le bimbe, mi univo alla vecchia compagnia. Ma i ritmi di vita diversi, gli impegni di lavoro e tutto quello che la gestione di una casa e due figlie comporta, mi portava a rifiutare gli inviti.
Ultimamente le mie uscite sono con altri genitori, che hanno ritmi di vita più simili ai miei.
E domenica la lite con la Lollo.
Avevo già preso un impegno con un'amica - mamma e così ho detto di no alla sua proposta. Non l'avessi mai fatto. Mi ha accusato di non avere più tempo per lei, di non essere più quella di una volta, che mi invidia le bambine ma che non è colpa sua se non ha una famiglia, che se preferisco le uscite con altre mamme di fare pure; che è arrabbaita perchè quando organizzavo le feste di compleanno con le amichette di Principessa e Scriciolina  non l'ho mai invitata e che le dispiace che la nostra amicizia sia finta così.

Ci sono rimasta male, tanto. Perchè ci conosciamo da 15 anni. Perchè non capisco questa sua gelosia...
Ho provato a chiamare ma non mi risponde. Così le ho scritto:

Se non sono riuscita a farti "capire" il mio mondo, bhè mi spiace.
Sinceramente penso che i problemi siano altri e non ho né tempo né voglia di giustificarmi per inviti mancati a feste di compleanno o aperitivi persi!
I problemi nella vita sono ben altri.

Rifiuto gli inviti? Hai provato a pensare che i miei aperitivi implicano il portarmi dietro le bambine? I giri al centro commerciale? Alle bambine non gliene frega niente di andare per negozi, si rompono le palle loro e divento isterica io. E alla fine sono costretta a dire di no, e fare qualcosa che faccia divertire le bambine.

Le tue uscite i tuoi ritmi sono quelli di una single, i miei sono quelli di una mamma. Quindi incompatibili.
Le tue serate iniziano alle 10, le mia a quell'ora finiscono I tuoi aperitivi sono al 2 bar del centro alle 7 di sera, i miei sono al bar del parco con altre mamme e altri bambini alle 4 del pomeriggio. Alle 7 noi ceniamo

Uscire con le bambine non è semplice: sabato sera siamo usciti con amici, alle 10 Scricioina  mi si è addormentata in braccio e il figlio della mia amica dormiva nel passeggino. Eppure a noi va bene così.

Mi va bene uscire con persone che hanno i miei ritmi, con chi capisce che sono incasinata o preoccupata, che non ha bisogno di 1000 giustificazioni se dico che non mi va di uscire all'ultimo momento....perchè magari il giorno dopo è nella mia stessa situazione. Mi va di uscire con chi condivide le mie stesse cose.

Se te la sei presa perché ho detto che mi aspettavo una reazione diversa, mi dispiace. Ma è quello che penso. Tu pensi alle uscite con gli amici, io penso a mia figlia. E non mi sento in dovere di giustificarmi con te per questo.

Ultimamente ti sei fatta viva solo quando avevi bisogno. Quante volte ti ho mandato mail o sms per sapere come stavi visto che al telefono non rispondevi, chiedendo se non avevi nemmeno tempo per 2 chiacchere?

Non ti rinfacciando il week end in montagna, ma l'impressione che ho avuto di essere un ripiego c'è stata. Anche perché mi avevi detto che se riuscivi ad organizzare di andare al mare, lo avresti preferito che passare un week end in montagna. Quindi, scusami tanto se faccio fatica a credere alla tua giustificazione.
Vi avevo invitato anche per ottobre. ...ci tenevo. Ma sono qui ancora ad aspettare una risposta...Non ci sono solo se il tuo we non si prospetta allettante: non ho niente da fare allora posso anche chiamare la Giuly.

E questa impressione di esserci solo quando tu hai bisogno, purtroppo non ce l'ho solo io.
Abbiamo pochi amici in comune, ma uno di questi si è lamentato anche con mio marito  per il tuo atteggiamento: quando ha bisogno lei tutti devono essere disponibili, quando invece sei tu ad aver bisogno lei accampa 1000 scuse.

Il feeling con mio marito non c'entra nulla. Le cose vanno molto meglio di quanto tu pensi. E comunque il problema non è lui. La Giuly di una volta c'è ancora, solo che si diverte in altri modi, perché è cresciuta, maturata, perché ha responsabilità che tu non hai.
Sarebbe troppo bello avere come unico problema il lavoro come è per te, senza pensare al mutuo e a tutto il resto.

Non ho mai pensato che sei una sfigata se non hai figli, ma non devo nemmeno sentirmi in colpa io se tu non hai una famiglia.
Se hai accettato questo compromesso è perché in fondo lo vuoi.

Ho fatto di tutto per avere la famiglia che ho oggi, e grazie alla costanza e tanta fatica i problemi che c'erano, adesso sono acqua passata e le cose non potrebbero andare meglio.

Oggi ho parlato con alcune mie colleghe, sposate e con figli, altre single, come te. E l'unica cosa che mi hanno detto tutte è stata: chi non ha figli non può capire.

Sono abituata a confrontarmi con le persone, una litigata può anche essere costruttiva e aiutare a migliorare le cose. Ma se hai deciso che la nostra "amicizia" sia finita qui, avrai le tue ragioni. Vado solo ad aggiungermi alla lista delle persone che hai allontanato da te."

Non so se mi risponderà. Ieri sera mi ha chiamato il suo "trombamico". Anche lui è stufo delle sue reazioni, delle sue prese di posizione.
E a malincuore mi rendo conto che la nostra amicizia ultimamente non era più tale.
Semplici conoscenti, nulla più.

 

 
 
 

Quel male dentro

Post n°203 pubblicato il 23 Settembre 2010 da mammaga

E poi ti accorgi all'improvviso che niente e più come prima.
Che bastano due parole per cambiarti  la vita. Per sempre. A volte nel bene, troppo spesso nel male.
Paura, angoscia, preoccupazione alle stelle.
E ti soffermi a guardare quell'esserino indifeso che dorme tenendosi stretto il suo pelouche e pensi che non sia possibile.
E' lì, dorme tranquilla; il suo visino è rilassato come solo quello di un bambino può esserlo.
Eppure quel male è dentro di lei. E noi l'abbiamo trascurato, pensando che fossero vizietti.

Sono bastate quelle due parole "diabete insipido" a gettarmi nello sconforto.
Adesso dobbiamo fare accertamenti. Per due giorni limitarla nel bere e "misurare" la pipì.

E intanto la guardo. Le accarezzo i lunghi capelli, la guancia, le faccio i "grattini" dietro al collo come piace a lei, le canto la sua canzoncina....i riti della buona notte sono sempre gli stessi gli stessi.  Ma oggi hanno un significato diverso.

E io ho tanta voglia di piagere, di sfogarmi, di poter urlare per fare uscire la rabbia che ho dentro.
Ho voglia di prendere  a pugni qualcuno o qualcosa.
Ma quando ci sono le piccole devo fingere che tutto vada bene, che la mamma è forte, che la mamma non piange mai. Per non spaventarle.
 Ho bisogno di avre il sostegno di mio marito, e non sentrimi dire "ma siii che tutto va bene". Cosa va bene? Cooooosa?
Non doveva andare così.

 

 
 
 

che fatica....

Post n°202 pubblicato il 21 Settembre 2010 da mammaga

In ufficio sono giornate frenetiche.
La vendemmia è entrata nel vivo e ci sono momenti in cui il telefono non smette di suonare un attimo.
E' da fine agosto che inizio alle 8 del mattino e finisco alle 6 di sera. Le cose  a casa si accumulano, faccio il minimo indispensabile. Quel poco tempo che ho preferisco dedicarlo alle bimbe. Principessa ieri sera ha avuto la prima crisi di pianto perchè si era seduta davanti e invece la maestra l'ha spostata dietro.
Ho cercato di spiegarle che davanti di soolito si siedono i bambini un pò più "imbranati" mentre quelli bravi stanno dietro.....Ma è servito a poco.
E così per cercare di tranquillizzarla le ho fatto disegnare la classe e le ho detto che lei è vicino alla finestra così vede meglio. E poi vicino a lei c'è il suo morosino......

Spero che questo mese di ottobre passi alla svelta, così almeno potrò tornare al mio solito orario e avere un pò più di tempo per stare con le piccole, giocare con loro, aiutare Pricipessa con i compiti.

 E oggi è martedì.

 

 
 
 

....

Post n°201 pubblicato il 20 Settembre 2010 da mammaga

Finalmente  è stata definita la classe. Principessa è in 1^ B e con lei ci sono circa 3/4 dei bambini che erano con lei all'asilo. Unico neo, non è in classe con la sua amichetta del cuore. Ma da una parte è meglio così, perchè quando sono assieme non fanno altro che chiaccherare......
Per risollevarle un pò il morale, visto che non è in classe con la sua amichetta, le è detto che è fortunata perchè è in 1^ Birichini...invece la sua amica è nella 1^ Asinelli...
Non è servito a molto.....Però ha avuto  la fortuna di avere la miglior maestra che c'è al momento alla scuola elementare: severa quanto basta, ma capace di farsi amare dai bambini. E di questo sono super felice!
Da oggi si comincia l'orario pieno fino alle 16.30 e si comincia a fare su serio!

Ieri era una giornata bellissima così nel pomeriggio io e le bimbe e il nonno siamo andati  a fare un bel giretto in bicicletta e poi al parchetto a giocare.
E ieri sera, visto che il nonno era a casa da solo, siamo andate da lui a mangiare la pizza.
Peccato che come al solito il week end dura la frazione di un secondo e oggi siamo di nuovo qui.....

 

 
 
 

Furto

Post n°200 pubblicato il 16 Settembre 2010 da mammaga

Oggi la giornata non è iniziata nel migliore dei modi.
alle 7 apro la finestra e sento un vociare nel cortile vicino al mio. La vicina che piange e urla. All'inizio ho pensato che stesse male qualcuno, ma siccome non mi piace farmi troppo i fatti degli altri, sono entrata in casa per prepararmi ad uscre.

Mezz'ora dopo esco con la macchina, e il vecchietto che abita di fronte a me mi ferma.

Ma non hai sentito nulla questa notte? Sono entrati a rubare a casa della RXXXXX. Si sono arrampicati sul balcone e hanno forzato la porta finestra. Li hanno addormentati con lo spray, loro se ne sono accorti solo questa mattina.....Pensa che gli hanno preso le chiavi della macchina e sono scesi in garage e hanno portato via anche la macchina

Paninco.
Ho iniziato ad avere paura, tanta paura.
Abito in una via nuova oramai da 3 anni e finora non è mai capitato nulla.
Ancora prima di trasferirci ho messo l'antifurto e lo accendo sempre quando usciamo di casa e soprattutto di notte. Ho troppa paura che succeda qualcosa, che entri qualcuno e che io non riesca a proteggere le bambine.
E forse proprio per questo timore quando mio marito fa la notte tengo le bimbe a dormire nel lettone con me...con il risultato che loro dormono benissimo e io invece chiudo a malapena occhio... Ma averle vicino mi fa stare più tranquilla, mi sembra di riuscire a proteggerle meglio.....

E adesso dopo questo furto "notturno" comincio ad avere un pò più paura

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: mammaga
Data di creazione: 07/05/2007
 

CERCHI LAVORO

custom image

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

chimera74dglpaola.grigolettoelisacucinelliRudy752mikytuningvivoperquestolongodanielaprof.sforzachevallLadyna1975pintamsweet_FabrycdpalWIDE_REDviolasilk
 

ULTIMI COMMENTI

Ciao cara, un saluto :-)
Inviato da: irisbianco85
il 16/11/2010 alle 11:40
 
Già...mi viene anche voglia di cancellare tutto il blog...E...
Inviato da: mammaga
il 03/11/2010 alle 11:30
 
ciaooo
Inviato da: mammaga
il 03/11/2010 alle 11:29
 
un saluto Giuly
Inviato da: gioia58_r
il 02/11/2010 alle 17:30
 
nn sei l'unica a reagire così,anzi,la maggior parte di...
Inviato da: coccoystracciatella
il 29/10/2010 alle 19:38
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom