AMORE & SEDUZIONE

...io la penso così ! ! !

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 6
 

 

L'incontro

Post n°52 pubblicato il 21 Maggio 2013 da messereporcolo
Foto di messereporcolo

 

 

 

 

Vivo l'attesa di quest'appuntamento con grande eccitazione....
più della prima volta in cui ho avuto la fortuna di incontrarti....
quella volta in cui, nel vedereti avvicinare a me,
speravo non fossi solo di passaggio per raggiungere qualcun altro.

Vivo l'attesa di farti mia per trasmetterti tutta la mia passione.
Vivo l'attesa di essere tuo, al di là di ogni se e di ogni ma.
Vivo le ore che ci separano con la mente sui nostri corpi avvinghiati,
sapendo che una volta lì il tempo ci sarà ostile.

Non un attimo voglio sprecare nel non baciarti....
non un minuto voglio perdere nel non averti....
non un secondo deve passare senza che i nostri corpi si cerchino....
TI VOGLIO.... !!!!  
PRENDIMI....SARO' TUO !!!!


A LEI...con passione !

(me)

 
 
 

La sua foto

Post n°51 pubblicato il 13 Maggio 2013 da messereporcolo
Foto di messereporcolo

 

 

 

 

La mail mi indica che il messaggio contiene un allegato.
E' lei ! Mi aveva anticipato che mi avrebbe mandato una sua foto.
DIO !!!!!!   E' bellissima.......non la foto.......LEI !!!


Fisso il suo viso....sembra non abbia lasciato nulla al caso...
non tanto nei particolari quanto nell'espressione e nella posa.


I miei occhi disegnano le linee delle sue labbra corpose
e in atteggiamento volutamente provocante.
Resto rapito dai suoi occhi, a tratti dolcissimi ma che spesso,

quasi come se si muovessero, suscitano in me il desiderio della passione...
quella passione palpabile sul mio corpo, eccitato in ogni sua parte.


La sua pelle è un invitante tappeto di raso
messo lì per accogliermi nella sua dolcezza.
La bocca sembra quasi dirmi "Baciami!" tanto è sensuale.
Il suo sguardo, divertito ma intrigante mi stende
ma allo stesso tempo scuote la mia parte più porca !!!


L'intimo che ha mi eccita per il solo fatto che lo ha indossato per me !
Lei sa come rapire i miei pensieri e come stuzzicare quella sana perversione
che ci unisce e che ci fa volare alti quando si fa all'amore insieme !!!!
Il suo corpo trasuda sensualità... e questo la rende ancora più bella.


Mi stuzzica pensare di essere dietro di lei
di stringerle i seni tra le mie mani,
di baciarle il collo mentre il mio corpo spinge sul suo,
di farle sentire tutta la mia eccitazione sul suo fondoschiena.


Mi piace pensare che il suo muoversi sinuoso è frutto dei miei giochi,
che i gemiti che emette sono provocati dal suo desiderio di avermi,
che i brividi che attraversano la sua pelle vogliano dirmi che mi vuole.


Pervade in me, sempre più intenso, il desiderio di essere suo !!!
Voglio che mi prenda e che mi faccia sentire quanto mi vuole...
voglio fare l'amore con lei per una notte intera...
senza limiti....senza se e senza ma....
voglio che le nostre urla attirino l'interesse dei nostri vicini...
e voglio che pensino :
"beati loro....potessi anch'io vivere la passione così !!!!!"

(me)

 
 
 

Shopping.

Post n°50 pubblicato il 23 Gennaio 2013 da messereporcolo
Foto di messereporcolo

 

 

 

 

La giornata era piacevolmente serena e soleggiata...
la temperatura era ideale per andare in giro a godersi un pò di tempo libero.
La strada brulicava di persone che si affannavano
alla ricerca di qualcosa che potesse attrarre la loro attenzione...
un vestito, un paio di scarpe, una camicetta...
qualcosa insomma che potesse appagare la sete del buon vestire.

Le donne affollavano i marciapiedi in maniera composta,
anche se frenetica...alcune erano in compagnia del loro uomo...
altre in gruppi di tre o quattro amiche...
altre da sole perchè amano la loro indipendenza
anche quando escono a fare shopping.

Più che le vetrine a me piace guardare le persone che, in queste occasioni,
sfoggiano tutta la loro vanità nella scelta dei vestiti.
Questo mio camminare con la testa fra le nuvole mi crea a volte non pochi problemi.

Questa volta però la distrazione mi ha portato decisamente fortuna !!!
Preso dal guardare un gruppo di donne che parlavano animosamente,
camminavo con lo sguardo rivolto all'indietro...quando all'improvviso.....
uno scontro !!! ...non violento ma inaspettato e piacevole !

Stavo per rendermi conto di cosa fosse accaduto quando un profumo,
molto deciso, catturò la mia attenzione....
mi rialzai con gli occhi chiusi, respirando a fondo e lentamente,
quasi volessi che quell'essenza raggiungesse bene i miei organi olfattivi
e da lì si dirigesse più velocemente verso la mia mente.

Nell'aprire gli occhi un'immagine stupenda peggiorò il mio imbarazzo...
LEI... In un semplice quanto elegante abito color scuro....
scarpe nere, tacco alto...
i capelli raccolti su un lato esaltavano i lineamenti decisi
ma allo stesso tempo delicati...
gli occhiali azzurrati lasciavano intravedere degli occhi molto attenti
nello scrutare il mondo esterno,
che a sua volta guardava lei consapevole di essere oggetto di osservazione.

Lo scontro le aveva fatto cadere quasi tutti i pacchi
che trasportava con soddisfazione
dopo un'intera mattinata passata per negozi.
"Sono mortificato..."  le uniche parole che riuscii a pronunciare
prima che un suo sorriso si prendeva gioco di me e della mia goffaggine.

"Magari se mi aiuta a raccogliere le mie cose....." era quanto sentii
dalla sua voce volutamente bassa....
e per questo, forse, decisamente provocante.
Alcune scatole si erano aperte e avevano svelato il loro contenuto,
ma su una in particolare i nostri sguardi si incrociarono e si fermarono!

Una confezione elegante ma trasparente lasciava ben vedere
una chemise in pizzo nero elasticizzata,
decisamente provocante e sicuramente scelta con grande cura....
il trovarsi a raccogliere la stessa cosa creò una tacita intesa nel contemplare, in silenzio,
tanta bellezza e tanta sensualità in quel capo di abbigliamento intimo.

Mentre con calma ci alzammo insieme, sembrava che i nostri occhi parlassero per noi...
"davvero molto carino e adatto ad un corpo stupendo come il Suo..."
dicevano i miei....
"lei è gentile a pensare queste cose di me...."
rispondevano i suoi in un finto imbarazzo...
"non posso non ammettere che solo una donna bella come Lei
può permettersi tanta sensualità nello scegliere ciò che indosserà per il Suo uomo..." ...continuavano i miei sguardi sempre più languidi...
"questo mio essere sensuale è meglio apprezzato da persone che,
come Lei, sanno vedere in una donna la giusta sensualità..."
...sottolineavano i suoi occhi chiudendosi lentamente.

Non potevo restarmene lì come un idiota e decisi di provare a rompere il ghiaccio...
"Mi piacerebbe offrirle qualcosa da bere, se non altro per farmi perdonare...." dissi...
"sempre se le va e se può..."
aggiunsi quasi come a riparare un torto fatto.

La cosa che mi colpì più di tutte fu la sua pronta risposta...
tipica delle donne che sono consapevoli della loro bellezza...
e del loro potere !!!
"Certo....perchè no ? " ....pronunciò con voce ancora più suadente.
Ci diriggemmo verso un antico e famoso bar...
carino nel suo arredamento stile antico.
Ci sedemmo uno di fronte all'altra...
e per tutto il tempo la osservai, incantato dalla sua semplicità
e rapito dalla dolcezza della sua voce...
i miei occhi tracciavano continuamente
il perimetro delle sue labbra e dei suoi seni,
che si intravedevano dalla sua elegante scollatura.

Il segreto svelato dai suoi acquisti creò una sorta di complicità,
tipica di una coppia navigata...
era come se ci fossimo già visti altre volte
e ci fossimo scambiati i nostri racconti intimi...
la confidenza fu immediata....
le nostre menti vagavano e correvano per gli stessi sentieri...
e gli sguardi esternavano il desiderio di spingersi oltre.

Non passò molto tempo prima che, di comune accordo, ci alzammo
e ci dirigemmo verso l'interno del locale,
alla ricerca di un posto un pò più intimo e appartato.
L'ingresso alla toilette era un elegante disimpegno
con delle poltroncine rivestite di stoffa damascata...
lei abbandonò il suo carico di pacchi su quelle poltrone
e si diresse verso l'interno...
entrò, e dopo essersi accertata che non ci fosse nessun'altra,
si affacciò e mi invitò ad entrare con lei.

La porta si chiuse dietro di noi e lei, con la sicurezza dell'incoscienza,
mise il fermo... perchè nessuno ci disturbasse !!!

(me)

 
 
 

In Banca.

Post n°49 pubblicato il 04 Gennaio 2013 da messereporcolo
Foto di messereporcolo

 

 

 

 

La fila è interminabile...si prospetta una lunga attesa.
Penso che la mattina passerà così, in fila ad aspettare il mio turno.
Ma devo, anche se non vorrei.
Mi annoia, come a tutti, attendere tanto tempo fermo.

Sono passati 40 minuti e la situazione non è migliorata un granchè..
Avrei potuto fare altro in questo tempo...
cazzo quanto mi scocciano tutte queste persone che si accalcano,
che spingono, che cercano di fare le furbe pur dovendo rispettare il loro turno!!!

Sto per andare via quando un profumo attira la mia attenzione.
Chiudo lentamente gli occhi e inspiro profondamente per assaporarlo meglio.
D'un tratto svanisce la mia frenesia di andare via a tutti i costi.

Apro gli occhi e come un segugio che cerca la preda
mi giro intorno alla ricerca della fonte di tanta dolcezza.
Non può essere che di una donna di gran classe...
di quelle che farebbero perdere la testa al solo loro passare.

Il mio intuito non si sbaglia.
è lì...che attraversa il varco di sicurezza della Banca.
Il tintinnio delle porte richiama l'attenzione di tutti verso di lei...
ma nooo....non è il campanello di apertura che distrae le persone !

E' la sua bellezza, il suo fascino e la sua sensualità
ad attirare gli sguardi dei presenti....nessuno escluso !!!
E' troppo bella per non essere notata.

Ha un vestitino nero che le scende appena sotto le ginocchia,
le bretelline sottili esaltano le spalle e che lasciano ammirare la sua pelle
ben abbronzata nonostante la stagione fredda.
I capelli sono legati indietro in uno chignon molto ampio
volutamente non perfetto... ha lasciato liberi alcuni ciuffi avanti
perchè lei possa, con spudorata femminilità, spostarli per esaltare i suoi lineamenti.
Al collo ha un foulard di seta azzurro con dei disegni viola,
accessorio portato con grande eleganza e che la rende ancor più bella.
Porta dei sandali neri con una rosa sul lato esterno e con un tacco che la slancia
ancor più di quanto non lo sia già.

Dire che è bella è riduttivo per tanto splendore...
non ammettere che è desiderabile sarebbe da ipocrita...
non sognare una notte di passione con quella donna non è da uomo che è uomo!!!

Ormai tutti la guardano, ma io evito di mischiarmi agli altri...
le dò uno sguardo fugace per ammirarne i tratti e poi mi giro altrove.
Questo deve averla colpita.
Perchè dopo un pò incrocio il suo sguardo...quasi di sfida !
Una donna che sa di essere bella ama essere osservata ed odia chi la fugge.
E' una questione di femminilità...la dominazione sui maschi deve essere totale!!!

Gli uffici della Banca sono ospitati in un palazzo antico a più piani.
Gli ascensori, muniti di specchi anticati all'interno, sono un incanto.
Non so se davvero dovesse andare su, ma lei si avvia verso uno di quegli ascensori.
Con sapiente provocazione si gira verso di me mentre aspetta che la cabina si fermi.

Un accenno di sorriso e uno sguardo intrigante mi invitano verso di lei.
Faccio un passo, quasi uno scatto... poi mi fermo. Non può essere...
forse lo sto immaginando io...sono troppo presuntuoso a pensare che stia chiamando proprio me.
I suoi occhi invece si dilatano come a voler dire :"che fai, stupido...ti fermi?"

Non indugio oltre...proseguo con falcata decisa verso di lei...
il cuore batte sempre più forte man mano che mi avvicino a lei.
Brividi di piacere attraversano il mio corpo portandolo all'eccitazione.
Ma l'eccitazione è dovuta anche dal desiderio di possedere quello splendido corpo!!!

Ci sono altre tre persone con lei ad aspettare.
Mi avvicino abbastanza per sfiorarle la mano...un gesto che lei sembra apprezzare
con un sorriso adesso più deciso...forse appagata dall'essere riuscita nel suo intento.
Noto però che il suo sguardo mi scruta in modo particolare,
soffermandosi sulle mie labbra carnose che si mordono tra loro freneticamente,
ma anche in maniera volutamente provocatoria e sensuale.
Non mi importa di chi mi può vedere,
mi interessa solo che lei si accorga di ciò che le voglio trasmettere...
PASSIONE !

Entriamo in ascensore e, come per tacito accordo, ci sistemiamo in fondo,
alle spalle degli altri passeggeri che, intenti
nei loro sciapi quanto inutili discorsi sull'economia,
non si accorgono dei nostri movimenti.

Lei, al centro della cabina, si sposta davanti a me mentre compiaciuta
mi guarda nello specchio per invitarmi a tenerle il gioco.
Io, ormai annebbiato ed eccitato da ciò che mi stava succedendo, appoggio la schiena
alla parete di fondo dell'ascensore per tenermi ben saldo.

Con una mano le accarezzo la pelle dolcemente partendo dalle spalle
e scendendo giù verso il centro di quel fondo schiena
che è stato oggetto di osservazione e di desiderio di tutti gli uomini lì presenti.

Lei però non rimane immobile, anzi indietreggia leggermente e spinge il suo corpo contro il mio...
e con una mano comincia ad accarezzare le mie gambe.
Anche il suo ventre si muove con dei movimenti impercettibili all'occhio
ma che non sfuggono al tatto del mio bacino che, al centro, continua ad indurirsi!!!

Quando le porte si aprono al primo piano, la fortuna è dalla mia parte...
scendono tutti e tre gli (indesiderati) ospiti di quel viaggio di piacere.
Le porte si chiudono senza che nessun'altro salga.....ed allora si scatena la passione!!!

Le mie mani cingono il suo corpo che aumenta freneticamente i movimenti su di me.
Senza girarsi con il corpo mi bacia con vogliosa libidine mettendo le mani dietro la mia nuca
e spingendo la mia testa verso di lei.

Sento la mia eccitazione crescere sempre più....ma anche lei la sente !!!
I suoi gemiti sempre crescenti ed affannosi me ne danno conferma...
ringrazio i progettisti per aver ideato ascensori così lenti...
D'improvviso si scosta da me....ma solo per guardarmi godere nell'estasi in cui lei mi ha portato.

Con le dita disegna i contorni delle mie labbra,
poi scende lungo il collo sbottonandomi velocemente la camicia ormai tutta sgualcita...
mentre le sue mani continuano il percorso in discesa
si inginocchia senza spostare il suo sguardo dal mio...
con una mano preme il tasto "stop".....e d'improvviso è il paradiso !!!!


(me)


GIOBLU.......insaziabile d'amore.

 
 
 

Momenti da vivere...

Post n°48 pubblicato il 18 Settembre 2012 da messereporcolo
Foto di messereporcolo

Non amo andare spesso nei centri commerciali...
troppa gente che si muove in maniera convulsa...
lì solo perchè è una moda farsi vedere a comprare
nei negozi con le vetrine rivolte verso il pubblico.

Ho sempre odiato accalcarmi con altra gente
per essere il primo a comprare cose
che troverei tranquillamente anche il giorno dopo.

Eppure nell'ultima settimana è successo qualcosa
che ha fatto cambiare il mio punto di vista.
Ora ci vengo quasi tutti i giorni
o, per meglio dire, quasi tutte le sere.

Neanche 7 giorni fa mi trovavo all'interno di un negozio
di abbigliamento femminile per un regalo ad un'amica,
quando all'improvviso una voce alle mie spalle
attira la mia attenzione.

Lei... capelli scuri pettinati su un lato,
bellissima in un vestitino nero lungo abbastanza
da lasciare scoperte le ginocchia...
dietro, una scollatura ovale esaltava la sua schiena
perfettamente liscia ed abbronzata...
davanti, un decoltè incorniciava i seni che,
con i capezzoli irti, gridavano la loro sensualità !
Le scarpe con il tacco alto spingevano quel corpo,
già di per sè desiderabile, verso quel mondo dei sensi
sognato da ogni uomo che abbia un minimo di passione da consumare!!!

Parlava al telefono con il suo Lui e gli chiedeva
consigli sull'intimo da acquistare...
non se ne faceva un problema del fatto che le altre persone
che erano attorno la guardavano e l'ascoltavano...
anzi sembrava compiaciuta del fatto di essere al centro dell'attenzione.

Forse sarà stato un mio sorriso a tanta audacia
rivoltole mentre Lei, sapientemente, descriveva
a telefono il body che aveva fra le mani,
a farla decidere di "torturarmi" oltremodo !

L'auricolare del cellulare le permetteva di avere le mani libere...
poteva quindi stendere nella sua interezza
ogni capo di abbigliamento che prendeva...
Mentre descriveva il colore, la fattezza della stoffa,
le cuciture e, non ultima, la trasparenza di una canotta,
mi guardava fisso negli occhi
come fossi io il destinatario di quel racconto al limite dell'eros.

I suoi occhi si aprivano e si chiudevano
come in un abbraccio che mi tirava a Lei per poi respingermi...
ne aveva di passione da trasmettermi !!!
e lo faceva con gran forza e grande femminilità...
con la consapevolezza di chi sa di comandare il gioco !!!

Sembrava felice del fatto che io partecipavo attivamente,
annuendo con un sorriso ed uno sguardo positivo
quando mi sembrava un capo adatto al suo corpo sinuoso,
arriciando il naso, stringendo gli occhi e scuotendo la testa
quando pensavo che quell'intimo riducesse a misere carni la sua pelle,
che invece traboccava di sesso !!!

Quella sera sarebbe stato uno spettacolo piacevole
per chiunque si fosse fermato a guardarci...
sembrava ci conoscessimo da una vita, tanta era la sintonia
nello scegliere, da parte sua, e nell'accettare o rifiutare, da parte mia
ogni singolo pezzo che le sue mani tiravano fuori dagli scaffali.

Dopo aver selezionato due o tre completini,
mi trascinò, con la sola forza del suo sguardo,
verso i camerini di prova dove Lei si dirigeva.
Lasciando volutamente un spiraglio fra la tendina e il muro
iniziò a provarne uno......

Mi eccitai al solo pensiero di quello che stavo vivendo...
ma l'immagine di quel corpo vestito solo di quell'adorabile lingerie,
mi fece andare completamente fuori di testa !!!
Quello che mi faceva impazzire di più, però,
era il fatto che Lei, continuando a parlare a telefono,
guardava me con occhi pieni di desiderio...
era felice di essere osservata...ed io lo ero di osservare Lei !!!

Sarà stata la fortuna di essermi trovato nel posto giusto
al momento giusto, fatto sta che all'improvviso Lei staccò il telefono
e, sempre e solo con gli occhi, mi fece cenno di raggiungerla !!!

D'incanto sparirono tutte le persone che erano attorno a me...
le voci che sentivo distrubare le mie passeggiate si erano taciute...
divorai in un attimo lo spazio che mi separava da Lei.

Senza neanche rendercene conto, i nostri corpi erano diventati uno solo...
le sue mani cercavano la mia pelle...e le mie si riempivano della sua carne...
le nostre labbra si scambiavano con avidità i nostri sapori...
le nostre lingue non la smettevano un attimo di muoversi con violenza.

Il profumo della sua pelle inebriava la mia mente, ormai poco lucida...
godevo del solo fatto di guardare i suoi occhi riempirsi di piacere...
non ci fu una parola...solo gemiti e sospiri...
non c'era tempo per i discorsi...per le presentazioni...
era tempo di possedersi con la passione di cui le nostre menti erano piene !!!

Ci sono dei momenti che non aspettano che si valuti l'attimo...
quei momenti vanno vissuti... e basta ! ! !
Per molti sarà stata una pazzia...qualcosa che non si fa...
io non ci ho pensato due volte.
Rimarrò sempre dell'idea che è meglio vivere di rimorsi che di rimpianti !!!

(me)

 
 
 

Questo è l'AMORE.

Post n°47 pubblicato il 13 Agosto 2012 da messereporcolo
Foto di messereporcolo

A volte la passione copre ogni visuale...
la realtà sembra sfugga alla nostra percezione...
si è accecati dalla rabbia che prevale sulla razionalità.

La sofferenza è tanta in quei momenti...
il corpo non risponde più ai nostri richiami...
i pensieri vagano per terre sconosciute e spesso senza fare ritorno.

Ci si perde nelle discussioni più banali,
nelle considerazioni più stupide...
si ha la sensazione che il mondo ci remi contro
anche se stiamo fermi e aspettiamo che qualcosa accada...

Un attimo di dolore ci sembra eterno...
sembra che il tempo non voglia essere nostro complice,
anzi sembra voglia punirci nell'andare più lento
quando invece servirebbe accelerare gli attimi di attesa.

Mangiare, bere, curare il proprio aspetto
sembrano azioni sensa senso, fatte solo per sopravvivere...
i sapori non trasmettono al palato le emozioni di sempre...
gli odori non inebriano l'aria della loro essenza...
le parole sembrano scivolare fuori senza molto senso.

Negli altri vediamo solo nemici...
ad ogni loro parola troviamo il contraddittorio...
nessuno sembra dire cose sensate...
la verità sembra appartenere solo a noi.

Poi, quando poi tutto diventa limpido e cristallino...
quando tutto si chiarisce con le giuste parole,
allora la nostra anima rinasce a nuova vita.

Ecco che le nuvole si dissolvono con un semplice battito di ciglia...
il freddo si trasforma in dolce tepore...
le membra tornano ad essere fresche e tonificate
come dopo un massaggio rilassante.

Questo è l'AMORE....

quel sentimento che ti esalta e ti annienta nello stesso tempo...
quella condizione mentale che ti fa vedere il colore in una giornata buia
e che annerisce il più lucente dei tramonti.

Ma chi potrebbe vivere senza AMORE ?

Diffidate di chi lo fugge...egli nega a se stesso l'essenza della vita !
Ammirate invece chi lo abbraccia con passione...egli vive due volte !!
Chi non ha mai sofferto, non potrà dire di aver amato !!!

(me)

 
 
 

Baciami.

Post n°46 pubblicato il 03 Giugno 2012 da messereporcolo
Foto di messereporcolo

Baciami... e mentre lo fai, guardami...
perchè possa leggere nei tuoi occhi il tuo amore...
perchè possa scoprire di che passione sei piena.

Baciami mentre i nostri corpi diventano uno
e le mie mani accarezzano la tua pelle...
mentre brividi di piacere attraversano i nostri corpi.

Baciami mentre la passione si impadronisce delle nostre menti...
mentre i limiti che ci eravamo imposti
vengono superati uno dopo l'altro.

Baciami mentre ti stringo da dietro...
mentre le mie mani cingono il tuo seno
e il mio corpo spinge contro il tuo
così da farti sentire quanto ti desidero.

Baciami e fammi sentire come mi travolgi con le tue voglie...
trascinami nel tuo mondo dei sensi
e fammi provare emozioni mai conosciute.

Baciami per farmi sentire chè mi vuoi più di ogni cosa...
o per farmi capire che vuoi essere posseduta come solo io so fare
...e continua a baciarmi mentre godi del mio corpo.

Baciami dopo aver accarezzato le  mie labbra con le tue mani...
dopo avermi fatto assaggiare il tuo sapore dalle tue dita...
così che anche tu possa godere del profumo dell'amore.

Baciami con la dolcezza di un'amante,
con la passione della compagna di sempre,
con la curiosità del primo bacio,
o con il desiderio tanto atteso dopo una lunga lontananza.

Baciami con la brutalità di una donna delusa,
con la gioia di una felicità ritrovata,
con la tenerezza di una quindicenne alle prime armi,
con la sensualità di una sconosciuta,
o con l'imbarazzo del primo incontro.

Non importa come, ma baciami !!!
Fallo in tutti i modi possibili
ma fallo sempre, ogni volta che ci incontriamo...
..e mentre lo fai, guardami...
perchè i tuoi sguardi possano parlarmi delle tue emozioni
e il sapore delle tue labbra possa saziare la mia voglia di te.

(me)

 
 
 

PENSIERI AUDACI

Post n°45 pubblicato il 29 Aprile 2012 da messereporcolo
Foto di messereporcolo

 

 

 

 

 

Certe proprietadi in me nascose
vi scovrirò d'infinita dolcezza,
che prosa o versi altrui mai non espose...

Così dolce e gustevole divento,
quando mi trovo con persona in letto
da cui amata e gradita mi sento,
che quel mio piacer vince ogni diletto,
sì che quel, che strettissimo parea,
nodo dell'altrui amor divien più stretto.


(da "Le Terze Rime"
VERONICA FRANCO
Cortigiana - 1546/1591)




Osservo e aggiungo.


Da che ragione ed intelletto furon mie
la passione che stanzia nel mio cuore
è pronta ad esploder come giusto desiderio,
e tal diviene e riempie il corpo di calore
se l'altrui mente rapisce e fa suo il mio pensiero...

sicchè, non a due ma a un corpo solo si addiviene
nel compiere movenze non normali
che eccedono realtà e fantasia,
non paiono perciò mai volgari
le posizioni che persone assumono via via
nello scovrirsi con il sapiente tocco delle mani...

o quando le labbra addentano la carne altrui
nell'assaggiarsi come nettare divino
così da raggiungere insperate mete,
anche se ogni dove è più vicino
sazia di quel miele la loro bramosa sete.

Ora, Vi prego, non ditemi che quel ch'io dico
non è permesso perchè non è vero...
chiunque arde al sol pensiero di vivere tal concetto,
che prima o poi possa succeder davvero
travarsi la giusta donna al suo cospetto.

( me )

 
 
 

A QUARANT'ANNI E' DIVERSO !

Post n°44 pubblicato il 25 Aprile 2012 da messereporcolo
Foto di messereporcolo

L'esperienza pesa piacevolmente su un corpo
che via via sembra decadere, ma che grazie ad essa
riesce ancora ad esprimere tanta sensualità.

La voglia di sesso aumenta perchè quando ti nutri di passione
più ne mangi e meno ti sazi !!!
La consapevolezza delle proprie possibilità e dei propri limiti
ti spinge a viaggiare alla ricerca di nuovi stimolanti confini
anche al di là del lecito...nel tempio del sesso.

La fantasia scava nel passato per rivivere ora,
con l'acquisita passionalità, i momenti più belli già vissuti
o per creare erotici intrecci ancora più belli.

A quarant'anni è diverso !
La voglia di possedere e di essere posseduti
non deriva da stimoli ormonali, non è chimica....
è una questione mentale...i pensieri si intrecciano
con altre mille sensazioni che provocano nel corpo piacevoli brividi
e che gli fanno desiderare un carnale contatto.

Fare l'amore a vent'anni è più bello che farlo a quarant'anni ?
Io dico di no !!!
A vent'anni il corpo di una donna è sicuramente più brioso...
la pelle più naturale... i seni e i glutei sono più sodi...
è un corpo che chiede di essere posseduto...a prescindere !

A vent'anni è tutto uno scoprire per forza...
un volere esplorare e provare nuove emozioni...
è tutto un chiedere sempre di più, ma forse solo per fare numero.
A quell'età il corpo guida la mente a trasmettere quegli impulsi emotivi
alle parti interessate dal sesso...la mente non ha altre funzioni se non quella
di stimolare gli istinti primordiali che ognuno di noi ha nel proprio DNA.

A quarant'anni è diverso !
Si ha la forza dell'esperienza, si ha la fortuna
o l'intelligenza di vedere le cose diversamente, in maniera più oggettiva...
con una prospettiva favorevole rispetto ai ventenni.

Paragoniamo i momenti in cui si fa l'amore.
A vent'anni.
Quando si fa l'amore la mente è concentrata solo su quel momento,
si gode solo degli attimi in cui i due corpi diventano uno,
di quando tutto ha termine in un'esplosione di grida e di gemiti...
non esite un "prima" e un "dopo", o per lo meno, se esiste è breve.
Si vive l'attesa di un incontro nella speranza che l'incontro si realizzi,

e il "dopo" diventa solo il ricordo della conquista di un corpo desiderato...
....e basta !

A quarant'anni è diverso !
L'attesa di un incontro di passione è essa stessa passione.
La mente percorre sentieri già conosciuti
ma è capace di inventare scorciatoie che eliminano ogni indugio
o di creare strade alternative che prolungano il piacere.

Il "prima" è un'esaltazione dei sensi...è un creare immagini da vivere...
circostanze da provare... limiti da superare...
ansie positive che moltiplicano la voglia di possedersi...
è uno stimolare la parte più recondita dei nostri pensieri proibiti...
è un proiettare i pensieri nell'attesa che diventino realtà.

Il "dopo" è il prosiego del godimento...
è un desiderio che non smette di esistere...
è il continuo rivivere delle emozioni provate.
Fare l'amore è il trionfo della sensualità vissuta corpo contro corpo...
è la consapevolezza di vivere momenti di pieno piacere...
è gustarsi attimo per attimo tutto l'eros che si riesce a sprigionare insieme.

A vent'anni è il corpo che guida la mente,
limitandone le divagazioni, costringendola a non esprimersi come vorrebbe,
frenandone le fantasie, o quanto meno limitandole.

A quarant'anni è diverso !
Quello che guida la passione non è il corpo ma la mente.
Quando ci si concede, la pelle vibra di una passione senza controllo...
...e si superano i limiti con voluta inconsapevolezza.
L'età ha la sua importanza....e ci permette di comprendere
come creare la giusta atmosfera in un rapporto...
come creare l'armonia tra gli elementi che ci guidano nel regno di Eros.

(me)

 
 
 

VIVI COME SE...

Post n°43 pubblicato il 02 Aprile 2012 da messereporcolo
Foto di messereporcolo


 

" Vivi come se dovessi morire domani,
pensa come se dovessi vivere in eterno !
"

Ecco, secondo me, il senso della vita .

Ed ecco come intendo viverla...in ogni sua sfumatura,
in ogni sua situazione, in ogni sua eccezione.
Tralascio la parte che riguarda il lavoro,
quella che riguarda gli amici o quella che vede gli affetti familiari.

Mi concentrerò sui momenti che mi vedranno, lo spero,
a tu per tu con le donne...
quei momenti che danno un grosso senso alla vita,
perchè dare o ricevere amore significa esaltare la propria esistenza.

Tenterò di trasmette passione... emozione... eccitazione... e amore !
Perchè questo è il mio modo di essere...perchè questo sono io.
Non so cosa avrò in cambio, ma non importa...
chi saprà apprezzare i miei sentimenti
saprà anche ricambiare con la stessa moneta...
ed allora avrò di che nutrire il mio animo !

Cercherò di far provare l'emozione del primo incontro...
il brivido del primo bacio... l'imbarazzo della prima volta...
mi sforzerò di trasmettere la mia passione così come la sento
sperando che chi la riceve diventi schiavo di essa.

Proverò a rendere reale un appuntamento immaginario,
a far crescere il desiderio per l'attesa di un incontro,
a rendere indelebile il ricordo di una notte d'amore.

Farò in modo da far desiderare la mia voce...
il tocco delle mie mani…il calore delle mie labbra…
l’intensità dei miei sguardi…la dolcezza del mio sapore.

Ma in fondo, ne sono certo, sarà bello anche per me
perchè proverò le stesse cose anch'io.
Solo chi vive a fondo certe sensazioni può trasmettere emozioni !


(me)

 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: messereporcolo
Data di creazione: 11/10/2011
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

giulianoalunniVEDO.TUTTOrita.spottifrescodgldglemozioni1974testipaolo40ascoli2maggio1932tartagliasilviaavoirrilcavalierenero_dc.valy2010wonderdarkgabriele.stracciari
 

ULTIMI COMMENTI

******
Inviato da: ioeternamenteio
il 03/06/2013 alle 18:41
 
Grazie :) http://youtu.be/nMO5Ko_77Hk
Inviato da: minnieebarby
il 22/05/2013 alle 17:39
 
da mangiare a piccoli morsi...lentamente !!!
Inviato da: messereporcolo
il 16/05/2013 alle 16:58
 
da mangiare a piccoli morsi...lentamente !!!
Inviato da: messereporcolo
il 16/05/2013 alle 16:56
 
Si io lui ..siamo passione ...
Inviato da: minnieebarby
il 16/05/2013 alle 12:05
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom