Creato da fattodiniente il 01/06/2007

Gloriosa spazzatura

31 canzoni più qualcuna

 

 

« David Bowie, "Heroes"David Byrne, "In the Future" »

Chick Corea, "What Game Shall We Play Today?"

Post n°50 pubblicato il 02 Aprile 2009 da fattodiniente

(ascoltala)

Una delle poche persone che riuscirono a chiudere la bocca a quel rompicoglioni di Socrate, fu Diotima. Vado a memoria (potrei sbagliare): fu anzi l’unica che ci sia riuscita. Sarà perché parlava d’amore, dicendo cose rimaste definitive da allora; o sarà perché era un donna. O sarà per qualche altro motivo, ma così è. Poi, potranno stare sulle balle tutti e due, Socrate e anche Diotima, non c’è problema: ognuno riconosce le autorictas che più gli aggradano.
Ma stare a sentire Diotima, almeno una volta, non sarebbe male: io metterei il Simposio come lettura obbligatoria nelle scuole, che almeno uno cresce senza balzane idee in testa. Sull’Amore, ovvio. Perché è un fatto: Eros non è morbido e bello, come si vuol far credere; al contrario è sempre povero, ruvido e irsuto e scalzo e senza asilo… Se la gente ne fosse una buona volta consapevole, magari eviterebbe di cacciarsi in situazioni senza uscita e senza speranza, e di sicuro vivrebbe un po’ meno peggio. E tutti noi avremmo meno blog da leggere che parlano di pene d’amor perduto (o anche soltanto spasimato, e non so cosa sia peggio).
Non che uno eviterebbe di innamorarsi, questo no: non si può, e non è neanche il fine di Diotima se è per quello. Ma evitare di farsi illusioni sulla bellezza dell’amare, sulla sua dolcezza (ma quale?), ecco questo sarebbe una buona cosa. E tutto sommato si potrebbe poi finalmente osservare a chi sbatte il naso sul brutto carattere di Eros, ‘hai voluto la bicicletta? ora pedala’.
E neanche a dire che le pene riguardino solo gli innamorati delusi o sofferenti (ma ne esistono d’altre specie?), perché Eros fa così con tutti. È la sua natura.

Alla fine, aveva ragione Alvy Singer (citazione colta), con la morale sulla barzellettina del tizio che parla allo psichiatra del fratello convinto d’essere una gallina, ma non glielo porta perché ha bisogno della uova: “Ecco, io direi che è più o meno quello che penso dei rapporti umani. Sono totalmente irrazionali e pazzi e assurdi, ma… eh, io credo che continuiamo a cercarli perché abbiamo bisogno delle uova”.
Ok, allora: a che gioco giochiamo oggi?

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/31canzoni/trackback.php?msg=6820791

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
sognoccaemenevanto
sognoccaemenevanto il 02/04/09 alle 22:46 via WEB
Indovinello: è nato prima l'uovo o la gallina?
 
 
fattodiniente
fattodiniente il 02/04/09 alle 22:47 via WEB
L'uovo è il sistema elaborato dalla gallina per riprodursi.
 
   
sognoccaemenevanto
sognoccaemenevanto il 02/04/09 alle 22:55 via WEB
Va bene, ma l'uovo da dove è uscito?
 
     
fattodiniente
fattodiniente il 02/04/09 alle 22:57 via WEB
Dal buco del...
 
     
sognoccaemenevanto
sognoccaemenevanto il 02/04/09 alle 23:08 via WEB
Ops... ma il dilemma rimane ve?
 
     
fattodiniente
fattodiniente il 02/04/09 alle 23:14 via WEB
È un mondo difficile...
 
     
sognoccaemenevanto
sognoccaemenevanto il 02/04/09 alle 23:16 via WEB
Ah, non va mica tanto bene evadere le risposte.
 
EvaLaMelaEilSerpente
EvaLaMelaEilSerpente il 03/04/09 alle 00:22 via WEB
Dai ad un uomo:una donna dolce,affettuosa...fior di ogni virtù, e lui si annoierà a morte.Dai ad una donna:un uomo fedele,tenero,innammorato...fior di ogni virtù,e lei morirà di noia.Più i rapporti sono pazzi,assurdi,complicati,irrazionali e più ci impantiamo...hai ragione abbiamo bisogno delle uova!!
 
Goccetta69
Goccetta69 il 03/04/09 alle 13:38 via WEB
intanto per non fare la figura dell'ignorantequale sono... ho scoperto che certo è stata Diotima a chiudere la bocca a Socrate.. era la sua maesra...e professava altro modo di concepire l'Amore... direi il modo molto contemporaneo e attualissimo... condivisibilissimo.. anche se a volte questo senso di precarietà ci angoscia.. di fatto ci sguazziamo dentro tutti..e tutti i giorni.. ^__*
 
 
fattodiniente
fattodiniente il 03/04/09 alle 13:46 via WEB
Oh, secondo Heidegger l'angoscia è la situazione emotiva costitutiva dell'uomo, e proprio per le ragioni che delinei: l'incontro con l'Altro. Come diceva Marcello Marchesi, siamo nati per soffrire, e ci riusciamo benissimo :-)
 
   
Goccetta69
Goccetta69 il 03/04/09 alle 13:52 via WEB
sì... ma che palle.... evolviamo... facciamoci del bene... !!!! ^___* ok poi anche a vedere anche le filosofia di st'altri due!!!! con te mi tocca studiare sennò non passo!!!
 
     
fattodiniente
fattodiniente il 03/04/09 alle 14:00 via WEB
Comincia da Marcello Marchesi, quello almeno non ti farà passare la voglia. Quanto al facciamoci del bene, Diotima non ti ha ancora convinto a lasciar perdere questa pia illusione? Rido.
 
     
Goccetta69
Goccetta69 il 03/04/09 alle 16:35 via WEB
....per me ci vuole ben altro che Diotima...seppur condivisibile... io ho una mia semplicissima teoria.... A noi l'esperienza degli altri..non ci insegna niente!! quindi che ognuno sbatta il proprio brugno.. si lecchi le proprie ferite e se questo basta per farlo desidere allora bene.. o io non ne ho prese abbastanza ..o è più duro il mio grugno delle smusanate che prendo!!!! bacissssimmo....
 
Writer_lady
Writer_lady il 03/04/09 alle 15:01 via WEB
A chiudere la bocca a Socrate fu la moglie Xantippe, bisbetica DOC...che lo ammutoliva. Quando gli chiesero perché stesse zitto, rispose che se fosse riuscito a sopportare in silenzio lei, sarebbe riuscito con tutti coloro che lo provocavano...
 
 
fattodiniente
fattodiniente il 03/04/09 alle 15:05 via WEB
Appunto. Ma un conto è tacer per sfida e sopportazione (sai quante volte..), un altro perché qualcuno ha argomenti migliori dei tuoi ;-)
 
   
Goccetta69
Goccetta69 il 03/04/09 alle 19:32 via WEB
Se qualcuno argomenta meglio.. in quel silenzio c'è la riflessione... magari la crescita.la consapevolezza... per l'altro tipo di silenzio... ho smesso di tacere per sopportazione tanto tempo fa che non so più come si fà!! ^__* taci ma di baci straziami.. mi sempre un argomento ancor più convincente.. chissà perchè mi è venuta in mente sta stupidaggine... Kisss
 
mythodea6
mythodea6 il 04/04/09 alle 00:37 via WEB
L'amore:Noi ci figuriamo che abbia come oggetto un essere che può stare coricato davanti a noi,chiuso in un corpo.Ahimè!L'amore è l'estensione di tale essere a tutti i punti dello spazio e del tempo che ha occupato e occuperà.Se non possediamo il suo contatto con il tale luogo,la tale ora...noi non lo possediamo.Ma tutti quei punti non possiamo toccarli..procediamo a tentoni senza trovarli..perdiamo un tempo prezioso su di una pista assurda e passiamo senza accorgercene accanto alla verità.(M.Proust)
 
 
fattodiniente
fattodiniente il 04/04/09 alle 00:54 via WEB
Tu non puoi neanche avere idea di quanto Proust abbia ragione.
 
mythodea6
mythodea6 il 04/04/09 alle 12:34 via WEB
.........vedi quanti puntini.....un'ideuzza me la sono fatta;-))))e la condivido! Dea.
 
 
fattodiniente
fattodiniente il 04/04/09 alle 12:39 via WEB
Eh certo: "questa è la mia opinione, e io la condivido". E' la mia citazione preferita. :-)
 
   
mythodea6
mythodea6 il 06/04/09 alle 11:29 via WEB
Anche la mia...e la condivido;-) Buon lunedì!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

L'AUTORE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

ecorocoroby.floydpciolli1caprock77LordGrenville1francinepaoliemmydgl11onidademickyc1mario.cerquettidanilodddRomanticPearlcalista1985e.sorannamarco.aurelio61GLAMYA
 

CAZZEGGIATORI ON LINE

hit counter

 
 

ULTIMI COMMENTI

 

AREA PERSONALE

 
Questo è un

 

I MIEI BLOG AMICI

FACEBOOK

 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom