Creato da illuminailcuore il 04/09/2007

PAROLEIMPROBABILI2

tutto ciò che ci è tenuto nascosto.

 

 

« 25 APRILE 2008 : V DAY 2!!!il razzismo sta tornando... »

bullismo : ecco dove ci ha portato l'allergia per la profondità!!!

Post n°46 pubblicato il 05 Maggio 2008 da illuminailcuore
 

I barbari non tengono in gran conto la storia. Ma certo la mossa istintiva con cui rifuggono dal potere salvifico dell'anima ha molto l'aspetto del bambino che evita il tubo di scappamento su cui si è bruciato. E' qualcosa di meno di un ragionamento: è una mossa nervosa, animale. Cercano un contesto (una cultura) in cui un secolo come il novecento ritorni ad essere assurdo, come avrebbe dovuto apparire anche a quelli che lo fabbricarono. E se pensate al surfing mentale, all'uomo orizzontale, al senso disperso in superficie, all'allergia per la profondità, allora qualcosa potete intuire dell'animale che va a cercarsi un habitat che lo tenga al riparo dal disastro dei padri  ( Alessandro Baricco )

I bulli sono lupi che agiscono nella forza del branco ciecamente obbedienti all'istinto della violenza. Umanamente non valgono nulla e la loro anima non ha più alcun respiro, sono morti nell'anima e vivono solo con il corpo che gli serve solo per eseguire ciò che gli detta l'istinto.

I sentimenti non sanno cosa siano, i valori nemmeno, e nemmeno l'amore per il prossimo. Non sanno cosa sia amare, non sanno cosa significa e non vogliono saperlo. Tutto ciò che è poesia li fa fuggire a gambe levate.

Si riconoscono in ideologie portatrici di violenza e di razzismo, perchè in esse ritrovano un canto vicino alle loro pulsioni istintive.

Le loro menti soffrono dell'ignoranza più totale e della mancanza più atroce di ragionamento umano.

La nobiltà d'animo è una grande sconosciuta, rifiutata come la peggiore delle bestemmie.

Al posto della parola costruire concepiscono soltanto la parola distruggere.

Al posto della frase amare la vita concepiscono soltanto volere la morte.

Quando l'essere umano si svuota nella sua anima di sapienza, quando la sua memoria e il suo essere non sono riempiti dal calore che solo le virtù sanno dare, ecco apparire l'imbarbarimento. Ecco che l'umano sparisce e appare il barbaro, appare la bestia che assume le leggi bestiali e istintive del predominio sui simili per ostentare una forza che sa in verità di umana debolezza e di assente intelligenza .

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/APRIGLIOCCHI/trackback.php?msg=4635806

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
 
Puoi trovare altri miei articoli su paroleimprobabili.splinder.com
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Properzconsurosscento73cervelli.federicacestariracingbraun12provinciadirietiyoukiaborgia1976marcos555sticiute1na_marWAndreaW83frranzmaurodemian
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom