Creato da Zero.elevato.a.Zero il 21/07/2008

Da zer0 a me

Pensieri calcoli poesia e musica

 

Messaggi di Giugno 2022

Solstizio d'Estate 2022

Post n°606 pubblicato il 21 Giugno 2022 da Zero.elevato.a.Zero
 

Luigi Pasquini Molo di Rimini

Vois sur ces canaux
Dormir ces vaisseaux
Dont l'humeur est vagabonde;
C'est pour assouvir
Ton moindre désir
Qu'ils viennent du bout du monde.
Les soleils couchants
Revêtent les champs,
Les canaux, la ville entière,
D'hyacinthe et d'or;
Le monde s'endort
Dans une chaude lumière.
Là, tout n'est qu'ordre et beauté,
Luxe, calme et volupté.
(Charles Baudelaire, I fiori del male)

Inizia una nuova Estate, inizia già caldissima e con grave siccità nei grandi fiumi deputati a togliere la sete e permettere all’agricoltura di prosperare.
Io da sempre soffro il caldo, accolgo questi giorni roventi sognando, spero imminenti, il refrigerio della brezza sul mare e quel sapore di avventura che vivo quando la prua supera il molo per lasciare i confini di casa e andare più lontano, poco o molto non importa.
Nei giorni scorsi grazie alla complicità del mio amico e Kohai abbiamo all’improvviso deciso di staccare la spina e alzare le vele in direzione di Venezia: tre giorni per arrivarci a tappe ed uno per tornare a casa dritti come l’ago della bussola.
Le ore di navigazione si prestano idealmente per intessere discorsi profondi, abbiamo così sviscerato il senso del viaggio, del motivo che spinge le persone per crudele necessità o, al contrario, per migliorare pacificamente le proprie visioni, a cambiare orizzonte, a vedere cose diverse cercando di cogliere quel senso ineffabile della vita reso evidente dalle curve dei delfini che nuotano accanto.
C’è nel viaggiatore un senso appagante del nuovo vedere assieme ad un bisogno mai soddisfatto di intraprendere differenti percorsi una volta terminati quelli iniziati.
Quale sarà dunque la prossima meta mi chiedo nel giorno più corto dell’anno, quali gradi leggerò sulla bussola per esprimere il mio bisogno di arrivare verso una nuova destinazione. Desideri nel cassetto ce n’è più d’uno, l’uomo però propone ma è il mare che dispone, con i suoi venti e le sue onde, perfino con le sue maree figlie della luna del sole e della pressione atmosferica.
Raccolgo quindi l’invito di Baudelaire che Battiato ha trasformato in canzone per organizzare un nuovo viaggio, se nel frattempo non sarà possibile che sia quello salato del desiderio, possa essere almeno quello altrettanto introspettivo e avventuroso della scoperta dell’anima:
Buona Estate :)

(Invito al Viaggio, Baudelaire - Battiato)

 
 
 

AREA PERSONALE

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

SEI NEL BLOG DI

Zero elevato a Zero

Min: :Sec
 

IL DONO DEL TENGU

 

Tengu
Un regalo imperdibile

 

DARUMA

Bambola Daruma regalo di Aikoyuki

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

moon_IZero.elevato.a.Zeroseveral1surfinia60boezio62pa.ro.leascimpiantisrlIngegneri_CicchettiurlodifarfallabluiceeecasadelviandanteCostanzabeforesunsetguarnerifamilyNoRiKo564
 
Citazioni nei Blog Amici: 42
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom